E...

07 agosto 2020 ore 22:12 segnala


...considerando che il sentimento della tristezza sentiva che non poteva e non doveva appartenerle cercava sempre di scacciarlo dalle sue giornate, era ad altro a cui mirava, imparare davvero a prendersi cura di se stessa nel miglior modo possibile poiché sapeva bene che quanto le restava da vivere era un lasso di tempo più breve di quello già vissuto. Quindi che fare se non usare la tenacia che riusciva a tirare fuori da se stessa quando decideva di farlo?. Doveva indirizzare la sua vita sulle cose semplici,come curare un fiore o una bella pianta verde sul terrazzo, ammirare i voli di gazze e tortore quando si spostano da un pino ad un altro, gabbiani che in formazione si dirigono al mattino verso terra e a sera ritornano verso il mare, leggere o rileggere un bel libro rimasto nel cuore. Iniziò a distinguere nell'aria che respirava tutti quei profumi che fino a ieri non aveva mai sentito o più probabilmente non aveva mai fatto caso potessero esisterne così tanti. Agire con amore verso se stessa aveva deciso essere la prima regola quando al mattino metteva i piedi fuori dal letto educando quel sentimento a non essere mai distruttivo, sempre e soltanto positivo. Si, insomma, quel qualcosa che facesse bene al suo cuore , al suo organismo, alla sua voglia di vivere la vita nella maniera più consona e leggera possibile, quasi ad imitare con i suoi gesti i suoi modi il suo sentire come onde di un mare calmo quando lambiscono la sabbia. Era proprio questo il modo con il quale desiderava affrontare le sue giornate, con calma e ripetute riflessioni su quel vuoto che sembrava essersi venuto a creare attorno a lei. Quella lei però sapeva bene come riempire un vuoto, era talmente assetata di tenerezza e di piccole inaspettate ed improvvise magie che il suo pensiero volò via lungo quella irrinunciabile scia. Magie che sapeva trarre solo da quella dolce meravigliosa musica, amata e irrinunciabile musica, quella che quieta ma soprattutto appaga.

6603717a-c798-437c-8cce-abaf0af5f7c3
« immagine » ...considerando che il sentimento della tristezza sentiva che non poteva e non doveva appartenerle cercava sempre di scacciarlo dalle sue giornate, era ad altro a cui mirava, imparare davvero a prendersi cura di se stessa nel miglior modo possibile poiché sapeva bene che quanto le re...
Post
07/08/2020 22:12:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. s.hela 08 agosto 2020 ore 14:28
    Dolcezza infinita nei tuoi pensieri cara Anna , nonostante la vita ti abbia riservato molte prove difficili , la Donna che sei diventata ha forgiato una
    tempra resistente e soprattutto forte , per poter affrontare il tuo percorso
    di vita .
    E come la musica che ami ti dona magia , auguro a te che questa magia resti
    a farti compagnia nel presente e che sia sereno.

    Ti abbraccio con affetto e stima.

    Buon fine settimana Amica cara.

    Giulia :bacio :rosa :ok
  2. EtruscanLady 09 agosto 2020 ore 08:39
    Si cara Giulia, tutti abbiamo attraversato momenti belli e meno belli, questi ultimi ho sempre cercato di affrontarli con forza e tanto coraggio anche se, questa vita, credo che con me abbia un po' esagerato. Comunque, nonostante tutto, non ho nessuna intenzione di mollare. Che sia la magia della musica o della voglia di esserci, vado avanti a testa alta anche se ogni tanto mi “gira” :-))).

    Grazie della tua gentilezza e della tua amicizia :rosa

    Ti abbraccio forte augurandoti una splendida domenica :bacio :cuore :staff
  3. antioco4 10 agosto 2020 ore 11:49
    sempre brava a scrivere un saluto ciao dolce Lady
  4. EtruscanLady 11 agosto 2020 ore 08:57
    antioco4,
    grazie e un saluto a te :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.