La Torta Co' Bischeri

19 settembre 2019 ore 09:12 segnala


questa torta l'è una specialità del Pisano (un poteva essere altrimenti) viene preparata con un guscio di pasta FROLLA e riempito con un composto cremoso a base di RISO, cioccolato fondente, canditi, pinoli, uva PASSA.

Perché ”torta co’ bischeri“? E soprattutto: cosa sono i “bischeri”? In campo gastronomico i bischeri sono le puntine di pasta frolla che fuoriescono dallo stampo e che vanno a creare il bordo decorativo della torta. Nella tradizione popolare Toscana invece per “bischero” si intende una persona sempliciotta, alla buona, tant’è che spesso si dice “ troppo bono vol di’ bischero”.

Ma ci sono anche i bischeri furbetti che bischeri cercano di facci passà l'altri.

L’appellativo “bischero” deriva dalla famiglia fiorentina de' Bischeri, una famiglia facoltosa, proprietaria di vari immobili, alcuni dei quali posti tra P.zza del Duomo e Via dell’Oriuolo. Quando fu deciso di costruire la cattedrale di Santa Maria del Fiore, il governo dell’allora Repubblica Fiorentina propose alla famiglia dei Bischeri l’acquisto delle case adiacenti il cantiere per poterle poi demolire. I Bischeri però, vuoi per la paura di perdere parte del loro patrimonio immobiliare, vuoi per la voglia di mercanteggiare, cominciarono un tira e molla con la Repubblica Fiorentina, la quale, alla fine, procedette con esproprio forzato degli immobili lasciando la famiglia dei Bischeri con un palmo di naso.

Una volta pronta la torta co' bischeri deve essere servita FREDDA e spolverata con lo zucchero a velo.

Se volete la ricetta andate a copiarvela nel web, troppo lunga e farraginosa per i miei gusti, senza considerà che non mi piace, quando le cose sono troppo impiastricciate e manipolate non fanno per me. Per me che amo semplicità e chiarezza.

25444940-9aa9-4d31-bea6-fd4dd2e38536
« immagine » questa torta l'è una specialità del Pisano (un poteva essere altrimenti) viene preparata con un guscio di pasta FROLLA e riempito con un composto cremoso a base di RISO, cioccolato fondente, canditi, pinoli, uva PASSA. Perché ”torta co’ bischeri“? E soprattutto: cosa sono i “bische...
Post
19/09/2019 09:12:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. s.hela 19 settembre 2019 ore 11:28
    Che meraviglia questa torta "Cò Bischeri" , ne hai data un'ampia ed esaustiva descrizione della parola"bischeri" , molto interessante la sua provenienza.
    Ti lascio un grande abbraccio cara A nna per una buona giornata.

    Giulia :bacio :rosa
  2. LYsander48 19 settembre 2019 ore 13:45
    :rosa
  3. forteapache 19 settembre 2019 ore 21:30
    Per una livornese sarà una bischerata, ma ti assicuro che l’aspetto è più che buono. Invitante, direi, anche se tutto sommato sembra una crostata. E comunque, se l’avessi davanti, io lo farei il sacrificio di mangiarmene più di una fetta tutta in una volta.
  4. EtruscanLady 21 settembre 2019 ore 09:34
    s.hela, la torta ha origini Pisane, i bischeri hanno origini Fiorentine, che volere di più dalla Toscana :-)))
    Grazie del commento Giulia con abbraccio, come sempre ricambiato.
    Buon fine settimana :rosa :rosa :rosa
  5. EtruscanLady 21 settembre 2019 ore 09:35
    Lysander48, Grazie dell'omaggio floreale. Buon fine settimana :-)
  6. EtruscanLady 21 settembre 2019 ore 09:39
    forteapache, in effetti oltre l'aspetto ha anche altre ottime qualità, può sembrare una crostata solo che è alta 5/6 cm e l'altezza è data dal ripieno degli ingredienti ma...pensavo avessi colto anche altro... :-)))
    Buon fine settimana!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.