L’occhio del falegname

17 dicembre 2013 ore 14:22 segnala

Oggi ho letto una storia, semplice ma ricca. Comprendere come ogni persona è un dono, ma che nella condivisione c’è un dono ancora più bello e ricco. Ancora non sappiamo riconoscere l’altro in quanto altro, perché, spesso, guardiamo troppo a noi stessi e abbiamo paura dell’altro. Anziché vederlo per il dono che è spesso lo vediamo come un ostacolo e non come una possibilità di crescita. Spesso incontriamo le persona ma senza vederle per quello che sono, vediamo ma non percepiamo l’altro! Ciascuno ha un talento prezioso da offrire e da ricevere dagli altri. E’ nell’accogliere l’altro, nel metterlo in condizione di esprimere il suo “talento”, nel permettergli di dare frutto, che siamo accolti dal Padre e partecipiamo alla pienezza della sua gioia.

Un sorriso!

...ecco la storia...
da152aab-b564-494b-bd33-1aae2cbb9cb3
« immagine » Oggi ho letto una storia, semplice ma ricca. Comprendere come ogni persona è un dono, ma che nella condivisione c’è un dono ancora più bello e ricco. Ancora non sappiamo riconoscere l’altro in quanto altro, perché, spesso, guardiamo troppo a noi stessi e abbiamo paura dell’altro. Anzi...
Post
17/12/2013 14:22:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

I 5 consigli per rendere ognuno di noi… dono!

13 dicembre 2013 ore 11:31 segnala
I 5 consigli per rendere ognuno di noi… dono!

Da quanto tempo ho questo post in lavorazione! Ma oggi mi sono deciso: sento che serve, sento che non posso più rimandare. Non riesco a capire se è completo, se c’è tutto quello che sento dentro di me…. ma oggi sento che deve essere visibile!

Questi spunti sono scaturiti da una chiacchierata con una persona e, dato che sono usciti dal profondo, li ho tenuti da parte. Di solito non faccio così, ecco forse il perché del rimandare la messa on line. Erano nati con il titolo: “le 5 lezioni” ma l’esperienza mi ha fatto capire che ogni persona, proprio perché unica e dono irripetibile, deve poter scegliere in libertà la sua strada. Ognuno ha i suoi modi, i suoi tempi, le sue fatiche!

Ma il Santo Natale si avvicina e la Luce vorrebbe che ognuno di noi (me compreso ovviamente) possa trovare se stesso, scoprire la propria meraviglia, acquisire quella gioia che permette il sorriso o quel sorriso che porta alla gioia per sentirsi un vero inno alla vita. Sia un augurio che arriva dal profondo!

Consigli
2339d605-538c-4ac3-97b0-e6c3a73f69bb
« immagine » I 5 consigli per rendere ognuno di noi… dono! Da quanto tempo ho questo post in lavorazione! Ma oggi mi sono deciso: sento che serve, sento che non posso più rimandare. Non riesco a capire se è completo, se c’è tutto quello che sento dentro di me…. ma oggi sento che deve essere visibi...
Post
13/12/2013 11:31:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Mi manchi

12 dicembre 2013 ore 17:04 segnala


Cari amici e lettori, oggi casualmente (oppure no!?!?) mi son imbattuto in questa storia e in alcuni commenti che mi sono sembrati semplicemente belli e arricchenti. Spesso le cose belle … sfuggono: ecco perché ho pensato di fissarle qui! Un grazie sentito a tutte quelle persone che trovano il tempo di raccontarsi con semplicità e ricchezza: un dono di questi tempi.

La storia
e2f38967-441f-4514-9962-0f0cc0fcda32
« immagine » Cari amici e lettori, oggi casualmente (oppure no!?!?) mi son imbattuto in questa storia e in alcuni commenti che mi sono sembrati semplicemente belli e arricchenti. Spesso le cose belle … sfuggono: ecco perché ho pensato di fissarle qui! Un grazie sentito a tutte quelle persone che ...
Post
12/12/2013 17:04:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Tutto è possibile

09 dicembre 2013 ore 17:57 segnala
Se tutto è possibile perché non accade quello che cerchiamo, quello che desideriamo, quello che vorremmo? Già… perché? Non è forse che il nostro pensare è spesso negativo e mai veramente costruttivo? Forse non è vero che pensiamo al passato con fatica, oppure con invidia perché adesso non viviamo più quella spensieratezza? A volte non siamo solo nel futuro?

Essere centrati in noi e nel “qui ed ora” non è facile. Spesso certe cose che ci danno fastidio negli altri in realtà sono cose che abbiamo dentro di noi e che non abbiamo ancora compreso, capito, affrontato.

...segue con video...
4cb5bc20-175e-4b5b-a515-de4953c9693f
« immagine » Se tutto è possibile perché non accade quello che cerchiamo, quello che desideriamo, quello che vorremmo? Già… perché? Non è forse che il nostro pensare è spesso negativo e mai veramente costruttivo? Forse non è vero che pensiamo al passato con fatica, oppure con invidia perché adesso ...
Post
09/12/2013 17:57:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai a

06 dicembre 2013 ore 14:36 segnala
Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso

Ecco oggi un omaggio ad un personaggio unico che ha combattuto per il prossimo con tenacia e fiducia!

La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati la nostra paura più profonda è di essere potenti oltre misura. È la nostra luce, non il nostro buio che ci fa paura. Noi ci chiediamo: “Chi sono io per essere così brillante, così grandioso? Pieno di talenti, favoloso?” In realtà chi sei tu per non esserlo? Tu sei un figlio di Dio. Se tu voli basso, non puoi servire bene il mondo. Non si illumina nulla in questo mondo se tu ti ritiri, appassisci. Gli altri intorno a te non si sentiranno sicuri. Noi siamo nati per testimoniare la gloria di Dio dentro di noi. Non soltanto in qualcuno, ma in ognuno di noi. Nel momento in cui noi permettiamo alla nostra luce di splendere. Noi inconsciamente diamo agli altri il permesso di fare lo stesso. Nel momento in cui noi siamo liberi dalla nostra paura. La nostra presenza stessa, automaticamente, libera gli altri.

di Nelson Mandela

Di seguito un estratto di alcune delle sue frasi che danno significato alla sua vita, al suo esempio, al suo essere luce nella semplicità.
ec33c2b1-7b74-41f9-845a-eb704921c8a0
« immagine » Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso Ecco oggi un omaggio ad un personaggio unico che ha combattuto per il prossimo con tenacia e fiducia! La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati la nostra paura più profonda è di essere potenti oltre misur...
Post
06/12/2013 14:36:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

L’arte dell’ascolto, la gioia dell’esserci

28 novembre 2013 ore 09:46 segnala
L’arte dell’ascolto, la gioia dell’esserci

Una sera ho ricevuto una telefonata da un caro amico.

Mi ha fatto molto piacere la sua telefonata e la prima cosa che mi ha chiesto è stata: “Come stai?”. Non so perché gli ho risposto: “Mi sento molto solo!”.

“Vuoi che parliamo?” Mi disse. Gli ho risposto di si, e mi ha subito detto: “Vuoi che venga a casa tua?”. Io ho risposto di si.

Depose la cornetta del telefono e in meno di 15 minuti, lui stava già bussando alla mia porta. E così io gli ho parlato per molte ore ...segue...
c7fc222b-1f93-4205-842d-0647571159b2
« immagine » L’arte dell’ascolto, la gioia dell’esserci Una sera ho ricevuto una telefonata da un caro amico. Mi ha fatto molto piacere la sua telefonata e la prima cosa che mi ha chiesto è stata: “Come stai?”. Non so perché gli ho risposto: “Mi sento molto solo!”. “Vuoi che parliamo?” Mi disse....
Post
28/11/2013 09:46:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Quando l'animo attento permette di essere... vista!

22 novembre 2013 ore 17:37 segnala

Oggi una persona ha postato questa stupenda storia. L'ho letta e mi ha commosso: oggi serviva proprio. La ringrazio di cuore.

Noi vediamo, pensiamo di vedere.... invece a volte non serve vedere, anzi!!! Quante cose ci sfuggono ad una vista spesso offuscata da pesi, dallo stress, dal correre, dal vedere solo cose brutte. Invece siamo energia, siamo unicità, siamo ... miracolo! Forse per questo mi sta a cuore la parola "percepire" scoperta facendo shiatsu, quando ci hanno bendato: un inizio titubante per scoprire che così in realtà si "vedeva" meglio con una finezza maggiore: percepire, appunto!

Penso che sarà una boccata di ossigeno anche per voi: servono pochi minuti ma forse questa storia può cambiare il tuo pensiero, il tuo ... vedere!

La storia
2799cd81-e336-4077-b78b-84348ad0e4e8
« immagine » Oggi una persona ha postato questa stupenda storia. L'ho letta e mi ha commosso: oggi serviva proprio. La ringrazio di cuore. Noi vediamo, pensiamo di vedere.... invece a volte non serve vedere, anzi!!! Quante cose ci sfuggono ad una vista spesso offuscata da pesi, dallo stress, dal ...
Post
22/11/2013 17:37:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Il bambù

18 novembre 2013 ore 21:40 segnala
Il bambù

In un magnifico giardino cresceva un bambù dal nobile aspetto.
Il Signore del giardino lo amava più di tutti gli altri alberi.
Anno dopo anno, il bambù cresceva e si faceva bello e robusto.
Perché il bambù sapeva bene che il Signore lo amava e ne era felice.
Un giorno , il Signore si avvicinò al suo amato albero e gli disse:
"Caro bambù, ho bisogno di te".
Il magnifico albero sentì che era venuto il momento per cui era stato creato e disse, con grande gioia:"Signore,sono pronto. Fà di me l'uso che vuoi".
La voce del Signore era grave:"Per usarti devo abbatterti !".
Il bambù si spaventò:"Abbattermi, Signore? Io, il più bello degli alberi del tuo giardino?
No, per favore,no!
Usami per la tua gioia, Signore, ma per favore, non abbattermi".
"Mio caro, bambù", continuò il Signore, "se non posso abbatterti, non posso usarti".
Il giardino piombò in un forte silenzio.
Anche il vento smise di soffiare.
Lentamente il bambù chinò la sua magnifica chioma e sussurrò:
"Signore, se non puoi usarmi senza abbattermi, abbattimi".
"Mio caro bambù", disse ancora il Signore, "non solo devo abbatterti, ma anche tagliarti i rami e le foglie".
"Mio Signore, abbi pietà. Distruggi la mia bellezza, ma lasciami i rami e le foglie!".
"Se non posso tagliarli, non posso usarti".
Il sole nascose il suo volto, una farfalla inorridita volo via.
Tremando, il bambù disse fiocamente:"Signore, tagliali".
"Mio caro bambù, devo ancora farti di più.
Devo spaccarti in due e strapparti il cuore.
Il bambù si chinò fino a terra e mormorò: "Signore, spacca e strappa".
Così il Signore del giardino abbatté il bambù, taglio i rami e le foglie, lo spacco in due e gli estirpò il cuore.
Poi lo portò dove sgorgava una fonte di acqua fresca, vicino ai suoi campi che soffrivano per la siccità.
Delicatamente collegò alla sorgente una estremità dell'amato bambù e diresse l'altra verso i campi inariditi.
La chiara, fresca, dolce acqua prese a scorrere nel corpo del bambù e raggiunse i campi.
Fu piantato il riso e il raccolto fu ottimo.
Così il bambù divenne una grande benedizione, anche se era stato abbattuto e distrutto.
Quando era un albero stupendo, viveva solo per se stesso e si specchiava nella propria bellezza.
Stroncato, ferito e sfigurato era diventato un canale, che il Signore usava per rendere fecondo il suo regno.

Noi la chiamiamo "sofferenza". Dio la chiama"ho bisogno di te"
6494317c-0e61-4b1e-902f-a2f846fefb3c
Il bambù In un magnifico giardino cresceva un bambù dal nobile aspetto. Il Signore del giardino lo amava più di tutti gli altri alberi. Anno dopo anno, il bambù cresceva e si faceva bello e robusto. Perché il bambù sapeva bene che il Signore lo amava e ne era felice. Un giorno , il Signore si...
Post
18/11/2013 21:40:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Guarda il mondo e la vita con la delicatezza che merita

12 novembre 2013 ore 16:20 segnala
Guarda il mondo e la vita con la delicatezza che merita

Questo è quello che provo dopo aver visto più volte questo video! La delicatezza delle note, l’armonia delle voci che ti fanno percepire ogni immagine come miracolo di vita…. o sono le immagini a farti sentire l’emozione di ogni nota e dell’armonia di voci che diventano unica voce quando c’è comunione d’intenti?

...continua... (contiene un video)
8ca40944-1b8e-4cec-bc97-0240596ab775
« immagine » Guarda il mondo e la vita con la delicatezza che merita Questo è quello che provo dopo aver visto più volte questo video! La delicatezza delle note, l’armonia delle voci che ti fanno percepire ogni immagine come miracolo di vita…. o sono le immagini a farti sentire l’emozione di ogni ...
Post
12/11/2013 16:20:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Un sorriso è un volo di felicità dell’anima di chi.....

08 novembre 2013 ore 18:29 segnala
Un sorriso è un volo di felicità dell’anima di chi lo dona al cuore di chi lo riceve!

Un’immagine, una frase, una poesia! Che il sorriso possa apparire adesso in te perché a tua volta tu possa esserlo per gli altri!

http://www.benessereearmonia.it/wp-content/uploads/2013/04/unsorrisoperte-300x220.jpg

Un sorriso

Un sorriso non costa nulla e produce molto.

Arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona.

Non dura che un istante,

ma nel ricordo può essere eterno.



Nessuno è così ricco da poterne fare a meno

e nessuno è così povero da non meritarlo.

Creatore di felicità in casa,

negli affari è un sostegno:

è il segno sensibile di un’amicizia profonda.

... continua ...
da6987a8-ce2b-4d63-a537-6083074f8e36
Un sorriso è un volo di felicità dell’anima di chi lo dona al cuore di chi lo riceve! Un’immagine, una frase, una poesia! Che il sorriso possa apparire adesso in te perché a tua volta tu possa esserlo per gli altri! « immagine »...
Post
08/11/2013 18:29:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2