L’occhio del falegname

17 dicembre 2013 ore 14:22 segnala

Oggi ho letto una storia, semplice ma ricca. Comprendere come ogni persona è un dono, ma che nella condivisione c’è un dono ancora più bello e ricco. Ancora non sappiamo riconoscere l’altro in quanto altro, perché, spesso, guardiamo troppo a noi stessi e abbiamo paura dell’altro. Anziché vederlo per il dono che è spesso lo vediamo come un ostacolo e non come una possibilità di crescita. Spesso incontriamo le persona ma senza vederle per quello che sono, vediamo ma non percepiamo l’altro! Ciascuno ha un talento prezioso da offrire e da ricevere dagli altri. E’ nell’accogliere l’altro, nel metterlo in condizione di esprimere il suo “talento”, nel permettergli di dare frutto, che siamo accolti dal Padre e partecipiamo alla pienezza della sua gioia.

Un sorriso!

...ecco la storia...
da152aab-b564-494b-bd33-1aae2cbb9cb3
« immagine » Oggi ho letto una storia, semplice ma ricca. Comprendere come ogni persona è un dono, ma che nella condivisione c’è un dono ancora più bello e ricco. Ancora non sappiamo riconoscere l’altro in quanto altro, perché, spesso, guardiamo troppo a noi stessi e abbiamo paura dell’altro. Anzi...
Post
17/12/2013 14:22:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.