ricordi,

17 giugno 2020 ore 10:56 segnala
Aveva appena compiuto diciott’anni
Era bello come un bambino,
Forte come un uomo,

Era d’estate, naturalmente
E, vedendolo, ho fatto il conto
delle mie notti d’autunno

Ho rimesso in ordine i capelli,
un po’ più di matita sugli occhi,
Questo l’ha fatto ridere.

Quando mi si è avvicinato
avrei dato qualsiasi cosa
per sedurlo

Aveva appena compiuto diciott’anni
era il migliore argomento
della sua vittoria

Non mi ha parlato d’amore
Pensava che le parole d’amore
fossero irrilevanti

Mi ha detto « Ti voglio »
Aveva visto al cinema
« Il grano in erba »

Adagiata su un letto improvvisato,
ho scoperto, meravigliata,
uno splendido cielo

Aveva appena compiuto diciott’anni
Ciò lo rendeva quasi insolente
di certezza

E mentre si rivestiva,
già sconfitta, ritrovavo
la mia solitudine

Avrei voluto trattenerlo.
Eppure, l’ho lasciato andare
senza fare un gesto.

Mi ha detto : « Non era poi cosi’ male »
con il candore infernale
della sua giovinezza

Ho rimesso in ordine i capelli,
un po’ più di matita sugli occhi
per abitudine

Avevo semplicemente dimenticato
di avere due volte diciott’anni.

f7bb7b9e-a9e0-49d3-84d1-270a90d0bf5c
Aveva appena compiuto diciott’anni Era bello come un bambino, Forte come un uomo, Era d’estate, naturalmente E, vedendolo, ho fatto il conto delle mie notti d’autunno Ho rimesso in ordine i capelli, un po’ più di matita sugli occhi, Questo l’ha fatto ridere. Quando mi si è avvicinato avrei...
Post
17/06/2020 10:56:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.