da AIDA di G. Verdi

06 luglio 2008 ore 11:03 segnala

Il giovane guerriero Radames spera di essere lui il prescelto dal Re per condurre l'esercito della sua patria contro quello nemico e fantasticando dedica la sua ipotetica vittoria alla bella Aida.

CELESTE AIDA:

Se quel guerrier io fossi, se il mi sogno si avverasse. Un esercito di prodi da me guidato e la vittoria e il plauso di Menfi tutta. E a te mia dolce Aida tornar di lauri cinto, dirti per te ho pugnato, per te ho vinto! Celeste Aida, forma divina,mistico serto di luce e fior. Del mio pensiero tu sei regina, tu di mia vita sei lo splendor! Il tuo bel cielo vorrei ridarti, le dolci brezze del patrio suol, un regal serto sul crin posarti, ergerti un trono vicino al sol.

9610426
Il giovane guerriero Radames spera di essere lui il prescelto dal Re per condurre l'esercito della sua patria contro quello nemico e fantasticando dedica la sua ipotetica vittoria alla bella Aida. CELESTE AIDA: Se quel guerrier io fossi, se il mi sogno si avverasse. Un esercito di prodi da me...
Post
06/07/2008 11:03:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.