valori

03 maggio 2012 ore 17:00 segnala
i miei genitori hanno fatto un bel lavoro con me...mi hanno cresciuta con dei valori..tra questi è quello di dire sempre la verità...nn ho peli sulla lingua...ma siccome la verità è scomoda a molti risulto bastarda è antipatica...a me le cose condite fanno schifo...possibile che le persone a me vicino questo nn l'hanno ancora capito...mi chiedo ma hanno mai imparato a conoscermi,ci hanno mai provato...credo propio di no altrimenti apprezzerebbero questo...come lo apprezzo io...nn mi importa di perdere le persone..che se ne vadano pure...io nn cambio x nessuno..chi mi ama sta con me...chi ama vivere nel falso che ci stia pure...nn è il mio mondo!!!
8ffec704-42c5-4a9e-a874-d24ea1043a94
i miei genitori hanno fatto un bel lavoro con me...mi hanno cresciuta con dei valori..tra questi è quello di dire sempre la verità...nn ho peli sulla lingua...ma siccome la verità è scomoda a molti risulto bastarda è antipatica...a me le cose condite fanno schifo...possibile che le persone a me...
Post
03/05/2012 17:00:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. cuore.algido 03 maggio 2012 ore 17:05
    ben detto... concordo pienamente... sarà che sono come te, ma meglio essere antipatica che falsa
  2. francesca62 03 maggio 2012 ore 17:08
    cuore nn tutti la pensano così...ciao buona serata
  3. diariodiunaprigione 03 maggio 2012 ore 17:10
    Brava.. :rosa :rosa
  4. francesca62 03 maggio 2012 ore 17:17
    buona serata..diario grazie
  5. astilelibero 03 maggio 2012 ore 17:23
    concordo

    un sorriso Fra
    :fiore
  6. francesca62 03 maggio 2012 ore 17:24
    ciao meri grazie buona serata a te un bacio
  7. ale62.RA 03 maggio 2012 ore 23:03
    condivido e apprezzo le persone come te
    ti auguro una notte serena
    Ale :rosa
  8. roland60 05 maggio 2012 ore 21:58
    La verità bisogna, come le medicine, saperla dosare, non sempre è utile e in qualche caso può essere dannosa e avere effetti collaterale pesanti. Non tutte le persone sanno accettarla, almeno in certi momenti o in certi ambiti. Le persone schiette non sempre sono amate, spesso sono invise, dire in faccia quello che si pensa non è quasi mai ben accetto, viviamo in un mondo di apparenze, tu non ne fai parte. Resta così.
    Buona serata
  9. Blanca.Delicia 06 maggio 2012 ore 02:51
    e perchè dovresti cambiare?

    Ogni essere è bello per quello che è.

    Fai benissimo
    Ciao Bianca
  10. francesca62 06 maggio 2012 ore 08:00
    ale...mi sollevi grazie...buona domenica
  11. francesca62 06 maggio 2012 ore 08:03
    rolando...essere diretti nelle cose si sa come va...ma io sono del parere che le critiche devono essere costruttive...se vuoi bene ad una persona gli si dice in faccia le cose che nn vanno poi sta all'altra tranne la conclusione...e nn sempre sono positive..ciao buona domenica
  12. francesca62 06 maggio 2012 ore 08:03
    grazie bianca...buona domenica
  13. clash8 08 maggio 2012 ore 17:54
    si può dire la verità anche senza essere antipatici: avere tatto non significa condire
  14. ale62.RA 08 maggio 2012 ore 22:40
    ciao Francesca buona serata
    un sorriso Ale :rosa
  15. tecerco 13 maggio 2012 ore 18:57
    Siamo alla ricerca continua delle persone a noi compatibili. Le altre, si possono accomodare fuori dalla nostra vita. Auguri per...oggi!! :rosa
  16. francesca62 13 maggio 2012 ore 19:12
    grazie tec...sei carinissimo buona serata
  17. kuore.chiaro 15 maggio 2012 ore 22:24
    essere se stessi è un pregio, volere che il mondo ci accetti così come siamo è arroganza: la vita è relazione e la relazione è dosare, come diceva roland, la verità, la sensibilità, l'ascolto, la voglia di condividere, a seconda di chi abbiamo difronte e di quanto vogliamo farlo entrar nelle nostre vite.
    Sinceri? sempre, coerenti? pure, ma da qui ad essere convinti di poter non cambiare mai, fingendo di percorrere la propria strada senza che nulla ci influenzi, se non solo quella che scegliamo... credo ci sia un po' di vie di mezzo. La coerenza è una virtù, condivido, ma sacrificabile in nome del dio orgoglio quando si ha pietà della debolezza altrui. Non facciamocene scudo per dire che non si poteva tender la mano e scender a compromessi. La verità non è mai unica, nè noi siamo gli stessi con tutti, Pirandello docet.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.