3° REGALO

31 dicembre 2007 ore 16:20 segnala

AMORE


DIO E' L'AMORE

Oh, Signore, fa di me uno strumento della tua Pace:
Dove è odio, fa ch'io porti l'Amore.
Dove è offesa, ch'io porti il Perdono.
Dove è discordia, ch'io porti l'Unione.
Dove è dubbio, ch'io porti la Fede.
Dove è errore, ch'io porti la Verità.
Dove è disperazione, ch'io porti la Speranza.
Dove è tristezza, ch'io porti la Gioia.
Dove sono le tenebre ch'io porti la Luce.
Oh, Maestro, fa che io non cerchi tanto:
Ad essere consolato, quanto a consolare.
Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare.
Poiché :
è Dando, che si riceve;
Perdonando che si è perdonati;
Morendo, che si risuscita a Vita Eterna.


( S. Francesco)

t U n O n C i S e I ? ?? ???

26 novembre 2007 ore 20:06 segnala

Volevo dirti..

A volte mi manchi da morire ...

A volte anche quando sei accanto a mè ..

E quando ...   "TU NON CI SEI"

Una favola!!

01 luglio 2007 ore 19:53 segnala

E come tutte la favole !!!!

Sorprendimi!!

Una poesia delle tante che mi piacciono !

25 giugno 2007 ore 09:54 segnala


Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L'ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia.

- Jacques Prévert

la lettera a Mara

25 giugno 2007 ore 09:33 segnala
Cara Mara,
Mi dispiace intanto quello che è successo tra di noi e ti chiedo scusa x il male che ti ho fatto
scusa x le parole che ti ho detto,scusa x tante cose che adesso vorrei dirti ma sono tante scusa x averti
fatto piangere per i momenti tristi che ti ho fatto passare e scusa ancora x non essero stato quello che tu volevi.
Tu resterai sempre nei miei pensieri e cè già un angolino nel mio cuore x te lo sai io ci sarò sempre
comunque lo sapevo che sarebbe finito così era inevitabile ma avrei ancora voluto vederti, guardarti
come la prima sera che ci siamo conosciuti e con lo stesso sguardo di quella sera guardarti negli occhi x dirti che ti voglio bene ancora .
Io adesso lo sto facendo da solo e il mio pianto e solo mio perchè tu non sei qui con me Mara
Ma adesso l'unica cosa che vorrei tanto che si realizzi e che il tuo destino abbia in serbo x tè un futuro
splendido e che la persona che ti starà acanto avrà questa immensa fortuna.
Io sono ancora quì seduto sulla  sedia le lacrime scendono e ancora lacrime sempre di più ma la piu dolorosa e che non ti rivedrò più sto male male sempre di più le lacrime diventano un pianto perchè so che tu presto di dimenticherai di me.
Avrei voluto in questo momento poterti abbracciare e stringerti forte a me e riempirti bi baci
 che scemottolo che sono ma non è così non ho potuto neanche sfiorarti sentire il tuo profumo della tua pelle ma
rimarrà solo un sogno x me.
Ciao  Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao      MARA  
Tuo FRANCESCO

----