momento

06 giugno 2020 ore 16:17 segnala

dopo il Lockdown
In questi giorni ci si ritrova con amici e discutendo di quanto sia cambiato percepire la vita senza abbracciarsi, senza quasi vedersi.
Ci ricordiamo i tempi della scuola e di come si era sempre insieme, a quei tempi ci si chiamava la compagna, si andava in centro che era poi una piazzetta dove ci si poteva incontrare con la ragazza che piaceva, se uno della compagna aveva un problema ecco che i compagni pronti a risolvere tutto… chi era timido chi incosciente chi prudente, ma tutti amici per divertirsi e diventare grandi.
Adesso percepisco la difficoltà dei giovani, che loro si hanno la voglia di conoscersi di aggregarsi ma devono sempre ricordare le distanze di sicurezza, ma li vedi allegri come deve essere normale.
Poi vi sono i rompi che hanno sempre qualcosa che non va, e le mascherine e le distanze, naturalmente a volte hanno anche ragione ma lasciamo vivere.

Lo so è banale, ma mi andava di scriverlo


Franco 2020
44820b17-aa4c-4ca0-ae42-74aebf916f84
« video » dopo il Lockdown In questi giorni ci si ritrova con amici e discutendo di quanto sia cambiato percepire la vita senza abbracciarsi, senza quasi vedersi. Ci ricordiamo i tempi della scuola e di come si era sempre insieme, a quei tempi ci si chiamava la compagna, si andava in centro che er...
Post
06/06/2020 16:17:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.