SINÀN CAPUDÀN PASCIÀ

04 luglio 2019 ore 11:40 segnala
Marinaio genovese, di nome Cicala, catturato dai Mori durante una battaglia con la flotta genovese nel XV secolo e diventato, a seguito della sua conversione e del salvataggio della vita del sultano, Gran Visir col nome di Sinán Capudán Pasciá.



Testo della canzone tradotto dal genovese
Teste fasciate sulla galea
le sciabole si giocano la luna
la mia č rimasta dov'era
per non stuzzicare la fortuna
in mezzo al mare
c'č un pesce tondo
che quando vede le brutte
va sul fondo
in mezzo al mare
c'č un pesce palla
che quando vede le belle
viene a galla.
E al posto degli anni che erano diciannove
si sono presi le gambe e le mie braccia nuove
da allora la canzone l'ha cantata il tamburo
e il lavoro č diventato fatica
voga devi vogare prigioniero
e spingi spingi il remo fino al piede
voga devi vogare imbuto
e tira tira il remo fino al cuore
e questa č la mia storia
e te la voglio raccontare
un po' prima che la vecchiaia
mi pesti nel mortaio
e questa č la memoria
la memoria del Cicala
ma sui libri di storia
Sinŕn Capudŕn Pasciŕ.
E sotto il timone del gran carro
con la faccia in un brodo di farro
una notte che il freddo ti morde
ti mastica ti sputa e ti rimorde
e il Bey seduto pensa alla Mecca
e vede le Urě su una secca
gli giro il timone a libeccio
salvandogli la vita e lo sciabecco
amore mio bell'amore
la sfortuna č un avvoltoio
che gira intorno alla testa dell'imbecille
amore mio bell'amore
la sfortuna č un cazzo
che vola intorno al sedere piů vicino
e questa č la mia storia
e te la voglio raccontare
un po' prima che la vecchiaia
mi pesti nel mortaio
e questa č la memoria
la memoria di Cicala
ma sui libri di storia
Sinŕn Capudŕn Pasciŕ.
E digli a chi mi chiama rinnegato
che a tutte le ricchezze all'argento e all'oro
Sinŕn ha concesso di luccicare al sole
bestemmiando Maometto al posto del Signore
in mezzo al mare
c'č un pesce tondo
che quando vede le brutte
va sul fondo
in mezzo al mare
c'č un pesce palla
che quando vede le belle
viene a galla.
web
e75622be-e505-4a71-ade3-6c902d34ccf5
Marinaio genovese, di nome Cicala, catturato dai Mori durante una battaglia con la flotta genovese nel XV secolo e diventato, a seguito della sua conversione e del salvataggio della vita del sultano, Gran Visir col nome di Sinán Capudán Pasciá. « immagine » « video » Testo della canzone...
Post
04/07/2019 11:40:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.