La capacità di amare gli alberi

09 novembre 2011 ore 13:06 segnala


A volte capita che la vita ti sorprende... nella monotonia dei giorni tutti uguali, nella stasi del tempo e del movimento. In quei momenti di stupore vivi una seconda dimensione. Pochi attimi inafferrabili che purtroppo sfuggono in fretta.
Sembra tutto un sogno e come dal sogno ci si desta, rendendosi conto che la realtà ha tutta un'altra faccia.
Essere delusi è troppo facile quando si è deboli, perdersi nelle illusioni diventa un bisogno quasi fisiologico per affrontare meglio la realtà.
Ad un tratto però ti guardi indietro e quelli che erano i tuoi sogni appaiono soltanto come i tuoi peggiori incubi, che ricorrono spesso e dal quale vorresti soltanto liberarti.
La liberazione è l'unica cosa desiderata... tutto il resto non conta più!
L'unica via per liberarsi è crearsi “il proprio mondo” fatto di nuovi sogni, di belle immagini, di atmosfere coinvolgenti... La via migliore per creare tutto questo è leggere, ascoltare musica, guardare film.
Come già vi ho detto, ultimamente ho ripreso a leggere, cosa che non riuscivo più a fare per via di tanti problemi. Da qualche mese sto meglio, anche se sono spesso in agguato le giornate “no”, ma finalmente posso darmi alla lettura di tante cose che mi affascinano.
Ovviamente prima fra tutte c'è la lettura dei vostri commenti, da essi traggo innumerevoli spunti di riflessione e anche dei momenti di svago, con la musica, i racconti, le belle immagini.
In questi giorni sto leggendo in particolare due libri. Uno mi è stato consigliato da Paola ed è davvero un gran libro, carico di contenuti che inducono a profonde riflessione su se stessi. L'altro è anch'esso un libro pieno di contenuti, con personaggi molto significativi e profondi.
Il libro è "L’eleganza del Riccio" di Muriel Barbery e da questo ho tratto un brano molto bello (il libro è pienissimo di riflessioni) sulla bellezza della natura.
Questo è il brano:
“C'è talmente tanta umanità in questa capacità di amare gli alberi, talmente tanta nostalgia dei nostri primi stupori, talmente tanta forza nel sentirsi così insignificanti in mezzo alla natura... sì, è proprio questo: l'evocazione degli alberi, della loro maestosità indifferente e dell'amore che proviamo per loro da un lato ci insegna quanto siamo insignificanti, cattivi parassiti brulicanti sulla superficie terrestre, dall'altro invece quanto siamo degni di vivere, perché siamo capaci di riconoscere una bellezza che non ci è debitrice.”
Con queste parole vi lascio il mio saluto, con la speranza che passiate sempre dei giorni pieni di serenità e di salute e con l'augurio che i cambiamenti che stanno avvenendo portino l'intera nazione verso una condizione migliore.
Vi voglio bene, a voi un sorriso :smile
f8332a9e-a99b-4061-b5e2-bb3642771ae9
« IMMAGINE: http://www.lapulceonline.it/wp-content/uploads/2010/11/albero.jpg » A volte capita che la vita ti sorprende... nella monotonia dei giorni tutti uguali, nella stasi del tempo e del movim...
Post
09/11/2011 13:06:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. v.oglioridere 09 novembre 2011 ore 14:17
    bel post.....gli alberi hanno tanto da insegnarci...a suo tempo ne feci un post....un albero in me ...ciao buona giornata
  2. p0ladani 09 novembre 2011 ore 19:02
    Bellissimo post sorellina:wow avro' modo di commentare piu' tardi con calma:ok sono appena rientrata e ho una notizia strepitosa da darti e da dare agli amici:wow...Il libro al quale ti riferisci è per caso DONNE CHE CORRONO COI LUPI? se è quello vedrai che ti piacera' moltissimo:è tosto ma vale la pena leggerlo! l'altro,L'eleganza del riccio non l'ho letto ma ne ho sentito parlare e bene:smile
    arrivo alla notizia strepitosa!:allora come sai oggi sono andata con Chiaretta a consegnare curriculum per andare poi con lei dalla mia amica Emilia:smile beh la mia "vocina" mi ha suggerito di fermarmi al bar dove in genere vado a comprare le sigarette e l'aperitivo quando torno dalla mia amica è in centro,via Torino per l'esattezza,poco prima di piazza Duomo:smile con la signora proprietaria del bar ho avuto da subito un buon feeling:wow e oggi come dicevo le ho presentato Chiara e le ho fatto lasciare un curriculum abbiamo salutato sorridenti e ci siamo avviate verso la casa di Emilia a piedi! dopo qualche oretta mentre stavamo facendo compagnia alla mia amica è suonato il cellulare di Chiara:wow era la signora del BAR che le chiedeva di passare...abbiamo subito preso il tram e siamo arrivate dalla signora...la ragazza che aveva oggi,proprio nel pomeriggio e' stata licenziata e da domani mia figlia iniziera' a lavorare da lei:wow non è meraviglioso?:wow adesso vado a cucinare ma dopo sorellina legegro' con calma il tuo bel post e sicuramente avro' parole da scrivere e da dire intanto ti dico che ti voglio bene:smile a dopo:bye Paola
  3. p0ladani 09 novembre 2011 ore 20:47

    "Crearsi un proprio mondo"....fatto di nuovi sogni,di nuovi colori,nuove emozioni,trovando così un modo per superare momenti duri,con quella consapevolezza, che spesso diventa una "morsa" quando una dura realta'si deve accettare, soprattutto con una malattia,una malattia dura,massacrante come la tua sorellina:staff,a volte si ha bisogno di trovare un modo che almeno per un po' ci faccia "dimenticare" tutto cio' che dobbiamo affrontare,perche' è in questo modo che almeno non si "spegne" il sogno,la speranza e.. leggere,ascoltare musica,"sentire" che non si è soli! perche' ci sono amici che tifano per noi che seguono i nostri "passi",le nostre conquiste e anche gli sconforti e ci stanno vicini in un percorso difficile e "cattivo" sono sicuramenti "chiavi" che riescono ad aprirci "quel mondo"
    MA mai sorellina,soprattutto quando i contesti sono molto pesanti,mai illudersi! mai trasformare la speranza in illusione perche' è la realta' che dobbiam affrontare e i sogni non devon diventare incubi nel momento stesso che sappiamo che la forza sta nella voglia di lottare ed è anche lì! la speranza...l'illusione è quando non siamo consapevoli o,disperatamente,non vogliamo esserlo non del tutto..di quel che è la nostra realta'...sinch'e' non ACCETTIAMO cercando il modo migliore per noi...la speranza rischia di diventare illusione,i sogni ...incubo..
    da "quel mondo" nostro dobbiamo INFATTI trovare la forza,la volonta'di continuare la lotta proprio come l'albero che affronta tempeste,venti forti,la cattiveria dell'uomo stesso! eppure ogni primavera diventa fiorito e pieno di foglie,ogni anno le sue radici si allungano nella terra e s'innalzano ,le fronde, quasi a voler toccare il cielo e prendere forza,vigore,calore...come alberi noi dobbiamo trovare la forza di superare tempeste (ecco che viene utile il "mondo" nel mondo)per poi godere e gioire dei miglioramenti,dei "cambiamenti" che la lotta e quel "mondo" nel mondo ci portano ...dobbiamo essere sempre consapevoli di quel che siamo,cosa vogliamo e quel che possiamo affrontare giorno dopo giorno...
    l'accettazione è fondamentale! perche' non è, bada bene, rassegnazione...
    ma accettare quel che non posso "cambiare" ma nel modo che mi faccia stare meno male! ed ecco che quel mondo nel mondo diventa utile e non distruttivo,ecco che quel mondo nel mondo diventa forza,aiuto e non un rifugio pe rscappare alla consapevolezza della realta'...
    Ti faccio anche l'esempio della mia amica Emilia...come sai la sua è una realta' fatta di morte,la morte atroce di sua figlia le ha cambiato radicalmente la vita,era entrata in un "mondo nel mondo" dove la speranza era morire...un mondo nero,tetro,fatto di "spine" lacrime, disperazione,psicofarmaci...non usciva ,non mangiava,dormiva,dormiva sempre...poi...ha cominciato a capire che NON POTEVA CAMBIARLA QUELLA REALTA' anche se piangeva,se si disperava la sua realta' era che sua figlia si era uccisa! ma lei non voleva morire! aveva un altro figlio,aveva delle amiche sentiva la vita dentro se'! accetto' la realta',ma questa volta si creo' "un mondo nel mondo" diverso...comincio' ad iscriversi all'universita' per gli anziani,RIcomincio' a leggere libri,a scrivere ad ascoltare musica a RIvedere le amiche e..la sua realta' ora è meno dura,i suoi sogni non sono così spesso incubi,la speranza non è diventata un'illusione SA che sua figlia non tornera' piu' ma ha trovato un modo migliore per stare meno male ,per essere come "un albero" che s'innalza verso il cielo ...ha accettato....piange,soffre quando arrivano i giorni NO ma riesce ancora a sorridere quando riesce a parlare con un amica o a leggere un libro o a pensare anche al bello della sua vita...
    Non so se sono riuscita a spiegarmi...ma quel che ti voglio dire sorellina e' che sei una persona meravigliosa e la tua forza,la tua voglia di combattere e di trovare il modo per poterlo fare al meglio ti fa' onore,sono contenta che tu stia leggendo da quel che ho capito DONNE CHE CORRONO COI LUPI e pensa! tu riesci a leggere due libri in una volta io non riesco:many...devo leggere un libro per volta! sei fantastica! e ti ringrazio per aver condiviso con noi emozioni personali e per aver condiviso la lettura di questo tuo libro (lo comprero' anche io:ok)
    Questo sorellina è quel che la mia "vocina" mi ha dettato nel leggere le tue parole,domani semmai mi verra' in mente altro,adesso è questo che mi sono sentita di scrivere...ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio un mega-sorriso:smile
  4. p0ladani 09 novembre 2011 ore 21:18
    A volte capita che la vita ti sorprende... nella monotonia dei giorni tutti uguali, nella stasi del tempo e del movimento. In quei momenti di stupore vivi una seconda dimensione. Pochi attimi inafferrabili che purtroppo sfuggono in fretta


    eppure sorellina,quei momenti che sfuggono in fretta,quei momenti in cui la vita ci stupisce e riusciamo a percepirne il vero senso del tempo,del movimento, quei momenti rimangono talmente saldi, poi, nei nostri ricordi che altro non sono che quella "forza" che cercavamo,della quale ne avevamo bisogno..la vita ci stupisce a volte con "croci" e a volte ci stupisce quando tra le "croci" ci regala momenti che seppur sembran durare poco IN REALTA' diventano forza, "carica", cancello di speranza,in quei momenti troviamo spesso addirittura "risposte"...in quei momenti riusciamo ad alleggerire il "peso" di tante nostre vicissitudini , quei momenti sono sempre e comunque "vita"! lotta....diventano fondamentali,diventano "chiave" di vita,diventano momenti importanti e quel che sembra "poco" quel che sembra "sfuggire" in realta' e' "tanto" ed è "radice" che si allunga,bramosa di continuare sempre di piu'...quei momenti non sono illusioni,quei momenti sono momenti preziosi!
    Mi scuso se prima presa da quel che scrivevo non ho salutato gli amici!li saluto tutti adesso! a domani ragazzi!
    Paola
  5. geum 09 novembre 2011 ore 21:22

    Ciao nipotina carissima,
    sai anche io sono "innamorata"
    della Natura in tutte le sue
    espressioni e mi hai ricordato
    questa cosuccia che scrissi tanto
    tempo fa :firulì
    IO COME....
    geum 09 novembre 2011 ore 21.01 elimina post modifica post


    IO COME LA NEVE….

    La neve, caduta su un campo
    protegge dal gelo, in inverno,
    il chicco di grano.
    Al ritorno del sole,
    si scioglie in acqua , scende fino
    a nutrire e far germogliare
    la vita nel piccolo seme.
    Cresciuto, in spighe dorate,
    dà Gioia alla mensa
    trasformato in pane.
    Alle volte, anche io, come neve
    mi siedo e aspetto.
    Attendo il ritorno del sole,
    che mi trasformi,
    in festoso ruscello
    saltellante di sasso in sasso,
    viene giù, dalla cima fino
    a raggiungere la valle.
    Nel suo andare gioioso,
    l’acqua riporta la vita,
    risveglia i prati verdi
    e li colora di fiori.
    c.b.
    :rosa :rosa :rosa
  6. tato176456 09 novembre 2011 ore 22:08


    ciao Luce bello il tuo nuovo post , io sono un amante degli alberi e te ne

    ho portato uno anch'io questo in particolare è un gelso secolare che si trova

    nei pressi di Cervia , in Emilia Romagna . qualche giorno fà si stava appunto

    parlando qui al bar del sorriso con gli amici che i Gelsi sono pressoche

    scompsrsi , ebbene giusto un paio di giorni fà la sorella del mio capo ha

    impiantato nel suo giardino , al posto di un alloro molto vecchio , non so

    definire l'età ma 40 anni fà quando sono andato a lavorare in quell'azienda

    la pianta era già gigantesca , comunque si è seccata e al posto suo ha

    impiantato un gelso :wow aquistato da un vivaio , e deve essere costata molto

    visto la molle della pianta :many :many

    ti metto qui in aggiunta anche i frutti del gelso



    Paolaaaaaaaa ((:urlo)) evvvvaaaaaiiiii che bello sentire ogni tanto belle

    notizie , sono felice per Chiaretta un lavoro di questi tempi va festeggiato

    alla grande :wow

    ok amici vi saluto tutti vado a :ronf

    ciao Luce , ciao Paola :staff

    :smile
  7. kimi.777 09 novembre 2011 ore 23:31
    :bye :bye :bye
  8. p0ladani 10 novembre 2011 ore 08:04

    IL CASTAGNO DEI CENTO CAVALLI!:wow ed è proprio da te sorellina,in Sicilia,e questa è la leggenda di questo albero secolare:ok

    A S. Alfio, bellissimo paesino sulle pendici dell’Etna si trova un gigantesco castagno chiamato il Castagno dei cento cavalli.
    Descritto da numerosi storici siciliani, cantato da diversi poeti della zona etnea e ammirato dai tanti visitatori stranieri illustri che nel tempo hanno visitato l’Isola, il Castagno dei cento cavalli deve il suo singolare nome ad una plurisecolare leggenda locale che si ricollega, seppure lontanamente, alle storie siciliane legate al Vespro.
    Si narra, infatti, che il grande castagno di S. Alfio debba il suo nome all’avventurosa regina Giovanna I d’Angiò che divenne famosa per aver stipulato la pace di Catania del 1347 che pose fine alla seconda fase della sanguinosa guerra dei Novant’anni.
    La leggenda - perché di leggenda si tratta dal momento che è provato che la sovrana angioina non mise mai piede in Sicilia – vuole che, durante una battuta di caccia sull’Etna, Giovanna I d’Angiò venne sorpresa da un tremendo temporale e che trovò rifugio, con tutto il suo numeroso seguito costituito da oltre cento dame e cavalieri, proprio sotto il gigantesco castagno.


    Giuseppe Borrello, uno dei più noti poeti dialettali catanesi, così ha cantato questo albero dalle dimensioni “regali”:

    un pedi di castagna
    tantu grossu
    ca ccu li rami so’ forma un paracqua
    sutta di cui si riparò di l’acqua,
    di fùrmini, e saitti
    la riggina Giuvanna
    ccu centu cavaleri,
    quannu ppi visitari Mungibebbu
    vinni surprisa di lu timpurali.
    D’allura si chiamò
    st’arvulu situatu ‘ntra ‘na valli
    lu gran castagnu d’i centu cavalli.


    IL castagno dei cento cavalli, peraltro, è in buona compagnia perché nella zone ce ne sono altri sempre dalle dimensioni considerevoli: è il caso di quello soprannominato “la nave” o di quello chiamato simpaticamente rusbigghiasonnu (risvegliasonno) per il cinguettio dei numerosissimi uccelli che vi si riuniscono la mattina ma anche perché, con i suoi rami più bassi, risvegliava gli assonnati carrettieri che vi passavano sotto.

    Caspita! sorellina ne avete in Sicilia di alberi secolari:wow...tu li hai visti?

    tatoooooooo evviva il gelso allora:ok...hai visto che mia figlia a furia di dai e dai ha trovato lavoro? ho fatto bene a portarla dalla signora del bar dove vado solitamente a prendere sigarette ed aperitivo:many vedrai che anche tuo figlio trovera':ok certo sti' ragazzi devono accontentarsi perche' in genere oggi come oggi i lavori che si trovano (quando si trovano) sono a tempo DETERMINATO,ma se ci si mette anche un po' di fortuna poi vengono riconfermati!


    buongiorrrrno sorellina:bye e buona giornata a tutti:bye
    hai dormito bene? e voi amici? siamo gia' a giovedi' la settimana lavorativa sta finendo:wow oggi per me sara' una pacchia:lavorero' dal mio vicino:ok...poi beh faro' qualche mestiere in casa e preparero' una buona e gustosa pasta e patate per il ritorno di Chiaretta:wow si sta pereparando in questo momento,finalmente la vedo sorridere:smile...il bar è ad una mezz'oretta neanche da casa oggi fara' dalle 9 sino a stasera perche' devono farle vedere un po' tutto il daffare infatti ci sono molti uffici nella zone e ci saranno sicuramente da fare consegne...caffe' cappucci brioches panini agli impiegati:ok poi il suo orario sara' dalle 15 alle 20.30:smile come sono felice ragazzi:wow..
    Sorellina,te l'ho detto che ti voglio bene?:smile...te l'ho detto che ti ammiro? te l'ho detto che stai affrontando la tua vita con forza e caparbieta'? dai! metti indietro il piu' possibile il ricordo dei giorni NO e saluta questo nuovo giorno con u nbel sorriso:smile spero che tu oggi non abbia dolori:staff a dopo sorellina:bye ciao ragazzi! buon sorriso:smile Paola
  9. p0ladani 10 novembre 2011 ore 08:07
    ah dimenticavo..la leggenda del castagno dei cento cavalli aggiunge anche che durante il temporale la regina sotto al grande albero dove si rifugio' con i suoi cento cavalieri beh ebbe certe effusioni con ognuno di loro...:sbong è proprio una leggenda non credi?!?:many:many
    ma quanto duro' sto temporale?((:urlo)):nono1:many
    ancora un sorriso sorellina!:smile Paola
  10. p0ladani 10 novembre 2011 ore 08:35

    sin da quando sono bimba gli alberi sono miei "amici":smile da bambina quante volte mi sono rifugiata sotto le loro fronde,seduta sull'erba,appoggiata al tronco quante volte andavo a sfogami,a parlare con loro...raccontavo i miei sogni e a volte eran gli unici che vedevano,sentivano le mie lacrime!
    i miei migliori amici erano i pioppi:wow così sottili,così alti tanto da sembrare toccasero il cielo!:wow giocavano con i raggi del sole i loro rami:wow..e le foglie sembravano argentate quando il sole li illuminava:wow
    quanti pic-nic fatti nei boschi in riva al Po con la mia amica Cosetta:wow...anche oggi sai gli alberi sono miei amici:wow parlo con loro (sono matta':nono1:many)...come ti ho gia' detto altre volte dalla finestra dela cucina vedo un albero che è meraviglioso....ed è a lui che dono sempre il mio secondo-terzo-quarto sorriso il mattino:smile poi beh poi c'e' l'albero che "suono' " con le sue foglie che sembravan tanti violini quando Massimo mi diede il suo primo bacio:shy...e' lui il testimone di questo magico momento e ogni tanto lo vado a trovare e mi "ruba" sempre un sorriso!:smile...è in un Parco non molto distante da casa...dove c'e' accanto a lui una fantastica palazzina liberty bianca:wow...e il parco si chiamo il parco dei marinai...
    beh adesso devo proprio andare:batacar buon tutto sorellina!:smile Paola
  11. p0ladani 10 novembre 2011 ore 11:12
    Eccomi sorellina:bye ho finito adesso di lavorare,tra un po' andro' a fare la spesa così potro' anche regalare il flauto all'amico clochard se sara' davanti al bar delle cinesine a chiedere l'elemosina...spero di vederlo così come spero di renderlo contento:smile..
    prima pero' ti lascio una meravigliosa poesia della grande Alda Merini naturalmente parla di alberi!



    Tu non sai: ci sono betulle che di notte
    levano le loro radici,
    e tu non crederesti mai che di notte
    gli alberi camminano o diventano sogni.
    Pensa che in un albero
    c'è un violino d'amore.
    Pensa che un albero canta e ride.
    Pensa che un albero sta in un crepaccio
    e poi diventa vita.
    Te l'ho già detto: i poeti non si redimono,
    vanno lasciati volare tra gli alberi
    come usignoli pronti a morire


    Ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio un altro mio sorriso:smile Paola
  12. antioco1 10 novembre 2011 ore 11:16
    ciao Luce è una gioia leggerti e leggerti sul post degli alberi ancora di più c e una sensibilita e una dolcezza bellissime ma come ho sempre saputo sei tu adesso un saluto per te come sempre con il mio tvb e un abbraccio immenso a tutti gli amici del bar dirvi con affetto vi abbraccio tutto e vi mando uno :smile per tutto con grande affetto un abbraccio alessio ciao Paola
  13. p0ladani 10 novembre 2011 ore 12:51

    Amo gli alberi più di ogni altra cosa per il semplice fatto che accettano la loro condizione di vita con solenne rassegnazione.
    (Willa Cather)

    Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine. (Kahlil Gibran)

    Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c’è tra seme e albero. (Gandhi)

    pianta alberi, che gioveranno in un altro tempo.
    Serit arbores, quae alteri saeclo prosint.
    (Catone, in Cicerone, De senectute)

    L’uomo è come un albero e in ogni suo inverno levita la primavera che reca nuove foglie e nuovo vigore.
    (Vasco Pratolini)

    a dopo sorellina!:bye Paola
  14. p0ladani 10 novembre 2011 ore 14:55
    Ciao Alessio!:bye come sta tua moglie?:nono1 spero bene:staff...ciao sorellina:bye comincio a preparare pasta e patate:sbav Chiaretta sara' contenta al suo ritorno!:wow ti voglio bene:smile...ho sentito la mia amica Emila e ti saluta tanto...a piu' tardi:bye Paola
  15. p0ladani 10 novembre 2011 ore 18:08


    Eros Ramazzotti:wow
    Lo spirito degli alberi:smile

    Lo spirito degli alberi
    si muove con le nuvole
    respira nel tramonto
    e scende in me...
    un canto lontanissimo...
    carezza fiumi limpidi
    in cerca della vita
    e i suoi perché
    e stanotte
    mi ha portato via con sé...
    Tu sei negli anni più veri
    tu sei chi non c'è più
    i miei ritorni a casa per la via...
    da bambino...
    tu sei nei giorni di ieri
    tu sei chi adesso va...
    lo spirito degli alberi
    che insegue la mia età.
    Ti ho perso tanti anni fa
    nell'ansia mia di crescere
    al tiro a segno
    della mia ingenuità
    che nessun denaro
    mai ripagherà...
    Tu sei negli anni più veri
    tu sei chi non c'è più
    le mie giornate senza nostalgie...
    da bambino...
    tu sei nel tempo che va da qui
    all'eternità...
    lo spirito degli alberi
    che insegue la mia età.
    Lo so che è un sogno...
    ma non svegliarmi
    che sto bene dove sto:
    di te ho bisogno...
    ancora un po'
    E grazie a te stanotte torno anch'io...
    un bambino...
    Tu sei negli anni più veri
    tu sei negli occhi miei
    lo spirito degli alberi
    che insegue la mia età
    tu sei nel tempo che va da qui
    all'eternità...
    lo spirito degli alberi
    che insegue la mia età...
    che insegue la mia età...

    Bella vero?:wow ciao sorellina:bye vado a dar da mangiare ai miei "pelosi":smile ciao ragazzi! a dopo:bye Paola
  16. p0ladani 10 novembre 2011 ore 19:44
    ti ho portato una poesia degli indiani d'America parla di alberi...

    SAI CHE GLI ALBERI PARLANO?
    Si parlano.
    Parlano l'un con l'altro,
    e parlano a te, se li stai ad ascoltare.
    Ma gli uomini bianchi non ascoltano.
    Non hanno mai pensato
    che valga la pena di ascoltare noi indiani,
    e temo che non ascolteranno nemmeno
    le altri voci della Natura.
    Io stesso ho imparato molto dagli alberi:
    talvolta qualcosa sul tempo,
    talvolta qualcosa sugli animali,
    talvolta qualcosa sul Grande Spirito.
    (Tatanga Mani - "Bisonte Che Cammina,1871-1967"originario della Tribù Stoney del Canada)

    quanto avevano ragione gli indiani!!!
    e ancora...

    PREGHIERA AD UN GIOVANE ALBERO DI CEDRO
    Guardami, amico!
    Sono venuto per chiederti il tuo vestito.
    Sono venuto per chiederti il tuo vestito.
    Tu ci dai tutto quello di cui abbiamo bisogno:
    il tuo legno,
    la tua corteccia,
    i tuoi rami
    e le fibre delle tue radici,
    poiché tu hai pietà di noi.
    Tu sei volentieri pronto a darci il tuo vestito.
    Io sono venuto a pregarti per questo,
    donatore di lunga vita;
    poiché io voglio fare di te un cestino
    per le radici di giglio.
    Io ti prego, amico,
    non essere adirato con me
    e non essere adirato con me,
    per quello che ora sto per fare con te.
    E ti prego, amico,
    racconta anche ai tuoi amici,
    per che cosa sono venuto da te.
    Proteggimi, amico!
    Tieni la malattia
    lontana da me,
    che io non perisca per malattia o in guerra,
    o amico!
    (Preghiera degli Indiani Kwakiutl
    Presso questo popolo, che vive nella British Columbia, in Canada, il ciclo di ogni lavoro quotidiano è legato e scandito da una preghiera)

    anche noi siamo cosi' "gentili" con gli alberi!soprattutto quando distruggiamo i boschi per costruire case:hell

    Beh sorellina stasera sono stanca:ronf guardero' un po' di tele e raggiungero' Morfeo:domani finalmente è venerdì!:wow ti abbraccio:staff e ti lascio il mio solito sorriso:smile augurandoti una serena serata:staff
    Ciao ragazzi! buona serata:bye Paola
  17. tato176456 10 novembre 2011 ore 21:29
    ciao Luce , un saluto a tutti gli amici del bar del sorriso .

    guardate cosa vi ho portato , un pezzetto del mio paese natio , io sono nato

    a meno di un km da questa meravigliosa Farnia ( quercia )





    sul documento



    La quercia farnia di Villanova S. Antonio

    Al centro della località di Villanova Sant’Antonio, presso l’antica chiesa dedicata al santo omonimo, si erge una possente quercia secolare, dichiarata da anni monumento naturalistico di interesse nazionale.

    L’età della gigantesca pianta viene stimata intorno ai cinque secoli ma la credenza popolare gliene attribuisce oltre sette. L’albero riveste una notevole valenza naturalistica e paesaggistica essendo un solitario testimone dell’antica foresta che copriva in parte il nostro territorio; nello stesso tempo assume un importante valore storico in quanto sotto alle sue fronde si riuniva la vicinia, il consiglio dei capifamiglia, una sorta di attuale Consiglio Comunale che deliberava sulle questioni relative alla comunità locale.

    :hihi :hihi Paola quello sotto l'albero non sono io !! :many :many

    :ok amici vado a :ronf , il lavoro di radrizzare le piante mi stanca molto di

    più che fare la raccolta , perciò vi auguro una dolce notte , un bacione

    e un abbraccio forte alle mie sorelline Luce e Paola :staff

    :smile
  18. p0ladani 11 novembre 2011 ore 08:08

    tato(((:urlo)) hai fatto bene a specificare che il ragazzino sotto l'albero centenario non sei tu perche' ero gia' pronta a farti una lunga lista di complimenti:many:many certo che se la foresta che prima esisteva aveva tutti alberi così giganteschi doveva essere meravigliosa:wow ma come sempre l'uomo ha pensato bene di distruggere questi "saggi" ed utili alberi:-(
    beh ragazzi! è venerdì:wow ultimo giorno lavorativo della settimana per me:wow....siete pronti ad affrontare questo nuovo giorno?:smile ve lo siete donato il PRIMO dei sorrisi?:smile e tu sorellina sei pronta ad affrontare questa nuova lezione di vita?:smile...
    non ricordo se te l'ho detto:nono1,ma ieri ho dato il flauto al mio amico clochard:wow dovevi vedere la sua gioia:wow si è subito messo in un angolino per provare a suonarlo:spot.:spot me ne sono andata salutandolo felice della gioia che dimostrava con un mega sorriso...un sorriso fantastico,bello e coinvolgente,tenero e divertente! visto che davanti non ha i denti:smile deve avere 24 anni e ha gia' tre figli che sono rimasti in Romania:-( quando l'ho salutato non sapeva come ringraziarmi:smile
    Sono contenta perche' come sai il venerdì e' il mio giorno preferito:smile e se devo essere sincera oggi non ho molta voglia di lavorare,ho sempre il mal di testa il mattino e mal di tomaco,non mi sono ancora ben ripresa dall'influenza ma tanto oggi lavorero' tre orette,faro' la spesa per il mio vicino e per me e poi me ne andr' a letto,poi non so ancora se stasera vedro' Gae,non l'ho sentito ieri e non so come stanno andando i suoi lavori in cucina:-( certo che adesso dovra' comprane una nuova:-( e il viaggio a Roma in aereo ovviamente è rimandato:ok...ma non importa,l'imprevisto che deve affrontare Gae è molto piu' importante del viaggio di piacere:Roma e Cleia non scappano...ehi a proposito di Clelia a giorni dovrebbe tornare:wow mi manca un sacco,mi mancano le nostre allegre telefonate:many ma lo sai che a volte dalle risate ci pisciamo addosso?!??:many:many
    Ti abbraccio forte forte sorellina:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile buona lettura:smile e buona giornata a tutti!:bye Paola
  19. p0ladani 11 novembre 2011 ore 12:39
    DATA MAGICA OGGI!!!!:wow...


    E CADE DI VENERDI' LA DATA PALINDROMA!:smile...MA COSA SIGNIFICA? -
    Molti(io no stavo lavorando e non potevo certo guardare l'orologio esattamente in quel momento!:ok) oggi son stati nn attesa dell'ora X: le 11, 11 minuti e 11 secondi dell'11/11/11, cioè l'11 novembre 2011. Il perfetto momento del perfetto giorno palindromo. I superstiziosi e gli apocalittici si stanno scatenando per quello che è un giorno unico, simmetria assoluta cioè nella lettura sia da sinistra verso destra che viceversa.
    Non è l'unico caso ovviamente, se ne verificano diversi, basti pensare al 10/10/10, il 10 ottobre del 2010. Ma il fatto che l'11/11/11 cada di venerdì, la sequenza 11/11/11 poi si verificata una volta sola in precedenza nella storia dell'umanità: esattamente l'11 novembre del 1111, in pieno Medioevo e a meno di improbabili cambi nel calendario gregoriano non accadrà più. Per i superstiziosi e i maniaci dell'horror comunque una data formidabile, tanto che il regista del film "Saw" , Darren Lynn Bousmanne ha tratto un film: la sequenza di numeri 11 infatti secondo certe teorie metterà in contatto la razza umana con il mondo soprannaturale. Non sono solo i superstiziosi o i seguaci di riti esoterici a impazzire per questa data!:anche gli appassionati di matematica hanno il loro da fare. Cosa significa infatti il numero 11 dal punto di vista strettamente matematico? E' il più piccolo numero palindromo e anche il primo, seguito dal 22. Non è la somma di due numeri primi: è l'unico numero intero a non essere Harshad-morfino in base 10. In chimica l'11 è il numero del sodio: in astronomia esiste un asteroide battezzato 11 Parthenope mentre nella Smorfia, per coloro che giocano al lotto, il numero 11 corrisponde ai topi.
    In numerologia, nella cabala ebraica, l'11 corrisponde alla lettera "kaf". Essa significa generalmente "realizzazione". In esoterismo l'11 è collegato a un concetto di cambiamento, di grande forza, in quanto primo numero mastro, cioè primo numero di una decade numerica nuova, il 10+1. Non a caso nei tarocchi l'arcano maggiore numero 11 significa forza.
    C'è un collegamento esoterico anche nella religione cristiana, in quanto 11 furono gli apostoli che rimasero con Gesù dopo il tradimento di Giuda, e quindi potrebbe significare imminente accadimento e cambiamento (collegandosi a passione, morte e resurrezione). L'11 in epoca recente è purtroppo legato ad alcuni terribili eventi tragici: l'11 settembre 2001, attentato alle Torri Gemelle;:-( l'11 marzo 2011 il terremoto devastante in Giappone:-( Infine le sette, o le religioni. Per molti esponenti leggi all'idea di magia e di esoterismo, l'11/11/11 è il momento in cui i maghi del mondo celebrano il risveglio. A Edimburgo si dà appuntamento una di queste sette legate al mondo della meditazione yoga: "Appuntamento a tutti alle ore 11 e 11 minuti dell'11.11.11, dovunque vi troviate, qualsiasi cosa facciate, fermatevi un momento e ripetete nella vostra mentre per 11 volte "Sì". È tutto!"

    sai che ti dico? che pe rme i nogni caso è il MIO giorno piu' bello perche' adoro il VENERDI' ed è divertente che giorno mese ed anno abbiano l'11 :many:many
    Beh sorellina,vado a fare la spesa e poi mi incontrero' con l'altra mia figlia Simone:smile ho proprio voglia di vederla:wow a piu' tardi!:bye
    Paola
  20. p0ladani 11 novembre 2011 ore 13:41
    ihihihihihhihi:many questa volta il distratto non è stato tato:wow ma Massimo che non si è accorto del tuo nuovo post e ha scritto in quello "vecchio":many distratto((:urlo)) guarda che qui siamo gia' sulla cima degli alberi!((:urlo)):many:many
    Ciao sorellina:bye sto aspettando l'orario giusto per partire da casa ed incontrarmi con la "mia" Simmy:wow ci mettero' una mezz'oretta per andare in S.Gottardo (via s.gottardo:ok) vicino ai miei adorati Navigli:wow...c'e' il sole:smile e non fa freddo...ho mal di testa ma incontrare mia figlia mi fa dimenticare ogni male:wow l'unico cruccio è che il biglietto del tram costa 1 euro e 50:hell...a piu' tardi sorellina:batacar Paola
  21. p0ladani 11 novembre 2011 ore 17:55
    Ciao sorellina:bye sono appena rientrata:batacar ma prima di fare un a bella doccia calda,ho voglia di abbracciarti:staff di lasciarti un altro dei miei sorrisi:smile e desidero bere qui al BAR DEL SORRISO:smile un buon aperitivo:sbav




    anche il gatto che ho trovato davanti al BAR DEL SORRISO:smile VORREBBE bere l'aperitivo con noi!:ok

    :many:many lazzaroni sono invece diventati i nostri cagnoloni((:urlo)) sono sempre a zonzo:many:many
    Stasera sorellina usciro' a cena con Gae così ci sfoghiamo un po' cantando tanta musica anni 60:spot:spot:spot non credo che faro' tardi:ok perci' tornero' almeno per augurarti la buona notte:smile ù
    buona serata ragazzi!:bye buon sorriso:smile Paola
  22. p0ladani 11 novembre 2011 ore 19:19
    Ho fatto la doccia e ho anche tempo per starmene un po' qui al BAR DEL SORRISO:smile...sono praticamente pronta:ok devo solo indossare gli stivaletti,ma siccome hanno un bel tacco a spillo li mettero' all'ultimo momento:many non vedo l'ora di uscire perche' ad essere sincera oggi è accaduto qualcosa che mi ha delusa:-( un atteggiamento di mia figlia Chiara mi ha lasciata senza parole:-( e sì mi sento delusa!:-( ne parlero' piu' in la' adesso sono ancora scossa,non riesco ad essere obiettiva e ad esternare appieno quello che provo!...meno male davvero che stasera vedro' Gae:wow con lui mi diverto sempre,mi rilasso e stasera ne ho proprio bisogno e credo anche lui visto quel che gli sta accadendo!...quattro chiacchiere fra veri amici posson non dico cambiare la situazione ma dare forza,"carica" almeno per un po' i pensieri piu' brutti e pesanti sono lontani:wow...a piu' tardi sorellina:bye Paola
  23. tato176456 11 novembre 2011 ore 22:28
    buon san Martino a tutti , san Martino di Tours che divide il mantello con un

    mendicante , tagliandolo in due , san Martino poesia di Giosuè Carducci

    San Martino




    La nebbia a gl'irti colli
    Piovigginando sale,
    E sotto il maestrale
    Urla e biancheggia il mar;
    Ma per le vie del borgo
    Dal ribollir de' tini
    Va l'aspro odor de i vini
    L'anime a rallegrar.
    Gira su' ceppi accesi
    Lo spiedo scoppiettando:
    Sta il cacciator fischiando
    Su l'uscio a rimirar
    Tra le rossastre nubi
    Stormi d'uccelli neri,
    Com'esuli pensieri,
    Nel vespero migrar.

    questa mattina mentre mi dirigevo verso l'ospedale per fare il consueto

    prelievo di sangue guardando l'orologio digitale della farmacia che segna la

    temperatura , la data e l'orario , vedo che segna 11 gradi di temperatura ,

    dopo cambia e arriva la data 11-11 , peccato che non ho fatto poker perche

    erano le 7 e 24 :many :many

    Paolaaaaa divertiti questa sera con Gae e attenta con i tacchi a spillo , io

    ne ho un ricordo , quando ero fidanzato con mia moglie una sera portava i

    tacchi a spillo e , non mi ricordo più il motivo , ma mi diede un pestone e

    persi l'unghia del ditone del piede :many :many

    ciao Luce , ti lascio una canzone di Ivan Graziani l'ho sentita oggi alla radio

    è un pò malinconica ma è una bella canzone ...Firenze



    un bacio e un abbraccio :staff

    un saluto a tutti gli amici :ciao

    :smile
  24. p0ladani 12 novembre 2011 ore 00:02
    Come vedi non è tardissimo! sono appena rientrata da una serata a dir poco fantastica,costruttiva,genuina,ricca di armonia in quel di Canzio alla trattoria Al castello di Canzio se ben ricordo ma poco importa:wow...abbiamo mangiato benisssssssssssssssssimo:sbav e beh "scontato" il bel rapporto con la cameriera che ci riconosce ormai:wow sai sorellina,è una bravissssima ragazza:wow ha 22 anni,vive da sola, è laureata ma voleva fare nella vita la cameriera, la barista ed è felice,si mantiene da sola,ha il ragazzo ma vive da sola:smile....esistono i bravi ragazzi!:wow ci sono ragazzi giovani che sanno gestire la propria vita,che hanno progetti che sanno anche sacrificarsi!sanno adattarsi e credo che lo spirito di adattamento sia INTELLIGENZA non significa rassegnarsi,accontentarsi:nonono significa saper vivere al meglio quel che la vita ti "propone":smile,sapere quello che vuoi fare e come fare per ottenerlo:smile...studiare è sicuramente bello..forse anche costruttivo..ma MAI e dico MAI pretendere che siano i genitori a portarti sul palmo della mano MANTENENDOTI verso il tuo obiettivo! diventerebbe malsano egoismo:ok è il mio parere ovviamente forse dovuto dal fatto che sono arrabbiata con mia figlia ma anche io quando studiavo MI MANTENEVO! non ho MAI PRETESO che mia madre mi mantenesse gli studi! andavo a lavorare al supermercato i sabato pomeriggio,poi come segretaria apprendista da un notaio ma mia madre non ha MAI dovuto sborsare soldi per i miei studi!e questa ragazza LAUREATA fa altrettanto!:wow si sta mantenendo DA SOLA ha raggiunto il suo obiettivo fare la cameriera e farlo ti assicuro non bene,benisssssimo!:wow e' cordiale,gentile,simpatica, semplice genuina,ironica ma soprattutto si nota la sua FELICITA' e l'orgoglio che ha di se stessa e questo è maraviglioso:smile sapere quello che vuoi nella vita,farlo al meglio e non sentirti mai un nulla e'
    fa vo lo so!
    ammiro questa ragazza e mi sono divertita a scherzare con lei:wow beh ovviamente dopo cena Gae ed io abbiamo girato per la citta' cantando a squarciagola!:spot:spot vado da Morfeo sorellina:ronf ti abbraccio:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile a domani:bye Paola
  25. Fantacik 12 novembre 2011 ore 01:44
    Sì, mi ero perso con i commenti nell'altro post. Mi dispiace per gli altri ma almeno tu li hai letti. E poi la cosa più importante, quella che mi ha dato un momento di grande gioia sono le tue parole:
    "Da qualche mese sto meglio, anche se sono spesso in agguato le giornate “no”, ma finalmente posso darmi alla lettura di tante cose che mi affascinano".
    :many :many :many
    Quello degli alberi è un altro argomento che mi entusiasma. Te ne parlerò nei prossimi giorni. Un caro saluto a tutti gli amici,
    Fantacic
  26. p0ladani 12 novembre 2011 ore 09:39

    buongiorrrrrno sorellina:bye buon sabato a tutti!:bye
    tato,fratellone mio:smile.. che bella la poesia di Carducci è una delle prime poesie che mi hanno insegnato a scuola:wow...e pensa è la poesia che nel tempo non ho mai dimenticato:many
    S.Martino e Se io fossi foco di Cecco Angilieri:wow le ricordo ancora ad oggi:wow

    S'i fosse fuoco,
    arderei 'l mondo;
    s'i fosse vento,
    lo tempestarei;
    s'i fosse acqua,
    s'i' l'annegherei;
    s'i fosse Dio,
    mandereil' en profondo;
    s'i fosse papa,
    allor serei giocondo,
    ché tutti cristiani imbrigarei;
    s'i fosse 'mperator,
    ben lo farei;
    a tutti tagliarei lo capo a tondo.
    S'i fosse morte,
    andarei a mi' padre;
    s'i fosse vita,
    non starei con lui;
    similemente faria da mi' madre.
    Si fosse Cecco com'i' sono e fui,
    torrei le donne giovani e leggiadre:
    le zoppe e vecchie lasserei altrui.


    che ce l'avesse con i suoi?!:sbong:many:many

    anche la canzone che hai portato è molto bella:smile
    adoravo Graziani e di lui a questo punto lascio una canzone che ha il mio nome:shy Paolina Paolina:shy

    :many:many Graziani era bravissimo,peccato che sia morto giovane:-( le sue canzoni mi piacevano tutte!...
    Beh sorellina comincio i mestieri così piu' tardi faro' anche una bella passeggiata,c'e' il sole a Milano:smile sono ancora un po' arrabbiata con mia figlia ma passera':ok...asolta la canzone:ok sorridi a questa nuova giornata:smile e passa una serena giornata,a piu' tardi sorellina:bye buon sorriso a tutti:smile Paola
  27. p0ladani 12 novembre 2011 ore 09:47
    Massimo((:urlo)) tranquillo...il tuo commento almeno io l'ho letto nel post sotto:ok perche' si viene avvisati in messaggistica quando Luce scrive un commento nel post:ok...nulla va perso se si vuole!:smile buona giornata:bye aspettiamo qualche tuo racconto che sicuramente avrai anche recitato sugli alberi:wow...
  28. p0ladani 12 novembre 2011 ore 10:05
    ih ih ih tato mi ha messo in testa Ivan Graziani percio' prima dei mestieri ti lascio qualche sua bella canzone:wow





    Agnese è meravigliosa:shy


    anche questa è MERAVIGLIOSA:cuore:staff:shy:smile

    Buon ascolto:spot:spot:spot a dopo!:bye Paola
  29. p0ladani 12 novembre 2011 ore 10:10
    il video di e sei così bella che ho lasciato non mi piace:nonono ti lascio questo

    e' una canzone davvero dolce,bella da ascoltare...e...sognare....ricordare...amare....mi sono alzata romantica stamane:shy:smile
  30. p0ladani 12 novembre 2011 ore 12:57
    Quando mai mi è saltato per la testa di fare i mestieri di fino:hell adesso ho la casa sotto-sopra e non riesco nemmeno a camminare:many ho libri,scatole,scatolette,oggetti per terra e ovvio devo rimettere tutto a posto:hell ma tanto non mi corre dietro nessuno:neteye:neteye e sicuramente prima di sera sara' tutto in ordine e ne saro' anche contenta!:wow ma adesso è un caos:hell sono passata per darti un altro abbraccio:staff e per lasciarti un altro sorriso:smile berro' volontieri una coca cola e poi viaaaaaa! tornero' a lavorare:many
    ciao ragazzi!:bye voi cosa farete oggi?:nono1 vi auguro una bella giornata:smile Paola
  31. p0ladani 12 novembre 2011 ore 14:26

    tato(((:urlo)) tutto bene con i miei tacchi a spillo:ok sono abituata a portarli e riesco anche a correre con il tacco 11 cm:many pero' ricordo che una volta, mentre stavo ,letteralmente, correndo per andare ad un appuntamento galante,proprio quando arrivai davanti a lui, che mi stava aspettando, con un mazzo di rose rosse...beh caddi ai suoi piedi,inciampai col tacco sul mio abito lungo e..divenni rossa come le rose:shy:many:many il tacco non si ruppe enememno il vestito...ci fu solo la nostra sonora risata e una cena mooooooolto romantica:shy

    Ho quasi finito di mettere a posto casa:ok dovro' fare una doccia perche' ho sudato e so di capra:many:many poi faro' una bella passeggiata,ne ho proprio voglia:smile a dopo:bye Paola
  32. p0ladani 12 novembre 2011 ore 15:29

    Questa è la Palazzina Liberty nel Parco conosciuto come Largo marinai che non è distante da casa mia e dove proprio accanto c'e' il mio "albero dei violini":wow...bella vero?:smile...

    Progettata nel 1908 dall'Architetto Migliorini, quale edificio centrale del mercato ortofrutticolo attivo fino al 1965, la Palazzina Liberty, dopo annose vicissitudini, è stata restituita alla cittadinanza milanese opportunamente restaurata nel 1992. Punto d'incontro e di contrattazione tra i commercianti, la Palazzina si distingue per le superfici in vetro, l'impianto art nouveau della facciata e i motivi decorativi delle piastrelle in ceramica. Dopo il trasferimento del mercato, la Palazzina Liberty rimase abbandonata finché, negli anni Settanta, Dario Fo la adattò a sede teatrale.
    Nel 1980 l'Amministrazione comunale ne fece la sede della Civica Banda e di iniziative ricreativo-culturali.
    Totalmente restaurati, gli spazi della Palazzina Liberty sono oggi dedicati a manifestazioni legate alla moda, a iniziative culturali, a concerti, tra i quali quelli dell'Orchestra da Camera Milano Classica, che dal 1994 vi svolge la propria stagione.

    vadoooooooooooooooooooooooooooo:batacar a dopo sorellina!:bye porterei anche il Chicco se non fosse vecchio e affaticato! non ce la farebbe ad arrivarci anche se il Parco non dista molto da casa,ma per lui sarebbe davvero stancante:ok..
  33. Fantacik 12 novembre 2011 ore 16:26
    L'ultima frase che ho letto di Paola "sicuramente avrai recitato anche sugli alberi" mi ha fatto venire voglia di farlo. Mi è venuto in mente "Il barone rampante" di Italo Calvino che è appunto la storia di un ragazzo che sale sugli alberi e decide di non scendere più e di passare la sua vita passando da un albero ad un altro.
    Altre volte abbiamo parlato di alberi, forse perché simbolicamente richiamano molte situazioni che riguardano l'Uomo. Ricordo di avere già raccontato la storia di "Gabriel, il coltivatore di piante" che portava ovunque semi di gioia, di speranza e di pace. E anche di aver riassunto prima la storia che sta alla base del bellissimo e soprattutto reale racconto di Jean Jono "L'uomo che piantava gli alberi" e poi di averla allegata con quel bellissimo video. Oggi lascio questa storia molto significativa circa il rapporto che fino ad ora l'uomo ha tenuto nei confronti della natura, di quanto la natura sia generosa con noi e quanto noi a volte le siamo poco grati. Si intitola L'ALBERO DONATORE.
    Sopra una collina verde stava un albero, maestoso e bellissimo. In primavera, quando fioriva, venivano tante farfalle e le api suggevano il nettare dei suoi fiori. Arrivarono uccelli da terre lontane a cantare, posandosi sui suoi rami e si nutrivano dei suoi frutti. I rami dell'albero benedivano chiunque venisse a riposarsi nella sua ombra.
    Un bimbo veniva spesso a giocare sotto l'albero e questo si affezionò a lui come un padre al figlio. Lo vedeva giocare, mangiare i suoi frutti ed arrampicarsi sui suoi forti rami.

    Ma più il bambino cresceva, meno veniva a giocare sotto l'albero che lo aspettava sempre. Passarono molti anni e un giorno il bimbo, diventato un giovanotto robusto, tornò sotto l'albero che fu molto felice di vederlo e gli chiese perché era stato lontano tanto tempo. “Ho molto da fare e poi tu non hai niente da darmi e io ho bisogno di molti soldi”. L'albero, triste, replicò: “Soldi non ho da dare, ma puoi cogliere i miei frutti e venderli al mercato, così avrai molti soldi”. Il giovane si mise subito a cogliere i frutti, anche quelli acerbi e, siccome aveva fretta, strappò anche delle foglie e ruppe dei rami. Poi corse via senza nemmeno salutare.

    Passarono ancora tanti anni. Il giovane era diventato un uomo e un giorno tornò ancora dall'albero che lo salutò con tanto amore. Ma l'uomo aveva ancora fretta e si lamentò, perché aveva bisogno di una casa. “Oh”, disse l'albero, “noi alberi non abbiamo bisogno di una casa; noi resistiamo al sole, al freddo, al vento; ma io posso aiutarti ancora; prendi i miei rami, diventeranno le travi per la tua casa”. L 'uomo subito tornò con una scure e tagliò tutti i rami. Ora dell’albero restò solo il tronco, nudo e spoglio. Anche questa volta l'uomo se ne andò senza salutare ne' ringraziare.

    Ancora passarono molti anni e un giorno l'uomo, diventato anziano, passò di lì per caso e si fermò vicino al tronco per sedersi. Il tronco era tutto felice e chiese: “Cosa posso fare per te?”.
    “Ormai nulla puoi fare; desidero andare in terre lontane per cercare la fortuna, ma mi occorre una barca”.
    “Allora posso aiutarti ancora”, disse l'albero pieno di gioia, “taglia il mio tronco e costruisci la barca”. Subito l'uomo andò in cerca di una sega e tornò a tagliare il tronco. Da quel giorno non si fece mai più vedere.

    Ormai dell 'albero era rimasto solo un grosso ceppo.
    Venne un giorno che una carovana di formiche passò vicino e scoprì il tronco. Tutte contente avvisarono le loro compagne ed il ceppo diventò la loro casa dove portarono tutte le loro provviste. Per il ceppo, traboccante di gioia, tornò la vita e tutti vissero felici, assieme, per molto tempo.

    Un abbraccio ed un sorriso a tutti a te Luce, a Paola :-) , a Tato (quell'11 11 11, anche se gli ultimi erano i gradi e non i minuti è comunque un portafortuna) e a suo figlio cui faccio i migliori auspici affinché ritrovi presto un lavoro, a Alessio cui rinnovo gli auguri per la salute di sua moglie, a zia Betty, alla rientrante Clelia, a GAetano. Buon fine settimana,
    Fantacic
  34. Fantacik 12 novembre 2011 ore 16:29
    Anche stavolta ce l'ho fatta dopo che da questa mattina avrò fatto una ventina di tentativi. E anche stavolta ho scoperto perché non mi inviava il pezzo. Siccome l'ALBERO DONATORE era stato scannerizzato aveva un virgolettato che chatta non riconosceva. Quando l'ho capito ho cambiato tutte le virgolette del discorso diretto e finalmente l'ha accettato. Tutto è bene quel che finisce bene.
  35. Fantacik 12 novembre 2011 ore 16:35
    Credo che ognuno abbia nella propria vita il ricordo di qualche albero particolarmente significativo. Io ne ho anche uno che condivido con Paola, appunto "l'albero dei violini". Ancora oggi pensarlo è inebriante e mi si gonfia il cuore di gioia. :smile
  36. p0ladani 12 novembre 2011 ore 17:54
    e...la piccola vedetta lombarda!?? dici niente? ancora lo ricordo quel brano del libro Cuore!

    Nelle campagne di Montebello gli eserciti austriaco e franco-piemontese erano schierati da giorni e pronti allo scontro frontale.
    Il 20 maggio del 1859 l’ epilogo: la battaglia si accende a colpi di fucili e palle di cannone dai fronti.
    Non lontano dalla prima linea, arrampicato su un frassino tra Campoferro e Montebello, in Oltrepò Pavese, un bambino di 12 anni, arruolato come vedetta dai soldati francesi e italiani per segnalare i movimenti dei nemici, viene colpito in pieno petto da una palla di fucile. Diventa un eroe
    mamma mia ancora mi commuovo!:staff...il bambino si chiamava Giovanni se ben ricordo! l'hai mai recitata Massimo?!:nono1
    E' vero ognuno di noi ha un albero amico:wow proprio oggi sono andata a salutare il "nostro" Massimo:wow...e...ho pianto...un po' di gioia al ricordo dei violini e un po' di tristezza!

    Vi lascio con l'aperitivo:sbav una frase di Blaise Pascal:ok

    È certo un male essere pieno di difetti; ma è un male ancora più grande esserne pieno e non volerli riconoscere, perché significa aggiungervi anche quello di un'illusione volontaria. Noi non vogliamo che gli altri ci ingannino: non troviamo giusto che essi vogliano essere stimati da noi più di quanto non meritino: dunque non è neppure giusto che noi li inganniamo e che vogliamo che ci stimino più di quanto meritiamo.
    a dopo:bye Paola
  37. tato176456 12 novembre 2011 ore 18:00
    ciao Luce , ciao amici del bar del sorriso .. buon sabato .

    a Latisana , una cittadina vicina al mio paese si festeggia san Martino e anche

    oggi come tutti gli anni c'è un venticello fresco che fà imbacuccare tutta la

    gente , nelle vie strette , piene di bancarelle si snoda una processione di

    gente infreddolita che si ferma a bere il vin brullè , che sarebbe vino fatto

    bollire con delle spezie e mele poi viene acceso per bruciare l'alcol , o

    almeno una parte di esso , va servito bello fumante . anche se devo dire che

    quello delle feste non è molto buono perche addoperano il vino scadente :-(

    ma in compenso il vino novello , che per tradizione si innizia a beve a san

    Martino ,è molto buono , si sente ancora il sapore dell'uva :wow

    daltronde lo diceva anche Carducci ..va l'aspro odor dei vini l'anime a

    rallegrar :many :many

    sono contento Paola che ti sei divertita a scorazzare per Milano cantando a

    scuarcia gola con quel simpaticone di Gae . prima di fare la passeggiata hai

    rassettato la casa? hai rimesso a posto tutto ? oppure devi fare lo slalom

    per entrare :hihi :hihi bon amici vi saluto tutti e dò un bacione alle mie

    sorelline Luce e Paola :staff

    :smile
  38. p0ladani 12 novembre 2011 ore 19:07
    no no tato sono uscita con la casa splendente:wow...mmmhh...il vin brule':sbav lo facevo aggiungendo anche i chiodi di garofano quando avevo tanta tosse:wow
    ma caspita dalle tue parti ci son sempre feste:wow quasi quasi vengo a vivere da te:many:many....
    sorellina! mi sono ricordata dove ho sentito parlare dell'eleganza del riccio:oki ho visto il libro e ne ho dato una sbirciatina a casa della cliente "simpatica":many bella la storia mi sembra abbian fatto anche il film appunto IL RICCIO


    Renée Michel sembra essere la comunissima portinaia del numero 7 di rue Grenelle, un condominio parigino abitato da famiglie facoltose: è apparentemente sciatta, pigra, perennemente presa dalla cura del suo gatto, dalla televisione e dalle sue piccole faccende private. In realtà, Reneé è una persona coltissima: si interessa di arte, di filosofia, di cinema, di musica classica e di cultura giapponese ma preferisce dissimulare la propria cultura. È vedova, ma non affronta la sua solitudine con rancore o nostalgia, bensì esplorando ogni sfaccettatura della propria anima, ogni sfumatura dei propri sentimenti con grande distacco e grande perizia filosofica. Solo un segreto doloroso, celato sino alla fine, sfugge alle sue analisi.

    interessante,lo comprero' di certo:wow

    quando lavoravo all'allevamento dei siberian husky nel pavese ero praticamente in un bosco e la sera quanti ricci venivano a cercar probabilmente riparo!:staff uno lo abbiamo salvato!:staff sono bellissssssimi! hanno un nasetto che sembra un bottoncino lucido lucido...



    "dietro" la corazza spinosa si nasconde un animaletto dolce e utile un po' come nell'uomo che apparentenmente sembra spinoso ma in realta' ha il cuore tenero e dolce,dolcissssimo!:smile come la portinaia del libro che stai leggendo:ok...
    a dopo sorellina:byePaola
  39. p0ladani 12 novembre 2011 ore 22:51

    Ciao sorellina:bye buona serata a tutti:bye
    com'e' andata la giornata? io come ho detto prima ho messo a posto la casa ma non ho ancora finito:nonono continuero' domani:ok...la passeggiata è stata piacevole e sono tornata a casa felice ed affamata:sbav ho mangiato pasta e patate stasera:sbav
    Devo ancora portare fuori il Chicco:batacar è tardisssssssimo,non mi sono accorta del tempo che volava:sbong pensa che in genere lo porto fuori alle sette e mezzo la sera:ok:many percio' sorellina ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile buona continuazione di serata ragazzi!:bye e sogni d'oro!
    Paola
  40. tato176456 13 novembre 2011 ore 09:53
    buon giorno e buona domenica a tutti gli amici del bar del sorriso :smile

    buon giorno Luce , splendide giornate da me , fà un po fresco alla mattina e

    sera ma di giorno si stà benissimo ,peccato che incomincino le nebbie :-(

    chissà se a Palermo viene mai la nebbia :nono1 quando è molto fitta e non vedi

    a un palmo dal naso hai la senzazione di essere avolto da un manto gelido e

    l'umidità ti penetra dentro e per tanto sia vestito hai sempre freddo , magari

    uno che esce di casa ed entra in ufficcio non se ne accorge ma rimanendo fuori

    tutto il giorno percepisci a fondo questo disaggio .





    ma tanto che ce ne importa oggi c'è il sole :wow

    Massimo , grazie degli auguri e bella la storia dell'albero , in effetti si

    uttilizza tutto di esso e non ci soffermiamo mai a ringraziare per quello che

    ci dà e poi magari
  41. tato176456 13 novembre 2011 ore 10:14
    stavo rispondendo su skype e ho sbagliato tasto e ho inviato il commento senza

    finire la frase comunque volevo dire che noi umani non abbiamo nessun rispetto

    per la natura e che siamo bravi solo a lamentarci se essa segue il suo corso ,

    voremmo che essa facesse quello che diciamo noi :-( certo che ne abbiamo di

    presunzione . Paolaaaa da me le feste continuano fino al 30 di Novembre con

    la sagra di sant'Andrea a Portogruaro e poi rincominciano la prima settimana

    di Maggio e di nuovo tutta l'estate fino a Novembre :many

    oramai non ci faccio neanche più caso perchè è diventato solo un fatto

    finanziario , mangiare e poco divertimento per i bimbi , tranne nelle due sagre

    più grosse , san Martino e sant'Andrea non ci sono neanche più le giostre :-(

    bon amici vado a giocare un pò con la mia cagnetta , un arrivederci e un forte

    abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  42. p0ladani 13 novembre 2011 ore 10:31

    buongiorrrno sorellina:bye buona domenica ragazzi!:bye
    Mi sono appena alzata e sto bevendo il mio uon bicchierone di caffe'...stanotte mi sono addormentata tardi credo fossero le 04:sbong...mille pensieri "correvano" nella mia testa e facevan battere a mille il cuore,sembrava che ci fosse un uragano con vento e pioggia torrenziale da farmelo scoppiare questo mio cuore deluso...sì deluso,e la delusione diventa "un gigante" quando te la "da' " chi ami piu' di te stessa...in questo periodo ,poi, questa è la mia seconda grande delusione...e la delusione è peggio della rabbia (che scarichi)perche' ti fa sentire spenta,come se dentro te stessa si fosse fulminata una lampadina e ti senti sì svuotata! senza parole!....mia figlia mi ha delusa e siccome l'amore che ho per lei è immenso piu' ampia è la delusione...la delusione non solo ti spegne,ma incrina la stima,la fiducia che hai nei confronti delle persone che sono importanti!...passera', lo so, questo stato d'animo...ma sto facendo fatica perche' è come una ferita che non si cicatrizza con facilita'..non riesco al momento a trovare un modo per trasformare la situazione in positivo...sicuramente sara' anche questa una lezione di vita ....c'e' solo una frase che momentaneamente mi conforta un po' questa...

    Non ci può essere profonda delusione dove non c’è un amore profondo.
    (Martin Luther Jr. King)

    quindi sicuramente mi passera' perche' le due persone che mi hanno delusa sono molto importanti per me..e sono sicura che l'amore mettera' a posto tutto...è una questione di tempo...e credo che saranno importanti anche i MODI che useranno per fa scaldare ancora il mio cuore!

    beh bando alle tristezze perche' IN OGNI CASO c'e' una parte di me serena,come sempre...mi sento come si suol dire a posto...ho insegnato valori,concetti di vita...modi! di vivere la vita e le emozioni...qualcosa avro' pur seminato! e poi la vita va avanti in ogni caso e non voglio star male piu' di tanto o per lo meno non a lungo ....spero solo che mia figlia cerchi il dialogo come le ho insegnato...che si spieghi e ammetta di aver fatto una cosa che non ha fatto bene ne' a lei ne' alla sua FAMIGLIA...alla persona che dice di amare e tanto! ...
    Visto che mi sono alzata tardi devo ancora portare fuori il Chicco,ma non vado di fretta perche' ieri sera l'ho portato tardissimo in giardino:ok...in questo momento poi sta dormendo come un ghiro:many:many
    Ti abbraccio forte forte sorellina:staff sono sicura che prima di sera qualcosa di bello accadra' che mi riportera' un mega sorriso:smile...sono sicura che le mie parole dette a Chiara e..beh a chi so io...non siano volate via tutte!
    a piu' tardi:bye Paola
  43. p0ladani 13 novembre 2011 ore 10:38
    anche una telefonata ricevuta ieri mi ha delusa:-( insomma la vita mi sta mettendo alla prova...ed io LA SUPERERO' lo so! è difficile buttare giu' chi nella vita ha solo amore da dare chi è diventata come una gigantesca montagna:smile affrontero' anche questa situazione difficile e dopo sicuramente avro' imparato qualcosa ancora, proprio come un'altra importate lezione di vita,beh come vedi sto facendo passettini e la mia bocca in questo momento sta accennando un piccolo sorriso:-)
    a piu' tardi!:bye
    Paola
  44. p0ladani 13 novembre 2011 ore 11:28
    C'e'! una frase di Coelho ,che ,mentre ero fuori con il Chicco mi sono ricordata e che, oltre a quella messa sopra,mi sta dando tanta tanta forza!:smile...questa...

    Saro’ capace di amare,
    al di sopra di tutte le delusioni.
    Di donare, anche quando sono stata privata di tutto.
    Di lavorare felicemente, anche quando mi trovo in mezzo a mille ostacoli.
    Di asciugare le lacrime, anche quando sto ancora piangendo.
    Di credere, anche quando sono stata discreditata.

    (Paulo Coelho)

    ecco sì! CREDO che l'amore sia la "chiave" per superare ogni ostacolo,ogni tristezza,l'amore non fa mai chiudere del tutto il cuore,non lo fara' mai indurire,ma avra',l'amore,la forza e la VOGLIA di stringere ancora la mano di chi ti ha deluso perche' mi rendo conto che probabilmente ha bisogno di sentirsi confortato, di superare anche la sua delusione nell'esser stato fragile,affrettato,di esser riuscito a riflettere ed AGIRE nel modo giusto perche' per un attimo la PAURA,la CONFUSIONE non gli han fatto ascoltare la voce del cuore che sicuramente gli avrebbe fatto trovare la giusta risposta!
    il perdono sta' anche nel cercare di METTERSI NEI PANNI DELL'ALTRO..perche' chi sa di avere "sbagliato" sta piu' male di chi si sente deluso..proprio anche per questo..perche' sa di aver recato un dolore a chi le ha sempre tenuto la mano...nel bene e nel male...

    Gia' mi sento meglio:ok...come vedi non sono una persona che si "ferma" ma fortunatamente sono in grado di combattere di lottare e affrontare anche quel che al momento non posso capire e condividere perche' esula da quel concetto di vita che è in queste tre parole RELAZIONE,COMPRENSIONE,AMORE

    Vado a continuare i mestieri che ho iniziato ieri,ma li faro' con serenita' perche' mi sento piu' leggera e MI PIACE! il rapporto che Paola ha con Paola sono OTTIME AMICHE!:wow :many:many a dopo:bye Paola
  45. p0ladani 13 novembre 2011 ore 11:34
    di esser riuscito a riflettere ed AGIRE....volevo scrivere "di NON esser riuscito":ok
  46. Fantacik 13 novembre 2011 ore 12:12
    Ciao Luce, ecco una bella musica che a me fa immaginare lunghi viaggi in auto su strade deserte con ampi panorami che si aprono tutto intorno, curve dolci, velocità costante, felicità in un viagio forse senza metà. Poi improvvisamente si entra dentro un canalone e attorno c'è solo roccia e strada buia ma subitop dopo ecco riaprirsi nuvamente la vallata con vista a perdita d'occhio.


    Tato, il vin brulé è buonissimo e favoloso per avere quel senso di calore nelle sere fredde.
    Ricordo che a diciotto anni passai una decina di giorni in campeggio con amici che iniziavo a conoscere solo allora. Era un campeggio libero (allora ce lo si poteva permettere) in una radura in mezzo alla pineta. Ogni sera, prima di coricarci mettevamo sul fuoco il pentolone con il vino, i pezzi di mela e o i chiodi di garofano o la cannella, forse anche un po’ di zucchero. E così, chiacchierando, trascorrevamo le ultime ore della giornata. Poi si andava a dormire e la mattina dopo io mi alzavo sempre per primo a preparare il caffè per tutti. Forse anche così mi conquistai la loro amicizia ma soprattutto perché ogni sera chiacchieravamo e raccontavamo di noi stessi, dei nostri gusti, delle cose che ci erano capitate, ecc. E anche di giorno non scherzavamo col vino. Programmavamo le cose per il pranzo e la cena per fare la spesa di ciò che ci serviva. Dicevamo “questo cacciatorino per questa sera” e poi invece si finiva per mangiarlo a pranzo. Dopo qualche giorno entrammo nel solito negozio dove ci rifornivamo e chiedemmo alla signora 6 o 8 bottiglioni di vino. Eravamo in cinque e andavamo tutti insieme a fare la spesa. La signora ci chiese: “ma quanti siete al campo?” “Noi” rispondemmo. E la signora strabuzzò gli occhi incredula perché la quantità di vino consumata era notevole. Eppure tutto questo senza mai ubriacarsi. Vita all’aria aperta, passeggiate, amicizia questi erano gli ingredienti di quelle giornate per me memorabili ancora oggi. Grazie TAto per avermi fato ricordare quei momenti.
    Paola, no "La piccola vedetta lombarda"non l'ho mai leto in pubblico ma questa estate al Centro per anziani lessi "Il tamburino sardo" altro episodio scritto per descrivere l'eroismo e il sacrificio per la Patria di cui allora si sentiva tanto il bisogno.
    Luce, buona domenica, buona giornata, buona lettura, buon tutto, un bacio grande grande e un abbraccio a te e a tutti gli amici del Bar che si chiama, non per nulla, del Sorriso :smile
    Fantacic
  47. p0ladani 13 novembre 2011 ore 12:16
    Tengo a precisare che quando dico...
    il perdono sta' anche nel cercare di METTERSI NEI PANNI DELL'ALTRO.. intendo fra persone "normali" nel senso che se posso cercare di "capire che ha una sua mala-verita'.."malsana ragione" del perche' uno ammazza,violenta,stupra,abusa i bambini NON POTRO' MAI CONDIVIDERE,ACCETTARE,PERDONARE chi fa abuso di bambini e gli ruba l'anima...non potro' mai comprendere perche' faccia questo posso solo DIRE CHE E' MALATO E VA' CURATO MA ALLONTANATO DA CHI HA "UCCISO" nell'anima e nel corpo!poi....non so....non ho perdonato chi ha abusato di me dai 6 ai 9 anni,non ho perdonato chi mi ha violentata a 15 anni...NON LI ODIO NON PIU' MA SE LI INCONTRASSI SCAPPEREI VIA e non li saluterei di certo!
  48. p0ladani 13 novembre 2011 ore 12:23
    SE e dico SE la persona SI PENTE E CAMBIA,PAGANDO con galera o ospedali,ma CAMBIA DAVVERO allora potrei anche perdonare e proverei a dar piano piano poco poco fiducia ma starei con le "antennine ben accese!" non so se sono riuscita a spiegarmi ma ci sono delle situazioni in cui il solo e vero PERDONO ARRIVA DA DIO! per gli esseri umani in certe situazoni e' gia'! positivo saper allontanarsi senza odio...ma lontano lontano lontano..perche' sono,queste persone, in ogni caso, in grado di DEVIARE, DI DERAGLIARE LA VITA DI CHI DEVE ANCORA COMINCIARE A VIVERLA E AVRA' GIORNI E NOTTI PIENI INTRISI DI INCUBI,PAURE,SUDORI DOVE OGNI GOCCIA E' COME UNA GOCCIA DI SANGUE!
  49. p0ladani 13 novembre 2011 ore 12:25
    e questo NON SI DIMENTICA,il cervello non cancella nulla!....SI PUO' RIUSCIRE NEL TEMPO AD ALLONTANARE IL RICORDO E SI PUO' AIUTARE CHI STA VIVENDO MOMENTI COSI' ATROCI,DANDO LORO COMPRENSIONE,AMORE....
  50. p0ladani 13 novembre 2011 ore 12:31
    non volevo uscire dal "tema" portato nel primo mio commento!:sbong:many:many ma ci tenevo a precisare cosa intendo io nel dire METTERSI NEI PANNI DEGLI ALTRI...io non mi ci metto nei panni di un assassino,di uno stupratore lo ALLONTANO! la sua "ragione" per me non è ragione...è malattia...è coscienza sporca e' non avere cuore...è aver scelto una strada negativa che rende negativa anche la vita degli altri...ovvio che se uno uccide per legittima difesa...ci sono mille sfaccettature...ma credo,spero, di esser riuscita a spiegarmi:shy
  51. Fantacik 13 novembre 2011 ore 14:07
    Carissima Luce,
    sullo spunto del titolo del tuo post noi siamo partiti subito in quarta a parlare di alberi e di natura. Ma il tuo post è molto più profondo. Quel “la capacità di amare gli alberi” si può tradurre anche nel “la capacità di amare gli esseri umani” e più in generale “la capacità di amare”. Credo che chi ha sviluppato la sensibilità di amare la natura, non per possederla ma perché sente di farne parte come di una grande famiglia, abbia anche la capacità di amare in generale. Faccio un esempio rifacendomi al film “Shinder List”: l’ufficiale nazista che adora e tratta con tenerezza il suo cane e, al tempo stesso dalla sua stanza spara sugli uomini inermi nel campo, non è certo uno che sa amare. Il cane gli serve, fa tutto quello che lui vuole, lo fa sentire meno solo, gli da la possibilità di manifestare la sua dolcezza. Ma così è troppo facile amare. Tu scrivi: “Essere delusi è troppo facile quando si è deboli, perdersi nelle illusioni diventa un bisogno quasi fisiologico per affrontare meglio la realtà”. E’ una bella riflessione. Citando Martin Luther King Paola scrive “Non ci può essere profonda delusione dove non c’è un amore profondo”. Ed è altrettanto vero. Se di una cosa ti importa poco non è che ci fai una malattia. Esistono proverbi che apparentemente sono contrastanti fra di loro. “Chi fa da sé, fa per tre” e “L’unione fa la forza” per esempio. Ebbene entrambi sono giusti a seconda della situazione in cui vanno applicati. Non c’è contrasto. Non c’è o così o no.
    L'unica via per liberarsi è crearsi “il proprio mondo” fatto di nuovi sogni, di belle immagini, di atmosfere coinvolgenti... La via migliore per creare tutto questo è leggere, ascoltare musica, guardare film. Ed è vero. Quanti di noi, dopo aver provato una cocente delusione hanno cominciato a ritrovare conforto attraverso la lettura di un buon libro o la visione di un film o l’ascolto di una musica capace di infondere forza e voglia di andare avanti. Però quel “proprio mondo” non può essere un mondo fantastico, inaccessibile, dove per entrare bisogna rispondere ad un immagine tanto precisa quanto improbabile. Deve essere calato nella realtà. Alle mie figlie dico spesso: “andate, calatevi nella realtà, affrontatela, anche sbagliando, solo così potrete capire, non fate come vostro padre che è sempre rimasto chiuso in una “piccola isola” solitaria coltivando paure, inadeguatezza e timidezza.
    Saro’ capace di amare,
    al di sopra di tutte le delusioni.
    Di donare, anche quando sono stata privata di tutto.
    Di lavorare felicemente, anche quando mi trovo in mezzo a mille ostacoli.
    Di asciugare le lacrime, anche quando sto ancora piangendo.
    Di credere, anche quando sono stata discreditata.

    Paola cita anche questa frase di Paolo Cohelo. La cita perché lei vive quelle sensazioni in questo momento. Paola è una persona eccezionale e nonostante tutta la delusione provata lascia aperta la porta, tende le mani. Lo fa superando se stessa, perché anche in passato lo ha fatto nei confronti di persone che l’hanno picchiata e sa dunque quanto questo possa essere anche pericoloso. Non è per niente facile. Ma c’è una grande differenza fra chi ama il suo cane e spara sugli uomini e chi ama magari non come si vorrebbe, magari non con le attenzioni di cui una persona ha bisogno, magari con difficoltà e con tanti difetti ma non con l’arroganza di fare del male. Se poi il risultato è comunque fare del male, se dovesse insistere allora sì che diventerebbe a sua volta un aguzzino.
    Crearsi il proprio mondo aiuta sicuramente e può essere anche un mondo bello, piacevole e confortante. Però a volte questo mondo lo vogliamo condividere, ne vogliamo far partecipi le altre persone, soprattutto quelle che riteniamo le più care.
    Ciao e buona serata a tutti,
    Fantacic
  52. antioco1 13 novembre 2011 ore 14:35
    ciao a tutti gli amic del bar spero tutto bene per tutti noi , mia moglie sta meglio come ho già detto a paola vioi spero che stiate tutti bene a te dolce Luce che dirti spero che stai bene non bene ma benissimo , ti porto nel cuore sempre amica mia dolcissima continuo a dirti che tvb un mondo , che conoscendoti prendo la vita inmaniera migliore e amo sempre più il mio prossimo ate un tvb e un abbraccio immenso e uno :smile personale , a tutti gli amici del bar un abbraccio con affetto , e il nostro :smile che si segue ciao alessio
  53. p0ladani 13 novembre 2011 ore 14:39
    chi ama magari non come si vorrebbe, magari non con le attenzioni di cui una persona ha bisogno, magari con difficoltà e con tanti difetti ma non con l’arroganza di fare del male. Se poi il risultato è comunque fare del male, se dovesse insistere allora sì che diventerebbe a sua volta un aguzzino.

    sì e' vero si diventerebbe dei carnefici,degli aguzzini MA se non si prova a "cambiare nella vita" se si rimane sempre su "un'isola che non c'e' " che per carita' è "servita" per non soffrire ancora di piu'nel PASSATO...non si sapra' mai che esiste anche "l'isola che c'e' "! facile dire,parlare bene e razzolare male...si dovrebbe mettere in atto quel che diciamo agli altri! si dovrebbe dare l'esempio e non solo dirlo! praticamente Massimo ha ribadito il concetto che ho scritto credo proprio nel mio primissimo commento quando parlo del "mondo nel mondo":ok che non deve essere un rifugio per scappare ma uno stimolo per trovare la forza di trovare MODI e "strade" piu' idonne a s estessi per stare meglio e per far sta rmeglio chi amiamo!
    pero' appunto non siamo tutti uguali:c'e' chi diventa forte determiinato curioso della vita e dei cambiamenti e chi rimane nelle proprie fragilita',nelle proprie insicurezze nelle proprie paure...piu' facile dirlo agli altri che a se stessi!
  54. p0ladani 13 novembre 2011 ore 14:43
    Paola è una persona eccezionale e nonostante tutta la delusione provata lascia aperta la porta, tende le mani Grazie Massimo per quel che mi dici,ma non mi sento eccezionale sono semplicemente una persona che mette in pratica quel che la vita le ha insegnato cercando di amare e credere sempre nell'amore...l'amore per me stessa,per le persone che amo e che incontro e per la vita tutta che è una grande scuola!...non supero me stessa SONO ME STESSA...nel bene e nel male cercando sempre la strada migliore per dare a me stessa il meglio di me e per donare il meglio di me agli altrei e riflettere quando sono io senza volerlo a ferire!
  55. p0ladani 13 novembre 2011 ore 14:50

    beh che ne edite adesso di un buon vin brule'?:wow




    ce n'e' per tutti((:urlo)):many tanto nel virtuale non ci si ubriaca:many
    a dopo sorellina:bye Paola
  56. p0ladani 13 novembre 2011 ore 17:11
    Eccomi sorellina per salutarti ancora:bye per abbracciarti:staff e lasciarti un altro sorriso:smile Chiara tornera' dopo cena perche' mangera' col fidanzato:ok meglio così:smile a dopo sorellina:bye buona continuazione di giornata ragazzi!:smile
  57. p0ladani 13 novembre 2011 ore 19:50
    c'e' una luna bellissima stasera:wow l'ho osservata sorridendo mentre ero fuori con il Chicco...c'e' una canzone dei Pooh che parla di luna,della luna piena

    Dice una leggenda
    che una notte se nel cielo
    ci sarà,luna piena.
    Su dal mare oscuro
    sugli scogli un'ombra bianca apparirà,
    passerà leggera.
    Fata della luna dove vai
    cantami la storia di colei
    che per vedere il mondo un giorno se ne andò
    e non è tornata mai più.
    Tu che nelle notti profumate passi
    e porti dietro a te,
    il silenzio.
    Fa che per un attimo la mia
    preghiera giunga fino a lei,
    lei saprà capire.
    Fata della luna tu lo sai
    quante notti ho pianto per lei.
    Dille quanto è fredda la mia casa ormai,
    dille che ritorni da me.
    Una nuova notte è scesa già ,
    qualcuno chiama e vedo là,dietro ai vetri.
    Il suo viso,gli occhi,i suoi capelli quelle bianche mani
    che non ho mai scordato.
    Fata della luna ovunque vai
    parla tutto il mondo di noi.
    La canzone silenziosa che tu sai,
    canta tutto il mondo se vuoi


    ho messo nell'immagine il lupo perche' la leggenda della luna piena e' questa!

    In una calda notte di luglio di tanto tempo fa un lupo, seduto sulla cima di un monte, ululava a più non posso.

    In cielo splendeva una sottile falce di luna che ogni tanto giocava a nascondersi dietro soffici trine di nuvole, o danzava tra esse, armoniosa e lieve.

    Gli ululati del lupo erano lunghi, ripetuti, disperati. In breve arrivarono fino all’argentea regina della notte che, alquanto infastidita da tutto quel baccano, gli chiese:

    - Cos’hai da urlare tanto? Perché non la smetti almeno per un po’?-

    - Ho perso uno dei miei figli, il lupacchiotto più piccolo della mia cucciolata. Sono disperato… aiutami! - rispose il lupo.

    La luna, allora, cominciò lentamente a gonfiarsi. E si gonfio, si gonfiò, si gonfiò, fino a diventare una grossa, luminosissima palla.

    - Guarda se riesci ora a ritrovare il tuo lupacchiotto - disse, dolcemente partecipe, al lupo in pena.

    Il piccolo fu trovato, tremante di freddo e di paura, sull’orlo di un precipizio. Con un gran balzo il padre afferrò il figlio, lo strinse forte forte a sé e, felice ed emozionato, ma non senza aver mille e mille volte ringraziato la luna. Poi sparì tra il folto della vegetazione.

    Per premiare la bontà della luna, le fate dei boschi le fecero un bellissimo regalo: ogni trenta giorni può ridiventare tonda, grossa, luminosa, e i cuccioli del mondo intero, alzando nella notte gli occhi al cielo, possono ammirarla in tutto il suo splendore.

    I lupi lo sanno… E ululano festosi alla luna piena.

    Sono stanca sorellina:ronf percio' ti auguro una serena serata:bye ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile Ciao ragazzi:bye buona continuazione di serata:smile
    Ah sorellina! è tornata Clelia:wow ci siamo sentite:wow come sono contenta:wow a domani:bye Paola
  58. p0ladani 14 novembre 2011 ore 09:07

    Buon inizio settimana sorellina:bye buon inizio settimana a tutti!:bye
    Stamane a Milano fa un frrrrreddo cane brrrrrr! ma perche'-mi sono chiesta-si dice che fa un freddo CANE?!:nono così ho fatto una piccola ricerca ed ecco il risultato:ok:many

    Il cane è stato nel passato simbolo del freddo: quello che oggi è uno degli animali domestici più coccolati e privilegiati dall'uomo non ha sempre avuto sorte benevola.
    Ci sono stati tempi in cui il cane era costretto in catene, privato del cibo per aumentare la sua ferocia contro intrusi e ladri e lasciato all'addiaccio e fuori dalle abitazioni a causa delle malattie infettive da cui era afflitto.
    L'accezione negativa di cane, cui fu associata l'idea di disgrazia, si può far risalire anche all'antico gioco dei dadi diffuso presso i Romani: il “colpo del cane” era infatti quello più sfortunato, in cui tutti i dadi lanciati segnavano il punteggio inferiore.

    Il famoso modo di dire, fa un freddo cane, nasce proprio da una consuetudine eschimese, dove si era soliti dire, oggi ha fatto un freddo cane, oggi ha fatto freddo per due cani.. indicando con questo quanti cani avevano accolto nella tenda e nel letto in modo tale da scaldarsi.
    Il cane è nato per stare con l'uomo, vivere con l'uomo, rendersi utile per l'uomo.
    Ha estremo bisogno di sentirsi utile e attivo per l'uomo.
    Ogni mattina lui si sveglia e non "dice" cosa faccio oggi, ma bensi cosa posso fare per te oggi!

    A proposito dei cani!! C'è una bella leggenda sul naso freddo dei cani.
    Quando Noè costruì l'arca si assicurò insieme al suo cane che tutti gli animali fossero saliti e poi salirono per ultimi, chiudendo la porta dell'Arca.
    Noè però si rese conto che tutti i posti disponibili erano già occupati dagli altri animali e si mise a sedere vicino alla porta.
    Ma c'era uno spiffero freddo e Noè rabbrividiva e allora il suo fedele cane fece cambio di posto dormendo lui vicino allo spiffero.
    Lo spiffero di freddo raffreddò così il naso del cane e da allora tutti i cani ebbero il naso freddo, in onore del cane che si sacrificò per Noè.



    Nella mia vita ho avuto come compagni di gioco e sì di vita! tanti cani...dai bastardini ai cani di razza....coker,siberian husky,pastore tedesco(razza meravigliosa e che preferisco fra tutte!) quello nella prima foto e' un chow chow il cane dalla lingua viola:wow...
    Bene adesso sappiamo perche' si dice fa un freddo cane:ok vado a lavarmi perche' fa freddo anche in casa e una bella doccia calda mi scaldera' le ossa...ho gia' portato fuori il Chicco devo solo andare piu' tardi dalla mia amica ma tornero' ancora e ancora sorellina,intanto ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile
    ciao ragazzi:bye buon sorriso:smile
    Paola
  59. p0ladani 14 novembre 2011 ore 09:38

    Sono appena andata da Lucia,la nostra Lucia:staff,non so la mia vocina mi ha detto Vai da Lei! e...così le ho scritto....

    Ciao Lucia ora che sei "luce" Lassu':staff ora che sei un angelo anche tu...:staff sai che sto attraversando un momento difficile:-( dove devo riuscire a tirare fuori tutta la mia forza di sopportazione,la mia tolleranza ed il mio amore...AIUTAMI ti prego a tirar fuori tutto questo,aiutami ad affrontare questo momento difficile...stammi vicino sara' sufficente!:staff....ti voglio bene Lucia sei sempre nel mio cuore e nei miei pensieri...di te ho dei ricordi meravigliosi e mi hai insegnato un'infinita' di cose...sei stata per me un grande esempio di vita...ti mando un sorriso:smile
    Paola

    Ora mi sento piu' serena:smile e sono pronta ad affrontare questo nuovo giorno,questa nuova lezione di vita e sono sicura che ad arrivare a sera qualcosa avro' imparato:smile a dopo sorellina:bye Paola
  60. p0ladani 14 novembre 2011 ore 12:05

    non è carino e simpatico questo micetto?!?:wow tra poco piu' di un'ora usciro' per andare dalla mi amica:ok adesso sto cercando di fare compagnia a Chiara....dobbiamo RItrovare INSIEME il nostro equilibrio...piano piano fiducia,stima torneranno perche' l'amore che proviamo ci dara' una mano!:staff...anche se non condivido quel che ha fatto...le staro' vicina...poi quando l'obiettivita' sara' tornata ne parleremo meglio:ok ti abbraccio sorellina:staff e ti lascio un sorriso grande come una casa:smile Paola
  61. p0ladani 14 novembre 2011 ore 13:45
    Vado!:batacar...a stasera sorellina:bye un abbraccio:staff ed un sorriso:smile ti voglio bene!:smile un bene DA VIVERE!:smile
    Paola
  62. p0ladani 14 novembre 2011 ore 20:32

    C'e' la nebbia stasera a Milano! e brrrr fa freddo! pensa che dove abita la mia amica (sul Naviglio Grande) la nebbia c'era gia' alle 15 quando sono arrivata da lei!:ok...ho passato una bella giornata con lei:smile le ho fatto come sempre la spesa e le ho fatto compagnia...abbiamo parlato,ricordato e riso:smile lei poi quando è arrivata pe rme l'ora di rincasare (ci metto un'ora:batacar ) mi ha dato delle lenticchie che aveva cucinato:sbav ...buonissime:wow e così non ho dovuto nemmeno cucinare stasera:many mentre le mangiavo immaginavo che ogni chicco equivalesse a 50 euro e praticamente stasera visto che le ho mangiate tutte sono ricchissssssima:wow:many:many

    A me piace camminare per strada quando c'e' la nebbia anche se capisco che per chi guida è pericoloso e antipatico:-( ma a piedi trovo che abbia un certo fascino,abbia un che' di misterioso,di ovattato...


    Strano, vagare nella nebbia!
    E’ solo ogni cespuglio
    ed ogni pietra,
    né gli alberi
    si scorgono tra loro,
    ognuno è solo.
    Pieno di amici
    mi appariva il mondo
    quando era la mia vita
    ancora chiara;
    adesso che la nebbia cala
    non ne vedo più alcuno.
    Saggio non è nessuno
    che non conosca il buio
    che lieve ed implacabile
    lo separa da tutti.
    Strano, vagare nella nebbia!
    Vivere è solitudine.
    Nessun essere conosce l’altro
    ognuno è solo.

    (Hermann Hesse)

    beh io non la "vivo" come Hesse,ma questa poesia l'ho trovata bella!
    Ciao sorellina:bye ho appena fatto la doccia e devo ancora asciugarmi e brrrrr brrr ho freddo((:urlo)) ma volevo augurarti la serena serata prima di raggiungere Morfeo perche' stasera sono stanca:ronf percio ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile buona serata a tutti!:bye a domani:smile Paola
  63. tato176456 14 novembre 2011 ore 21:09
    ciao Luce , questa sera ho problemi di conessione mi salta sempre internet ,

    spero di riuscire a spedire il messaggio , visto che è andato perso già un

    paio di volte . un saluto affettuoso di vero cuore .

    Paola forza ((:urlo)) che questi giorni tristi saranno presto un ricordo .

    un abbraccio forte :staff

    :smile
  64. Fantacik 14 novembre 2011 ore 21:33
    Ciao Luce, :smile è vero che leggere spesso ti porta in un "mondo altro" che però serve, come dici tu, per affrontare meglio la realtà.

    Quello che segue è un progetto che avevo preparato qualche anno fa e che metteva in relazione natura e letteratura e dunque le similitudini che esistono tra una passeggiata nella natura e una “passeggiata” letteraria ovvero tra l’esplorazione della natura e la lettura di un libro.

    La conoscenza della natura si schiude piena di deliziose lusinghe ai sensi e agli sguardi dell’attento passeggiatore, che, beninteso, deve andare in giro ad occhi non abbassati, ma al contrario ben aperti..” (Robert Walser: “La passeggiata”)

    Perché mettere insieme alberi e libri, fiori e poesie, natura e letteratura?

    C’è relazione tra una passeggiata immersi nella natura e una passeggiata immersi nella lettura di un libro?
    Entrambe ti fanno provare emozioni e ti avvicinano all’ambiente; ti aiutano a comprenderlo e rispettarlo.
    Letteratura e natura possono concorrere insieme a farci sentire più nostri gli ambienti che ci circondano.
    Entrambi, libri e ambiente hanno spazi di scoperta che talvolta sfuggono ad una prima esplorazione. E così come andiamo a rileggere la pagina di un libro che ci è particolarmente piaciuta, allo stesso modo possiamo tornare a vedere un luogo che ha lasciato una traccia nel nostro cuore: consentono diversi livelli di approfondimento.
    La curiosità, il piacere di scoprire, il desiderio di avventura sono altri elementi che contraddistinguono tanto la lettura di un libro quanto l’esplorazione di un ambiente.

    Ed ora un piccolo gioco per gli amici. Sapete dirmi che alberi sono questi?

    BEATE
    TELA BLU
    RECALI
    COREA
    COLONICO
    OVULI
    FOGGIA
    ELMO
    SCOPE
    CENO

    Buona ricerca e buon divertimento :many e un grande abbraccio a tutti :staff
    Fantacic
  65. p0ladani 15 novembre 2011 ore 09:04

    Buongiorno sorellina:bye buona giornata a tutti:bye non vedo commenti scritti dagli amici presumo ci siano ancora dei lucchetti bloccati percio' stamane metto solo i saluti altrimenti davvero tutti i commenti andrebbero "persi" non letti e questo mi dispiacerebbe perche' chi scrive mette del suo tempo,il suo cuore,il suo pensiero ed è giusto leggerlo!:ok stamane vado in Piazza Duomo con Chiara perche' devo fare una commissione per la mia amica così guardo anche se ci sono gia' le bancarelle natalizie:wow poi beh poi correro' al lavoro! a dopo:bye Paola
  66. p0ladani 15 novembre 2011 ore 15:54
    Sono andata con mia figlia Chiara A PIEDI sino in Duomo stamane e ho comprato i libri che la mia amica aveva prenotato:ok poi girando un po' per il centro ho visto delle magliette che potevan piacere ed essere il regalo di Natale per mia figlia Simona:wow percio' siamo tornate a casa,ho preso i soldiche servivano e siamo tornate A PIEDI a comprare quel che avevo visto per la mia Simmy e...ho deciso di NON andare al lavoro oggi:ho capito che Chiara aveva bisogno di stare con me...le ho detto che esser deluse non significa non amare piu':nonono ..l'ho abbracciata forte forte:staff e lei piangendo e guardandomi negli occhi con infinito amore perche' ho compreso il suo bisogno in questo momento in cui si sente "in colpa" mi ha detto "Grazie mamma!" e sono felice ma che dico! di piu'! di non esser andata al lavoro Chiara oggi ERA LA MIA PRIORITA'...LA!! PRIORITA'!:wow domani recuperero' lavorero' mattino e pomeriggio:ok
    Torno da lei ma prima ti abbraccio:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso!:smile Paola
  67. p0ladani 15 novembre 2011 ore 18:44
    Ho appena ricevuto una e-mail dal centro anti-violenza Cerchi d'Acqua e....

    Il 20 novembre 2011 alle ore 20,30 al Teatro Filodrammatici,in via Filodrammatici 1,ingresso Piazza Paolo Ferrari 6,ci sara’ lo spettacolo di Cerchi d’Acqua contro la violenza alle donne
    FRAMMENTI DI ME..WIRGINIA WOLF
    Un progetto di Corrado Accordino e Ken Ponzio
    Con Silvia Giulia Mendola,Marta Lucini,Debora Zuin e con Riccardo Pradella
    Costo dello spettacolo 25 euro

    per chi passasse di qui e fosse di Milano o dintorni..beh sarebbe un ottimo aiuto!:ok...
    a dopo sorellina:bye Paola
  68. p0ladani 15 novembre 2011 ore 20:19
    Buona continuazione di serata sorellina:bye
    non scrivo nient'altro proprio per poter leggere, semmai domani ,gli altri commenti e non "perderli":ok..e poter così rispondere agli amici del mitico BAR DEL SORRISO:smile ti dico solo che quella di oggi e' stata per me una bella giornata:wow costruttiva,intensa di affetti, di amore, di voglia di andare avanti, avanti sempre!:wow:smile
    buona serata a tutti:bye e..naturalmente..buon sorriso!:smile
    Paola
  69. Fantacik 15 novembre 2011 ore 20:48
    Devo dire che da me la nebbia non si è ancora vista e invece il cielo è limpidissimo. L'aria si è rinfrescata e al mattino iniziano le prime brinate ma il sole nelle ore centrali della giornata fa sentire ancora il suo tepore. Però la nebbia mi ha sempre affscinato. Certo quando mi ci sono trovato in mezzo durante la guida dell'auto non è mai stato molto piacevole ma per il resto q
  70. Fantacik 15 novembre 2011 ore 20:58
    questo mondo nascosto e da immaginare, queste gocce sospese che ti riempiono la faccia, questa parete fantasma che attraversi mi piace. Dicono che respirare la nebbia faccia bene ai bronchi (naturalmente se l'aria è pulita)
    Buona notte a tutti, :smile
    Fantacic
  71. tato176456 15 novembre 2011 ore 21:22
    ciao Luce , ciao amici del bar del sorriso :smile

    vedo che ci sono ancora i lucchetti , non vorrei che il problema con internet

    avesse toccato anche Palermo :-( la tecnologia non si ferma mai , ma il suo

    cammino è come una palla di gomma che rimbalza dentro ad una stanza chiusa ,

    porta scompiglio e non si sà mai dove colpirà l'istante successivo .

    oggi pomeriggio sono andato a fare la visita ematologica , cambiando medico ,

    cambiano anche le patologie , il medico era una dottoressa , e mi ha

    prescritto di fare altri esami ed ancora salassi , ma io non sò se farò ancora

    salassi almeno per il momento , fare un salasso vuol dire diminuire gli hct

    del sangue ma aumentere i globuli bianchi e le piastrine col risultato poi di

    aumentare i farmaci :-( ci penserò vedremo anche che ne pensa il mio medico

    anche se devo dire che diminuendo gli hct mi sento la testa meno pesante ,

    forse metendo acqua nelle vene la mia zucca funziona meglio

    :many :many

    un saluto a tuti e un bacione alle mie sorelline :staff

    :kissy

    :smile
  72. formaggino54 15 novembre 2011 ore 22:43
    L'ALBERO E'VITA, E' LA VITA NELLA SUA TOTALE E PIENA ESSENZA.
    A partire delle sue radici, che possono essere:nascoste, profonde, in superfice;
    e poi i tronchi: dritti, robusti, esili, storti,filiformi;
    e poi ri rami:folti, frastagliati;
    ed ancora,le chiome(foglie):larghe, strette, aghiformi sempreverdi, minute;
    ed infine la forma: ad ombrello, tondenggiante, imponente,Maestosa, elegante,scarna;
    per poi aggiungere,i loro fiori(prima dei frutti):profumati, colorati;
    indi i frutti:molti e quasi tutti bellamente gustati da noi tutti.
    e che dire di tutti i piccoli alberelli che spontaneamente nascono sotto la
    pianta "madre" nel modo più naturale possibile.
    Ora proviamo a sostituire tutte queste immagini/situazioni di alberi con delle persone e immediatamente ci accorgiamo che nella nostra globalità noi tutti siamo a proprio a loro immagine e somiglianza in tutto e per tutto. ed ecco spiegato,a mio parere il perchè ognuno di noi ama di più un albero pittosto che un altro. Personalmente io ne amo in modo particolare almeno due: quello a a cui mi sono appoggiato la prima volta che ho scambiato/donato e ricevuto il più bel bacio della ia vita,che mai dimenticherò, e quello che circa 50 orsono da un semplice arbusto ha piantato mio padre e che oggi si mantiene in una formosa e maestosa forma di ALBERO.
    Grazie Luce per aver questo bellissimo et sensibilissimo post.
    Un sorriso, un abbraccio e..buon albero a tutti. gae
  73. p0ladani 16 novembre 2011 ore 07:55
    Caspita difficile il gioco che ci ha lasciato Massimo:nono1 cerchero' di pensarci piu' tardi perche' ahime' adesso non ho tempo:il lavoro mi aspetta:ok e oggi poi lavorero' ,per recuperare la giornata di ieri, anche nel pomeriggio:ok
    pero' così ancora "scollegata" potrei dire che
    BEATE è l'ABETE
    TELA BLU
    RECALI
    COREA
    COLONICO
    OVULI
    FOGGIA è IL FAGGIO?:nono1
    ELMO
    SCOPE
    CENO

    ci rinuncio per ora,non sono ben collegata:many e devo correre fuori con il Chicco e poi via! al lavoro:batacar

    tato mannaggia quanti salassi!:staff e quante medicine! prova a consultare un altro medico...pero' dai se senti la testa meno pesante....spero tanto che ci sian miglioramenti...:staff...
    Anche stamane a Milano fa freddo dai 14° gradi di appena due giorni fa siamo arrivati a 2° e si sente sì la differenza! il cielo è grigio poi durante il giorno fa capolino un sole pallido,anemico ma qui ci siamo abituati:ok...
    Ieri ho sentito Clelia:wow ci siam fatte due risate:many e adesso che è tornata quante ce ne faremo ancora:wow...non so se è gia' passata qui al BAR DEL SORRISO:smile ma sono sicura che passera' a salutarti e a salutare tutti gli amici:smile serena giornata sorellina:bye e mi raccomando donati il primo dei tuoi sorrisi:smile saluta questo nuovo giorno con il cancello della speranza ben aperto:smile ti voglio bene!:staff:smile buona giornata ragazzi:bye Paola
  74. p0ladani 16 novembre 2011 ore 12:35
    Conosco l'albero di tuo padre Gae...me lo hai "presentato".:staff..e mi hai parlato anche del tuo primo albero amico quello dove ti appoggiasti per lasciarti andare al tuo magico bacio:wow...:many:many
    E' molto bello quello che hai scritto:smile e sono pienamente d'accordo...

    Ciao sorellina:bye mi riposo ancora u npo' poi andro' al lavoro:batacar domani andro' da Emilia e venerdì pomeriggio andro' a Cerchi per aiutare a timbrare i biglietti per il teatro...domenica è vicina!:ok
    ciao ragazzi!:bye buona continuazione di giornata:bye Paola
  75. p0ladani 16 novembre 2011 ore 17:58
    E' la terza volta che mi "mangia" il commento:hell ho appena finito di lavorare ed eccomi qui per salutarti sorellina e per salutare tutti gli amici!:smile voglio anche provare a risolvere il quiz di Massimo!

    BEATE = ABETE:ok
    TELA BLU = BETULLA:ok
    RECALI = :nono1
    COREA = ACERO
    COLONICO =:nono1
    OVULI = ULIVO
    FOGGIA = FAGGIO
    ELMO = MELO
    SCOPE = PESCO
    CENO =NOCE

    Me ne mancano due((:urlo)):smile,provero' piu' tardi adesso non ho propio idea di che alberi si tratta:nono1

    a dopo sorellina:bye
  76. p0ladani 16 novembre 2011 ore 20:07
    Massimo non riesco a trovare il giusto albero con le parole RECALI e COLONICO!!((:urlo)) :smile.many dacci un aiutino((:urlo)):ok
    Ciao sorellina:bye,ciao a tutti:bye,stasera sono felice:wow ho ricevuto una bella notizia da mia figlia Chiara e posso quindi raccontarvi come mai in questi giorni ero triste e delusa da lei!:-(...
    La settimana scorsa vi raccontai che avevo presentato, mia figlia, alla signora del bar dove mi fermo per comprare le sigarette e bere l’aperitivo quando torno dalla mia amica Emilia…e come sapete era stata assunta da un giorno all’altro e eravamo felici!:wow :un lavoro ,inizialemente, a meta’ giornata e a 700 euro al mese,due mesi di prova e poi sicuramente l’assunzione definitiva!...la zona è praticamente in centro….le persone che frequentano quel bar sono stranieri ,gente di passaggio , impiegati visto che in zona ci sono molti uffici,negozianti….insomma persone tranquille….la proprietaria del bar, poi ,è davvero una donna gentile,cortese, si vede ,dal viso, che è una persona comprensiva e buona!...insomma veramente un bell’ambiente! Il lavoro di Chiara sarebbe stato quello,almeno al momento,di consegnare nei vari uffici caffe’,cappucci,brioches,panini,aperitivi,nulla di difficoltoso MA ed eccoci al “MA” che mi ha poi delusa e lasciata senza parole,”spenta”:-( tanto che per due giorni non sono riuscita a spiccicare una parola con Chiara e nememno a guardarla negli occhi…:-(
    dicevo... dopo un SOLO GIORNO di prova,Chiara si è licenziata, perche’ non le piaceva andare per uffici:sbong, ma voleva rimanere dietro al banco a fare! caffe’,cappucci e servire a stretto contatto i clienti…
    Non ha pensato che ,forse, volevano metterla alla prova per vedere se fosse una ragazza umile,con uno spirito di adattamento,forse volevanofarle fare un po’ di gavetta prima di darle altre mansioni…non ha pensato che non avrebbe avuto un’altra fonte di guadagno se si fosse licenziata! Non ha pensato a se stessa,ai suoi progetti non ha pensato alla famiglia (lei ed io ) che è in una situazione economica non certo felice visto il mio umilissimo guadagno!:-( Poteva ,durante le mattinate che aveva libere ,visto che il lavoro al bar era dalle 15 alle 20.30, cercare un lavoro che la facesse sentire "gratificata",poteva aspettare per vedere se, col passare dei giorni, l’avessero messa dietro al banco…poteva licenziarsi una volta trovato un altro impiego! e invece niente:-(…
    è uscita dicendomi vado al lavoro E INVECE sapeva gia’ che stava andando a licenziarsi ed è questo! che mi ha fatto male
    le ho insegnato a dialogare, a parlare,ad essere onesta e sincera,a riflettere per cercare la strada piu’ idonea,niente …è uscita dicendomi una bugia e ha deciso di licenziarsi…imponendo praticamente anche a me, con questa sua affrettata scelta, altri sacrifici,altri giorni vissuti col panico per i pochi soldi per la spesa o per quel che ci serve…
    come avrei fatto a mantenerla? pensavo…ero arrabbiata con lei ma soprattutto delusa…non me l’aspettavo da lei..da lei che proprio due giorni prima davanti alla mia amica Emilia disse “ Dovrei esser io ad aiutare mamma e non lei a pensare sempre a me che ho gia’ 23 anni…vorrei darle di piu’ a mia madre…vorrei renderla felice,vorrei poterle dare quel che non ha mai avuto”!...
    Ho passato due giorni davvero brutti,non riuscivo a togliermi ne’ la delusione ne’ riuscivo a riavere fiducia in mia figlia…poi beh poi tutte le mie analisi ve le ho scritte a mano a mano in questi giorni…perche’ ho solo taciuto l’accaduto ma vi ho sempre esternato ogni mia emozione ogni mia sensazione ogni mio passo per e riuscire a trovare l’equilibrio di prima con mia figlia…
    Si cresce sbagliando…l’importante è non continuare a fare le stesse cose negative…
    e facendo COMUNQUE un bel discorso a mia figlia,spiegandole quel che la sua decisione mi aveva provocato…le ho detto che esser deluse non significa non amare piu’ anzi! il contrario…e’ anche per questo che ieri sono rimasta con lei e non sono andata al lavoro (ho recuperato oggi la giornata persa:ok)…dovevamo INSIEME superare questa tensione e ritrovare le “nostre mani tese”…così e’ stato…ieri abbiamo parlato tanto ci siamo “ritrovate” e….oggi ha trovato il nuovo lavoro!:wow:smile domani iniziera’…
    staremo a vedere se ha davvero capito la lezione perche’ non so come potrei agire se capitasse un’altra volta:ok
    Buona serata sorellina:bye buona serata a tutti:bye Paola
  77. cleocleo53 16 novembre 2011 ore 20:12
    Ciao luce,stupendo post come il precedente,sto recuperando i giorni di assenza leggendoti e leggendo tutti voi,e s'imparano molte cose,la natura ci stupisce e ci affascina sempre tantissimo,e nei momenti particolari ci accorgiamo della bellezza che ci circonda,e un sognare in una dimenzione diversa irreale proprio x la sua realta'che ci circonda,nn ci delude e ci affascina ci rende sereni,cerchiamo di scorgere tra i rami di un albero i raggi di sole che filtrano,un nido un passero,ne guardiamo la forma,pendenza,io dalla mia casa rimango molto tempo in loro compagnia,ne ho molti sotto le mie finestre,e nel viale,la notizia piu' bella e' che stai attraversando un periodo in cui stai meglio e questo ti permette di fare cio' che ti piace,leggere e ascoltare musica e perderti nel fascino della natura,in questi ultimi giorni ti ho pensato molto vedendo le perturbazioni climatiche spostandosi sulla Sicilia,quando guardo il meteo vi figuro un po tutti,fortunatamente nn conosco nessuno della liguria e della toscana,ma li abbraccio virtualmente x quello che hanno vissuto e che stanno vivendo,ora ti abbraccio e ti auguro una serena notte,un ciao a tutti gli amici Clelia
  78. p0ladani 16 novembre 2011 ore 20:28

    Li ho trovati fuori nel giardino del BAR DEL SORRISO:smile e li ho portati dentro! non sono carini?:wow ancora buona serata sorellina:staff ti voglio bene:smile ciao ragazzi:bye Paola
  79. tato176456 16 novembre 2011 ore 21:56
    ciao amici di questo meraviglioso bar del sorriso :smile

    ciao Massimo e così ti diletti con gli anagrammi , ma quando si tratta di

    alberi , che dopo le donne sono il mio primo amore , penso di eserci riuscito

    a decifrare ... anche se quel... tela blu , mi hà preso 30 secondi per

    riconoscerlo . comunque li metto in ordine , anche per gli amici che vivono in

    città e magari non conoscono tutti gli alberi per nome .

    beate - Abete

    tela blu - Betulla

    recali -Larice

    corea - Acero

    colonico - Nocciolo

    ovuli - Ulivo

    foggia - Faggio

    elmo - Melo

    scope - Pesco

    ceno - Noce

    tu dici caro massimo che la nebbia fà bene ai bronchi? allora la respirerò più

    volentieri quest'inverno , sopratutto se è ghiacciata :many :many

    vedi cara Paola , al centro ematologico di Pordenone sono assocciati con il

    centro oncologico di Aviano che se non il primo ma è sicuramente il secondo

    istituto per le ricerche tumorali in Italia i medici sono molto bravi , il

    fatto è che io sono un paziente difficile , sono contrario a prendere tanti

    farmaci . prendi ad esempio che io mi trascino tutto il giorno acciacato dai

    dolori ,i medici mi hanno prescritto tre pasticche di antidolorifici ,io ne

    prendo solo una al giorno , con tre sentirei sicuramente meno dolori ma sò di

    certo che i medicinali fanno bene da una parte e male dall'altra :-( e così

    pure per i salassi , mi fanno star meglio , mi sento più leggero , la mente

    più lucida , ma mi costringono a radoppiare l'oncocarbide e io sono restio ad

    aumentare i farmaci tutto quì , forse mi ero espresso male , non volevo

    parlare male dei dottori :hihi :hihi se non fosse per loro me ne sarei già

    andato 5 anni fà :many :many

    bon vi saluto cari amici , un bacione e un abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  80. Fantacik 17 novembre 2011 ore 01:11
    Ciao
    eccomi qui :staff scusate l'orario (ma tanto voi dormite!). Voglio dare un abbraccio a Tato per due motivi. Il primo per fargli sentire l'affetto per tutti i suoi travagli, i dolori che deve sopportare e la pazienza. Sicuramente, Tato, ti sarai già informato per sapere se quelle sostanze di cui hai bisogno si trovano anche in prodotti naturali senza controindicazioni. Per i salasssi ti auguro di trovare una bella vampira: che te li faccia lei.

    Il secondo motivo è che, battendo sul filo di lana Paola, ha indovinato tutti i nomi degli alberi (e non avevo dubbi)
    Però ormai ci stava per arrivare anche Paola che comunque ora è felice per altri motivi ben più importanti nonché per il ritrovamento dei pappagallini. Bentornata Clelia che in poche righe ci hai fatto un sunto del senso del post e ci hai detto la tua nel merito. E a te Luce un saluto grandissimo e un sorriso stellare :smile
    Fantacic
  81. p0ladani 17 novembre 2011 ore 08:03
    tatoooo((:urlo)) probabilmente ieri quando sei passato c'eran i lucchetti e non hai così visto che avevo indovinato gli alberi((:urlo)):smile solo di due non avevo capito che alberi potessero essere e grazie a te ora li so:ok

    recali -Larice...azz:sbong era facile ma proprio ieri non mi veniva il nome:many
    colonico - Nocciolo qui mi sono scervellata tutto il giorno:many

    tato la penso come te per le medicine...cerco sempre di prenderne il meno possibile e proprio proprio se il dolore non passa e non riesco piu' a sopportarlo:ok..
    Ti immagino nelle tue gornate di dolore lavorare e sopportare:staff...hai una grande volonta' ed una grande forza di sopportazione,come ho gia' detto altre volte ti ammiro e ti apprezzo...non ricordo nemmeno piu' com'era "il tato" dei primi tempi...timidissimo,di poche parole...che bello sapessi averti qui:wow sono contenta di averti invitato a visitare questo meraviglioso BAR DEL SORRISO:smile e la tua presenza fa capire che non ti sei mai pentito nemmeno tu:wow:many ti abbraccio:staff
    Probabilmente non avrai letto il commento dove spiego il perche' della mia delusione con mia figlia,percio' mi fermo qui a scrivere oggi così non sfuggiranno altri commenti:ok..
    auguro a te e a tutti una serena giornata:bye a te sorellina un forte forte abbraccio:staff ed un sorriso grande come una casa:smile Nel pomeriggio saro' da Emilia ma trovero' il tempo per passare ancora prima di uscire:ok
  82. p0ladani 17 novembre 2011 ore 11:04
    Non potro' andare da Emila:-( perche' c'e' lo sciopero dei mezzi:hell dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio:hell andro' sabato pomeriggio:ok così oggi potro' stirare per il mio vicino e guadagnero' qualcosina:wow Vado a fare un po' di spesa:batacar a dopo sorellina:bye spero che tu stia bene:staff
    Paola
  83. p0ladani 17 novembre 2011 ore 20:28

    Ciao sorellina:bye com'e' andata la tua giornata? la mia è stata positiva:smile ho stirato per il maestro e ho guadagnato:ok poi ho parlato a lungo con Chiara quando è rientrata (oggi era il giorno di prova e ha fatto meno ore,da domani invece comincia con l'orario esatto:ok)...si trova bene e anche il suo "capo" e' contento di lei:wow speriamo che non si faccia venire altri "grilli" per la testa perche' non so davvero se avrebbe ancora la mia comprensione! Domani non dovro' andare a Cerchi,hanno gia' timbrato tutti i biglietti e non andro' nemmeno da Emilia perche' ha degli appuntamenti:tutto viene rimandato a lunedì con lei! mentre invece allo spettacolo ci andro' con Gae così aiutero',aiuteremo:ok.. la lotta contro la violenza alla donna ,alla violenza in famiglia!....
    Vado a lavare i piatti sorellina! ciao ragazzi:bye buona continuazione di serata:smile beh Clelia l'ho sentita poco fa,vi saluta,stasera era stanca e mi sa' che è gia' fra le braccia di Morfeo:ronf:many e la sentiro' anche domani!:smile
  84. tato176456 17 novembre 2011 ore 22:42
    ciao Luce , ciao amici del bar del sorriso :smile

    ciao Paola un abbraccio :staff anzi uno non basta :staff e ancora :staff

    questo per avermi invitato quì in questo meraviglioso bar del sorriso , dove

    mi trovo perfettamente a casa mia e ringrazio Luce per la sua pazienza , non

    che tenacia nel tenere aperto questo bar rinovandolo in continuazione con

    dei nuovi post :staff . non mi sono pentito no di certo cara Paola anzi ne sono

    felicissimo . mi ricordo si dei primi tempi , non sapevo mai cosa scrivere ,

    avevo sempre paura di offendere la sensibilità di nostra sorella Luce , non

    capivo che anche lei avava bisogno di compagnia , della nostra compagnia ,

    della nostra AMICIZIA :staff . allora erano i primi aproci che facevo con

    chatta e mi trovavo immerso in un mondo fatto di menzogna , di falsità , finche

    non ho conosciuto te e tutti gli amici di questo magnifico bar del sorriso .

    non mi sono mai pentito nooooo :many :many

    si Paola ho letto tutti i tuoi commenti di cui parlavi della tua Chiaretta ,

    ma ho preferito ascoltare senza dire nulla , sai io dico sempre che bisogna

    mangiare la pappa assieme per poter giudicare qualc'uno e sinceramente nei

    primi commenti che hai fatto , dove dicevi del tuo malumore nei riguardi di

    tua figlia non capivo il motivo , fino a quello di ieri dove spiegavi il

    motivo della tua amarezza , ma per il problema dei luchetti ho letto solo oggi.

    come dici tu speriamo che abbia imparato la lezione . con i tempi che corrono

    non ci si può licenziare così su due piedi se non c'è un valido motivo :-(

    ma ora cambiamo genere , visto che quì al bar del sorriso siamo dei gran

    burloni, voglio ringraziare Massimo per il regalo che mi ha fatto , grazie

    Massimo , una vampira così me la sogno tutte le notti :many :many

    comunque Massimo devo dire che io sono un gran pigrone e che non ho mai

    cercato alternative ai medicinali tradizionali , poi non dimentichiamoci che

    sepur che una volta le cure mediche erano tutte naturali , ma anche la vita

    media era di molto inferiore , quindi , forse , non tutti i mali vengono per

    nuocere e se anche i medicinali chimici hanno delle controindicazioni , come

    si suol dire non si può fare una frittata senza rompere le uova . comunque

    visto che mi hai fatto memoria , magari proverò ad informarmi .

    bon amici vi saluto tutti :ciao un grosso bacione alle mie sorelline Luce e

    Paola :staff

    :smile
  85. p0ladani 18 novembre 2011 ore 08:04
    tato! non male la "vampirina" che ti ha portato Massimo:many:many....

    Buongiorno sorellina:bye buongiorrrrno a tutti:bye finalmente è venerdì:wow e quindi il mio sorriso:smile è gigantesco...la settimana lavorativa per me finisce:wow ....questa settimana non finiva mai almeno per me:hell...fa frrrrreddo oggi a Milano siamo a 1° vuoi vedere che vedremo gia' la neve in citta'??!!:sbong:many Ieri a Milano c'e' stato uno sciopero e...come sempre ci sono stati scontri in centro:-( meno male che mia figlia era gia' al lavoro quando sono successi...a me capito' una volta di trovarmi nel bel mezzo di uno sciopero non certo tranquillo...ricordo che avevo con me Simona piccolissima e dovetti rifugiarmi dentro ad un Bar che chiuse tutte le saracinesche e rimasi lì dentro impaurita per piu' di un'ora mentre fuori lanciavano bottiglie molotov epietre,oggetti contro negozi,macchine,auto....tremendo!:-( embrava di essere in guerra:-(..
    Vado a lavarmi sorellina,devo portare fuori il Chicco e poi andro' dalla cliente "simpatica" ma saranno solo tre orette e poi tornero' ancora a farti comagnia:ok spero che tu stia bene:staff un sorriso:smile
    ciao ragazzi:bye buon sorriso anche a voi:smile Paola
  86. p0ladani 18 novembre 2011 ore 08:06
    macchine,auto....intendevo autobus e auto:ok on sono ancora ben collegata:many:many ti voglio bene sorellina:smile Paola
  87. Fantacik 18 novembre 2011 ore 11:18
    Ciao Luce, :smile
    Tato descrive benissimo i primi approcci nel tuo blog, l'impaccio, l'incertezza sul come "muoversi", come riuscire a portare un po' di conforto. A tal proposito mi viene in mente un fatto di quando frequentavo le scuole medie superiori. Situazione diversa ma la sostanza dell'insegnamento cheper me ne derivò è integra e fondamentale. Avevo come compagno di classe un ragazzo spastico. Si chiamava Luigi. Dalla seconda in poi la nostra classe ebbe una forte crescita in ambito relazionale. Si formò veramente un buon rapporto che ci portò a freaquentarci anche al di fuori della scuola organizzando passeggoiate domenicali. In classe ci si aiutava e tutti cercavano di migliorare. Ci si teneva tutti a fare bella figura e l'esempio da seguire era veraso l'alto e non verso il basso. Questo bel clima si ripercuoteva anche nei confronti di Luigi. Spontaneamente, senza alcun insegnamento pedagogico(la nostra era una scuola tecnica)lo trattavamo alla stregua di qualsiasi altro compagno, anche litigando e azzuffandoci o prendendosi in giro. Al termine del quinto anno, quando iniziarono i saluti e i congedi, gli scambi di auguri per le scelte future, Luigi ci tenne a ringraziarci sottolinenando prorpio questo grande affetto derivante dal fatto di averlo trattato come uno di noi, cosa che evidentemente, nella sua esperienza, non era così scontata.
    Questa esperienza ha governato tante miei comportamenti negli incontri a venire. Senza la retorica del siamo tutti uguali ma certamente ricordandomi che di fronte a me c'è sempre una persona che ha le stesse esigenze, necessità, sogni di tutte le persone.
    Tato, sono d'accordo con te e trovo molto sagge le tue considerazioni. Per quanto concerne eventuali sostanze naturali che possano aiutare il tuo organizmo potrebbero essere utili senza causare altri mali, fatta salva l'utilità della medicina chimica ma salvaguardandosi dalle controindicazioni a volte veramente pesanti. :staff Quanto alla vampira, stacci attento perché rischi di diventare vampiro anche tu mentre non ho mai sentito che chi ha usato ad esempio le sanguisughe sia a sua volta diventato sanguisuga. :many :many
    Buon week end a tutti,
    Fantacic
  88. antioco1 18 novembre 2011 ore 11:45
    dopo qualche giorno ritorno a salutare tutti gli amici , del bar e Luce amica cara spero che tutto ti vada bene leggerti è sempre una gioia ricordati come ti dico , da tempo sei il nostro faro un tvb immenso e un abbraccio grande con il mio :smile che ti segue a tutto voia amici miei che dire ci sono momenti della vita non buoni ma passano un saluto a paola e a tutti voi con un abbraccio con affetto e il nostro :smile per tutto che ci segua sempre un abbraccio a tuti noi alessio
  89. p0ladani 18 novembre 2011 ore 12:48
    tato ed io sono, come credo TUTTI QUI, feliccisima di averti conosciuto e di leggerti al mitico BAR DEL SORRISO:smile...mi piace quello che scrivi,come lo scrivi..insomma ho imparato,sto imparando, seppur in un virtuale a conoscere la tua "testa" i tuoi modi di vedere e vivere gli eventi, sto conoscendo un uomo dolce e anche nello stesso tempo determinato, un uomo capace di lavorare sodo nonostante la malattia a volte lo infragilisca..e poi adesso con la vampirina che ti ha lasciato Massimo hai voglia di voler fare salassi:many sei buono,ironico,non sei permaloso, insomma sei e sai essere anche nel virtuale UN AMICO e so che sei così anche nel tuo quotidiano con tutti i suoi alti e bassi!:staff:smile Grazie per aver letto di Chiara e sai prima ero così delusa che non riuscivo,non potevo parlare di quel che avevo dentro...stavo cercando di gestire tutte le emozioni che riempivano la testa ed il cuore e non sapevo ancora come avrei affrontato la situazione ma come vedi una volta che l'ho avuta ben chiara,che ho trovato il modo per trovare una soluzione positiva ne ho parlato proprio come si fa con dei buoni amici al BAR DEL SORRISO:smile avrai capito che non sono un apersona che "tiene dentro" ma sono una persona che condivide con gli AMICI dolori,confusioni e gioie! e tu sorellina cosa hai fatto o pensato oggi? stai bene?:staff ti lascio un sorriso:smile vado a portare fuori il Chicco:con il freddo gli scappa spesso la pipi':many a dopo:bye ciao ragazzi:bye buona continuazione di giornata e buon sorriso!:smile Paola
  90. geum 18 novembre 2011 ore 19:31
    CIAO NIPOTINI/E DOLCISSIMI SONO SPARITA
    PER UNA SETTIMANA ...GUASTI ALLA CONNESSIONE
    E UNA LUNGA ATTESA DI "AGGIUSTAMENTIìO" GRRRRR
    VABBE' ORA LA ZIETTA E' TORNATA..VI LEGGERO'
    PIANO PIANO E BONISSIMA NOTTE A TUTTI :cuore
    :bacio
    :rosa :rosa
  91. p0ladani 18 novembre 2011 ore 20:21
    ALTRO COMUNICATO IMPORTANTE (((:urlo))

    DOMENICA (oltre alla giornata contro la violenza alla donna e la violenza in famiglia)....
    sara' anche la giornata...della protesta con fiori.
    Fiori rossi (tassativamente rossi!) come il sangue versato sulle strade
    Domenica 20 in occasione della giornata mondiale in ricordo delle Vittime della strada, portate fiori rossi davanti ai tribunali delle vostre città e chiedete ad altri di farlo. Fiori rossi, come rosso è il sangue versato sulle strade. E' "La protesta dei fiori". Non importa che ci sia un mazzo soltanto o cento. Ci saranno in tutta Italia....

    Cerchero' di portarli domenica:ok e poi la sera andro' allo spettacolo contro la violenza:ok

    ed ora....PENSIERINO DELLA SERA!:smile

    La gente dice:
    "È matto."
    Oppure: "Vive in un mondo di fantasia."
    O ancora: "Come può confidare in cose prive di logica?"
    Ma il guerriero continua ad ascoltare il vento e a parlare con le stelle.
    (Paulo Coelho da Manuale del guerriero della luce)

    Sto guardando un bel film alla tele quelli che piacciono a me polizieschi...con tanto di omicidi,autopsie,indagini...CSI:ok....percio' soerellina ti auguro una serena serata:bye ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile ciao ragazzi:bye buona serata e buon sorriso:smile
    Paola
  92. tato176456 18 novembre 2011 ore 22:10
    hi hi hai visto Paola che bel regalo mi ha fatto Massimo?

    ho sentito dello sciopero , ma questa mattina al tg hanno dato un'altra

    notizia , di quella bimba di dieci anni che è stata colpita da un masso di un

    paio di kg e che cadendo ha poi batuto la testa sul marciapiede :-(

    ma gli edifici in cui stanno eseguendo dei lavori non dovrebbero essere

    protetti da teli? il masso come ha fatto ad uscire dalla protezione?

    certo che la sicurezza non è mai abbastanza , uno manda i figli a scuola ,

    pensa che andando col pulmino sia sicuro ed invece piovono sassi :-(

    cambiando argomento vedete che scherzi fà la natura .



    e questa immaggine ...sembra che due alberi stiano facendo l'amore , sempre

    che non sia un fotomontaggio :nono1



    :ok saluto tutti gli amici del bar del sorriso .

    un grosso bacio a Luce e Paola :staff

    :smile
  93. p0ladani 19 novembre 2011 ore 09:08

    mmmmh:nono1 non sei passata dal BAR DEL SORRISO:smile vedo ancora i lucchetti,percio' mi limito ai saluti del mattino perche' appena verrai leggero' i commenti degli amici e non mi sfuggiranno:ok..ti abbraccio forte forte sorellina:staf fspero che tu stia bene:staff ...ti lascio come sempre il mio sorriso:smile passero' piu' tardi tanto oggi non avro' impegni:ok ciao ragazzi:bye buon sabato a tutti:smile Paola
  94. p0ladani 19 novembre 2011 ore 11:03
    Caspita! eran passati Massimo,zia Betty e tato! meno male che hai sbloccato i lucchetti sorellina!:wow...
    gia'!!:-( tato ho sentito della bimba:-( è successo in una zona vicino alla mia e ci sono palazzi che sono davvero pericolanti...all'apparenza sembran belli e tenuti bene poi...i balconi per esempio sono pericolanti e...è successo quel che è successo:-( nemmeno alla fermata del tram si puo' stare tranquilli:-( ci saranno indagini ma si POTEVA EVITARE...dicono che non ci sono MAI soldi per rendere la citta' sicura ma come li hanno "MANGIATI"! mi chiedo io!:hell
    zia Betty ben tornata:bye meno male che ora i problemi col PC sei riuscita a risolverli:ok mi...CI! sei mancata!:staff:smile
    Bello e significativo il racconto scolastico di Massimo...beh lo conoscevo gia' perche' Massimo ed io in due anni abbiamo ANCHE parlato:many:many:many
    ma sai che se ci penso...nei miei anni scolastici non ho mai avuto come compagno\a una persona diversamente abile? ne avevo tanti "cretini" questo si!:many come vedi la "diversita' " sta' nel cervello nel cuore nell'educazione!...pero'...poi nella vita ho avuto la fortuna di conoscere persone diversamente abili e mi hanno talmente arricchita dentro che quelli che non vedo piu' li ricordo ancora e li ricordero' SEMPRE! CI SIAMO AIUTATI e le nostre mani eran sempre tese!:staff...
    beh vado a continuare i mestieri:ok ma prima lascio questa bella canzone:smile


    e' bellissima:smile
    a dopo:bye Paola
  95. p0ladani 19 novembre 2011 ore 11:12
    tatooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo! simpaticissimi gli alberi che hai portato:many:many adesso so che gli alberi non solo "parlano" "suonano" ma fanno pure allllll'amore!!!!!:wow:many:many
    ancora buon sabato a tutti tutti tutti :smile e anche a te sorellina:staff ti voglio un bene DA VIVERE!:smile
  96. p0ladani 19 novembre 2011 ore 13:27
    Massimo ha ricordato i periodi scolastici...e....mamma mia! quanti ricordi sono riaffacciati nella mia memoria!....
    ricordo il mio primo giorno di scuola alle elementari...OBBLIGAI mia zia a posticipare il suo viaggio di nozze perche' VOLEVO che mi accompagnasse LEI!allora non capivo il perche' di questa mia richiesta così determinata e determinante...:nono1 OGGI LO CAPISCO! tutti i bambini venivano accompagnati dalle loro mamme ed io! non avevo una mamma vicino a me! avevo i NONNI e...beh erano vecchi...volevo far vedere anche io che avevo una "mamma" che NON ERO! "figlia bastarda" come mi chiamava la gente del Paese:-( e zia Loredana era giovane,bella:wow lo si vedeva dagli occhi perche' poi si era appena sposata:many

    ricordo che a scuola sino alle superiori...mi mettevo sempre negli ultimi banchi,perche' non volevo esser vista...ero timida,timidissssssima:shy...ma per REazione parlavo sempre!:many quante volte per questo sono stata in castigo dietro la lavagna:-(:many quante note:many e poi non volevo farmi vedere quando copiavo o facevo copiare i compiti in classe:many
    solo alla scuola serale ,all'ultimo anno di ragioneria, mi sono messa in un secondo banco ..ero incinta di otto mesi ed ero la "mascotte" della classe:wow mi sentivo AMATA da tutti i compagni ed i professori:shy che bei periodi! mentre si va a scuola quasi si "odiano" quei momenti scolastici POI con l'andare del tempo ti RENDI CONTO CHE SONO STATI GLI ANNI PIU' BELLI E SPENSIERATI DELLA TUA VITA!:wow almeno per me e per quel che ho sentito da chi conosco è stato così! e per voi?:nono1
    ciao sorellina,vado a finire i mestieri oggi Chiara e' dal fidanzato e le metto in ordine la sua stanza senza toccare fogli,oggetti e oggettini perche' se ne accorgerebbe subito!:many e non vuole che le sposti nulla e ha ragione:ok:many a dopo:bye
    Paola
  97. p0ladani 19 novembre 2011 ore 20:06

    Ciao sorellina:bye fa un freddo boia fuori! ho appena portato fuori il Chicco e pur essendo imbacuccata:jeans pesanti con sotto ovviamente le calze,due maglioni pesanti di lana,un gilet con il pelo e una giacca beh avevo i brividi!:sbong:many:many
    sono rientrata subito anche perche' su "Iris" stanno facendo un film molto bello:IL GEMELLO SCOMODO....due gemelli uno buono,l'altro cattivo...sono sicura che il buono "vincera' " :smile è appena iniziato e sono curiosa di vedere come va a finire,l'attore che interpreta i due gemelli di nome Ruben e Robert e'

    Andy Garcia,bravissssssssssimo!:wow
    ti abbraccio sorellina:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile ciao ragazzi:bye buona continuazione di serata:smile Paola
  98. tato176456 19 novembre 2011 ore 22:10
    ciao amici del bar del sorriso :smile

    ciao Luce , oggi non sono passato perche mi saltava sempre la conessione a

    internet . questa sera spero che regga , fuori c'è una nebbia che si può

    tagliare col coltello da quanto è fitta perciò passerò la serata a casa ,

    ma non certo a guardare il film " il gemello " che stà guardando Paola ,

    anche perchè il digitale terrestre nella nostra zona non funziona bene , tutto

    il nord est del veneto e mezzo friuli ,la rai e mediaset si fanno desiderare ,

    nel senso che il segale non si prende sempre , ci sono dei giorni che i canali

    si vedono e dei giorni che scompaiono i canali lasciando la scritta " no

    segnal " :-( tutti fanno promesse ma nessuno fà niente per amplificare il

    segnale . però la rai pretende il pagamento del canone ugualmente :-(

    a nulla è servito l'esposto dei sindaci , si continua a fare orecchio da

    mercante . Paolaaaa anche io avevo come compagni qualche cretino , ma avevo

    anche , alle medie un diversamente abile o quasi ,poi ci siamo persi di vista

    perche abbiamo preso altri inderizzi scolastici . ci siamo rivisti molti anni

    più tardi , lui era un professore che insegnava all'ITIS , ed era il

    professore di mio figlio :wow a scuola gli volevammo tutti bene , facevammo

    fatica a capirlo quando parlava , scriveva solo con la macchina da scrivere

    quando facevammo i temi in classe , perche i suoi appunti schitti a mano erano

    indecifrabili per noi e ovviamente anche per i professori :hihi :hihi

    ma era inteligentissimo e spesso mi insegnava nella materia in cui io ero più

    negato , l'italiano :many :many

    meno male che ogni tanto copiavo il messaggio che stavo scrivendo perchè mi è

    saltata la conessione un paio di volte :-( spero che vengano a rimediare il

    diffetto il più presto possibile . un saluto a tutti e un bacione a Luce e

    Paola :staff

    :smile
  99. Fantacik 19 novembre 2011 ore 22:28
    Ci sono cose, ci sono momenti, ci sono persone che nella vita non dimentichermo mai. Esistono persone che porteremo sempre con noi e quando dico sempre vuol dire anche quando la nostra anima abbandonerà il nostro corpo, perché queste persone l'hanno resa più bella.
    Cara Luce, tu porti un nome che spesso ha ispisrato i nostri pensieri ma a volte bastano le parole degli amici per cogliere tutta la luce interiore, quella che illumina il buio, non quello della notte che segue il giorno ma quello di momenti difficili, cupi, appunto bui.
    Qui spesso si accendono falò, fuochi che scaldano, fari che segnalano la via a chi si è perduto. "Il Bar del Sorriso" che bel posto e che bella invenzione.
    Anch'io ricordo la mia prima maestra, il suo nome Ester. L'ebbi come maestra per quattro anni e il quinto se ne andò a Bergamo e si trasferì. Andammo a trovarla come si andava a trovare una reliq
  100. Fantacik 19 novembre 2011 ore 22:33
    reliquia nelle feste religiose, io e un altra mia compagna, in auto, con sua madre che, prima di partire ci fece fare il segno della croce. Me la ricordo ancora la mia maestra. :smile
    Buona notte e un grande abbraccio. Voi amici siete ancora una realtà :many e non un ricordo. Dunque, a presto,:staff
    Fantacic
  101. p0ladani 20 novembre 2011 ore 10:15

    Buongiorrrrrno sorellina:bye buona domenica ragazzi:bye
    sto bevendo il caffe':sbav ma per fortuna non ho il gattino burlone e dispettoso:many:many:i miei gatti che han gia' mangiato (devo pensare prima a loro perche' altrimenti non la smettono di miagolare:many)stanno dormendo come ghiri:ronf
    tatooooo((:urlo)) anche a me non sempre i canali della tele funzionano sempre:nonono e spesso viene la scritta NO SEGNALE:hell se devo essere sincera la tele la vedevo meglio prima senza "scatolette" aggiunte:many
    Bella la descrizione che fai del tuo compagno poi diventato professore:wow...
    La mia maestra delle elmentari,la ricordo ancora:staff,si chiamava Olga BECCHI e pensa che è diventata un personaggio in uno dei miei romanzi:smile...una volta venuta a Milano, ogni estate, quando tornavo dai nonni in Emilia l'andavo a trovare:abitava in una villettina vicino e ogni giorno passavo da lei sino a quando e' andata anche lei Lassu':staff
    Ma sai Massimo che anche mio nonno prima di partire con la macchina che fosse un lungo viaggio o un viaggio corto ci faceva fare il segno della croce? e se ricordi ho ancora questa abitudine e faccio sempre il segno della croce quando passo davanti ad un cimitero:staff abitudine che ho "attaccato" anche alle mie figlie:ok...saluto sempre le persone che non sono piu' qui...non importa che non le conosca...le saluto, le onoro in cuor mio:staff...tante tombe nei cimiteri sono desolanti,abbandonate,senza fiori,con erbacce che crescono altissime e con la lapide che si sta spaccando:-(
    Hai dormito bene sorellina? hai dolori?:staf fspero tanto di no! Beh adesso portero' fuori il Chicco,poi faro' qualche mestiere in casa e come sai stasera andro' a teatro con gae:smile ma trovero' il tempo per venirti a salutare ancora:ok intanto beccati uesto mio abbraccio:staff e questo sorriso:mile spero che possano "scaldare" la tua giornata!:smile ti voglio bene,un bene DA VIVERE!:smile buona continuazione di giornata ragazzi!:bye buon sorriso anche a Voi:smile
    Paola
  102. p0ladani 20 novembre 2011 ore 10:17
    ihihihih Massimo il nome della tua maestra Ester se si fosse chiamata Aster diventava RESTA:many
  103. p0ladani 20 novembre 2011 ore 11:42
    Sono uscita con il Chicco in pigiama:many sembra una tuta:pantaloni felpati e maglione bello pesante,non mi sono nemmeno lavata:many e ho fatto bene perche' a Chicco scappava((:urlo)) infatti ha pisciato sul ballatoio:hell e ho dovuto lavarlo tutto:hell....Chicco ha le mutande col pannolino ma il pisellino rimane fuori e...si vede:many:many Probabilmente il freddo lo fa pisciare di piu':ok e ha freddo anche lui perche' appena fatti i bisogni vuole subito tornare,mi si avvicina in attesa che gli rimetta mutande e pannolino e via! che va verso casa:ok...Non tiro su nemmeno il mio letto:ho intenzione di rimanerci sino all'orario in cui mi dovro' preparare per andare a teatro:smile...Ti abbraccio sorellina:staff e ti lascio un altro dei miei sorrisi:smile Paola
  104. p0ladani 20 novembre 2011 ore 14:11
    Caspita sorellina!da te ci sono 19°:wow che bello:smile...è quel caldo che piace a te e che non ti fa penare:staff:smile da me oggi la temperatura è salita rispetto a ieri, non ci crederai perche' da 1° grado di ieri siamo passati a 2° eppure si "sente" quel grado in piu':smile...
    Non so cosa mettermi stasera non dico di bello che poco m'importa ma che non mi faccia sentire freddo perche' Gae ed io dovremmo spostarci o con i mezzi pubblici o in taxi perche' a parte la difficolta' del parcheggio visto che il Teatro e' in Piazza della Scala...oggi le macchine a Milano non possono girare:nonono..vabbe' qsa metetro' altrimenti andro' come sono adesso:in pigiama:many ti abbraccio:staff e ti lascio un altro sorriso:smile a piu' tardi:bye Paola
  105. Fantacik 20 novembre 2011 ore 14:20


    Carissima Luce, conoscerai senz'altro questo albero perché vive alle pendici dell'Etna. Si chiama "Il castagno dei cento cavalli" ed è un albero cui è stata assegnata un'età che ha dell'incredibile: 4.000 anni.
    Ma vi rendete conto della potenza di questa creatura? Vive e prospera da quattromila anni. Noi esseri umani che ci reputiamo così intelligenti dovremmo essere grati alla generosità della Terra quando tagliamo anche solo un albero. Dovremmo fare come facevano i popoli antichi che quando catturavano la selvagina o uccidevano una bestia ne offrivano una parte agli dei in ringraziamento. Inoltre quell'immenso castagno dovrebbe farci sentire più umili e meno sbruffoni. Ma già la piccola formica che trasporta con forza inaudita pesi che noi in proporzione non saremmo in grado di trasportare. Il nostro cervello ha costruito macchine potenti e questo ci consente di utilizzare la natura ma laddove prendiamo dovremmo essere poi in grado anche di restituire, pulire, sistemare, ecc.
    In questi giorni sono un po' troppo serioso. Allora mi rifaccio pubblicando un paio di altri "Drammi un po' strambi" di cui forse vi ricordete avevo accennato un po' di tempo fa.

    UN FATTO INSOLITO

    Personaggi:
    IL MANCINO DALLA NASCITA

    Un tizio, mancino dalla nascita, si sveglia da un sonno ristoratore e inizia a compiere diverse azioni: si pettina, apre uno sportello, taglia una fetta di pane, sempre utilizzando la mano destra.

    IL MANCINO DALLA NASCITA: Sogno o son destro?

    Buio!


    L’UNA IN CIELO
    Personaggi:
    IL PICCOLO ASTRONAUTA
    IL PAPA’ ASTRONAUTA

    Un'astronave sta volando intorno all’orbita terrestre. L’equipaggio è composto da una piccola famigliola. Siamo nel 2050, anche una famiglia può farsi un giro in astronave. Il piccolo astronauta chiede a suo padre.

    IL PICCOLO ASTRONAUTA: Papà, papà, che ora è.
    IL PAPA’ ASTRONAUTA (guardando fuori dall’oblò dell’astronave e scorgendo la luna): E’ l’una.
    Buio!

    LAZZARO

    Personaggi:
    LA MAMMA DI LAZZARO
    LAZZARO

    In una casa in Palestina.

    LA MAMMA DI LAZZARO (a voce alta): Alzati, Lazzaro, vieni!
    LAZZARO (comparendo dalla porta della sua camera) Eccomi!
    MAMMA DI LAZZARO (stupita e incredula): Già in piedi oggi Lazzaro? Che miracolo!
    Buio!

    :many :many

    Piaciute? A presto Luce, a presto amici. Un abbraccio :staff
    Fantacic
  106. p0ladani 20 novembre 2011 ore 17:04

    Stasera andro' qui:wow al Teatro Filodrammatici...proprio accanto al teatro della Scala:wow...bello vero? e interessante anche la sua storia!

    Realizzato dal grande architetto Luigi Canonica tra il 1798 e il 1800, il Teatro Filodrammatici è situato nel cuore del centro storico di Milano, in Piazza Paolo Ferrari n°6.

    Già dal 1976, con l’ingresso a Milano del giovane generale Bonaparte, inizia la storia del teatro a partire dallo sgombero di molte istituzioni religiose della città e dalla nascita di un primo gruppo di filodrammatici, subito costituitosi in “Società del Teatro Patriottico”. Dopo un primo periodo di difficoltà, il gruppo ottenne l’autorizzazione ad erigere un nuovo teatro approfittando della struttura della chiesa sconsacrata di San Damiano alla Scala.
    Il progetto per la trasformazione della chiesa fu inizialmente affidato al Piermarini, che di lì a poco venne però destituito dalla carica di architetto di stato. Ed ecco allora che il progetto passo al trentatreenne Canonica, che impostò il lavoro sulla base di un primo schizzo prodotto dal destituito Piermarini.
    I lavori per la realizzazione del nuovo teatro furono economicamente coperti grazie alla sottoscrizione di soci e simpatizzanti, alla vendita di 4 campane della vecchia chiesa, all’intervento della Repubblica Cisalpina e del Comune di Milano.
    In due anni il teatro venne completato (non senza interruzioni forzate) ed inaugurato il 21 dicembre 1800 con una rappresentazione del Filippo del solito Alfieri.
    Il primo teatro realizzato da Canonica disponeva di circa 1.000 posti, con quattro ordini superiori interamente in forma di logge, privi della consueta suddivisione in palchi. La scena disponeva di tre grandi ‘velari’, rispettivamente del Galliari, dell'Appiani e del de Maurizio.
    In coincidenza con l'incoronazione di Napoleone Bonaparte come Re d'Italia, il 26 maggio 1805, la “Società del Teatro Patriottico” venne rinominata “Accademia dei Filodrammatici”.
    Nel corso degli anni il Teatro Filodrammatici è stato oggetto di diverse ristrutturazioni, che ci riportano le forme liberty della facciata di oggi e la struttura interna attuale, che si deve all’ultima ricostruzione dopo i bombardamenti americani ad opera dell’architetto Caccia Dominioni.
    Oggi il Teatro dei Filodrammatici apre non solo per la programmazione teatrale, molto ricca, ma anche per convegni di prestigio, mostre d’arte contemporanea ed eventi speciali.
    La sala dispone di una ricca dotazione tecnica, che la rende adatta ad allestimenti differenti e pensati appositamente per le diverse occasioni.

    l'interno del teatro e' così!ma te lo sapro' dire meglio dopo la mia serata:ok









    Spero prima di uscire di vedere mia figlia:smile così l'abbraccio forte forte:staff e le auguro una serena serata,stasera tocchera' a lei portare fuori il chicco:many Se non faro' tardi sorellina,passero' ancora a salutarti:ok altrimenti cerca di passare una serena serata e di dormire tranquilla:staff Buona continuazione di serata ragazzi!:bye Paola
  107. tato176456 20 novembre 2011 ore 19:50
    buona domenica a tutti gli amici del bar del sorriso :smile

    hi hi hi Paola piacciono gli anagrammi pure a te? :many

    per quanto riguarda la tv io ce l'hò nuova col decoder incorporato , ma è

    proprio il segnale digitale che ha dei problemi , sono anni che progettano il

    digitale terrestre e come hanno fatto a prendersi impreparati così?

    io la tv la vedo pochissimo ma alla mattina mi vedo il tg prima di andare al

    lavoro e spesso mi viene voglia di tirare addosso alla tv quello che ho in mano

    sul più bello che uno è attento ad ascoltare la notizia manca il segnale :-(

    con l'analogico non mi succedeva mai .

    Massimo , ma la madre della tua amica vi faceva fare il segno della croce

    perche non si fidava dell'autista? cioe di lei stessa :many

    ciao Luce , spero che da te ci siano delle belle giornate , da me è da ieri

    pomeriggio che la nebbia è persistente , si era alzata per un paio d'ore nel

    pomeriggio di oggi ma poi è calata inesorabilmente avolgendo tutto :-(

    un saluto a tutti gli amici e un forte abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  108. p0ladani 21 novembre 2011 ore 00:15
    Sono appena tornata:spettacolo molto bello e bravissssssimi i quattro attori,tre donne ed un uomo! Massimo l'uomo (ovvio) un po' ti assomigliava:ok nella pancia:many scherzo:ok era molto bravo e ha interpretato molto bene la parte che a mio dire era molto difficile!ma sono ancora impregnata di emozioni di sensazioni e non so esternare tutto quello che ho provato posso solo dire al momento che mi è piaciuto lo spettacolo:ok il teatro è sotterraneo...si scende di 2-3 piani e non ha mille posti ma credo un 200-300 posti:ok non era pieno in realta' l'ultimo spettacolo l'han recitato di pomeriggio MA per aiutare Cerchi gli attori hanno accettato di fare uno spettacolo serale:wow comunque credo che per Cerchi sia stato un buon aiuto:ok adesso ci sara' un altro spettacolo credo di aver capito mecoledì e sara' gratuìto:smile...spero di poterci andare:ok...Ti auguro la buona notte sorellina:staff dormi serena:staff a domani:bye ti lascio il mio sorriso sul "comodino" del cuore così al tuo risveglio lo vedrai:smile Paola
  109. p0ladani 21 novembre 2011 ore 00:17
    Massimo((:urlo)) distratto(((:urlo)) l'immagine dell'albero dei cento cavalli l'avevo gia' messa sopra commenti fa e non te ne sei accorto probabilmente c'eran i lucchetti:many
    buona notte ancora a te sorellina:staff e a tutti gli amici!
  110. p0ladani 21 novembre 2011 ore 08:49

    Buongiorrrrno sorellina:bye siamo gia' all'inizio di un'altra settimana:smile siamo gia' a meta' novembre:smile ancora poco piu' di un mese e sara' Natale:wow...mamma mia! come corre il tempo!:batacar...Mi sono alzata da poco,ho aspettato che Chiaretta si preparasse con comodo,che bevesse il suo caffe,ho scambiato due chiacchiere mentre rimanevo nel caldo del mio lettone e quando è uscita mi sono alzata,ho preparato il caffe' e ho accontentato i miei pelosi che miagolavano affamati,ho dato una carezza al mio Chicco ed eccomi qui a darti il mio buongiorno:smile Sto pensando alla bella serata a teatro...che bello sorellina! rappresentare Virginia Wolf non è facile:era una donna particolare,strana soprattutto per quei tempi...fu stuprata insieme alla sorella dai fratellastri e questo segno' (ovvio) tutta la sua vita e la fece entrare nel tunnel della depressione BIPOLARE (disturbi dell'umore e della personalita' una delle piu' brutte depressioni,ne so qsa:- Luca e' bipolare,Emilia e' diventata bipolare:-()tanto che tento' pu' volte il suicidio nonostante amasse RIAMATA il marito...questa è la lettera' che lascio' prima di buttarsi e annegare nel fiume Ouse..

    « Sono certa di stare impazzendo di nuovo.
    Sento che non possiamo affrontare un altro di quei terribili momenti.
    E questa volta non guarirò.
    Inizio a sentire voci, e non riesco a concentrarmi.
    Perciò sto facendo quella che sembra la cosa migliore da fare.
    Tu mi hai dato la maggiore felicità possibile.
    Sei stato in ogni modo tutto ciò che chiunque avrebbe mai potuto essere.
    Non penso che due persone abbiano potuto essere più felici fino a quando è arrivata questa terribile malattia.
    Non posso più combattere.
    So che ti sto rovinando la vita, che senza di me potresti andare avanti.
    E lo farai lo so.
    Vedi non riesco neanche a scrivere questo come si deve.
    Non riesco a leggere.
    Quello che voglio dirti è che devo tutta la felicità della mia vita a te.
    Sei stato completamente paziente con me, e incredibilmente buono.
    Voglio dirlo – tutti lo sanno.
    Se qualcuno avesse potuto salvarmi saresti stato tu.
    Tutto se n'è andato da me tranne la certezza della tua bontà.
    Non posso continuare a rovinarti la vita.
    Non credo che due persone possano essere state più felici di quanto lo siamo stati noi.
    V. »


    era consapevole della sua malattia e sapeva di peggiorare ogni giorno di piu' pensa che quando sentiva le "voci" quando nella sua mente si accavallavano i ricordi dello stupro, il pene dell'uomo le sembrava una pinna di squalo che si gonfiava gonfiava diventava enorme e la impauriva e la desolava:staff..


    Lo spettacolo è sapientemente orchestrato – grazie anche ad un’ottima interpretazione partecipata della Virginia una e trina – in un’alternanza di letture, di dialoghi domestici e di inserzioni musicali che nella prima parte dello spettacolo appaiono quadri di un’esposizione con una funzione didascalica e di rafforzamento per diventare poi materia intimamente fusa con il testo, in uno scivolamento tra parola e musica, parola che diventa danza e quindi vita. Così, rispettivamente è la presentazione del cappello e del bastone da parte delle tre attrici – i tre volti di Virginia – che mostrano al pubblico gli oggetti ritrovati sulla riva di un fiume e che fanno pensare che la scrittrice sia annegata, come racconta una voce fuori campo, con un accenno di un balletto che per la sua compostezza ‘stona’ volutamente con la tragicità del fatto (ma accompagna la costruzione teatrale dello stile virginiano); e la danza bacchica delle donne con la maschera della capra sul volto.
    Si fatica all’inizio a ricomporre il testo ma poi questa matassa, arrotolata e annodata, diventa il vero fulcro della scena, metafora dell’irrequietezza della vita: le persone non le si conosce mai per una descrizione dall’inizio alla fine, tutta di seguito e univoca. Piuttosto, soprattutto se famose, si viene a conoscenza della loro esistenza per sentito dire ed è così che all’inizio le tre donne raccontano di Virginia, sull’onda delle voci di una mondanità pettegola; poi Virginia racconta di sé attraverso le proprie parole; e ancora emerge dal dialogo in una scena che si ripete con versioni differenti perché talora nella vita basta un nulla per cambiare il finale. E, infine, c’è un piano che è il racconto più freddo della storia, interpretato da una voce fuori campo, dalla stampa: il venerdì 28 marzo 1941 la cinquantanovenne scrittrice Virginia Woolf si suicida annegandosi nel fiume Ouse… No, non precisamente. Quel giorno lei scompare e il suo corpo verrà ritrovato solo ventuno giorni più tardi, il 18 aprile. Che cosa accade durante quei giorni?

    Mentre la società si perde in inutili chiacchiere, un uomo riceve una visita da una donna che vuole degli eredi. La Woolf ci ha lasciato, oltre ai suoi famosi scritti, un modo di pensare, la possibilità di creare la propria identità con le parole, “perché noi siamo le parole”. E con le parole possiamo costruire le realtà, alterarla e anche distruggerla

    Bene sorellina ti ho portata a teatro:wow Ti abbraccio:staff nell'augurarti una serena giornata e ti lascio il mio sorriso:smile con la speranza che la tua sia una giornata senza dolori e tristezze:staff Buon inizio settimana ragazzi!:bye buon sorriso:smile
  111. p0ladani 21 novembre 2011 ore 08:54
    ops avevo messo l'immagine di Virginia ma probabilmente poi non ho dato l'ok:many
    eccola...
  112. cleocleo53 21 novembre 2011 ore 08:57

    BUON GIORNO E BUONA SETTIMANA LUCE,HO TANTE COSE DA DIRTI MA RIMANDO A STASERA O DOMANI,ORA TI AUGURO UNA GIORNATA SPLENDIDA E TI MANDO IL MIO PRIMO SORRISO,CLELIA
  113. p0ladani 21 novembre 2011 ore 10:51
    Ciao Clelia:bye ih ih io piu' o meno SO cosa avrai da scrivere:many ma terro' la bocca chiusa:-x sino a quando ti leggero':many intanto ti abbraccio:staff e abbraccio anche te sorellina:staff lascio un altro sorriso:smile che sia una bella giornata per tutti!:ok:smile Paola
  114. p0ladani 21 novembre 2011 ore 13:51
    Sto uscendo per andare da Emilia:batacar ma PRIMA ti abbraccio:staff e ti lascio un sorriso:smile e...ti chiedo un favore:shy....se hai contatti con Roberta (Graceland) salutamela tanto,dille che la penso spesso,che le voglio bene e che sto sempre aspettando una sua telefonata((:urlo)) dille che sono molto presa dal lavoro e in questo periodo appunto da Emilia...dille che l'abbraccio forte forte:staff e che spero con tutto il cuore che stia bene così come i suoi meravigliosi figli! grazie sorellina...adesso vado altrimenti faro' tardi stasera:batacar ciao ragazzi:bye buon pomeriggio:smile
    Paola
  115. Fantacik 21 novembre 2011 ore 18:16
    Ciao Luce, tra alti e bassi, io faccio il tifo per gli alti. Dunque mi auguro e spero che sia un periodo buono per te o che arrivi presto. Anche negli affetti. Qui la schiera di fedeli amici manifesta il proprio. Trascinante l’entusiasmo di Paola, vero? Grazie Paola per avermi paragonato all’attore per via della pancia. Tato, non guidava la mamma della mia compagna, bensì il marito. Ben tornate a zia Betty e a Clelia. Devo scappare per lavoro anche stasera. A tutti un grande saluto e stupitevi così





    :smile Fantacic
  116. p0ladani 21 novembre 2011 ore 20:39

    Sono rientrata da pochissimo:ho fatto compagnia piu' del solito ad Emilia:staff...era così contenta che mi ha voluto dare a tutti i costi un pezzo di panettone:sbav dei cavoletti di Bruxel che aveva cucinato:sbav...del caffe'...degli spaghetti...insomma sono tornata a casa con un bel sacchetto pieno:wow...e' una persona speciale,come tutte le persone che soffrono e non incattiviscono per questo!:staff
    Tornata a casa ho poi trovato una bella sorpresa:wow Chiaretta ha cucinato un sughetto davvero buono,non me lo apsettavo perche' lei beh non è proprio un'ottima cuoca:many devo ancora mangiare e adesso assaggero' quel che so che mi ha preparato con gioia e con amore:smile,ma prima ti auguro una serena serata:bye ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile Ciao ragazzi:bye buona serata anche a voi:smile Paola
  117. tato176456 21 novembre 2011 ore 21:41
    ciao Luce , ciao amici del bar del sorriso :smile

    buona cena Paola , sono sicuro che per il cuore di mamma il sughetto che

    Chiara ha preparato con tanto amore , anche se non è una cuoca provetta , sarà

    buonissimo . allora Paola alla fine ti sei decisa su quale vestito dovevi

    indossare? chissa quanta gente sarà stata a scavare nel 1798 per relizzare

    tre piani sotteranei :nono1 all'epoca non c'erano gli scavatori .

    bob , un saluto a tutti e una dolce notte a Luce :staff

    :smile
  118. geum 22 novembre 2011 ore 01:29


    Ciao Nipotini, aggiungo un albero
    e piano, piano avremo, un bellissimo
    bosco:-)
    SogniCoccolosi :cuore
    :batadorme
  119. p0ladani 22 novembre 2011 ore 09:07

    Buongiorrrrno sorellina:bye buon martedì a tutti:bye hai visto cosa sanno fare i quattro ragazzi del vdeo che ci ha portato massimo?:wow bravissimi:wow...Massimo!! naturalmente scherzavo sul tuo assomigliare all'attore per la pancia:ok:many era bravo quanto lo sei tu visto che ho sentito recitare anche te:smile e sono sicura che la sua parte,quella del marito di Virginia l'avresti fatta benissimo anche tu:ok...
    Avete dormito bene ragazzi?((:urlo))...siete pronti ad affrontare questo nuovo giorno? ve lo siete donato il PRIMO dei Vostri sorrisi?:smile beccatevi il mio quarto sorriso:smile il primo era per me:smile il secondo per i miei pelosi:smile il terzo per mia figlia non appena si è svegliata:smile il quarto eccolo qui per voi:smile e per te sorellina uno gigantesco...grande come tutto il mondo:smile
    Un abbraccio:staff a dopo:bye Paola
  120. Fantacik 22 novembre 2011 ore 11:02
    Carissima Luce e carissimi amici,
    l’altra sera ho partecipato ad un incontro sui roccoli di montagna che sono delle strutture particolari inserite in un contesto arboreo appositamente creato e curato che un tempo servivano per la cattura degli uccelli.

    Per fortuna oggi sono in prevalenza solo resti di una tradizione culturale che in tempi di povertà furono molto utili a tante famiglie per sopravvivere. Ma la chicca è arrivata nel finale quando ha preso la parola un signore del pubblico intervenendo sull'argomento. Era un signore anziano, di 84 anni, con un paio di baffoni all’insù, che ha raccontato la sua vita passata nei roccoli, perfino in uno appartenuto alla duchessa Borgia. Sapeva tutto dei roccoli, conosceva tutto sugli uccelli e ad un certo punto ha detto che a stare con gli uccelli si impara anche a parlare come loro. Così ha estratto dal taschino della giacca un richiamo e ha cominciato a fare tutta una serie di trilli e fischi che riproducevano il canto di diverse specie di uccelli. Ma non è finita, il signore in parte a lui mi chiede di poter avere il microfono e dichiara che lui li sa fare anche senza fischietti e ha cominciato enunciandoli uno ad uno a fare i versi di diversi uccelli fischiando con la bocca. E' stata una performance straordinaria e fuori programma ma molto bella e che ha coinvolto il pubblico dando pepe anche alla parte finale dell'incontro.
    Un caloroso abbraccio a tutti,
    Fantacic
  121. p0ladani 22 novembre 2011 ore 13:00
    tatoooooo!!! hai PIENAMENTE RAGIONE...il sughetto preparato da Chiara l'ho veramente gustato:sbav prima perche' era davvero buono SECONDO perche' l'ha fatto proprio con AMORE:wow e adesso tutti nel bosco di zia Betty:wow andiamo a vederese'e' qualche buon funghetto:wow:many:many
    Ciao sorellna:bye tra poco andro' al lavoro ma tanto saranno tre orette e tornero' ancora ad abbracciarti:staff e a lasciarti un altro sorriso:smile Buona continuazione di giornata ragazzi:bye:smile Paola
  122. p0ladani 22 novembre 2011 ore 17:43
    I roccoli prima non sapevo cosa fossero:nono1 poi Massimo me lo ha spiegato e me ne ha fatto vedere uno durante una passeggiata in quel di Bergum::ok meno male che non vengono piu' usati perche' per gli uccellini dev'essere una morte tremenda:-( sono contraria a qsi uccisione di uccelli e animali anche se comprendo che ci sono stati periodi che per la fame per forza ci si doveva arrangiare in questo modo...
    Tempo fa vidi in uno spettacolo televisivo un signore anziano emiliano che sapeva imitare qualsiasi fischio o cinguettìo di non so quanti uccelli,in piu' dal loro fischio o cinguettìo sapeva "cosa dicessero"! :wow li capiva e loro capivano lui quando fischiettava:wow incredibile!:wow entusiasmante:wow affascinante:wow
    Sono appena tornata e sono stanca:ho stirato per tre ore di continuo,ho male alle braccia((:urlo)):smile Vedo cosa posso cucinare per stasera:sbav a dopo sorellina:bye ciao ragazzi:bye
    Paola
  123. p0ladani 22 novembre 2011 ore 20:28

    Giornata pesante la mia di oggi e sono stanca:ronf ma non potevo non passare a salutarti:bye...ma sai che Willy,il cane che tenevo questa estate,il cane della mia cliente,non sta bene:-( ha delle crisi epilettiche:-( deve fare ogni sera delle flebo e nel caso di un attacco bisogna fargli una peretta,ma anche quando "sta bene" sbanda quando cammina, ha perso il senso dell'orientamento:-( ha 15 anni è un meticcio e in genere vivono molto di piu' del cane di razza,oggi ilmarito della mia cliente doveva uscire e sono rimasta con Willy che si lamentava spesso,piangeva e tremava,che paura che stesse male:staff...fortunatamente quando me ne sono andata stava dormendo tranquillo ma gli ho lasciato la luce dell'ingresso e del salotto accesa perche' so! che lui ha paura:staff...mi sono affezionata a Willy e oggi mentre stiravo per non farlo sentire solo "spaesato" gli parlavo...lui mi veniva accanto e si strusciava sulle mie gambe...mi faceva tenerezza...Amo gli animali! ne ho avuti tanti nella mia vita tra cani,gatti,uccelli,papere...ma NON NE VORRO' piu'...dopo Chicco e i due gatti non ne prendero' davvero piu':nonono si sta troppo male nel vederli morire:staff...e in citta',in un appartamento diventano un grande impegno...ci si affeziona tantissimo,pensa che io a capodanno non esco mai perche' Chicco ha paura dei botti:ok adesso che è invecchiato ed e' anche sordo non li sente nemmeno:many ma ci sono stati dei capodanno che dovevo dargli due -tre gocce di valium!
    Beh sorellina ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio il mio sorriso:smile passa una serena serata e dormi serena:staff a domani:bye buona serata anche a voi ragazzi:bye e sogni d'oro:smile Paola
  124. tato176456 22 novembre 2011 ore 21:53
    ciao Luce ,ciao amici del bar del sorriso :smile

    e si a forza di portare alberi qui al bar del sorriso abbiamo fatto una foresta

    e come nel racconto che ci ha portato Massimo qualche tempo fà , il piantatore

    di alberi , dove ci sono alberi c'è pure l'acqua :wow



    si tratta di uno squarcio della foresta pluviale in Brasile , peccato che anche

    lì stanno facendo scempio deggli alberi , metendo così a rischio l'esistenza

    degli indigeni , che senza la loro foresta e a contatto con altri uomini

    vengono contaggiati da malatie per noi banali , ma per loro purtroppo mortali .



    speriamo che anche loro non diventino una razza in via di estinzione :-(

    vi lascio la dolce notte . un abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  125. p0ladani 23 novembre 2011 ore 07:46
    Ho sentito poco fa alla radio che il maltempo ha fatto danni anche in Calabria e in Sicilia:-( frane,allagamenti,sabbia gialla,morti:-( mamma mia sorellina! che disastri e quanta gente passera' un brutto Natale e non solo:-( c'e' chi deve ricostruire la propria casa,il negozio..c'e' chi ha perso tutto:-(...
    Da me non piove,c'e' un sole pallidissimo che fa fatica a scaldare la gornata ma ben imbacuccati si resiste e poi la pioggia al momento non scende e questo almeno qui che piove praticamente sempre è gia' una bella cosa!...
    Avevo scritto gia' un commento ma me l'ha mangiato:hell percio' prima che accada ancora ti lascio subito il mio sorriso:smile spero che tu stia bene:staff Stamane mi sono alzata un po' prima del solito perche' oltre che portare fuori il Chicco devo andare in banca:ok,ma tornero' ancora:smile buona giornata anche a voi ragazzi:bye buon sorriso:smile Paola
  126. p0ladani 23 novembre 2011 ore 13:56
    ahhhhh ma c'era tato!:wow ma che bella foresta boliviana ci hai portato:wow e che cascate!:wow meravigliose!....hai ragione,ahime' lo scempio non lo sta facendo la NATURA:nonono ma l'uomo su di LEI:-( e si sta vedendo la sua REazione:-(....
    Ho fatto una spesone enorrrrrme:wow eh sì oggi ho fatto "l'amore al Supermercato!":wow:many vado a mettere via la spesa fatta ma non potevo non passare ad abbracciarti sorellina!:staff un sorriso:smile Paola
  127. Fantacik 23 novembre 2011 ore 19:26
    La migrazione presa in sé stessa rappresenta per tutti gli uccelli un continuo pericolo. A parte le nostre insidie che sono sempre e completamente sconosciute agli interessati, sta il fatto che i migranti conoscono sì il luogo da dove partono, e quando, ma ignorano il cammino, il lunghissimo e faticoso cammino, e sentono la meta non come un limite da raggiungere, ma come una cosa quasi irreale, suggerita dall’istinto. Irreale, ma certa. Sentono oscuramente che per raggiungerla occorre faticare, mortalmente faticare. In queste condizioni il loro spirito diventa socievole. Scompaiono gli egoismi e le rivalità delle lotte per la conquista dell’amore. Non vive ormai che un comune e generale istinto di salvezza. Si riuniscono gli stormi, senza badare all’origine degli individui e si parte verso l’ignoto lontano.
    Mi sa che noi uomini abbiamo da imparare anche dagli animali.
    Ciao Luce, spero che tu stia bene. Anche la Sicilia ha subito danni per le piogge. Una collina si è sciolta, come ha detto credo un sindaco. Quante cose che si sfaldano. Beh vediamo di non sfaldarci almeno noi. Il Bar del Sorriso continua a dilagare anche in barba alla pioggia. :smile
    Fantacic
  128. geum 23 novembre 2011 ore 19:42
    BuonMercoledì Nipotini tutti:cuore
    A proposito di "scherzi della natura"
    Guardate un po' cosa mi ha venduto
    l'Ortolano :firulì
  129. tato176456 23 novembre 2011 ore 21:53
    :hihi :hihi zia Betty la melanzana col naso . mi limito a questo , ma potrebbe

    sembrare anche qualche cosa d'altro :shy anche se sarebbe troppo sproporzionato

    :many :many

    ciao Luce , ciao a tutti gli amici del bar del sorriso .

    :-( il maltempo ha flagellato un pò tutta l'Italia , da nord a sud .

    ma è mai possibile che basti un pò di acqua in più per causare dei disastri

    del genere? ma la manutenzione e le pulizie ai canali non si usa più a farli?

    :-( oramai si specula ovunque , si tagliano fondi necessari per le

    manutenzioni e poi si spende la stessa cifra elevata alla decima potenza per

    riparare i danni alle cose , ma le vittime chi le paga e che prezzo hanno?

    mi ricordo quando ero bambino che la pulizia al fondo dei canali la facevano

    manualmente , 8 uomini con l'ausilio delle corde sfalciavano l'erba del canale

    facendo scorrere una lamina d'acciaio affilata che andava su e giù da una riva

    all'altra , oggi lo fanno con le macchine , un uomo fà il lavoro che facevano

    cento uomini allora , ma se non lo si fà lavorare questo uomo , se non si

    mettono in funzione le macchine :-( ci si ritrova con l'acqua in casa e

    qualc'uno che ci viene a dire che è stata una calamità naturale , ma le vere

    calamità sono gli enti che non fanno il lavoro che è necessario fare :-(

    vabbe mi sono sbollito un pò ma non si può adossare la colpa a terzi quando

    è nostra :-(

    un forte abbraccio alle mie sorelline Luce e Paola :staff

    :smile
  130. p0ladani 23 novembre 2011 ore 22:32

    Stasera ho problemi con chatta:hell mi mangia i messaggi o mi si sconnette all'improvviso:hell percio' sorellina ti saluto subito:bye e ti auguro una serena serata...ti lascio come sempre il mio sorriso:smile..spero che dalle tue parti non sia successo niente di grave:staff
    Mamma mia ma hai visto che melanzana ha portato zia Betty?:wow:many ha un "figlio" attaccato e sembrerebbe una "mamma" enorrrrrrme:wow...
    Buona serata ragazzi:smile a domani:bye sogni d'oro sorellina:staff ti voglio bene,un bene DA VIVERE:smile Paola
  131. Fantacik 24 novembre 2011 ore 00:35


    Buongiorno!!!!!!!!! Come non condividere questo pensiero. :staff
    Fantacic
  132. p0ladani 24 novembre 2011 ore 07:59

    Buongiorrrno sorellina:bye buongiorno a tutti:bye mi si è rotto il mouse e devo usare il tasto manuale e sono imbanata:hell in questi giorni comprero' subito un mouse perche' così non mi trovo e perdo tempo:hell Stasera avro' a cena i fidanzato di chiara:smile mi piace averlo da me!:wow ti abbraccio:staff con la speranza che tu stia bene:staff e ti lascio cme sempre il mio sorriso:smile buon sorriso anche a voi amici!:smile bun tutto:bye
  133. p0ladani 24 novembre 2011 ore 13:10
    Tatooooooo hai ragione sai!? ti dico la mia sul "progresso" che diventa,puo' diventare,regresso:ok macchine,robots,PC tutto tecnologico oggi e con MENO "mano" umana,meno assunzioni tanto ci pensano le "macchine"....PIU' UOMINI A LAVORARE((:urlo)) dico io!così ci sarebbe piu' gente che lavora,che guadagna e potrebbe in tal caso aiutare la crisi dello Stato della nostra Italia!...Nella mia ignoranza dico che ,se avessi la liberta' di farlo, ARRESTEREI TUTTI QUEI COMMERCIANTI CHE HANNO APPROFITTATO DELL'ARRIVO DELL'EURO:hell MOLTI di loro ne hanno approfittato "RUBANDO", se prima, per farti un esempio, un crodino lo pagavo 2.000 lire perche' OGGI lo pago 4,00 euro? sarebbero le vecchie 8.000!:sbong contro le vecchie 2000! o sbaglio?!:hell se LORO, i commericianti, triplicano,quadruplicano i prezzi ovvio che poi la gente spende di piu' CON LO STESSO STIPENDIO e tie'! prima o poi e lo si sta vedendo "loro" i commercianti CHIUDONO le attivita' ed ecco! i cinesi che hanno,fanno circolare il danaro LIQUIDO...ho visto cinesi con valigie PIENE di contante comprare un BAR:hell ed ecco che è perfetto il volantino portato da Massimo:ok veritiera la frase scritta:la CASA,il CIBO(pane) l'EDUCAZIONE dovrebbero essere gli elementi di vita da guardare...dovrebbero essere un DIRITTO ED UN DOVERE,ma ahime' non è così:-(
    La mia condizione di vita ,come purtroppo, oggi come oggi, quella di tanti è preoccupante:hell beh bando alle tristezze....mettiamo un po' di "dolce":shy..parliamo di bacio:shy



    Non solo amore: baciarsi fa perdere peso, giova alla pelle e attenua lo stress, grazie al lavoro fisico delle labbra e al rilascio di ormoni buoni come l'ossitocina. Ecco dunque quattro buoni motivi per non rinunciare mai al bacio.

    Questioni di linea

    Un bacio smaltisce le calorie, almeno 2 o 3 ogni minuto. Quindi un'effusione lunga e languida può essere benefica per il fisico quanto fare 500 metri di corsa. Alain Gaundev, nel suo 1001 cose che non sapevi sul sesso ha misurato che una coppia che si bacia ogni giorno, può anche permettersi senza sensi di colpa una fetta di torta al cioccolato ogni giorno. Meglio di così…:wow:many

    Lifting alla pelle

    Un'appassionata sessione di baci fa lavorare intensamente i muscoli della bocca e del viso. Quando si è nel turbine della passione, e le labbra si avvinghiano, sono all'opera contemporaneamente 31 muscoli, dodici del viso e ben diciannove della lingua. Il tutto ha un effetto tonificante visibile da subito: meglio di un massaggio.:wow:many

    Anti-stress

    Un bacio permette il rilascio di ossitocina, un ormone che abbassa la pressione del sangue e rallenta la frequenza cardiaca. A tutto beneficio del bisogno di relax. Inoltre, il bacio favorisce l'aumento delle endorfine, le sostanze che sul nostro corpo hanno un effetto benessere che nient'altro può garantire, con proprietà simili a quelle degli oppiacei, ma più forti e senza rischi per la salute.

    Infine, l'amore

    Ancora un merito per l'ossitocina che viene prodotta dal bacio: è praticamente un ormone sociale. Aumenta le funzionalità dell'encefalo, e amplifica l'empatia, la capacità di stabilire un collegamento emotivo con l'altro. Insomma, aumenta la sensazione, fisica e tangibile, del legame con l'altra persona. Più ci si bacia, più ci si ama


    Buon bacio a tutti!:hihi:hihi....mmmh il gusto,il sapore di un bacio da' veramente (nel senso che... dona) "carica",passione,desiderio,AMORE.....fantasia...sogno...desiderio...è l'espressione,il bacio,delle parole non dette...quelle parole che i nun bacio "si sentono"!:shy:smile

    Ciao sorellina!:bye
    un sorriso:smile e...un bacio!:bacio:smile Paola
  134. p0ladani 24 novembre 2011 ore 13:22
    e.....bacio sia!:shy:wow:smile:many
  135. p0ladani 24 novembre 2011 ore 15:41
    Tornando all'argomento che ho citato prima...il caro vita... aggiungo che non è che punti il dito ai soli commercianti...anche loro si son visti affitto del negozio aumentato,prodotti aumentati!e anche loro hanno una famiglia e tanto di bollette ma fra di loro c'e' chi c'ha "marciato" CREDO CHE AVREBBE DOVUTO ESSERCI UN RIGOROSO CONTROLLO PRIMA!!,DA QUANDO E' USCITO L'EURO...CONTROLLO SUI PREZZI E "METTERE UN TETTO" AGLI AUMENTI..piu' di "tot" nisba questo non credo che sia stato fatto e quindi ci siam trovati prezzi triplicati...
    politici,istituzioni,commercianti..finanza..chi di dovere insomma!che ha "marciato" e approfittato e non ha controllato...sarebbe da mettere in galera....è il mio parere ovviamente scusate la mia ignoranza:-(

    Beh sorellina,vado ad asciugarmi i capelli ora li ho nero-blu:wow:many ho anche comprato il mouse:wow:smile:many
    a dopo:bye
    Paola
  136. Fantacik 24 novembre 2011 ore 18:05
    Quanto hai ragione Tato. Nel post precedente avevo scritto di quelle due località sull’Isola d’Elba che si sono allagate e che si chiamano rispettivamente “Stagno” e “Foce”. Ma anche qui a Bergamo hanno realizzato l’Ospedale nuovo su un area che, ogni volta che pioveva, passando dalla superstrada, vedevo allagata. Quando hanno iniziato i lavori mi sono proprio chiesto com’era possibile. E infatti il risultato è che hanno dovuto fare ulteriori lavori, rimandare il trasloco del vecchio Ospedale (quando tutti erano già pronti), tutte cose che hanno notevoli costi in più. E nessuno paga mai!
    Ciao Luce e ciao amici, questa sera vi allego un filmato che ho trovato veramente molto bello; l’argomento è trattato con delicatezza, fantasia, dolcezza; tecnicamente è fatto molto bene e c’è anche un colpo di scena finale.


    Bello vero? :staff Da rivedere e riascoltare ora che si conosce il finale. Buona notte :smile
    Fantacic
  137. p0ladani 24 novembre 2011 ore 21:22
    Bello il video che ha portato Massimo…all'inizio sembra divertente,scherzoso,ironico.....EPPURE( e poi lo si vede,lo si capisce a mano a mano che si continua l'ascolto..) dietro le parole della ragazza c’e’PAURA,DOLOROSA VERGOGNA,SOFFERENZA ATROCE:c'e' il dolore di chi rimane deluso perche’ privato dei propri sogni,dei desideri,dell’amore…c'e' il dolore di una donna delusa,umiliata,maltrattata,il dolore di chi è stato tarpato delle proprie ali e sente il cuore sanguinare...c'e' il dolore di una donna stuprata dal padre dal fratello dall'uomo del quale aveva PIENA fiducia...ero così anche io quando cominciai a raccontare a Cerchi,così erano le mie compagne di "viaggio"
    Video molto toccante


    La cena era squisita:wow :sughetto con peperoni,cime di rapa,cavolo impanato e fritto,coste al burro e affettati! Ale era contento:smile e anche io:smile mi piace quando viene qui da me a cena, mi piace vedere Chiara felice,mi piace sentirli ridere e divertirsi,mi piace vedere che si coccolano,mi piace come la tratta,è il figlio maschio che non ho mai avuto e mi sto davvero affezionando:smile
    Ciao sorellina:bye,vado a lavare i piatti! Ti abbraccio:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile
    Buona serata ragazzi!:smile a domani :bye
    Paola
  138. tato176456 24 novembre 2011 ore 22:26
    che bella immagine che hai portato cara Paola , rispecchia esattamente la

    casa dei miei sogni ....è dove potrei baciare a luuuuungooooooooooooo :wow

    finale a sorpresa caro Massimo , il filmato che hai portato mi dava

    l'impressione che la ragazza fosse un pò svanita , poi nel finale stentavo a

    credere alle mie orecchie . eppure è una storia che accomuna tante famiglie,

    il padre padrone e violentatore :-( il peggio è che queste violenze avengono

    in età infantile , quindi aggiungerei anche pedofili . non vedo altra pena da

    far scontare a questi esseri infami se non la castrazione chirurgica , un

    buon coltello arrugginito andrebbe a faggiuolo .

    forse potrei sembrare troppo brutale e selvaggio , ma io la penso così .

    il buonismo , la tolleranza , la " civiltà " hanno portato alla perdita dei

    valori morali che un uomo deve seguire per farsi chiamare tale , altrimenti

    non è più uomo ma animale .

    ciao Luce , non vorrei ferire la tua sensbilità con le mie idee antiquate e

    brutali , ma certe cose che succedono nella vita di tutti i giorni mi lascia

    l'amaro in bocca e io sono propenso a quella famosa legge ....occhio per

    occhio , dente per dente . ti lascio un abbraccio forte :staff

    un saluto a tutti gli amici del bar del sorriso

    :smile
  139. geum 25 novembre 2011 ore 01:08
    SogniBellissimi Nipoini:cuore


  140. p0ladani 25 novembre 2011 ore 07:56

    Buongiorrrno sorellina:bye hai dormito bene? ti sei donata il PRIMO dei tui sorrisi?:smile...
    buongiorrrrno a tutti!:bye
    Tato purtroppo nella maggior parte dei casi la violenza "nasce" in casa:-( ne so qualcosa:-( anche io sai vorrei fare dente per dente..questi "animali" andrebbero eliminati perche' sono addirittura peggio delle bestie...MA sarebbe troppo facile,devono invece esser torturati giorno dopo giorno in una cella isolata,devono soffrire sino alla fine dei loro giorni!ah così quella che ho messo è la caa dei tui sogni?:wow non male vero? il fiumiciattolo:wow il giardino:wow...è un po' credo il sogno di tanti:smile
    Che bello:wow è venuta anche zia Betty al BAR DEL SORRISO:smile...la canzone che ha portato quante volte l'ho cantata:smile...bella davvero! e che bel fiore!ha delle meravigliose sfumature...
    Ho sentito Gae e vi saluta tutti:bye ha dovuto pprestare il PC ad una delle figlie e per qualche giorno non potra' venire:ok...
    Devo andare a portare fuori il Chicco,andare in posta prima del lavoro e el pmeriggio andro' da Emilia ma cercher' di passare ancora sorellina:ok intanto ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile ti voglio bene,un bene DA VIVERE!:smile buona giornata e buon lavoro a tutti:smile Paola
  141. Fantacik 25 novembre 2011 ore 10:54
    Sì Tato. Spesso la prima reazione che abbiamo quando veniamo a conoscenza di fatti simili è quella di immaginare una punizione esemplare, una vendetta che compensi il torto subito, appunto il famoso “occhio per occhio, dente per dente”. Come sapete gli Israeliani ancora oggi applicano questa legge ma non sempre gli esiti sono positivi. Su un tavolino che ho in camera mia conservo la fotografia di una mamma palestinese che tiene in grembo il suo bambino morto, insanguinato ed insanguinata lei stessa, dopo un raid aereo israeliano. Il corpo esanime del bambino, il volto straziato dal dolore di lei: è l’immagine di una moderna Pietà. Dopo quella legge, che risale al Vecchio Testamento, arrivò un grande uomo che disse: “Ama il prossimo tuo come te stesso. Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te” e addirittura “Porgi l’altra guancia” che non è un atto di resa bensì il più grande atto di coraggio. Pensiamo a Gandi che si lasciò percuotere ma alla fine l’ebbe vinta. E anche Gesù non era un imbecille. Quando durante l’interrogatorio da Caifa una guardia lo percosse senza motivo Gesù gli disse: Se ho parlato male, dimostra il male che ho detto; ma se ho parlato bene, perché mi percuoti?”
    Questi esempi ci fanno capire che quando si instaura un modo di reagire violento poi a farne le spese sono anche le persone oneste, corrette, non violente e i violenti danno libero sfogo alle loro frustrazioni, al loro cinismo, alle loro depravazioni.
    E’ terribile pensare che sia un padre ad abusare dei propri figli ma quella donna del filmato non chiede vendetta nei confronti del padre ma chiede che le vengano restituiti i suoi sogni, chiede di poter avere ancora fiducia nell’amore e se la nostra risposta è ancora una risposta violenta, lei non potrà più credere in nulla. Quel padre dovrebbe chiedere scusa, piangere con sua figlia, lavorare una vita intera con l’intento di far sì che sua figlia torni ad avere fiducia e a credere nell’amore. Paolo di Tarso se ne andava in giro tra la Siria e la Palestina ad ammazzare senza scrupoli persone che avevano la sola colpa di professarsi Cristiani. Paolo di Tarso diventerà San Paolo. Molte delle persone che compiono queste violenze quando vengono arrestate sono sollevate perché finalmente qualcuno gli impedirà di continuare a compiere queste nefandezze, perché finalmente qualcuno le aiuterà. Bisognerebbe potere non lasciare mai sole queste persone, vittime e carnefici. Questa è la “civiltà”. Purtroppo spesso la realtà è assai differente da quelli che sono i principi e i valori che potrebbero rendere la convivenza pacifica. Del resto tutto è partito da un albero che si chiamava “l’albero del bene e del male” . Il male esiste e chi lo abbraccia ne rimane invischiato. Ma anche un video come quello che vi ho mostrato è un segno di speranza. E’ la testimonianza che ciascuno, nel suo ambito, con le proprie possibilità può fare qualcosa. E’ una potente carezza data a tutte quelle persone che hanno subito violenza ed è un monito severo a chi si appresta a rubare i sogni, la fiducia nell’amore, a macchiare e scassinare un cuore.
    Bravo Tato, hai avviato una riflessione che porterà a confrontarci su temi che sono fondamentali per la vita di tutti noi. Dunque grazie. E grazie anche a te Luce che ospiti queste nostre chiacchierate, oggi particolarmente serie, domani più allegre e spensierate ma mai banali. E’ il Bar del Sorriso :smile
    Fantacic
  142. p0ladani 25 novembre 2011 ore 12:49
    OGGI E' LA GIORNATA IN ONORE ALLE DONNE MALTRATTATE,VIOLENTATE,ABUSATE,MORTE PER MANO DELL'UOMO CHE AMAVANO:-(

    In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, CERCHI D'ACQUA ONLUS ( www.cerchidacqua.org ) e Dnarte organizzano "Voci di donne contro la violenza", una serata di musica, poesia, cabaret e letteratura il cui fulcro è la creazione artistica al femminile.
    Il ricavato della serata andrà a favore di Cerchi d'Acqua per finanziare la loro attività.
    Hanno già aderito le artiste:
    LAURA BAGARELLA & SABRINA SPARTI (Attrice e cantante)
    LINDA ITTICA PAGANELLI accompagnata da Marco Colombo (musica d'autrice)
    MILA TRANI, CINZIA MAI, SERENA FERRARA , FILOMENA D'ORIANO (Le voci femminili di "Anfiteatro Lab", accompagnate da Michel Arraiz-Rivas e Ivo Barbieri )
    RENATA MEZENOV (voce e chitarra)
    NADIA "LA MARISA" PUMA ed ALESSANDRA IERSE (Cabaret)
    ALEX BARTOLO (Cantautrice)


    Ingresso : 10 €, totalmente devoluti a Cerchi d'Acqua
    Info: DNArte 335.588.23.26 – Cerchi d’Acqua 02/58430117

    Vi segnaliamo inoltre che Cerchi d’Acqua parteciperà ad altre serate sul tema:



    Consiglio di Zona 4 – Insieme contro la violenza

    giovedì 24 novembre ore 21

    Teatro della Quattordicesima

    Via Oglio 18 Mi
    Consiglio di Zona 6 - Una serata contro la violenza. Musica , convivialità e informazione per dire no alla violenza alle donne.
    Venerdì 25 novembre dalle ore 19 alle ore 23
    Opificio 31
    Via Tortona 31 Mi

    Consiglio di Zona 5 – Parole, musica ed immagini contro la violenza alle donne
    Mercoledì 30 novembre ore 20,30
    Teatro Ringhiera
    Via Boifava 17 Mi


    Vedi Massimo....come gia' ti ho detto mille volte....io ho nei confronti di chi ha abusato di me non ho piu' rabbia quindi è una "SPECIE" di perdono,li ho allontanati non li vorrei mai piu' vedere e credo che se vengano un giorno messi in galera sia giusto...perdonare significa anche NON FREQUENTARE LA PERSONA CHE CI HA FERITO , NON PROVARE ODIO O RANCORE PER LORO e..per riuscirci,CREDIMI,ci vogliono anni ed anni di aiuto:staff.......un bambino abusato avra' la vita cambiata e soffrira' da adulto,avra' bisogno di tanto aiuto e anche se riuscira' a chiudere in un cassetto il male ricevuto avra' la vita deragliata...avra' bisogno sempre di tante attenzioni di tanto amore di tanta comprensione...NON FARE AGLI ALTRI CIO' CHE NON VORRESTI SIA FATTO A TE...AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO...il porgere l'altra guancia,mio caro massimo,non significa di porgerla di fatto...ma DI NON ODIARE DI NON VENDICARSI...Avrei ucciso il mio carnefice,lo avrei fatto davvero ma poi? arei diventata io stessa una violenta,una carnefice,DIO punira'...il notro mondo DEVE pero' CONDANNARLI CURARLI a vita....Qunado mi hai riferito che una persona (donna) che conosci HA PERDONATO IL PADRE VIOLENTATORE....mi sono sentita OFFESA per tutte le donne come me,che nella vita han dovuto piano piano trovare ancora un raqggio di sole...non si perdona in uel senso il proprio carnefice soprattutto se è PADRE....lo si allontana...non ci si vendica ma si allontana il piu' possibile perche' non è che "ha sparato alle stelle" ha sparato alla nostra anima...ci ha UCCISE e per anni diventiamo morti viventi:-( ci sono padri,fratelli che abusano di bimbi di 6 mesi,1 anno,5 anni...come potrei PREGARE PERDONARE chi mi ha danneggiato anima,cuore e vita? ma sai quanti incubi? quante notti sveglia e tremante? quante paure damare? e io dovrei pregare per chi non ha pensato nemmeno pe run attimo a cosa stava acendo "solo" perche' AMMALATO!!?? riaprirei i MANICOMI SOLO PER LORO E PER PUNIZIONE LI FAREI INCHIAPPETTARE DAL MATTINO ALLA SERA SINO ALLA FINE DEI LORO GIORNI! Da cristiana ho allontanato quei ricordi,non odio ma di piu' NON MERITANO...sara' ripeto Dio a condannare....e spero che esista l'INFERNO!
    Vado da Emilia,a stasera sorellina:bye Paola
  143. p0ladani 25 novembre 2011 ore 12:59
    Scusate gli errori ma ho scritto di botto "presa" dai ricordi e dal grande AMORE che provo per le donne come me,le bimbe che vengono abusate e un po' di stizza per chi ha perdonato il CARNEFICE e NON ha fatto invece il PERCORSO di al limite capire la MAMMA che non voleva "vedere"...una mamma,una donna DIPENDENTE e IMPAURITA da un "uomo" che dovrebbe solo scomparire dal MONDO....Poi ovvio ognuno fa della propria vita quel che vuole,ma sentendo praticamente ogni giorno donne (prima bimbe) abusate NON NE HO SENTITA UNA! che ha pregato per il carnefice...a meno che non sia affatto "uscita" dal tunnel e sia PIENAMENTE ancora confusa! Prova chiedere a Carla la figlia di Emilia come mai si è uccisa!:-( prova chiedere a Emilia se ha perdonato suo marito-pedofilo:-( prova a chiedere alle mamme che hanno perso le figlie perche' uccise!..prova a chiedere a chi si e' salvato se PERDONA APPIENO...Spero che tu non abbia messo apposta il video e l'argomento per "arrivare" a parlare e difendere "quella" donna che ha perdonato..perche' sarebbe un'offesa per me e PER TUTTE LE DONNE UCCISE,VIOLENTATE,DISTRUTTE! scusate o sfogo ma quanno ce vo' ce vo'!
    Abbraccio tutte le donne che hanno subito violenza:staff abbraccio tutte le donne che stanno cercando disperatamente una salvezza:staff abbraccio le donne che sono divenate angeli Lassu',eroine di vita:staff a tutte dico DI DENUNCIARE....e di non vendicari uccidendo e se perdono è che sia ALLONTANANDO dalla propria viota il CARNEFICE...
  144. antioco1 25 novembre 2011 ore 15:32
    è vero quello che mi riporoveri Paola che entro poco e leggo male ma entro con il mio cuore e con tanto amore verso tutti noi e se qualche volta dimentico di leggere tutto , non è che non vi voglia bene anzi ancora di più ve ne voglio a te e a tutto il bar a luce dico solo che anche entrando poco e male, le voglio un bene dell anima e che è nel mio cuore e non passa giorno che non la pensi a te Paola voglio dirti di essere più benevola nei mie confronti tu sai molto bene tutto quello che ho , passato e che non si è ancora del tutto risolto a vuoi tutti chiedo scusa, dicendovi che vi porto nel cuore e vvb un abbraccio con affetto a tutti noi con lo :smile che ci guidi un abbraccio con tanto affetto alessio
  145. Fantacik 25 novembre 2011 ore 16:07
    La mia era una considerazione generale. Ho cercato di far capire che quando alla violenza si risponde con violenza il male continua a moltiplicarsi e che i violenti finiscono per avere il sopravvento. I talebani che tanto si ergono a paladini e castigatori di ogni vizio e sopruso lapidano le donne ree di adulterio e non gli uomini, mozzano le mani ai ladri poveri cristi ma non ai grandi corrotti, ecc. perché la violenza è l’arma principale dei prepotenti.
    Io non ho detto che uno stupratore non debba essere punito ne che debba essere perdonato. Chi sono io per poter decretare una simile sentenza?
    Certo che deve pagare chi si macchia di simili crimini e vigliaccherie. Anni di prigione e di riformatorio.
    Nel caso specifico contenuto nel video purtroppo però l’unica persona in grado di restituire i sogni e la fiducia è colui che le ha rubate. Ma anche in questo caso non intendevo dire che non deve pagare per il suo delitto.
    Il personaggio del brigadiere è stupendo perché è riuscito a vedere al di là delle parole e la donna rimane meravigliata quando legge il verbale ma anche lui non è in grado di restituire ciò che alla donna è stato portato via.
  146. p0ladani 25 novembre 2011 ore 20:37
    Il personaggio del brigadiere è stupendo perché è riuscito a vedere al di là delle parole e la donna rimane meravigliata quando legge il verbale ma anche lui non è in grado di restituire ciò che alla donna è stato portato via.
    e qui siamo pienamente d'accordo! MAGARI ce ne fossero a IOSA di carabinieri,di uomini "dell'ordine" così perspicaci così sensibili attenti! ma purtroppo quello del video era un film:-( non è proprio così nella realta',non sempre:-(
    Quel che penso l'ho detto e so che CHI stupra chi violenta chi uccide dopo aver violentato è da rinchiudere in un ospedale per tutta la vita SE non ammette di aver bisogno di esser CURATO ma POCHI sono "quelli" che diventano "santi" chi è violento chi picchia chi stupra purtroppo non cambia:ho mille prove di questo e ho mille prove che SPESSO "questi esseri" scelgono un lavoro con un "ruolo" IMPORTANTE (psicologo,avvocato,dottore) per MASCHERARE LA LORO SCHIFEZZA:-(
    Cialo Alessio,è ve3ro ti ho detto(ma te lo vaevo detto in privato) che spesso si capisce che entri e non leggi tutto,sembri distratto e scrivi le stesse cose,ma non preoccupaerti tutti noi i primi tempi eravamo così poi a poco apoco ci siamo "sbottonati":wow:many So che hai passato un periodo pesante perche' preoccupato per tua moglie espero che sia passato:staff
    Vi abbraccio tutti:staff e vi lascio il mio sorriso:smikle sono appena rientrata e devo ancora mangiare:sbav buona serata,ciao sorellina:bye ti voglio bene:smile Paola
  147. tato176456 26 novembre 2011 ore 08:26
    buon giorno Luce , buon giorno a tutti gli amici del bar del sorriso :smile

    mannaggia a chatta ieri sera mi ha mangiato il commento e poi ero troppo

    stanco per ricominciare da capo , e anche incavolato :hihi :hihi

    ciao Massimo , la mia non voleva essere una vendetta , anche se ho parlato di

    coltello arrugginito anziche di un bisturi disinfettato , ma oramai di tetano

    non si muore più , o no :nono1 sicuramente ho tratto in inganno dicendo occhio

    per occhio che vorebbe dire violentare il violentatore , ma questo lasciamolo

    fare ai carcerati , io volevo solo togliere la possibilità che possa ancora

    usare ancora violenza soppratutto sui minori. tu parli del medio oriente , ma

    quello non è un paragone uguale , là c'è la guerra ....Davide contro Golia ...

    è una circostanza diversa , ma in una nazione in pace come lo è la nostra , non

    è rapresaglia il voler " togliere le armi " a chi ne fà uso improprio . io la

    ritengo " giustizia " . come ho già avuto modo di dirlo in altre circostanze

    io non sarò un credente ma certi valori li conosco e li metto anche in pratica,

    il detto " non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te , fà

    parte della mia dottrina , ma non sono il tipo che " porge l'altra guancia "

    :nono1 tornando al video , è fatto molto bene , ma immagginando che fosse

    reale , nessuno può restituire ciò che si è perso , si può ricominciare , ma

    quello che è stato perso è perso e basta. e l'infanzia è la parte della nostra

    vita che tutti noi ricordiamo e che non lasciera mai il cassetto della memoria

    e qeste povere vittime avranno sempre in mente che gli è stata deportata la

    loro infanzia . come si suol dire ...la notte porta consiglio ...nonostante

    ciò io ritengo ancora che sia giustizia castrare i violentatori , la loro è

    una malattia , togliere la parte infetta si guarisce completamente .

    :many :many

    buon sabato Luce , hai visto che razza di dialogo abbiamo impostato?

    ma daltronde al mondo siamo in tanti ed è giusto che abbiamo idee diverse .

    a pensarci bene siamo andati un pò fuori tema , tutto questo ciallare non ha

    niente a che fare con gli alberi , visto che manca meno di un mese a Natale

    propongo un bel alberello di luci colorate :wow



    una buona giornata a tutti e un forte abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  148. p0ladani 26 novembre 2011 ore 09:07
    Naturalmente sono d'accordo con te tato:la pensi allo stesso modo e in piu' io sono una di quelle vittime e so cosa si prova so cosa significhi il terrore che si ha nel cuore anche se piccola non lo capisci del tutto...non ho odio ma se dovessi rivedere il mio stupratore beh scapperei e tremerei ancora...Ho pensato crescendo tante volte di ucciderlo MA ho preferito perdonare nel senso che non lo voglio vedere nemmeno di striscio e non provo odio sarebbe gia' troppo per queste "BESTIE"!e anche io come te dico che l'esempio fatto sul medio-oriente esula dal discorso fatto sulla violenza! ma adesso ragazzi.....

    Buongiorrrrno:bye buona giornata sorellina:bye scappo a portare fuori il Chicco,meta' casa me l'ha gia' alagata((:urlo)) stamane sembra piu' un rubinetto che un cane:many:many a dopo:bye Paola
  149. p0ladani 26 novembre 2011 ore 09:35
    Eccomi:batacar ho fatto presto con il Chicco perche' ormai aveva gia' fatto quasi tutto in casa:hell...fa frrrrrrreddo a Milano stamane...il celo è grigio:-( le case sono quasi tutte grigie da noi:-( la srada è grigia:-( Milano è una citta' prettamente grigia((:urlo)):many:many
    Beh tato,fratellone,in un BAR si parla di tutto...di cose "leggere" e di fatti di vita importanti...ieri poi era la giornata dedicata alla violenza alle donne e in piu' Massimo aveva messo quel video...era naturale parlarne...era naturale scambiare le opinioni....ma torniamo agi ALBERI:wow...ma ci pensate?!:wow un mese,manca un mese e sara' Natale:wow oddio se penso al Natale delle persone di Genova,di Catania,di Messina...non c'e' molto da sorridere:-(staff...ma in questo momento ho provato ad immaginare allo scenario che avremo quial BAR DEL SORRISO:smile proprio vicino al nostro faro dellottimismo:wow guarda sorellina:wow



    ma faremo un albero ricco di luci e palline colorate anche nel giardino e ne metteremo due! dentro al mitico BAR DEL SORRISO:smile...

    Come stai sorellina?:staff hai dormito bene?:staff ti sei donata il PRIMO dei tuoi sorrisi?:smile apri la finestra che' sta arrivando il mio:smile Chiaretta sta facendo la doccia,si sta preparando per andare al suo Ale:cuore io appena ti avro' salutato,cominero' i metieri poi andro' a fare la spesa per il miovicino e tirero' ma tornero' ancora e ancora qui da te a farti compagnia:staff:smile percio'..a dopo sorellina:bye ricordati che ti vogio bene,un bene da vivere:staff:smile Paola
  150. p0ladani 26 novembre 2011 ore 09:37
    ops:-x celo:sbong:nonono cIelo:ok
  151. Fantacik 26 novembre 2011 ore 11:04
    Mi dispiace se ho urtato delle sensibilità. Ero partito da un video che reputo molto bello e che inevitabilmente ha portato come conseguenza a parlare di questo problema come è giusto che sia. E io non mi sento né migliore né più buono di altri. Ho solo fatto delle riflessioni ben sapendo che tra la realtà e l’ideale, ahinoi, c’è spesso un baratro.
    Tato, sbaglio o quell’albero è sulle pendici del monte che sovrasta Gubbio?
    E già che hai introdotto il tema natalizio lascio questa frase:
    E’ Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese. (Charles Bukowski) :staff
    Alessio, non ti preoccupare, il tuo essere qui è importante.
    Buon fine settimana,
    Fantacic
  152. antioco1 26 novembre 2011 ore 11:33
    allora come sempre prendo spunto , da Paola per rispondere a tutti voi Paola sa che ho passato e non è ancora finito per fortuna mia moglie sta meglio un periodo pesantissimo , detto questo e anche vero che non tengo i vostri ritmi e mi ripeto ma io credo anzi ne sono cert, che gli amici si accettano per come sono , io a voi vi ho accettato con il cuore vi chiedo di accetare anche me cosi come sono Accetazione e una grande prova di amicizai e di amore tra di noi quando dico a luce che le voglio bene forse mi ripeto ma è quello che sento dolce Luce allora finisco dicendo a tutti che siete nel mio cuore , sarà una ripetizione , non lo so io non credo uno :smile per tutti noi co affetto alessio ciao
  153. p0ladani 26 novembre 2011 ore 13:15
    Eccomi per un altro saluto:bye sto ascoltando della musica stupenda!:spot:spot l'ideale per fare alla meglio i mestieri:ok:many a dopo:bye Paola
  154. p0ladani 26 novembre 2011 ore 16:14
    A prescindere che DI CERTI ARGOMENTI NON SI PUO'!!..."La mia era una considerazione generale" troppo facile! troppo "SCONTATO"! ma bando davvero alle "polemiche":ok sai cosa sto facendo sorellina??!!??:wow allora mia figlia è uscita:batacar io ho gia' fatto tutta la spesa pe rme e pure per il mio vicino!:ok sto aspettando qualcuno che non è detto che arrivi:ok:many sto ascoltando musica a iosa:spot:spot:spot ho riscaldato lenticchie ed arrosto di tacchino che ieri mi ha cucinato e regalato Emilia e sto mangiando:many sìììì esattamente alle 16.10 sto pranzando,facendo merenda e pure cenando:many so' pazza??!!?? felice di esserlo!:wow:many buon continuo a tutti!:bye ah ho sentito Clelia VI saluta,sta organizzando un pranzo che fara' domani con 10 persone invitate:wow:many a dopo:bye Paola
  155. tato176456 26 novembre 2011 ore 16:51
    ciao amici del bar del sorriso , ciao Luce , ho visto che sei mattiniera :wow

    l'aria del mattino fà bene io alla mattina apro le imposte e respiro a pieni

    polmoni l'aria fresca che entra . fresca per modo di dire visto che la

    temperatura sfiora lo zero :many :many

    questa sera vado a teatro a Pordenone , ho prenotato ( tramite un amico ) i

    bilietti un mese fà e non mi ricordo nemmeno più di che spettaccolo si tratta

    :many la mia zucca ogni tanto fà cilecca , ma domani sicuramente ti

    spiegherò che spettaccolo era :shy

    :ok vado a fare un pò di spesa e poi parto perche mi ci vuole circa 45 minuti

    per arrivarci , mi tocca attraversare Portogruaro proprio nell'ora di punta e

    per giunta questa sera c'è pure festa , domani si festeggia il patrono della

    città ;sant'Andrea .Paola ((:urlo)) questa è l'ultima festa per quest'anno

    :many :many

    un abbraccio e un fiore a tutte le donne di questo belissimo bar del sorriso

    :staff ..:rosa
  156. p0ladani 26 novembre 2011 ore 18:35
    mmmhhhh:nono1 non stai bene sorellina!:staff non vieni qui al BAR DEL SORRISO!:smile non sto proprio bene neanche io,siamo in due :ok MA!...forza!((:urlo)):smile ti voglio bene a domani:bye Paola
  157. geum 27 novembre 2011 ore 00:52
    Tatooooo poi ci racconti
    Cosa hai veduto a teatro:-)
    ..............
    SogniCoccolosi a Voi Tutti
    Nipotini e un Sereno risveglio:-)
    :batafiore
  158. tato176456 27 novembre 2011 ore 10:10
    buon giorno e buona domenica a tutti gli amici del bar del sorriso:smile



    ragazzi che serata ieri sera a teatro :wow :hihi :hihi mi tirerei le orecchie

    da solo , dimenticarmi che lo spettaccolo era in onore alla magia e per giunta

    presentato da un amico del mio amico che ho conosciuto due anni fà :shy

    comunque si trattava del 11° festival internazionale della magia organizata

    dall'associazione " amici del cuore " per le malattie cardiovascolari

    dell'ospedale di Pordenone , presentato come dicevo dal nostro amico

    Sirius (Pordenonese) poi in ordine di apparizione

    Sergio Brasca ...prestigiatore , con le sue colombelle

    Andrea Fratellini ...ventriloquo , dal morir dalle risate

    Duo Luis ...con iloro pappagalli e gioco di luci

    e poi il grande Alexander ...non ho parole per descriverlo , bravo e basta

    ed ancora walter maffei che con la scusa dell'accento francese è un pò

    biricchino ma lesto di mano ed infine Paolo Carta con la sua sabbia .

    ha ricevuto un plebiscito di applausi interminabile , vi metto quì un video

    di una sua esibizione .



    Massimo hai visto giusto , si tratta proprio di Gubbio . la nostra Italia è

    piena di cose belle e monumenti da visitare , bisognerebbe avere tempo e anche

    la disponibilità finanziaria per poterla visitare in lungo e in largo .

    bon amici vado a farmi un giretto in piazza a vedere se c'è qualche vecchietto

    infredolito da scambiare due chiacchiere .

    ciao Luce , ciao Paola un forte abbraccio sorelline mie :staff

    :smile
  159. p0ladani 27 novembre 2011 ore 18:45
    E’ la terza volta che tento di scrivere il commento e mi si sconnette tutto:hell avevo voglia di venire qui sorellina,visto che stamane non sono proprio passata:hihi:hihi ma ti ho pensato e appena ho potuto come vedi sono subito corsa:batacar Caspita che bello spettacolo quello che ha visto tato:ok che nomi importanti..maghi…ventriloqui…e che dire del bravissimo Paolo Conte che ho rivisto con piacere nel video che tato ci ha portato:wow incredibilmente bravo!:wow grazie tato!:smile…
    Vado a cucinare:Chiaretta è arrivata a casa affamata:sbav a piu’ tardi sorellina:bye buona continuazione di serata ragazzi:bye buona cena:smile
    Paola
  160. p0ladani 27 novembre 2011 ore 19:55

    Una cena veloce quella di stasera:sbav Chiara ha mangiato tanta era la fame in frettissima:sbav tortelli con speck e crema di formaggio:sbav affettati,formaggio,insalata:smile...Stasera c'e' un bel film su "iris" e lo sto guardando ma non potevo non passare pe rabbracciarti forte forte:staff augurarti una serena serata e sogni d'oro!:staff ti lascio come sempre il mio sorriso:smile a domani sorellina:bye spero che la tua giornata sia stata positiva e senza ne' tristezze,ne' dolori:staff Buona continuazione di serata ragazzi:smile sogni d'oro anche a voi!:staff Paola
  161. p0ladani 27 novembre 2011 ore 19:59
    Caspita mi sono accorta adesso di un messaggio di massimo dove ci ha lasciato,secondo me,una frase davvero bella! sarebbe davvero bello se potesse accadere:wow

    Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.
    (Charles Bukowski)


    ancora un abbraccio sorellina:staff Paola
  162. tato176456 27 novembre 2011 ore 20:57
    eccomi quà cara Luce a portare un salutino a te e a tutti gli amici del bar del

    sorriso. oggi pomeriggio sono andato a farmi un giretto a Portogruaro , come

    tutti gli anni si trova parcheggio solo nelle viuzze lontano dal centro storico

    della città e quindi tocca farsi una bella camminata per raggiungere la zona

    della festa . giunti lì si è praticalmente trasportati dal fiume di gente che

    si muove interseccandosi e spingendosi nelle strette vie del centro .

    è quasi impossibile fermarsi a guardare le bancarelle senza essere travolti.

    :ok sorellina ti saluto e vado a dormire che la notte scorsa ho fatto le ore

    piccole e adesso ho sonno :ronf

    un forte abbraccio anche a Paola :staff

    :smile
  163. geum 28 novembre 2011 ore 00:51
    BuonLunedì Luce e Nipotini Cari :-)
    Lo sentite anche voi un profumino del
    Natale in arrivo? Io sì.. e tra ricordi
    del passato e oggi quanta differenza.
    In casa si preparavano il presepe
    l'albero di Natale ma cresceva tutti
    ggli anni di più e si ricompravano cose
    da aggiungere...e che dire poi dell'attesa
    della befana...noi più piccine si faceva
    finta di dormire perchè guai a far capire che
    sapevamo molto bene chi era :-) non erano
    tanti i regali (sette figli da nutrire erano
    tanti e papà unico a lavorare). Ma la gioia
    era Tanta anche per un solo giocattolo..
    poi con mia sorella ce li scambiavamo....
    Quanti ricordi:-)
    Bonissimo Lunedì a Voi Tutti:cuore
  164. p0ladani 28 novembre 2011 ore 09:14

    Buona giornata sorellina:bye buona giornata a tutti:bye
    Stamane a Milano fa freddissimo! sono uscita con il Chicco che aveva gia' piciato nell'ingresso:hell e mi si è ghiacciato il viso! chissa' se quest'anno nevichera'!:wow sarebbe bello che nevicasse anche se so che per molte persone sarebbe un guaio ( mi sto riferendo a tutte le persone che a causa dei fiumi straripati sta ricosteundo la propria casa:staff)ma sara' la NATURA a decidere!:ok...Ancora non so se dovro' andare da Emilia,percio' intanto ti sauto e iniziero' imestieri poi si vedra' ma di sicuro passero' ancora a salutarti:bye ti lascio il mio sorriso:smile e spero che tu ti sia donata il PRIMO dei tuoi sorrisi:smile nel salutare questo nuovo giorno:smile Paola
  165. p0ladani 28 novembre 2011 ore 11:27
    Mi ha chiamato Emila:devo andare da lei:ok non ne ho molta voglia perche' ho freddo,dovrei stirare per me,ma se un'amica ha bisogno...e visto che posso stirare domani e basta mettere un maglione piu' pesante,alle 14 usciro' a l'andro' ad aiutare:staff:smile se riesco passero' ancora prima di uscire altrimenti sorellina,a stasera!:bye ciao ragazzi:bye Paola
  166. p0ladani 28 novembre 2011 ore 13:44
    Vado:batacar da Emila...ci mettereo' un'ora percio' parto adesso:ok anche perche' durante il tragitto dovro' fermarmi per comprarle Il Corriere della Sera:ok...a stasera sorellina:bye ho timore che questa sia per te una giornata no:-( non sei piu' passata dal BAR DEL SORRISO:smile forza sorellina((:urlo)) non mollare!:staff c'e' sempre anche un piccolo raggio di sole!:staff
    Buon pomeriggio ragazzi!:bye Paola
  167. p0ladani 28 novembre 2011 ore 21:35

    Cosa sta succedendo sorellina??? ho timore che tu non stia bene:-(...ti prego non mollare,AGISCI...non intristirti:-( non sentirti fragile,debole,trova la forza che ti ha sempre distinta:staff...hai dolori? sei andata dal dottore? Ti abbraccio forte forte:staff sono appena rientrata,non ho ancora mangiato e ho fame:sbav...Sono i npensiero pe rte sorellina e spero di leggere anche un piccolo pensiero domani o vedere anche un tuo piccolo sorriso:staff
    Ciao ragazzi!:bye buona continuazione di serata:smile Paola
  168. tato176456 28 novembre 2011 ore 21:41
    ciao amici del bar del sorriso . giornata no per la nostra amatissima Luce ,

    speriamo che sia una crisi passeggera e che sia di breve durata . TI VOGLIAMO

    QUì cara Luce , in piene forze :staff

    metto quì una canzone di Elisa , è un pò malinconica , ma molto bella ,

    daltronde canzoni allegre Elisa non ne ha fatte .




    un grosso bacione e un forte abbraccio :staff

    :smile
  169. p0ladani 29 novembre 2011 ore 09:25

    La canzone che ha messo tato è bellissima...e poi sorellina a te piace Elisa!:wow....Sei passata dal BAR DEL SORRISO!:smile speravo di vedere un piccolo sorriso:-)...ma probabilmente è un periodo NO questo per te:-( e ti sara' costata fatica sbloccare tutti i lucchetti...non pendertela se a volte insistiamo,se ci preoccupiamo...e' che quando cominciamo a non "sentirti" siccome ti vogliamo bene chiediamo!:staff..io poi sono la prima ad insistere perche',lo sai,le cose le "sento" anche a distanza...e mi rendo conto ormai dalla durata dei tuoi silenzi quando la situazione è dura per te e me ne dispiaccio:-( sapere che non stai bene e non poter fare tanto se non venirti a trovare mi fa sentire impotente:-(...Forza sorellina:staff non mollare,ti abbraccio forte forte:staff ti lascio un mio sorriso:smile sperando che tu abbia la "finestra" aperta e che riesca almeno un o' a "scaldarti":staff ti voglio tanto bene:staff un bene DA VIVERE!:smile a piu' tardi:bye oggi lavorero' nel pomeriggio percio' avro' tempo di tornare ancora e ancora:ok
    Buona giornata ragazzi!:bye buon sorriso:smile Paola
  170. p0ladani 29 novembre 2011 ore 13:09
    Ho visto solo ora il commento di zia Betty dove parla della Befana:-( era rimasto sopra e non l'avevo visto...spero che legga adesso la mia risposta:smile mi hai ricordato momenti di vera gioia,mi ricordo che mi sentivo elettrizzata...nonostante avessi ricevuto i regali a S.Lucia e pure a Natale:wow...aspettavo la vecchietta con molta gioia:smile sapevo! che sarebbero stati gli ultimi doni e sapevo che la vecchietta se le lasciavo il bicchierone di latte sul tavolo prima di andare a dormire:ronf o un mio dentino se in quei giorni l'avevo perso...non mi avrebbe portato il carbone:nonono ma tanti tanti dolci:wow:sbav...che bei ricordi! ma li ho "tramandati" alle mie figlie anche loro sino a quando hanno compiuto credo 8 anni han sempre messo il latte o donavano un dentino alla vecchietta e lo facevano con una gioia incredibile.wow..
    Tra un po' andro' al lavoro sorellina:batacar ma prima ti abbraccio:staff e ti lascio un altro mio sorriso:smile a stasera:bye Paola
  171. Fantacik 29 novembre 2011 ore 18:23
    Il Bar del Sorriso è sempre aperto. Quella non molla mai! Quella saresti tu, Luce. Nonostante tutto il Bar rimane aperto, grazie a te perché tu e solo tu possiedi le chiavi. Sei grande! sei caparbia e appena puoi ci raggiungi.
    Sono contento TAto che tu ti sia divertito allo spettacolo di Arte varia. Il fiume di gente che ti costringe ad un flusso quasi obbligato lo conosco. E' tipico delle fiere di paese, dalle mie parti. Ma quando fui militare a Nocera Inferiore era consuetudine di ogni giornata nella via centrale del paese. Mi ha fatto tenerezza anche l'immagine tua che cerchi qualche vecchietto infreddolito con cui scambiare due chiacchiere.
    Vi voglio regalare una storiella semplice ma profonda:
    ci sono due rane che cadono in una buca profonda; spaventate, incominciano a saltare per cercare di uscirne ma non riescono. Altre rane arrivano sul bordo della buca e, vedendo le due saltare forsennatamente, incominciano a gridare loro che la buca è troppo profonda e che, per quanto possano saltare, essendo delle piccole rane, non riusciranno mai ad uscire.
    Una delle due rane sentendo questo, si lascia andare e dopo un po' muore. L'altra continua imperterrita nei suoi tentativi, e più le rane da sopra le urlano di desistere, più lei aumenta la forza dei suoi salti fino a spiccare un balzo talmente deciso da riuscire ad uscire.
    Le rane la guardarono sorprese poiché lei le ringraziava.
    morale:
    La rana era sorda ma era anche una rana ottimista e per tutto quel tempo aveva creduto che le compagne la stessero incoraggiando .
    Bella eh?
    Un sorriso :smile ed un abbraccio :staff
    Fantacic
  172. p0ladani 29 novembre 2011 ore 18:39
    Bella la storiella delle rane!:wow la rana era sorda....quindi non sentiva le "URLA DELLA PAURA" e non si è fatta coinvolgere...a volte "non sentire" le paure,chi ti mette in situazioni difficili chi ti offende e ti infragilisce diventa una salvezza!:smile..."ASCOLTA SEMPRE TE STESSA,TUTTO E' LI' DENTRO TE,SEI TU!LA FORZA!..." basta saper ascoltare la propria "voce" il proprio cuore....
    E' proprio vero che NULLA ACCADE PER CASO! perche' se è come "sento" e cioe' che non stai molto bene:-( questa storiella è arrivata nel momento giusto!:staff:smile ti voglio bene sorellina:staff a dopo:smile Paola
  173. p0ladani 29 novembre 2011 ore 19:53

    Brrrr fa frrrrredddddo!!! non so da Voi ma da me fa veramente freddo:ok...mettiamoci tutti vicino al caminetto nella sala gialla del BAR DEL SORRISO:smile...raccontatemi cosa avete fatto oggi...se vi è capitato qsa di insolito:nono1...se è stata una bella giornata o se vi è capitato qsa di spiacevole:-(
    La mia è stata una giornata PIENA,pesantuccia:ho stirato tutto il pomeriggio dalla mia cliente,ma poi sono andata con Chiaretta a prendere un aperitivo:sbav abbiamo fatto una piccola passeggiata e abbiamo sentito la nostra Simmy:staff...stava tornando dal lavoro ed era molto stanca anche lei...domani non andra' al lavoro e probabilmente ci incontreremo:wow
    Bene sorellina,mi guardero' un bel film così mi rilassero' un po'! ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio il mio solito sorriso:smile Mi raccomando...fai come la rana...FIDATI DI TE STESSA!:smile:staff Ciao ragazzi:bye buona serata a tutti:smile
    Paola
  174. tato176456 29 novembre 2011 ore 21:42
    ciao Luce , la signora delle chiavi come dice Massimo . una rana sorda ma

    caparbia quella della storiella . ma è esattamente quello che ci vuole di

    questi tempi . bon saluto tutti , questa sera ho la testa che mi scoppia

    vedo se sotto le coltri si placherà un pò . un forte abbraccio alle mie

    sorelline :staff ciao a tutti

    :smile
  175. p0ladani 30 novembre 2011 ore 07:56

    Buongiorrrno sorellina:bye buongiorrrrrrno a tutti:bye
    Come va la tua testa tato?((:urlo)) spero che dopo un buon sonno tu stamane stia meglio:staff..e tu sorellina come stai?:staff ti sei donata il PRIMO dei tui sorrisi?:smile stai continuando la lettura di DONNE CHE CORRONO COI LUPI?è un libro tosto lo so MA ti assicuro che puo' aiutare e tanto:ok...come sai fu il libro che aiuto' a trovare tante miei risposte:smile...
    Stamane lavoro dalla cliente "simpatica" ma oggi è anche l'ultimo mercoledì del mese e vengo pagata:wow percio' saranno re ore belle:many:many non so ancora se dovro' andare da Emilia o se vedro' con Chiara l'altra mia figlia:smile so che ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio il mio sorriso:smile nella speranza che ti faccia sorridere almeno un po':staff non mollare((:urlo)) non darla vinta ne' alla depressione ne' alla malattia perche' se le "leghi" sara' piu' dura per te affrontare ogni giornata,ogni emozione,ogni pensiero! forza!!:staff ti voglio bene,un bene DA VIVERE:smle non dimenticarlo MAI!:staff
    Buona giornata ragazzi:bye buon lavoro..buon sorriso:smile Paola
  176. p0ladani 30 novembre 2011 ore 13:47
    Ciao sorellina:bye ho finito adesso di lavorare e non devo andare da Emilia,non l'ho sentita!...percio' mi metteero' a stirare e lascero' andare Chiara all'incontro con la sorella.."sento" che devono parlare,che devono confidarsi ed io sarei un "di piu'"!:smile quanto le amo sapessi!:wow:staff sono parte della mia vita e sono "fiori" che bagno ogni giorno con il mio amore...è meraviglioso,e' meraviglioso essere MADRI!:smile a dopo:bye Paola
  177. Fantacik 30 novembre 2011 ore 13:49
    TATO ti do alcuni consigli per far passare il mal di testa:

    a) ragionare con i piedi (purché poi non facciano male i piedi)
    b) darsi una martellata sul dito, così non senti più il mal di testa.
    c) avere una testa appuntita così il male sta scomodo e se ne va.
    d) far finta di non avere memoria così la testa non si ricorda cosa aveva.

    Non giurerei sulla loro efficacia ma è ciò che potevo fare per tentare di alleviartelo. :many :many

    Ciao Luce? vedi che bei consigli posso dare? Almeno fanno tornare il buon umore. Almeno spero.
    Ora voglio scrivere queste parole:

    Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch'io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l'eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d'amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte! Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso. Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto! E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perchè il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante!

    Piaciute? Sono stato bravo, vero? Mi sono venute spontanee? No, semplicemente non sono mie parole ma di Charles Chaplin
    :smile
    ma sono parole importanti che possono infondere coraggio e fiducia. Un abbraccio a tutti gli amici del "Bar del sorriso" :staff
    Fantacic
  178. antioco1 30 novembre 2011 ore 14:56
    anche se molto raramente seguo sempre gli amici del bar siete diventati una parte di me ho avuto problemi grandi che sto risolvendo ma ci vuole del tempo allora che dirvi che siete sempre nel mio cuore grazie a Paola che mi ha dato la possibilità di conoscervi siete grandi tutti a dolce Luce che dire che sei dentro il mio cuore e ci resti tvb un abbraccio immenso a te con tanto affetto e un abbraccio a tutto il bar con tanto affetto lo stesso lo :smile è per tutti noi un abbraccio alessio GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
  179. p0ladani 30 novembre 2011 ore 15:21
    abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perchè il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante!


    mi pareva che non fossero tue Massimo:many grande Chaplin e...vivo proprio così da sempre anche quando pensavo di "non vivere" ho sempre osato!:ok la differenza e' che adesso grazie a questo NON HO PAURE!:smile

    ihihihihi:many simpaticissimi i consigli a tato pe ril suo mal di testa:many ti abbraccio Massimo:staff e a te sorellina lascio un altro dei miei sorrisi:smile e buon sorriso a tutti:smile Paola
  180. cleocleo53 30 novembre 2011 ore 15:39
    Ciao Luce,ho passato un po' di tempo a leggere tutti i commenti,nn li ho finiti tutti da leggere,volevo rispondere a Massimo su alcuni anagrammi che ha scritto molti giorni fa a me piacciono molto e li ho risolti facilmente sapendo che si parlava di alberi,
    telablu betulla
    beate abete
    recali larice
    corea acero
    colonico nocciolo
    ovuli ulivo
    foggia faggio
    elmo olmo
    scope pesco
    ceno noce
    mi sono divertita grazie Massimo,e' stato stupendo anche il video che hai portato PICCOLE COSE DI VALORE NN QUALIFICABILE,bravissimi gli attori che ironizzando e schemetizzando un valore tangibile,si scopre la profondita di cio' che viene tolto a una bambina o donna,o a un bambino o uomo,un atto di abuso di violenza di prevaricazione,io Tato nn taglierei nulla ma l'impiccherei dalle sfere.......le palle le possiedono altre persone.
    Paola come sempre e' magistrale nei suoi racconti e nei tanti temi che snocciola giornalmente dandoci un tema su cui riflettere.
    Ho scritto che avevo molte cose da raccontare,comincio dalla piu' brutta e rivelatasi bellissima,avevo un polipo che sarebbe a breve diventato un tumore che ho tolto,e che altri disturbi lo hanno fatto scoprire,altra bellissima novita' e' che diventero' nonna a luglio,dopo 2 matrimoni in 6 mesi,mio figlio e mia nuora mi hanno fatto anche questo regalo,la cosa mi spaventa molto,ho paura di stare agli arresti domiciliari come tante mie amiche diventate nonne con i figli o le nuore che lavorano,e mia nuora ha solo me che possa aiutarla,ma pensare a un nipotino mi da gioia e forse l'impegno sara dolcissimo da superare,guardando le vetrine ho gia' voglia di comprare tanti vestitini,scarpette e cento altre cose,avro' ancora 7 mesi x coltivare questo miracolo,ora ti abbraccio forte forte e ti auguro buon pomeriggio,un saluto a tutti gli amici di questo bar del sorriso e principalmente culturale,Clelia
  181. p0ladani 30 novembre 2011 ore 20:06
    ihihihihhi:many:many tutto quello che ha scritto Clelia io beh lo sapevo:ok ma era giusto che fosse lei ad informarvi:ok...sapevo del polipo e con Clelia abbiamo anche ironizzato...siamo diventate "pescatrici di pesca grossa":many ci siamo anche confortate,è un intervento che io avevo gia' fatto..veramente per ben due volte e i polipi erano quattro:many:many sapevo del nipotino\a in arrivo:wow e so quanto in Clelia ci sia una parte di lei piu' che elettizzata e felice e l'altra un po' meno presa dai timori e dal fatto che per ora figlio e nuora sono ospiti da lei!...non è una situazione facile e non sempre facile da gestire...ma Clelia è una grande donna e sa sempre trovare il modo per non farsi rompere i cojo..:-x:many
    Era da un po' che non veniva qui da noi e deve ancora leggerci tutti!:many:many ciao Clelia:bye chiamami domani pomeriggio((:urlo)):smile...ci siamo sentite oggi ma poi è arrivata tua figlia e giustamente dovevi prestarle attenzione:ok...pensa che poi io ho "staccato il mondo"! non avevo piu' voglia di parlare...volevo stare con mia figlia e cucinare...cenare senza alcuna interruzione:ok ho anche mal di testa:-( ehi tato((:urlo)) non è che me l'hai attaccato il mal di testa ,dico, anche a distanza??((:urlo)):smile:many noooo! è il freddo! stasera poi c'e' la nebbia a Milano!


    Vado a vedere i films polizieschi che inizieranno su rai2,mi piacciono tantissimo:wow ti abbraccio sorellina:staff e ti lascio il mio sorriso:smile
    Buona continuazione di serata ragazzi!:bye un sorriso:smile
    Paola
  182. tato176456 30 novembre 2011 ore 21:50
    ciao Luce , la terapia del sorriso fà sempre miraccoli , leggendo i consigli

    di Massimo , come d'incanto mi è sparito il mal di testa . :wow

    Massimo lo sai che ci hai quasi azzeccato con i tuoi consigli?

    io non sò se ragiono coi piedi , ma i piedi mi fanno un male cane :hihi :hihi

    di martellate nelle dita ne prendo parecchie ma distraggono solo per poco .

    far finta di non avere memoria :nono1...purtroppo non serve che faccio a finta

    di non avere memoria , la mia testa non si ricorda proprio :many

    quello che mi manca è avere la testa appuntita , ma nel caso dovessi averla

    oltre al male starei scomodo pure io , che capello dovrei mettermi? a cono?

    :many :many



    Clelia che belle notizie che ci hai portato , anche togliere un polipo che

    avrebbe potuto diventare un tumore e che sia andato tutto bene è una bella

    notizia , ma il fatto di diventare nonna è veramente meraviglioso e non ti

    preoccupare che sarà piacevole anche restare agli aresti domiciliari se la

    causa è un pargoletto che smiagola . la gioia che porta un bambino in casa ti

    farà passare la voglia di uscire in mezzo al caos di Roma :many

    :ok vi lascio la buona notte :ronf

    un abbraccio a Luce e Paola :staff

    :smile
  183. p0ladani 01 dicembre 2011 ore 08:06

    Ho visto che è passato anche Alessio:smile bene sono contenta che i problemi si siano risolti:ok..
    tatoooooooooooo(((:urlo)) ma sai quante volte ho rischiato alle elementari di mettere il cappello a cono?!?:many quando c'era il maestro Baratti (ricordo ancora il suo nome:many)che sostituiva la mia maestra perche' a casa ammalata e si andava nella sua classe (tutta maschile:ok) aveva l'abitudine di bacchettarci sulle dita e di mandarci dietro la lavagna o ci faceva scrivere 100 volte sul quaderno IO SONO UN ASINO!...beh io ero spesso dietro la lavagna:many non stavo mai zitta...:many come adesso ma almeno adesso non vado dietro la lavagna:many...
    Come stai sorellina?:staff hai dormito bene? sei riuscita a donarti il PRIMO dei tuoi sorrisi?:smile...
    Oggi è il primo giorno di dicembre:wow Natale è vicino:smile ma qui a Milano quest'anno ci sono poche bancarelle in centro e non hanno ancora messo il grande albero in Piazza Duomo...c'e' crisi e si vede!:-( quest'anno al contrario dell'anno scorso...non ho molta voglia di Natale...non ancora...ho timore di prendere poche mance,ho timore di non riuscire a fare la grande spesa per il pranzo natalizio che faro' con le mie figlie...ho timore di non riuscire a fare i regali almeno a loro:staff ma ogni anno ho questa paura poi passo sempre un bel Natale:smile...quest'anno è stato un anno difficile,pesante con tante preoccupazioni...non mi è ancora arrivata la voglia di mettere le solite luci al balcone,di fare l'albero...di mettere un po' di addobbi di qua e di la'...in genere metto gli auguri anche fuori dalla porta:wow ma quest'anno non mi sono ancora organizzata...sono pigra((:urlo)) non ricordo nemmeno dove ho messo le luci:many semmai sabato con calma le cerchero':ok...siediti qui accanto a me...fatti abbracciare:staff ti voglio bene:smile
    Ciao ragazzi:bye buona giornata:smile buon 1° DICEMBRE:wow:smile:smile
    Stamane lavorero' dal mio vicino di casa percio' non sara' una giornata pesante:ok non so ancora se andro' da emilia,ma so che passero' ancora a salutarti qui al mitico BAR DEL SORRISO:smile...intanto mi siedo un attimo per bere il mio buon caffe' così saro' pronta ad affrontare questo nuovo giorno:smile
  184. p0ladani 01 dicembre 2011 ore 11:41
    Ho finito di lavorare:ok ma non so ancora se dovro' andare da Emilia,da una parte spero di non dover andare,sono stanca,mi sento fiacca e ho proprio voglia di rimanere in casa anche perche' a Milano fa veramente freddo!...ma se avra' bisogno,se la depressione oggi la attanaglia ovvio che correro':batacar...Adesso vado a fare un po' di spesa,ma aspettami! perche' tornero' ancora!:smile Paola
  185. p0ladani 01 dicembre 2011 ore 14:54
    Emilia non ha telefonato percio' sto rilassandomi davanti al televisore; su rai1 a quest'ora fanno Verdetto finale:un vero e proprio processo e a me piace seguirlo quando sono a casa:ok...tra un intervallo e l'altro sto anche continuando la lettura del libro che mi ha prestato Massimo:la foresta dei girasoli,faccio un po' fatica perche' parla di una mamma depressa con un passato da dimenticare e a volte lo trovo pesante anche perche' le sue due figlie stanno assimilando la depressione della madre e ne stanno PAGANDO le conseguenze...ne so' qsa!:-( la persona depressa,la persona che si vive da vittima diventa egoista,pensa solo al suo male e non a quello degli altri o a quello che il suo comportamento fa' agli altri soprattutto se la amano!
    Ti abbraccio sorellina:staff sono contenta di essere a casa oggi:smile a piu' tardi:batacar Paola
  186. p0ladani 01 dicembre 2011 ore 20:13

    Anche stasera alla tele ci saranno dei film polizieschi:wow criminal mind,CSI ed altri...mi piace cercare di capire chi sia l'assassino e in genere ho un "fiuto" eccezionale,lo capisco praticamente subito:many...
    Sara' il freddo...sara' che mi addormento in ogni caso tardi la sera...ma in questo periodo sono sempre stanca...sto bene a letto...sotto le coperte,mi piace guardare la tele dal letto...sigarettina:fuma,bicchiere con dell'acqua...qualche caramella o dolcetto a portata di mano...sul tardi la mia tazzona di camomilla:sbav (per me e per Chiara)Chicco che dorme profondamente al lato del letto...i gatti che russano leggermente accanto a me...ogni tanto una risata con Chiaretta,una parola dolce,una battuta...è una calma che mi "riempie" mi rilassa,mi fa sentire serena ed appagata....la GODO la mia serata così!:wow...Tu come stai sorellina?:staff spero che la tua non sia stata una giornata pesante:staff...ti voglio bene:smile...
    Buona continuazione di serata anche a tutti voi ragazzi!:bye a domani!:batacar Paola
  187. Fantacik 01 dicembre 2011 ore 21:30
    Bentornata Clelia e quante novità porti con te! Siamo contenti che tutto sia andato bene. Ma sei certa che si trattasse di un polipo? e uno solo? perché se fossero due potevano essere due seppioline. Bella l’emozione di aspettare di diventare nonna! e non temere, non sarai costretta a stare agli arresti domiciliari. Io quando diventerò nonno comprerò un sidecar e porterò nipotino o nipotina con me dappertutto.



    Ciao Luce, va beh, ti ci porto anche te con il sidecar :many
    Buonanotte :smile
    Fantacic
  188. tato176456 01 dicembre 2011 ore 22:12
    ciao Luce , ciao amici del bar del sorriso :smile

    Paolaaaaaaa , mannaggia non sapevo di essere telepatico , di riuscire a

    trasmettere il mal di testa a distanza ,se succederà ancora dimmelo che così

    faccio concorenza a Giucas Casella :many :many

    certo che ci hai mandato un'ottima buona notte ieri con quell'immaggine

    un auspicio di una dolce notte ma non per dormire :many

    non farmici pensare Paola , in prima e seconda elementare avevo una maestra

    che ci metteva in castigo si dietro la lavagna , ma inginocchiati e con i

    sassi sotto le ginocchia :-( eeehh uno ci pensava due volte prima di farsi

    mettere in castigo . poi in terza ho cambiato scuola dopo la morte di mia mamma

    e la maestra era una donna buona , era una seconda mamma , ma sopratutto

    insegnava bene. mi ricordo che i primi giorni di scuola ci ha fatto fare un

    dettato e mentre gli altri scrivevano io stavo a guardare perplesso perche non

    sapevo cosa fosse un dettato , la maestra di prima non c'e l'aveva insegnato e

    mi sono messo a piangere . lei comprensiva mi ha insegnato e poverina se ne è

    andata giovane anche lei :-( ...si chiamava Annunziata , una donna veramente

    buona , non mi dimenticherè mai di lei , ero alle medie quando è morta e mi

    era sembrato di perdere la mamma per la seconda volta :-(

    bon dopo queste note tristi un pò di allegria ci vuole , che ne dite di una

    bella barzeletta?

    un aereo parte da Fiumicino e diretto a Milano , raggiunta la quota di volo ,

    il comandante parla all'interfono e ...signore e signori quì è il comandante

    che vi parla , stiamo volando a novemila metri ,il tempo a Milano è bello ,

    non c'è vento e non ci sono turbol.. oddiooo ....( silenzio ) dopo pochi

    istanti di nuovo all'interfono ....signori quì è il comandante che vi parla ,

    scusate per poco fà ma la ostess mi ha versato il caffe bollente adosso ,

    dovreste vedere il davanti dei miei pantaloni. e da in fondo al veivolo una

    voce incalza.....e lei dovrebbe vedere il dietro dei miei

    ti lascio una dolce notte cara Luce :batadorme

    un bacio e un abbraccio :staff

    :smile
  189. p0ladani 02 dicembre 2011 ore 08:06

    Buon venerdì!:wow buon fine settimana:bye come stai sorellina?:staff non leggo altri commenti presumo ci siano lucchetti bloccati percio' mi fermo solo ai saluti del mattino per avere così la possibilita' piu' tardi di leggere gli amici se sono passati dal mitico BAR DEL SORRISO:smile...che dirti? se non forza((:urlo)) stringi i denti e piano piano poco poco trova quella voglia di continuare a combattere,di mandare via il manto della malanconia,della tristezza,della paura,del timore di non farcela...trova la voglia di sorridere ancora...guarda indietro sorellina,guarda! quanta strada hai fatto...quante volte ti sei rialzata....piu' ti butti giu' piu' la malattia "ride" e tu questo non lo devi permettere...hai superato momenti difficili,tremendi...ma non hai mai mollato....Non so se la nostra presenza ti aiuta a trovare questa forza,io..NOI speriamo tutti di si e ti siamo vicini,tifiamo per te,seguiamo i tuoi passi e ci fermiamo...ti aspettiamo quando vivi i tuoi momenti no....ti vogliamo bene e umna è la nostra preoccupazione:staff...Stai continuando la lettura di Donne che corrono coi lupi? ci sono pagine che ti hanno aiutata? che ti hanno colpita? che ti han fatto capire e trovare risposte? Vado a lavarmi,porto fuori il Chicco e poi via! dalla signora "simpatica" ma poi avro' tutto il pomeriggio per me:wow e ti asicuro che tornero' ancora ad abbracciarti:staff e a lasciarti il mio sorriso:smile non mollare sorellina,non mollare,non intristirti...non demoralizzarti...non lasciarti andare:staff..ti voglio bene e spero che questo ti possa esseredi aiuto,non sei sola!:staff
    un sorriso a tutti:smile a dopo sorellina:batacar Paola
  190. p0ladani 02 dicembre 2011 ore 13:15
    Tato....mi hai commossa parlando della tua mamma che da quel che ho capito hai perso molto presto:-( e della tua maestra ....una mamma per te e che ,sono sicura,ha fatto in tempo a spiegarti cosa fosse un dettato:many permettimi di scherzarci sopra, perche' altrimenti mi metto a piangere e vengo subito a casa tua ad abbracciarti!:staff:smile:many:many
    ihihihihihiihih:many simpatica la barzelletta:many sai quando andro' a Roma con Gae a trovare Clelia:staff:wow lui mi ci vuole portare in aereo ed io non ho mai preso un aereo((:urlo)) di sicuro mi mettero' dei pantaloni perche' con la gonna il di dietro sarebbe "tragico"!:sbong:many:many
    Massimooooooooooo ed io dove mi metto((:urlo)) se sul side-car metti solo le nipotine non mi dire al posto della ruota di scorta!:sbong:many
    Ho finito di lavorare e non so ancora come organizzero' il mio pomeriggio...sono un po' demoralizzata:-( pochi soldi...pochi progetti quindi...mi sa' che per tirarmi su cerchero' le luci natalizie e abbelliro' casa:wow...ti abbraccio:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile Paola
  191. p0ladani 02 dicembre 2011 ore 17:06
    Un saluto veloce:bye sto seguendo la storia di Parolisi,ex marito perche' la moglie Melania e' stata uccisa e forse proprio da lui...non ho rispetto per questo uomo che ha tradito la moglie da subito:-( spero solo che non l'abbia uccisa lui perche' mi dispiacerebbe solo il fatto che da noi non ci sia la pena di morte...lo terrei in galera a vita se fosse lui il colpevole...e butterei via le chiavi...
    Sono ancora un po' spaventata perche', mentre ,poco fa, stavo tornando a casa e stavo attraversando la strada, mi è venuto addosso uno in bicicletta:-( mi sono fatta male fortunatamente solo ad una mano e al braccio nulla di grave,solo un po' di male ma lo spavento c'e' stato...e pensa che mi ha pure offesa:hell va beh lasciamo perdere:e' bene quel che finisce bene:smile a dopo:bye Paola
  192. p0ladani 02 dicembre 2011 ore 19:11
    Chiaretta ha fame e le sto preparando un buon e ricco minestrone a lei piace passato e con il riso:sbav...ma avevo voglia di passare ancora ad abbracciarti:staff
    Stavo pensando,mentre preparavo il minestrone,poco fa, al ragazzo che mi è venuto addosso in bicicletta,come ti ho detto si è pure arrabbiato e sai cosa mi ha detto andandosene via "Ti ho anche chiesto scusa,puttana"!:sbong stavo mettendomi a correre per farmi sì! CHIEDERE SCUSA,gli ho urlato dell'imbecille e...mia figlia mi ha fermata...roba da matti:hell va beh vado ad apparecchiare ci vediamo dopo sorellina:bye ciao ragazzi!:bye Paola
  193. p0ladani 02 dicembre 2011 ore 20:46

    e' venerdì sera si va a ballare!!:spot:spot:spot:spot
    tatoooooo((:urlo)) come stai? hai ancora mal di testa e mal di piedi?:nono1 spero tanto di no:ok semmai sei a qualche festa di paese:wow o a qualche concerto:wow,portaci altre barzellette:many è sempre bello leggerle...oddio io sono un po' (tanto) tontola e non le capisco mai subito:many le devo sempre rileggere o farmele ripetere perche' non so per quale motivo non mi fanno ridere subito:sbong:many
    Sorellina,oggi sei passata dal BAR DEL SORRISO:smile spero che sia "segno" che tu stia un po' meglio:staff,dai forza!!:staff:smile ti voglio bene non dimenticarlo mai!:smile Anche stasera ci sono films polizieschi e me li guardero' tutti:wow tanto domani potro' dormire:many:many ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio il mio sorriso:smile Sono un po' preoccupata per Gae:-( non lo sento da giovedi' della settimana scorsa:-( spero stia bene:staff...
    Buona serata ragazzi!:bye che sia una serata ricca di belle emozioni:smile Paola
  194. tato176456 03 dicembre 2011 ore 08:57
    buon giorno e buon sabato :smile



    da me il tempo è uggioso e l'umidità elevatissima , si stà bene vicini al

    caminetto acceso ad asciugarsi le ossa :wow e visto che star li senza far

    niente non sono capace approfitto per quocere un pò di castagne per tutti gli

    amici del bar del sorriso e visto che Paola ne è ghiotta , spero ne faccia una

    bella scorpaciata :wow



    :ok amici vi saluto tutti e Massimo non mi sembra una buona idea un giro in

    moto di questa stagione , senza parabrezza rischi di fare i ghiaccioli nelle

    orecchie :many :many

    un bacione e un abbraccio forte alla nostra Luce :staff

    :smile
  195. p0ladani 03 dicembre 2011 ore 10:04


    mmmmh:sbav tato le castagne!:wow ne vado ghiotta sì:wow nonna le metteva anche nel latte:sbav ma io appena sveglia preferisco il mio bicchiwerone di caffe' ma durante la giornata verro' a farmi una bella scorpacciata di castagne:sbav....Anche a Milano la giornata è grigia...e c'e' nebbia...durante la giornata si alzera' per tornare a sera:ok...Probabilmente oggi andro' in centro con Chiaretta e il suo fidanzato....vorrei fare shopping ma non posso:-( guarderemo soltanto e ci lustreremo gli occhi:smile..per ora:ok...
    Mi ha scritto Gae e VI saluta:bye dovrebbe chiamarmi oggi e spero tanto che stia bene...anche lui usa il silenzio quando non sta bene:-( non riesco a fargli capire che gli amici "servono"! quando si sta male e che il silenzio il non sapere fa sta rmale anche loro sentendosi impotenti:-(...so che lo fa per non "pesare" ma così facendo "pesa" di piu' che sapere qualche guaio...potrei confortarlo e invece non posso fare niente e questo mi dispiace!
    Beh sorellina,vado a cambiare le lenzuola ai letti la giornata e' iniziata e le sto sorridendo:smile così come sto sorridendo a te sorellina:smile spero che tu stia meglio:staff a dopo:bye buona giornata e buon sorriso a tutti:smile Paola
  196. tato176456 03 dicembre 2011 ore 17:34
    ciao Luce , c'è un vecchio detto che fà così : non c'è sabato senza sole ....

    bhe oggi il sole non si è proprio visto , giornata nuvolosa e nebbiosa , c'è

    una umidità che cade giù e star fuori si rischia di prendersi un bel malanno .

    la canzone di Battisti ...una giornata uggiosa mi sà che ci stà a penello .



    Paolaaaa oggi non vado a nessun concerto e le feste paesane sono finite ,

    riprenderanno il prossimo anno . e così fai fatica a capire le barzelette?

    mica sarai un pò carabiniera !!! :nono1 te ne racconto un'altra , questa la

    capirai di sicuro .

    c'è un tizio che viene arrestato con l'accusa di aver fatto morire dal ridere

    diverse persone per il semplice fatto di aver raccontato una barzeletta .

    davanti al giudice viene invitato a raccontare questa famigerata barzeletta .

    il tizio si rifiuta categoricamente di farlo , ma il giudice insiste ; il tizio

    allora chiede e otiene di far uscire tutti dall'aula , rimangono presenti il

    giudice e due carabinieri , finita di raccontare la barzeletta il giudice

    incomincia a ridere e muore dalle risate . dopo tre giorni muoiono anche i due

    carabinieri..............avevano capito la barzeletta .

    :many :many

    ciao sorelline vi voglio bene :staff

    :smile
  197. geum 04 dicembre 2011 ore 00:02

    Ciao Luce e amici tutti, ma lo sentite
    l'Odore del Natale? Ma sììì è nell'aria
    e nei profumi dei panettoni che il mio
    pasticcere sta' facendo e sono di una
    Bontà...da ingrassare contenti perchè
    nun se po' resiste già il profumo che
    emanano te fa' scioye la lingua in
    in bocca :firulì E suvvia me dico
    "aspetta ancora quarche giorno che
    se te anticipi così me diventi 'Na
    Balenaaa"...Vabbe' al momento me
    contento dell'Odore... ;-)
    BonissimaDomenica A Tutti de :cuore
    :batarosa
  198. p0ladani 04 dicembre 2011 ore 01:00
    :sbong tatoooooo((:urlo)) sono morta anche io e subito:sbong:many:many mah! qual'era la barzelletta??!!???:nono1:many:many Ho fatto tardissimo stasera:sono uscita e sono andata a mangiare ad un ristorante messicano sotto casa...ho mangiato male:-( ma pero' c'era la musaica dal vivo e mi sono divertita un sacco:wow ha cantato anche un bambino...simpaticissimo...ho fatto amicizia con lui..le ero simpatica e l'ho fatto divertire:many...non potevo pero' andare da Morfeo senza venire ad abbracciarti:staff e a lasciarti un altro mio sorriso:smile a domani,o meglio,vista l'ora,a piu' tardi!bye Paola
  199. p0ladani 04 dicembre 2011 ore 01:02
    beh la musaica e' la MUSICA!:spot:spot...sono proprio stanca non vedo quello che scrivo:many un altro abbraccio:staff a domani:bye
  200. tato176456 04 dicembre 2011 ore 09:52
    buon giorno e buona domenica Luce , buona domenica a tutti gli amici del bar

    del sorriso :smile questa mattina mi sento un pò arrugginito e sarebbe bello

    svegliarsi pimpanti così :wow



    hihihi è proprio quello che si dice " gambe in spalla " :many

    Paola allora sei andata in centro ieri? ti sei lustratta gli occhi?

    managgia a questo mondo ingiusto e opposto come i due poli della terra , chi

    ha troppo e chi ha niente , i negozzi espongono tanta roba e anche molto cara

    e la gente in piena crisi si vede mancare il lavoro e aumentare le tasse per

    chi lavora mentre i ricchi evadono infischiandosene della legge , tanto sanno

    che nessuno farà la fatica di andarli a scovare , è così semplice prendere i

    soldi dove sono comodi , nella busta paga di chi lavora :-(

    vabbe è meglio non parlare di politica altrimenti ne salterebbero fuori delle

    belle . bon vado a sentire che si dice in piazza , un bacione e un abbraccio

    alle mie sorelline :staff

    :smile
  201. p0ladani 04 dicembre 2011 ore 10:22

    Buongiorrrrrrrrrrno sorellina:bye buona Domenica a tutti:bye c'e' il sole oggi a Milano:wow non so ancora se fa tanto freddo fuori perche' mi sono appena alzata e non ho ancora portato a spasso il Chicco:ok...Piu' tardi cerchero' le luci natalizie da mettere in casa in genere si mettono luci e albero all'Immacolata ma io se le trovo e se mi gira le mettero' oggi:many cosi' Chiaretta quando rientrrera' trovera' la sorpresa:wow...Sai sorellina,quest'anno se Simmy non lavorera' passero' il Natale da lei...Chiara,Simona e mamma lupa INSIEME!:wow...sara' un Natale meraviglioso anche senza regali:ok...Vado sto notando che Chicco scalpita....prima che mi allaghi casa come ha fatto tutto ieri:hell sara' stato il freddo ma ieri era incontinente! ti abbraccio forte forte:staff ti auguro una giornata serena e senza dolori di alcun tipo:staff ti lascio il mio sorriso:smile e saluto tutti ma proprio tutti gli amici del mitico BAR DEL SORRISO:smile a dopo:batacar Paola
  202. p0ladani 04 dicembre 2011 ore 19:11
    zia Betty vicino casa mia c'e' una pasticceria e non ti dico i profumini che si sentono ogni giorno...adesso poi tra panettoni:sbav pandoro:sbav ho perennemente l'acquolina in bocca((:urlo)):sbav...mmmmhhhhhhh che buono a me il panettone piace con tanto di uvetta e canditi:sbav a mia figlia invece no! percio' per me panettone per lei pandoro:many
    tatooooooo((:urlo)) alla fine non sono andata in centro proprio per non intristirmi:-( vedere nei negozi tante cose belle e non poterle comprare:-( aspettero' le mance((:urlo)):smile con la speranza che quest'anno le mie clienti siano generose con me:wow...
    Vado a portare fuori il Chicco:stasera tocca a me perche' Chiara rimane fuori a cena:ok a dopo sorellina:bye ciao ragazzi:bye Paola
  203. p0ladani 04 dicembre 2011 ore 20:17

    Hai visto chi ho trovato nel giardino del BAR DEL SORRISO?:smile voleva sicuramente entrare,fuori fa freddo!:-( che dite ragazzi lo teniamo?((:urlo)) si vero sorellina?:wow....
    guarda che carino anche questo gattino...

    non è un amore???:staff:smile

    Beh vado a farmi un giro sulla spiaggia del nostro meraviglioso BAR tanto nel virtuale non fa freddo:many


    A domani sorellina:bye Chiara non è ancora arrivata,mia figlia Simona che ieri era partita per l'Aprica con un suo amico:hihi:hihi sta tornando a Milano e l'ho sentita felice.wow...
    Buona serata ragazzi:bye a domani:smile Paola
  204. tato176456 04 dicembre 2011 ore 22:55
    ciao amici , ciao Luce oggi sono andato alla piscina olimpionica di Lignano

    sabbiadoro a tifare un mio amico che faceva gare di nuoto ....mamma mia quante

    belle " atlete " che ci sono :hihi :hihi , non disdegnavo di guardare neanche

    le cinquantenni :many :many

    poi ci siamo fermati a cenare li in riviera , anche se non c'era la folla

    estiva e non si sentiva il sottofondo del mare , ma il crepitare dei ceppi

    accesi nel camino , abbiamo passato una bella serata eravammo in nove , 5

    donne e 4 uomini , una bella comitiva :wow

    zia Betty ...annusa , annusa che così riempi lo spirito , ma quello non

    ingrassa ((:urlo)) :staff

    ciao sorelline un bacione :staff

    :batadorme

    :smile
  205. p0ladani 05 dicembre 2011 ore 09:09

    eh sì siamo gia' ad un altro lunedì! un altro inizio di settimana...20 giorni a Natale:smile...e bravo il nostro tato! con la scusa della gara di nuoto dell'amico si lustra gli occhi:hihi:hihi:many Deve essere bello mangiare accanto ad un bel fuoco acceso...quando vado in un ristorante di campagna fuori Milano d'inverno ovvio mi metto sempre accanto al caminetto...è un calore davvero piacevole:wow scusate ma stamane avro' una giornata piena di impegni e non sono ancora ben collegata,ho dormito male,Chicco non è stato bene:-( sono di poche parole (non è da me:many) ma capitano giornate così:ok Emilia la mia amica è in piena depressione (e' bipolare ed e' nel periodo down:-() percio' oggi andro' prima da lei anche perche' stasera ho un invito pe runo spettacolo teatrale:hihi:hihi:smile a dopo sorellina:bye spero che tu stia un po' meglio:staff ti lascio un sorriso:smile
    Buona giorata a tutti:bye Paola
  206. p0ladani 05 dicembre 2011 ore 12:13

    e dai anche se non è ancora Natale mangiamocela na' fetta di panettone!:sbav Una volta compravo il panettone MOTTA famoso ovviamente a Milano ma adesso come adesso il Motta fa un po' schifio e' quasi sempre bruciato e non è piu' buono come una volta....ultimamente compro il panettone delle tre Marie:sbav


    c'e' qno di voi che preferisce come la mia Chiaretta il pandoro??

    e che ne dite di un po' di torrone???:sbav


    Bene e' quasi l'ora che io esca per andare da Emila:batacar vi abbraccio tutti!:staff e vi lascio il mio sorriso:smile
    Ciao sorellina:bye Paola
  207. p0ladani 05 dicembre 2011 ore 12:17
    ops non so come mai il panettone non sia uscito prima:many eccolo:ok
  208. tato176456 05 dicembre 2011 ore 21:58
    non tentarmi Paola , io il panettone non potrei mangiarlo perche mi è stato

    proibito di mangiare troppi carboidrati , e comunque il pane compero quello

    crocante, perche il morbido , che è quello che mi piace di più , non lo posso

    mangiare :-( ciao Luce , ieri sera a cena , discorrendo del più e del meno si

    parlava di cantanti ed è uscito che a tutti piaceva Elisa :wow ed allora mi

    sono ricordato che anche a te piace questa brava cantante friulana



    bon amici mi si stanno chiudendo gli occhi , è meglio che vado a dormire .

    un bacione alle mie sorelline Luce e Paola :staff

    :smile
  209. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 01:09
    sssssssssssssssssssss! e' tardissimo ma non potevo non passare per salutarti...serata meravigliosa la mia ma te la spieghero' meglio domani per ora ti dico che lo spettacolo teatrale che ho visto è stato bellissimo e sono davvero contenta di averlo visto buona notte sorellina sogni d'oro,a domani buona notte a tutti!sicuramente sarete passati e ci saranno i lucchetti bloccati:-( vi leggero' domani!:ok un sorriso:smile
    Paola
  210. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 08:02

    Buongiorrrno sorellina:bye mi sono alzata a fatica stamane,ho ancora sonno:ronf ma sara' questa una giornata pesante,lavorero' mattino e pomeriggio per recuperare la giornata di giovedì che sara' festiva:ok
    Buona giornata a tutti:bye e buon sorriso:smile Paola
  211. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 13:59
    Sono pronta per andare a lavorare:ok ma prima...un abbraccio:staff ed un sorriso:smile a stasera:bye Paola
  212. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 17:44
    eh sì tato spesso quel che ci piace fa male:hell a me piace invece il pane croccante così come alle mie figlie ma quando viene il fidanzato di Chiara prendo quello morbido perche' a lui piace così:ok...devo dire che a Milano il pane non è buono una volta! c'era la famosa michetta:sbav croccante,vuota dentro e non la vedo piu' nei negozi di panetteria:-(
    Hai messo una canzone bellissima di Elisa:wow grazieeeeeeee:wow....
    Sorellina,ho finito adesso di lavorare e sono stanchissima,mi riposo un po' prima di cucinare e passero' ancora dopo,intanto ti abbraccio:staff e ti lascio il mio sorriso:smile...
    Ciao ragazzi!:bye Paola
  213. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 20:39

    Sono veramente stanca stasera:ronf ho stirato tre ore di seguito dalla cliente e vedo acqua distillata ovunque:many mi sa che guardero' Il delitto di Via Poma dal mio lettone!:ronf il regista e' Roberto Faenza,bravissimo!:wow sceglie sempre degli ottimi attori per i suoi film...come per esempio in Prendimi l'anima del quale ti avevo parlato tempo fa sorellina:ok:smile

    Spero che la tua non sia stata una giornata pesante:staff e la vostra amici com'e' stata?:nono1
    Ieri per me è stata una gran bella giornata:wow sono andata da Emilia e le ho portato un piccolo regalino e lei mi ha sorpresa:wow mi ha regalato una collanina d'oro con un meraviglioso e grosso ciondolo di giada (una pietra che io adoro:wow)e la tredicesima:sbong sì perche',mi ha detto,che considera le mie visite da lei,il fargli la spesa e metterle cremine varie,un lavoro...non me lo aspettavo e non volevo accettare ma poi ha insistito dicendo che le amiche si devono trattare bene!e che per lei poter rendere felici le persone è una gioia visto che beh non ha grossi problemi economici!All'inizio mi sono sentita in difficolta' ma poi...ho accettato:shy

    Buona continuazione di serata sorellina:bye ti abbraccio forte forte:staff e ti lascio come sempre il mio sorriso:smile
    Buona serata anche a tutti voi amici!e'da sabato che non ho notizie di Gae:-( e sono un po' preoccupata:staff spero che stia bene e che sia preso dalla sua meravigliosa nipotina:staff
    A domani:bye Paola
  214. p0ladani 06 dicembre 2011 ore 20:44
    Dello spettacolo che ho visto ieri te ne parlero' quando saro' meno stanca,stasera ho la testa e gli occhi pesanti((:urlo)) peso sicuramente 10kg in piu':many:many a domani sorellina:bye ti voglio bene,un bene DA VIVERE!:smile
    Paola
  215. tato176456 06 dicembre 2011 ore 21:37
    ciao Luce , ciao a tutti gli amici del bar del sorriso :smile

    l'altra sera a cena con gli amici , avevammo impostato un discorso di cantanti

    e canzoni italiane intramontabili e conosciuti in tutto il mondo .

    ed oltre la brava Elisa sono spuntati altri cantanti famosi uno fra tutti ,

    quello sicuramente in cima alla lista ...l'indimenticabile Domenico Modugno

    dove che in qualunque parte del mondo tutti conoscono le parole " volare oh oh



    anche se a me piace quasi più la canzone vecchio frack



    beh come dire , mi sono ripassato tutto il repertorio di Modugno e trovo le

    sue canzoni una più bella dell'altra .

    Paola se un'amica ti dà dei soldi in cambio dei tuoi favori è un modo come un

    altro per contracambiare il piacere che tu gli fai , visto che lei non può

    contracambiare diversamente e anche perche tu hai più bisogno di soldi che di

    piaceri , e di questi tempi è assolutamente proibito rifiutare il denaro .

    bon amici vado sotto le coperte perche non è , per me , stata una delle

    giornate migliori . nel pomeriggio era finalmente sparita la nebbia ed era

    uscito un caldo sole ma nonostante ciò non sentivo caldo :-(

    un bacione alle mie sorelline Luce e Paola :staff

    :smile
  216. p0ladani 07 dicembre 2011 ore 08:09

    Buongiorrrrno sorellina:bye non è passato nessuno ieri dal BAR DEL SORRISO? mi sembra strano:nono1 ma probabilmente ci saranno lucchetti bloccati,non capisco come mai chatta non li elimini((:urlo)) fanno stizzire sti' lucchetti e posso immaginare che per te sorellina siano un grosso impegno:-( speriamo che prima o poi vengano eliminati:ok...Come stai? hai dormito bene?:staff...Oggi e' S.Ambrogio e a Milano è festa perche' S.Ambrogio ne è il patrono ma io andro' al lavoro a meno che non riceva un messaggio dalla cliente che mi dice di non andare ma spero di no:ok
    comunque per i milanesi il 7 dicembre si festeggia appunto il patrono e per festeggiarlo ogni anno viene allestita la fiera degli oh bej ! oh bej! nome che in dialetto significa : oh belli ! oh belli !. A quei tempi i doni erano gastronomici : i "firon" che altro non erano che caldarroste infilate a decine in lunghi fili , il castagnaccio e la mostarda .C'erano anche le bambole di pezza per i più poveri e vestiti per i più ricchi.
    La fiera degli Oh bej! Oh bej! è il mercatino tipico del periodo natalizio milanese. Si tiene generalmente dal 7 dicembre fino alla domenica immediatamente successiva.
    Gli Oh bej! Oh bej! rappresentano una delle più antiche tradizioni milanesi: le prime origini storiche risalgono al 1288, periodo in cui una festa in onore di Ambrogio si svolgeva nella zona dell'antica Santa Maria Maggiore,ma le origini dell'attuale festa risalgono al 1510 e coincidono con l'arrivo in città di Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro. Egli era stato incaricato da Papa Pio IV di recarsi a Milano, nel tentativo di riaccendere la devozione e la fede verso i Santi da parte dei cittadini ambrosiani.
    Arrivato nei pressi della città, Giannetto ebbe il timore di non venire accolto con favore dalla popolazione milanese, la quale non aveva mai manifestato forti simpatie nei confronti del Papa. Era inoltre il 7 dicembre, giorno in cui si festeggiava il patrono Ambrogio, in coincidenza con l’elezione vescovile del santo avvenuta il 7 dicembre 374. Decise allora di approntare un gran numero di pacchi, riempiti con dolciumi e giocattoli. Entrato a Milano iniziò con il suo seguito a distribuire il contenuto dei pacchi ai bambini milanesi, i quali si erano radunati intorno al corteo insieme ad una gran folla di cittadini. Il corteo raggiunse la Basilica di Sant'Ambrogio attorniato da una folla festante.
    Da allora si cominciò ad organizzare, nel periodo della festa dedicata ad Ambrogio, la fiera degli Oh bej! Oh bej!. Venivano allestite bancarelle di vestiti, vecchi giocattoli, e soprattutto di prodotti gastronomici. Tipici dell'epoca, insieme con mostarde e castagnaccio, erano i firòn: castagne affumicate al forno, bagnate di vino bianco e infilate in lunghi spaghi.
    Le origini del nome Oh bej! Oh bej! risalgono ancora una volta all'episodio dell'ingresso in città di Giannetto Castiglione. Infatti il nome deriva dalle esclamazioni dialettali di gioia dei bambini milanesi che accettavano di buon grado i doni dell'inviato papale: l'espressione Oh bej! Oh bej! significa infatti "O belli!, o belli!".
    Inizialmente gli Oh bej! Oh bej! si svolgevano presso la Piazza dei Mercanti; nel 1886 la manifestazione fu trasferita nella zona adiacente la Basilica di Sant'Ambrogio, dove rimase per 120 anni fino al 2006, anno nel quale fu spostata nella zona del Castello Sforzesco (Foro Bonaparte), dove tutt'oggi è organizzata.

    Se avro' tempo andro' a vedere le innumerevoli bancarelle e chissa' che non trovi dei regalini per le mie figlie:wow...
    Vado sorellina,ma passero' ancora perche' dopo il lavoro non credo di dover andare da Emilia:ok...un sorriso:smile e un forte forte abbraccio:staff
    Buona giornata a tutti:bye e buon sorriso:smile Paola
  217. p0ladani 07 dicembre 2011 ore 12:43
    Da una parte hai ragione tato perche' credo di essere fra le poche che quando vanno da Emilia sa supportare i suoi ricordi della figlia ed il suo grande dolore per la figlia morta suicida....ma proprio perche' mi sento AMICA non avrei voluto nulla vado da lei con gioia e con il cuore,ma capisco e rispetto il suo punto di vista e la sua voglia di darmi una mano e ho superato per questo l'imbarazzo e accetto sì l'aiuto:smile

    Grande Modugno belle le sue canzoni e fra queste io adoro questa

    MERAVIGLIOSO!:wow
    ciao sorellina:bye vado alla fiera degli obej obej:wow
    so anche che sotto la Galleria Vittorio Emanuele han messo un maxi-schermo per far sentire Don Giovanni in occasione anche della PRIMA alla Scala ma devo esser sincera non mi piace piu' di tanto l'opera (non tutta...sono ignorante in materia,preferisco l'operetta perche' la capisco:ok)percio' con mia figlia Chiara andro' a lustrarmi gli occhi a guardar luci dolci e bancarelle :wow a dopo:bye ciao ragazzi!:smile
  218. antioco1 07 dicembre 2011 ore 15:45
    non pensate mai cari amici del bar che vi ho dimenticato non lo farò mai spero che stiate tutti bene vi abbraccio con affetto a tutti, un saluto a paola e un saluto e un abbraccio speciale per la dolce Luce spero che sti abbastanza bene , e che le feste le vivi in serenità e pace da me cosa dirti se no che tvb immenso e mandarti un bacio come il cielo e per tutti noi un abbraccio con affetto alessio
  219. p0ladani 07 dicembre 2011 ore 20:17

    Buona serata sorellina:bye spero che la tua sia stata una giornata non pesante e senza dolori:staff Io sono andata con Chiaretta alla fiera degli obej obej che quest'anno è al Castello Sfoerzesco...una moltitudine di bancarelle che circondano tutto il Castello:wow...dolci:sbav caldarroste:sbav caramelle torroni,cioccolate:sbav strisce di liquirizie di tutti i colori:sbav crepes:sbav abiti,maglie, maglioni, quadri, lampade, oggetti antichi, giochi libri,monili,pietre preziose...pietre dure...maschere africane.. e un sacco di gente! sembravamo una mandria di persone:many e sinceramente a Chiara e a me il caos non piace ci viene il mal di testa((:urlo)) ci gira proprio la testa:many così abbiamo scelto la bancarella piu' ricca di dolciumi abbiamo fatto una buona scorta e siamo tornate a casa a piedi:wow era una bella giornata oggi e si stava proprio bene fuori:wow
    Domani invece e per quattro giorni si potranno acquistare delle stelle di Natale per aiutare la ricerca contro la leucemia,

    AIUTIAMO LA RICERCA!:ok..


    Alzando gli occhi al cielo i nostri desideri effettuano dei viaggi lunghissimi. Corrono, si appropriano di ogni singola stella e rimangono appesi a questa in attesa che diventino realtà.
    Noi siamo bravi a sperare.
    Ma potremmo essere abbastanza bravi anche a far sperare.
    Ci sono, infatti, delle stelle che a Natale possono fare miracoli e sono le “Stelle” dell’AIL.


    NON DOBBIAMO MAI MOLLARE,NON DOBBIAMO MAI! CHIUDERE IL "CANCELLO DELLA SPERANZA!"

    Ti abbraccio sorellina:staff e ti lascio il mio sorriso:smile
    Buona continuazione di serata ragazzi! buon sorriso:smile non so voi ma io sono stanca:ronf sara' stata la lunga passeggiata:many
    a domani:bye Paola
  220. tato176456 07 dicembre 2011 ore 22:04
    ciao oh bej oh bej ..Paolaaaaa ((:urlo)) meraviglioso Modugno ma meraviglioso

    anche questo bar del sorriso , anche se si è un pò ridimensionato ma sono

    fiducioso che i nostri amici torneranno presto , saranno presi dalle feste che

    questo mese si porta apresso . oppure avranno fatto indigestione con i

    panettoni che hai portato l'altro giorno :many :many

    guardate che cosa ho trovato su you tube



    hi hi ho trovato un video della copia che simboleggia Milano Giorgio Gaber

    ed Enzo Janacci " l'Armando "



    :ok vi saluto sorelline un bacione :staff

    :smile
  221. formaggino54 07 dicembre 2011 ore 22:09
    Un caloroso saluto a Voi tutti amici del bar del sorriso, purtroppo per me è un periodo un pò "NO", ma so anche che molto dipende da me. Quindi d'ora in poi provo a mettercela tutta per risalire la china, e vorei iniziare proprio dal nostro bar
    con il riaccendere il famoso faro dell'ottimismo, e facciamo si che i suoi fasci di luce possano bellamente investire i nostri volti, o meglio le nostre menti, facendo risvegliere in noi tutti uno tra i piu' nobili sentimenti "l'ottimismo" per esempio.
  222. tato176456 08 dicembre 2011 ore 09:33
    ciao Luce buon 8 di dicembre festa dell'immacolata . penso di farti cosa

    gradita mandandoti questa icona che rappresenta la bontà e la purezza

    nell'animo dei credenti .



    buon giorno dell'immacolata a tutti gli amici del bar del sorriso :staff

    :smile
  223. p0ladani 08 dicembre 2011 ore 09:51

    Buongiorrrno sorellina:bye buona giornata dell'Immacolata a tutti:bye
    In Italia sono molti i paesi che festeggiano il giorno dell'Immacolata concezione tra feste, sagre, fiere e mercatini di Natale.

    Ogni anno l'8 Dicembre si festeggia il giorno dell'Immacolata Concezione questa ricorrenza fu opera del Papa Pio IX che l'8 dicembre 1854 proclamò che la Vergine Maria fu concepita senza il peccato originale.
    Maria per volere di Dio fu concepita senza il peccato originale perché era la prescelta per diventare la Madre del Figlio di Dio il suo compito era di farlo crescere così da potere divulgare la parola di Dio a tutti gli uomini ma l'umanità non era ancora pronta a questo evento e così Maria provò un dolore che nessuna madre vorrebbe provare vedere suo figlio morire in una croce.

    Le tradizioni della festa dell'Immacolata La festa dell'Immacolata è molto apprezzata in tutta l'Italia, infatti, sono molti i paesi che festeggiano questa ricorrenza tra cui:
    •Il comune di Caltabellotta in provincia d'Agrigento dove ogni anno la festa religiosa dell'Immacolata inizia dalla Chiesa dell'Istria da dove esce la Statua dell'Immacolata per poi proseguire le per vie del paese al termine della processione.
    •A Roma l'8 dicembre per la festa dell'Immacolata è possibile visitare gratuitamente il Colosseo e i Musei Civici inoltre per i romani e i turisti Roma apre le porte del Palazzo Senatorio.
    •Come ogni anno l'8 dicembre i Vigili del Fuoco di Rovigo donano un omaggio floreale alla Statua della Madonna Immacolata.
    •Il comune di Putignano celebra la festa dell'Immacolata ogni anno dodici associazioni depongono a piedi della Madonna Immacolata dei fiori bianchi mentre i gruppi di preghiera arrivano cantando. Questa festa è molto sentita dalla popolazione che partecipa sempre con una grande commozione. Un altro rito praticato dai religiosi è la Novena all'Immacolata ogni giorno dal 29 novembre al 7 dicembre si recitano delle preghiere che saranno ripetute per tutti i nove giorni.
    l'8 dicembre oltre ad essere un evento religioso per molti e anche un'occasione per concedersi una vacanza, il cosiddetto Ponte dell'Immacolata dove molti né approfittano per riuscire a staccare la spina prima di ritornare alla solita routine.
    e il ponte è luuuuungooooo e molti sono partiti:Milano è MERAVIGLIOSAMENTE VUOTA!:wow tutta mia è la citta':spot:spot:spot e in piu' oggi c'e' anche un bel sole:wow e da voi??....Come sai sorellina io non vado in Chiesa,se ci vado è quando so che non c'e' nessuno nemmeno il prete:ok mi piace essere sola a pregare...in genere mi rivolgo al Signore ma stamane se andro' e non ne sono sicura preghero' la Madonnina ma tato io parlo con LORO ogni giorno da casa,quando passeggio ovunque ma poco in Chiesa non credo nella maggior parte dei preti:ok
    Vado a portare fuori il Chicco:batacar a dopo:bye
  224. p0ladani 08 dicembre 2011 ore 09:54
    ma tato io parlo con LORO non mi rivolgevo a te fratellone mio! ma volevo scrivere TANTO!:ok:many
  225. Fantacik 08 dicembre 2011 ore 12:38
    Niente indigestione di panettoni. Solo giornate un po’ pesanti e orari sballati. Ma l’importante è essere ancora qui a far compagnia a Luce e a scambiare quattro chiacchiere con gli amici. Da qualche tempo al mio paese e nel paese confinante hanno installato delle macchinette che distribuiscono l’acqua gassata. Il presso è molto contenuto, solo 5 cent al litro. I vantaggi di questa iniziativa sono molteplici. Innanzitutto è un aiuto a mantenere pulito l’ambiente perché in questo modo non c’è più bisogno delle bottiglie di plastica che sono dannose per l’ambiente e per la salute. Inoltre andare a rifornirsi a queste stazioncine è un po’ come quando un tempo si andava a prendere l’acqua alla fontana: la gente si incontra, si saluta, si scambiano quattro chiacchiere, c’è chi va con l’auto ma c’è anche chi si è munito di un carrellino e quindi è invogliato a fare una piccola passeggiata. Sono piccole cose ma che, a lungo andare fanno la qualità della vita. Infine c’è anche un risparmio sul costo dell’acqua acquistata nei supermercati. La crisi economica che ci attanaglia forse cambierà anche le nostre abitudini ma non necessariamente in negativo. Meno plastica, meno sprechi, più valore all’ambiente, più momenti di incontro e socializzazione.
    Un saluto caloroso (ora sì che ce n’è bisogno) a Luce a tutti voi, :smile
    Fantacic
  226. geum 11 dicembre 2011 ore 14:14
    Nipotini vi scrivo quì perchè
    nel nuovo post non mi fa entrare:-(
    BonissimaDomenica a Te Luce
    e a Tutti Voi un grande :staff
    :batarosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.