Lettera di un uomo, a cuore aperto...

15 febbraio 2013 ore 13:54 segnala


Riporto con estremo piacere,questa mail scritta da un mio carissimo amico,
in merito al dramma della violenza sulle donne.
Credo non ci siano altri commenti da aggiungere in merito, soltanto questo:
" Sono fiera di essere amica di un vero UOMO come te!"
Spero che questo testo accorato,emozioni voi così come l'ha fatto con me!


Quando le parole cambiano significato, quando cambiano la strada, quando cambiano il loro valore, quando cambiano il loro essere scritte e capite; solo allora guardi uno specchio dove la tua immagine non è riflessa ma spezzata in mille triangoli di cristallo, dove non vedi chi sei, senza difetti senza pregi, un socchiudere gli occhi per voler vedere meglio di voler riconoscere chi è dall'altra parte, sapendo che sei tu ma senza certezze. Quando succede, fai un passo indietro, respira profondamente e chiediti quando è successo tutto ciò. Cambiare una parola, una sola, così tremenda senza appello non è una scoperta ma una brutta sorpresa. Essere stati capaci di cambiare la parola da OMIcidio a FEMMINIcidio non è progresso, non è una apertura mentale, non è libertà di espressione. Solo regresso, barbarie, violenza. Concepire una donna in quanto tale come un oggetto e non come soggetto dovrebbe far vomitare la propria coscienza. Arrivare fino a questo punto, in barba alla tecnologia, alle imprese spaziali, ai telefonini Hi-Tech, alla TV 3D, e scoprire che una società che non rispetta la Donna ed anzi a volte fa finta di non capire, vedere, osservare, condannare non è degna di chiamarsi civile.
Ieri ho visto una comica diventare seria. La sua espressione urlare lo sdegno, lo sfogo, la rabbia, la richiesta di essere protette, considerate. Come uomo mi sono sentito in colpa... quanti di quei sedicenti uomini o maschi, come intendono se stessi, che hanno picchiato, umiliato, violentato donne con un sorriso sentiranno un gelo nella propria coscienza?
3300b36a-87e5-4818-8095-b9a5c8b78ec2
« immagine » Riporto con estremo piacere,questa mail scritta da un mio carissimo amico, in merito al dramma della violenza sulle donne. Credo non ci siano altri commenti da aggiungere in merito, soltanto questo: " Sono fiera di essere amica di un vero UOMO come te!" Spero che questo testo accorat...
Post
15/02/2013 13:54:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    31

Commenti

  1. Baldomail 15 febbraio 2013 ore 14:28
    Comprendo benissimo...l'interpretazione che a volte si adotta della lingua italiana ....è particolare...spesso gli avvocati stessi...ne coniano di loro x condannare giudicare o assolvere una persona....
    Tutto questo è degradante....x chi lo subisce ...perdendo spesso di vista il nocciolo del contendere....e chi ci rimette di solito... è la parte più debole...
  2. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 14:32
    Buon pomeriggio Baldo,grazie per il tuo parere, sempre obiettivo ed
    equilibrato. Siamo nel 2013, ma vedo che per quanto riguarda la parità dei
    diritti delle donne,c'è ancora molta strada da percorrere...
    Quanto sangue ancora dovrà essere versato?
  3. unpensieroxte 15 febbraio 2013 ore 14:38
    OMIcidio a FEMMINIcidio aggiungiamoci alla grande anche BIMBOcidio

    Il problema non è uomo donna o chi, il problema è ke il mondo è sempre + malato, si cerca di migliorare i paesi che l'occidente x certi versi chiama "sottosviluppati" e noialtri si va come i gamberi, all'indietro ... o forse non siamo mai andati avanti.

    Ogni giorno anche in Italia ci sono OMIcidi di tutti i tipi, perchè le galere aprono e non chiudono , se fosse una giustizia migliore ... forse ci sarebbe un rispetto maggiore per tutti e tutto.
    Forse ....
  4. Baldomail 15 febbraio 2013 ore 14:43
    Gatta Babbs, Donna cosa posso dirti hai perfettamente ragione...una società come la nostra diciamo Patriarcale....dove le donne da sempre hanno sempre lottato per i loro diritti...specialmente gli ultimi 50 anni e forse più...fa fatica a cambiare...per colpa di una società arcaica, ma anche x colpa di noi uomini...
  5. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 14:46
    Ciao Paolo, condivido,alla base di tutto dovrebbe esserci un sistema
    giudiziario competente ed efficace...
    Trattando nello specifico di questo argomento,bisognerebbe aprire una
    parentesi a parte,i reati di violenza commessi sulle donne,vengono
    comunque sempre valutati sotto un'altra ottica...
    ho letto un articolo interessante in merito a questo argomentohttp://27esimaora.corriere.it/articolo/perche-si-chiama-femminicidio-2/
    Un caro saluto :rosa
  6. ORSOINGRIFATO 15 febbraio 2013 ore 17:20
    io come uomo non mi sento in colpa, perchè chi picchia le donne non è un uomo ma nu ............... strunz. Scusa la parola Barbara ma termine più appropriato non c'è e la Lucianina nostra insegna ........ :rosa
  7. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 17:24
    Ma ciao orsacchiotto, sei perdonato eccome.. :many del resto è
    cioò che penso anch'io..
  8. 69leone69 15 febbraio 2013 ore 18:13
    Hai ragione, non ci sono altre parole, se non...che anche io in questi casi, mi vergogno di essere un Uomo :-( felice week-end :rosa
  9. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 18:17
    Leone buonasera, grazie per il bellissmo video,è davvero
    indicato per il post :rosa
    Ma tu non hai nulla del quale vergognarti, ti conosco come
    una persona sempre gentile, educata e rispettosa!
    Un caro saluto :-)
  10. 69leone69 15 febbraio 2013 ore 18:22
    Ti ringrazio molto per quello che hai scritto e anche io ti stimo e rispetto molto come "Donna" :rosa
  11. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 18:26
    Questa è la condizione essenziale per qualsiasi rapporto,
    che sia d'amicizia o d'amore, lealtà e rispetto!
    Come mi piacerebbe saper volteggiare con la grazie
    di questa ballerina...pare una farfalla :rosa
  12. PIN0.54 15 febbraio 2013 ore 18:53
    Vedi Bà....la soluzione potrebbe essere una...di fare metà vita da donna, e metà da maschio...eh?? :hihi Vale per tutti .....
  13. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 19:11
    Pino ciao, non credo che sia così semplice la soluzione..
    Un abbraccio :rosa
  14. PIN0.54 15 febbraio 2013 ore 19:18
    é par codicio no!! :fiore %-)
  15. gattamannara 15 febbraio 2013 ore 19:55
    Già..siamo in clima elettorale no? :many
  16. 69leone69 15 febbraio 2013 ore 21:34
    ma te lo sei...con la tua dolcezza :shy :rosa
  17. kmiros 16 febbraio 2013 ore 07:06
    il problema vero ...e che il mondo sta...tritando tutto e tutti come una macelleria...il bello e che lo sappiamo e lo assecondiamo...!!! fermiamoci a pensare un poco... tante brutte cose ...non accadrebbero...!!1
  18. iopensierino50 16 febbraio 2013 ore 08:05
    Concordo con il tuo amico!! Felice fine settimana a Te :rosa
  19. gattamannara 16 febbraio 2013 ore 09:29
    Buongiorno Kmiros,sicuramente fermarci a riflettere,non potrebbe che
    farci bene,ma sono certa che dovrebbe seguire l'azione alla riflessione,
    e di conseguenza cercare di migliorare il mondo partendo dalla nostra
    persona,solo in questo modo si potranno avere risultati concreti.
    Un caro saluto :rosa
  20. gattamannara 16 febbraio 2013 ore 09:30
    Pensierino buongiorno, grazie ed altrettanto a te :-)
  21. james54 16 febbraio 2013 ore 11:51
    Buongiorno Babs,
    spesso mi domando se il mondo in cui vivo, si evolve oppure no!!! ebbene, la risposta che viene da pensare è che nonostante, molte cose e situazioni siano cambiate in meglio, il rapporto uomo - donna è sempre più violento. non bastano solo le parole o le leggi, la famiglia e la scuola, agenzie educative per eccellenza, devono cambiare rotta!!! devono ritornare ad essere protagoniste!!!
  22. gattamannara 16 febbraio 2013 ore 11:57
    Buongiorno James, condivido...spero che il 2013 sia davvero l'inizio
    di una nuova era in tutti i sensi, che possa apportare cambiamenti
    radicali e sostanziali! Prbabilmente come havevano previsto i Maya, la
    fine del mondo,deve venir intesa come la fine di "questo" mondo,
    fine di pregiudizi, di discriminazioni,di violenza..
    Abbiamo già avuto gesti eclatanti, come quello della rinuncia
    del Santo Padre, credo sia soltanto l'inizio!
    Un abbraccio :rosa
  23. gattamannara 16 febbraio 2013 ore 13:50
    James, chiedo scusa,ho visto soltanto ora di aver usato "un'acca"
    al posto sbagliato... :-))) che figura,devo proprio imaparare a rileggere
    i commenti prima di inviarli!
    Un bacione!
  24. topo.mannaro 16 febbraio 2013 ore 13:51
    Babs,ma tu hai amici di prima qualità! :-)))
    Davvero un testo significativo,fai i complimenti al
    tuo amico da parte mia!

    :bye hasta la vista
  25. gattamannara 16 febbraio 2013 ore 13:57
    Max ciao, stai pur certo ch enon mancherò, un po' di solidarietà
    maschile è sempre ben accetta :-)
    Buona domenica,non strapazzarti troppo, mi raccomando :-)))
  26. dolcecarrie 16 febbraio 2013 ore 23:17
    Ciao anch'io penso che un cambiamento è necessario ...il mondo attuale è pieno di violenza, deve cambiare in meglio ovviamente. Speriamo bene...ce lo auguriamo.
    Buona serata e buon week end :bye :fiore
  27. IliveGattogrrr 16 febbraio 2013 ore 23:29
    Ciao Barby :cuore :rosa :bacio ti auguro una buona serata e una buona domenicaaaa ciao AAAAAmica ;-) :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy :cuore
  28. ombromanto05 17 febbraio 2013 ore 11:25

    Io quando leggo e sento certe cose inorridisco...Femminicidio..mi sebra di essere tornato nel medioevo, a Giovanna d'Arco sul rogo, alla caccia alle streghe...guarda Pistorius che ha fatto alla moglie...
    Come se le donne fossero la radice dei mali del mondo...
    Ci sono purtroppo focolai estremisti ed irrazionali nella nostra società, e sono in aumento..
    Occhi aperti :-))
    Baci Barbara...da me e da Klaus, qui ai piedi del mio letto che riposa beatamente :rosa :rosa
  29. SOGNANDO59 17 febbraio 2013 ore 12:30
    Bellissima lettera che hai fatto bene a condividere. :-) :rosa e buona domenica Barbara. un abbraccio :rosa
  30. Anassagora.70 17 febbraio 2013 ore 12:59
    Chiunque s'approfitti, faccia violenza fisica o mentale, con chiunque sia più debole, perchè anziano/a, donna, bambino, animale o afflitto da malattie psicologiche, dimostra d'esserlo lui stesso, sfogando la sua inefficenza, la sua inabilità, la sua scarsa se non nulla stima in sè stesso/a, realizzandola nel modo più infame ed ignobile che possa esistere . E la cosa più grave, che chi commette questi atti miserabili, è figlio/a, marito, compagno o ex compagno, padre o madre, padroni ( anche se è un termine che ritengo inappropriato, comunque è lo stesso ) d' ogni genere di animali, raramente questi reati vengono comessi da estranei ... E pur non entrando troppo in merito a livello legislativo, capita troppo spesso che le azioni preventive ( cioè dopo che le autorità sono state avvisate più volte sui fatti in essere ) non sono prese in atto quando potrebbero salvare vite innocenti o far sì che certe violenze non possano ulteriormente incidere sul fisico ma sopratutto sulla mente e l'animo di minori condannati ad una vita di paure e rimorsi immotivati . Secondo il mio umile parere, tutto parte proprio dalla volontà di potere, di controllo, di dominio sull'altro mascherato in maniera ignobile da un amore malato, giustificazione del proprio mancato essere vero uomo, e non solo maschio in un modo che neppure l'animale stesso replica in Natura . Se poi proseguiamo anche con le uccisioni, le torture o i pestaggi di anziani inermi da parte di chi ha cresciuto ed allevato con tutto il suo amore e la sua forza con sacrifici di loro stessi spesso immani, e trovarsi in fin di una vita alla quale credevano d'aver già dato abbastanza ... Bambini e bambine vittime di pedofilia, creature rovinate al'inizio della loro crescita psico - fisica, ed adulti potenzialmente pericolosi che potrebbero ripetere gli stessi abominevoli atti, se non fatti riaffacciare sulla vera vita, quella del rispetto e della comprensione per i più piccini ... Animali maltrattati, costretti dal loro amore e dalla loro fedeltà senza fine, a combattere e dare la vita, o soggiacere schiavizzati e a perdere la loro Natura in circhi, o abbandonati come neanche un oggetto ormai divenuto inutile si getta ... Rammento ( anche se vado un pò fuori dalle righe ) righe, frammenti di testi confuciani ... Nei quali si scrive della responsabilità costruttiva del più ricco sul più povero, del genitore sui figli, del feudatario sui suoi sudditi ... Fino al Figlio del Cielo, l'Imperatore del Celeste Impero, che si rattrista e piange perchè non ha saputo prevenire carestie, allagamenti, e non ha avuto la capacità d'aiutare meglio i suoi sudditi, dai suoi figli più grandi e potenti, piccoli ed indifesi ... O Gandhi stesso, quando disse che per vedere il grado di civiltà nel quale gravita un Nazione, bisogna vedere in che condizioni versano bambini ed animali, la sua lotta contro le caste, per il riavvicinamento della donna all'uomo ... Nel mio piccolo, non sopporto e mai sopporterò certe ingiustizie, certi miserabili atti, e ho fatto, faccio e farò sempre ciò che in mio potere per porvi fine, perchè chi voglia fare del male al prossimo, sia costretto ad incidere solo su sè stesso, riflettendo sulla strada che sta intraprendendo, quello dell'annullamento di sè stesso sula strada dell' evoluzione e del'amore . Ciao gatta, scusa il mio essere prolisso ( come al solito, in questo sono recidivo ... ), ma è un tema che ho sempre preso di fetto, con esiti negativi e positivi, e sempre lo farò, sulla mia pelle, e mai su quella di qualcun'altro . A presto .
  31. giusi62 17 febbraio 2013 ore 13:51

    Buona domenica il tuo amico ha scritto parole bellisime
  32. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:36
    Buonasera Dolcecarrie, è un cambiamento che tutti ci
    aspettiamo,in un modo o nell'altro,qualcosa deve cambiare!
    Un caro saluto :rosa
  33. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:37
    Buonasera Massimiliano, mi fa piacere rileggerti,
    grazi eper il saluto,ti abbraccio e ti auguro un
    buon inizio settimana.
    A presto :rosa :-)
  34. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:41
    Giù buonasera e grazie per il tuo appoggio,a volte credo davvero
    che non sia cambiato molto per le donne,dai tempi del medioevo...
    Una buona serata, ed una carrezza super a Klaus :-)
  35. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:44
    Michela ciao, ma che bella foto! Finalmente ora conosco il tuo viso!
    Un abbraccio ed un abuona serata per te :-)
  36. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:51
    Ciao Anass, grazie per lo splendido commento, come sempre denso di contenuto,
    accorato e scritto con grande passione.
    Significativi anche i riferimenti ai testi confuciani, ed alla grande figura
    del Mahatma,purtroppo il grado di civiltà di alcune nazioni è davvero
    molto basso...
    Nel mio blog puoi scrivere quanto e come vuoi, senza timore alcuno di
    sembrare prolisso o di andar fuori tema,c'è sempre da imparare dai
    tuoi commenti :-)
    Un abbraccio e buon inizio settimana :rosa
  37. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 19:52
    Buonasera a te Giusi,felice di leggerti, spero ch e
    tu sia un poco più serena, sei una brava persona :rosa
  38. giusi62 17 febbraio 2013 ore 20:37
    Si grazie sto meglio oggi :bacio
  39. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 20:41
    Brava, non farti sangue amaro per persone che hanno il coraggio delle
    loro azioni e ricorrono a profili fake,tu sei una donna rispettosa,
    gentile e dolce... :rosa
  40. giusi62 17 febbraio 2013 ore 20:45
    grazie infatti loro sono perdenti che non escono allo
    scoperto...io invece sono qui e non ho nulla da n :rosa ascondere
  41. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 20:48
    Infatti, meglio ignorarli,quando vedranno che non li calcoli,
    sono certa che ti lasceranno in pace!
  42. giusi62 17 febbraio 2013 ore 20:49
    infatti ho deciso di ignorare
  43. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 20:51
    In ogni caso, come hai avuto modo di notare,tutti ti hanno difesa
    e nessuno ha creduto alle calunnie!
  44. giusi62 17 febbraio 2013 ore 20:53
    per fortuna si se no conoscendomi
    avrei cancellato il tutto.sono molto
    impulsiva come carattere
  45. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 20:56
    Non lo fare...daresti solo soddisfazione,e non è giusto,
    perchè cancellarti se non è un tuo desiderio?
  46. giusi62 17 febbraio 2013 ore 20:58
    perchè so stufa.qui se sei buono
    è atuo svantaggio per stare qui
    devi avere cazzimma e io non ce l'ho
  47. gattamannara 17 febbraio 2013 ore 21:02
    Giusi cara, essere buoni è uno svantaggio sopratutto nel reale...
    qui dentro certe persone possono farti male relativamente, basta un
    click,e le cancelli,le blocchi,oppure puoi scegliere di ignorarle,
    ma non devono portarti a fare atti che non desideri, come cancelalrti...
  48. MostraMostruosa 28 febbraio 2013 ore 16:22
    di maschi ne è pieno il mondo... gli uomini sono rari...
  49. gattamannara 28 febbraio 2013 ore 16:24
    Si, sopratutto di uomini con la U maiuscola..:)
  50. fedor63 06 marzo 2013 ore 14:25
    Un argomento che mi tocca molto, perchè anch'io da un pò mi vergogno di essere uomo. La desolazione che circonda il mondo degli uomini oggi è impressionante, vedo intorno a me solo uomini che vivono “incosapevolmente”, cioè subendo beceramente tutte le imposizioni sociali, lavorative, di costume, e chi più ne ha più ne metta. Con la sola capacità, come reazione a tutte queste pressioni, di “esplodere” improvvisamente in modo incomprensibile per tutti. L’unica possibilità è parlarne fino all’esaurimento, non aver più paura a tirare fuori la “diversità” che c’è in ognuno di noi, non aver paura di uscire dai canoni dell’istituzione “uomo” così come ce l’hanno consegnata i nostri padri. Invito tutti gli uomini a leggere il libro di Simone perotti, "Dove sono gli uomini?" e poi a fermarsi a riflettere e a cominciare a vivere "consapevolmente". Buona giornata Gatta
  51. gattamannara 06 marzo 2013 ore 15:58
    Buon pomeriggio e grazie per il tuo intervento decisivo :-)
    credo che leggerò anch'io questo libro,credo ci sia sempre
    da imparare nella vita.
    Un buon proseguimento :rosa
  52. highwire 13 dicembre 2018 ore 10:35
    sai scrivere bene...proponi temi interessanti...che dire? brava

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.