PAURA E DELIRIO AL FARO

05 agosto 2008 ore 15:02 segnala

sinceramente non ho mai assistito a una festa del genere... e di feste ne ho fatte tante :D

COMPLIMENTI A TUTTI QUELLI CHE C'ERANO ATMOSFERA FANTASTICA ....

TIESTO FUORI MISURA MAI SENTITO UN SET COSì......

QUESTO NON è IUTUBE è REALTààà GRANDE PENNYYY:kissy

 

 

cheeee serààààà seràààà

18 luglio 2008 ore 18:55 segnala

Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare.
Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi tra vent'anni guarderai quelle tue vecchie foto.
E in un modo che non puoi immaginare adesso.

Quante possibilità avevi di fronte
e che aspetto magnifico avevi!
Non eri per niente grasso come ti sembrava.

Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un'equazione algebrica.

I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente, di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.

Fa' una cosa ogni giorno che sei spaventato: canta!

Non essere crudele col cuore degli altri.
Non tollerare la gente che è crudele col tuo.

Lavati i denti.

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.

Ricorda i complimenti che ricevi, scordati gli insulti.
Se ci riesci veramente, dimmi come si fa...

Conserva tutte le vecchie lettere d'amore,
butta i vecchi estratti-conto.

Rilassati!

Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita.
Le persone più interessanti che conosco a ventidue anni non sapevano che fare della loro vita.
I quarantenni più interessanti che conosco ancora non lo sanno.

Prendi molto calcio.

Sii gentile con le tue ginocchia,
quando saranno partite ti mancheranno.

Forse ti sposerai o forse no.
Forse avrai figli o forse no.
Forse divorzierai a quarant'anni.
Forse ballerai con lei al settantacinquesimo anniversario di matrimonio.
Comunque vada, non congratularti troppo con te stesso,
ma non rimproverarti neanche: le tue scelte sono scommesse,
come quelle di chiunque altro.

Goditi il tuo corpo,
usalo in tutti i modi che puoi,
senza paura e senza temere quel che pensa la gente.
E' il più grande strumento che potrai mai avere.

Balla!
Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno.

Leggi le istruzioni, anche se poi non le seguirai.
Non leggere le riviste di bellezza:
ti faranno solo sentire orrendo.

Cerca di conoscere i tuoi genitori,
non puoi sapere quando se ne andranno per sempre.
Tratta bene i tuoi fratelli,
sono il miglior legame con il passato
e quelli che più probabilmente avranno cura di te in futuro.

Renditi conto che gli amici vanno e vengono,
ma alcuni, i più preziosi, rimarranno.
Datti da fare per colmare le distanze geografiche e gli stili di vita,
perché più diventi vecchio, più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane.

Vivi a New York per un po', ma lasciala prima che ti indurisca.
Vivi anche in California per un po', ma lasciala prima che ti rammollisca.

Non fare pasticci con i capelli: se no, quando avrai quarant'anni, sembreranno di un ottantacinquenne.

Sii cauto nell'accettare consigli,
ma sii paziente con chi li dispensa.
I consigli sono una forma di nostalgia.
Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio,
ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte
e riciclarlo per più di quel che valga.

Ma accetta il consiglio... per questa volta.

remember

15 maggio 2008 ore 18:58 segnala

oggi stavo guardando un po di foto in giro per le cartelle, e ho trovato una gran foto di una cena di chatta quando ancora i butei erano GIUSTI....

 

TANTA ROBAA

9344300
oggi stavo guardando un po di foto in giro per le cartelle, e ho trovato una gran foto di una cena di chatta quando ancora i butei erano GIUSTI....   TANTA ROBAA
Post
15/05/2008 18:58:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Tiramisù la banana col bacio

29 aprile 2008 ore 20:48 segnala

Volevo proporre questo gran branooo del grandissimo Gianni Drudi... per i ragazzi dell 80 si ricorderanno benissimooo...

 

GRANDEEE GIANNIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

l'amour

29 aprile 2008 ore 12:07 segnala
Coloro che amano non dubitano di nulla, o...dubitano di tutto

H.de Balzac
9243284
Coloro che amano non dubitano di nulla, o...dubitano di tuttoH.de Balzac
Post
29/04/2008 12:07:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

i butei fora

08 marzo 2008 ore 20:21 segnala
come da titolo.... quando nn si ha niente di meglio da fareee auhauahauha

che bello è....

13 febbraio 2008 ore 19:38 segnala
"Mi basta un solo bicchierino per ubriacarmi. Il problema è che non mi ricordo se è il trentesimo o il quarantesimo"

EMO roidi <3

03 febbraio 2008 ore 17:45 segnala

Se ancora non ne avete avvistato uno, cercateli qui:

  • Piste Skate - Che loro chiamano piste "Sk8".
  • Negozi di dischi. Ma non comprano mai dischi.
  • In angoli bui a fumare sigarette e a lisciarsi i capelli.
  • Hot Topic e nei negozi nelle immediate vicinanze. Ma non si consiglia di cercarli li, se non volete morire.
  • Scantinato. Attenti, o potreste incorrere e venire violentati/menati da un dark. Dovete solo fare attenzione a distinguere gli esemplari maschili da quelli femminili, che spesso presentano tratti somatici molto simili.
  • Fumetterie. Gli emo leggono manga e guardano anime. Di solito vi giungono da soli. Quindi non abbiate paura: se vi sentite al sicuro in mezzo alle altre persone, potreste provare a dar loro da mangiare. Avvertenza: non private dei fumetti un emo, o potrebbe piangere.
  • Ai concerti dei My chemical romance, dei bullet for my valentine, o dei FINLEY, completamente immobili (nel 1997 un emo provò a pogare, ma fu ucciso dalla folla circostante). Potreste sentire lamenti provenire dalla loro direzione.
  • Davanti al pc, mentre postano su Myspace foto che mostrino al mondo intero quanto sono depressi e soli e desiderino rimanere da soli con il loro dolore.
  • Al cesso, mentre cantano canzoni di Avril Lavigne. Se non sono nel loro cesso, saranno in uno pubblico o in quello di qualche loro amico.
  • Ai centri commerciali, in grosse dosi. Evitare con cautela.
  • Seduti su gradini, in bella vista (perché sono di natura schiva, eh!).

sti brasiliani nazistiii auhauahu

01 febbraio 2008 ore 17:55 segnala
RIO DE JANEIRO (Reuters) - Un giudice brasiliano ha vietato ieri ad un gruppo di samba che aveva organizzato un carro mascherato con decorazioni ispirate all'Olocausto e con un ballerino vestito da Adolf Hitler di partecipare alla parata di Carnevale in seguito alle dure critiche di varie organizzazioni ebree

musiconnnnn

13 gennaio 2008 ore 20:37 segnala
come da titolo.. intanto giusto oggi un mio amico è andato a prendere i biglietti per il time warp... FESTONNNNNNNN