PERO' NON CREDEVO CHE.

10 maggio 2021 ore 15:33 segnala

____________________________________________________________________________________CAPITA delle volte, che di domenica, ti alzi, e non hai voglia, di andare a fare colzione al bar, anzi era sabato mattina. Pero' hai voglia di mangiare qualche cosa, con il caffe' e latte e allora mi sono messo a fare un dolce.
Ma con i dolci, non ancora capito certe particolari passaggi, ma poichè sono uno, che ama la buona cucina, e molto incosciente, delle volte faccio cose, che non dovrei fare, come uqella di farmi un gelato in casa, di san pianta, mescere,in recipiente di vetro tutto quello che avevo fatto, e lo messo in congelatore. IL giorno dopo era bello gelato, freddo, come piace a me. FORSE, non per i palati fini, ma per il mio, è sufficiente.
Ma sabato mattina, alle 5 volevo qulache cosa con il caffe e latte, alle 5, alle 6'30, ho sfornato il dolce NON ci ho messo lievito, per sbaglio, ma è stato un bene. NON ho dovuto aspettare, la lievitatura. E alle 6.45 io, avevo fatto un dolce, e lo mangiavo, anzi me lo sono insuppato nel caffe e latte.
ALL'ANANS, pero' forse era meglio un po di lievito, ma quel modo di fare dolce, mi è venuto in mente, la voglia di una cecina calda, calda calda, qppena sfornata dal forno. NO avevo da fare, altrimenti, mi sarei messo, ha impastare di nuovo.
___________________________________________________________________________________
Ma il mio modo di fare un po' matto, mi permette delle volte, di superare ostacoli, che con il tentennamento, non avrei mai fatto.ANNI E ANNI di camion, tra panai piazzioli pasticceri gelatai, ne ho viste di gente impastare, ma non ci avevo mai pensato, fino al giorno, che per una commemorazione, ero invitato, decisi, di fare degli emblemi senza lievito.
Quella mattina impastai, un po', e mi venne voglia di imparare. Grazie a Michell, alla mia compagna che mi sopporta, credo che in fondo alla sua vita, la fanno santa, quella donna, insomma, sopportare, me, è gia' un impresa.
SI nelle coppie di oggi, sento in molti si lasciano, e si danno colpe l'uno verso l'altro e viceversa. MA io credo, che prima di giudicare, ( meglio di no, non giudicare senon vuoi essere giudicato), meglio prima, farsi un esame di coscienza. FORSE troverai in te degli sbagli, ho atteggiamenti, dannosi, per il tuo partner. MEGLIO non perdere mai chisi ama, poi ci manherebbe, anche se poi, un altro amore, ci prende, per mano, e ci trasporta via. LA EX ho L'EX di turno, non si cancellano mai dal cuore. MA torniamo alla cucina..
____________________________________________________________________________________
ricordate? Sono nato in questo blog, come racconta storie. Ma adesso, sono un racconta cucina.
ùpoi ieri mattina, presi della farina, e impastato, prima un po' di farina bianca, e tranquilli, qui il lievito ce lo messo, e mi ha anche leivitato assai.
E poi, ho preso una confezione di farina di ceci, e ci ho messo secondo me, troppo acqua.

___________________________________________________________________________________
LA prossima volta, la riprovo, ma stavolta voglio provare la farina di ceci integrale, se esiste,non lo so, io sono camionista, e sono ignorante, in materia, ma essendo un buon gustaio, be' allora, si pareggiano i conti, con chi, impasta, prima di me, e chi ha piu' esperienza da me.
STASERA, ci è rimasta un pezzo, vorrei provarla a passarla a un micronde, che riscalda subito, e circa 7 minuti, credo, che forse asciughi di piu...
___________________________________________________________________________________
Mentre la focaccia, con farina bianca, oggi non so ma era piu' buona.
BE' ho seguito, iconsigli di un mio collega, MAO, anzi, il mio capo maggiore, di dove lavoro, e del maestro RENATO BOSCO. E mi è venuta questa.
____________________________________________________________________________________
DI 500 GRAMMI DI FARINA, mi era venuta assai, e ho provato a fare diverse teglie, ne ho fatte due, tra cui una cotta e mozzarella un po' alla IO BOIA. ALLA Giulians.

____________________________________________________________________________________
NON era male, infatti tra me e lei, l'abbiamo divorata, ma la prossima provo la farina integrale.
Mentre, la focaccia pane, quella mi era rimasta, e oggi, lo finita, mettendola in forno, 10 minuti. OGGI era piu' buona, mentre la CECINA, lo assaggiata anche oggi, sentito, troppo acqua, che ci ho messo, e allora, per quello provo con un micronde, per vedere, se toglie, un po di acqua, e asciugando un po l'impasto...
Dici GIULIANS, in cucinam dici cucina alla IO BOIA. E non mi piace vantarmi, ma confrontarmi, con chi ha piu' esperienza di me.. PERO' detto alla IO BOIA, stamani, mi sono svegliato anche oggi, ho dato un bacio, a quella santa donna, dunque, non aggiungo altro, alla prossima volta,,,,ciao


Giuliano_kio'

FIORENTINA;;;; ADESSO TI RICONOSCO

09 maggio 2021 ore 20:24 segnala

______________________________________________________________________________________
CERTE volte mi chiedo, se la Fiorentina di quest'anno, fosse stata, sempre piu' concentrata, come sarebbe andata questo campionato. forse noi viola, saremo stati un po' meglio. IO ripenso di quest'anno, PERO' è vero se non si lotta, nella vita non si ottiene niente. SCELTE sbagliate ho no, la scelta, e la chiave di questo anno calcistico viola, è stato con l'arrivo di PRANDELLI, che ha messo, subito, titolare, VLHALOVIC. il RAGAZZO, ha iniziato la stagione, con voci di mercato, cui lo volevano lontano da FIRENZE. Io in quei momenti, pre campionato, mi chiedevo, squadre come la ROMA, perchè mai, dovessero, prendere, VLHALOVIC. Mi chiedevo come mai, ma alla fine di quest' anno, con 20 goals fatti, in un campionato cui, non era partire titolare, ho capito, che ci sono gente, che di calcio, forse, ci vede meglio di me, e avevano ragione. VLHALOVIC, puo' diventare, il nuovo BATISTUTA, del futuro della FIORENTINA.
PERO' . L'ultoma sconfitta, della fiorentina, SASSUOLO FIORENTINA, 3 A 1, la delusione, la stagione, dei viola, che non vedevo una squadra, ma una massa, di briai, che tira 2 calci ha un pallone. Avevo smesso, di guardare la FIORENITNA.
POI certe affermazioni di qualche giornalista, sempre come un bastian contrario , ho smesso proprio di guardarla.
FINO ha ieri sera, in cui ho rivisto, una squadra di calcio, e non una massa di briai, non vi offedente, ma prima di ieri sera, la FIORENTINA, non giocava da squadra.. DICO MALE?
____________________________________________________________________________________
ALLENATORE......SITUAZIONE, allenatore, io credo, che il bene della FIORENTINA, di quest'anno, è stato con l'arrivo di PRANDELLI, e il mettere a riposo IACHINI, per stemperare, le sue convinzioni, vi ricordate? IACHINI, all' inizio punto' su KOUME'. BRAVINO, ma non ancora forte, di perosonalita' personalita' che la FIORENTINA, sta acquistando, adesso, con un VLAHOLOVIC, che sta imparando, anche a STOPPARE palla, e proteggerla, cosa, che all'inizio, non faceva.
COME si sa, una squadra di calcio, gira, se l'uomo, immagine, quello che si carica, la squadra, sulle spalle, mette, la sua impronta, sia in campo che fuori.
PERDIPIU', UN GIOVANE, cresciuto nel vivaio, per la squadra, è uno stimolo in piu', girare intorno a lui.
IL ritorno di IACHINI, con la benedizione di PRANDELLI, ha ritrovato una squadra, sempre un po' allo sbando, ma in crescita. PRANDELLI, ha dato aiuto, personalita' a VLHAOVIC, ha fatto il suo, era l'uomo giusto, ma non adatto, a prendere una squadra, in corsa. DISPIACIUTO per PRANDELLI, ma si puo' solo ringraziare, per aver scoperto, l' ultimo campione di FIRENZE, con la Partenza di CHIESA, adesso è lui.
RITORNO di IACHINI, la novita', e la squadra, ha capito, che non avevano piu' scuse, e hanno deciso, diventre una squadra di calcio. UN MODO DI PENSARE, tutto personale, perchè è vero nella vita di un uomo, ci sono molte credenze, tra cui divine. Ma vedere sport, atleti, che si allenano, per diventare bravi, cioè è fare il proprio lavoro, impegnarsi, per poi, iniziare, ad essere un bravo lavoratore.
Ma bisogna anche voglia di sudare, senza sacrificio, non si arriva niente.
___________________________________________________________________________________
SOCIETA'......ADESSO, la societa', deve fare la sua mossa, per molto tempo, vedendo una squadra, senza peronalita', senza mordente, tante volte in questo anno, tanto, da mandare, almeno per me, tutti a fan culo.
Ma quando ho rivisto una squadra di calcio, il mio cuore viola, ha deciso, di dire la sua, solo da tifoso, cioè libero di dire la mia, non perchè pago un bigietto x andare allo stadio, ma perchè da tifoso, ho diritto di parlare. E delle volte, sentire, quei giornalisti, non ce la faccio, sono pesanti, delle volte, amncano di rispetto, forse è il loro lavoro, ma non il mio, il mio lavoro, è guidare un camion, la passione viola, fin da bambino, tifavo x la squadra viola, il mio campione, era ANTOGNONI.
ADESSO LA societa', e deve dire,cose vuole fare da grande, modo di dire LUCCHESE.
Chiunque COMMISSO, mettera' come allenatore, io tifero', in fondo, sarebbe viola. MA IACHINI, criticato, all' inizio dell' anno, io credo, che abia le credenziali giuste, per rimanere anche l'anno prossimo. NON ci scordiamo, quest' anno è un anno particolare, di quarantene, e non c'è stato nessun ritiro estivo.
____________________________________________________________________________________
STADIO VIOLA PARK ECCETERA..... IO non chiedo niente, chiedo solo di vedere una partita di calcio, e quando pago il biglietto, entro allo stadio, mi piace vedere giocare. IN uno stadio comodo, ci si sta meglio, e forse, si sarebbe anche piu' educati, per aver paura, di sporcare..
VIOLA PARK spero no si fermino i lavori, ma non si sa. LO STADIO? Secondo me, COMMISSO, non fara' mai accordo con lo stadio FRANCHI Tirato a nuovo, anche se lo paga il comune di FIRENZE, perchè è un imprenditore, lo dice la parola, imprenditore, e deve, stare a Galla con i guadagni, perchè se rimettesse, poi fallirebbe, e noi viola, ci siamo gia' passati, ho fate finta di niente?
FIORENTINA ADESSO TI RICONOSCO...ERI UN PO' SMARRITA.

Giuliano_kio




























____________________________________________________________________________________

IL RAFFREDDORE è STATA LUNGA CAPIRE. SPERIAMO CHE?

02 maggio 2021 ore 08:11 segnala

______________________________________________________________________________________DEVO DIRE, CHE oggi 2 maggio 2021, siamo l'anno solare, delle mascherine. VISTO, che non si puo' parlare di pandemie, attraverso un blog, libero come il mio.
L'altra volta per una riga di pandemia scritta, potevo pubblicare sul mio profilo di FACEBOOK, ma non in pagina home, dove in moltileggono quello che scrivi.
CHE non si puo dire? QUELLO CHE GIA' CI STA?
NON è una provocazione, ma io sono sicuro chge attraverso, prima del dialogo, e poi delle cure, con i cittadini, si puo' arrivare alla soluzione del caso, che da un anno attanaglia, il mondo intero, e sembra, che senza vaccino, il mondo non possa sopravivere.
STAN ALIVE, inglese puro, anche colonna sonora, degli anni 70, e che colonna sonora, bee gees, fecero un capolavoro, per il film, la FEBBRE DEL SABATO SERA.
___________________________________________________________________________________
Ma l'uomo, non deve sopravivere, deve vivere, ed è diverso,pero' ora parliamo seriamente, anche delle nostre colpe.
IN quanti prima della pandemia, si sarebbe mai messo una mascherina? IO credo nessuno, e adesso, anche sconfiggendo il virus, forse la porterei lo stesso.
E' vero il virus avanza, ma con lo stare un po piu' isolati in casa, ci sono meno influenze.
IL raffreddore, non se ne parla mai, anche quello piu' comune, ( copia e incolla)
____________________________________________________________________________________
Il raffreddore comune, o più semplicemente raffreddore, è una rinofaringite acuta infettiva virale.....
____________________________________________________________________________________
La malattia ha colpito l'uomo fin dall'antichità, anche se la causa del raffreddore comune è stata identificata solo nel 1950, I sintomi e il trattamento sono descritti nel papiro egiziano Ebers, il più antico testo di medicina esistente, scritto prima del XVI secolo a.C
Nel medioevo, la religiosa Ildegarda di Bingen (1098-1179) consigliava l'assunzione di Tanacetum vulgare nelle zuppe, nelle torte o con la carne, per curare tosse e raffreddore.. Il nome "raffreddore comune" è entrato in uso, a partire dal XVI secolo, per la somiglianza tra i suoi sintomi e quelli dell'esposizione al freddo.

fine copia e incolla
____________________________________________________________________________________
NON la sto a far lunga, perche, non interessa a nessuno, ma speriamo che un ci vogliono, tutti quei tempi del raffreddore, per eliminare, un virus, che ha portato il mondo, a capire, il vaalore di una mascherina, e la protezione che fa. IO dico, che anche quamdo elimineremo il virus, portero' ancora la mascherina, perchè non so mai, cosa, possa inalare, mentre, sono fuori, a divertirmi.
__________________________________________________________________________________
il RAFFREDDORE, è STATA LUNGA CAPIRE, SPERIAMO BENE........CIAO A TUTTI VOI



Giuliano_kio'

FIORENTINA NON C'è SOLO LA JUVENTUS

25 aprile 2021 ore 18:31 segnala

_____________________________________________________________________________________
CIAO HA TUTTI VOI, COME state? Spero bene. Delle volte Nello sport rivali, si chiamano amici, delle volte, si chiamano rivali, che possono essere visti come nemici, ma possono essere anche meglio di noi.
PERCHE' Fiorentina Juventus, secondo me, è sempre stata una partita, tra amici nemici rivali, dello sport.
____________________________________________________________________________________
SPORT //// DEFINIZIONE SPORT//////.............
Attività che impegna, sul piano dell'agonismo oppure dell'esercizio individuale o collettivo, le capacità fisico-psichiche, svolta con intenti ricreativi ed igienici o come professione. OPPURE OPPURE OPPURE, SPORT, Per sport, per puro divertimento, senza ricavarne utile alcuno.
per prima cosa, si definisce la parola sport, x secondo ........... ATLETA........
Persona impegnata assiduamente o con intenti agonistici in attività sportive.
OPPURE OPPURE OPPURE..... ATLETA Individuo di costituzione eccezionalmente robusta e di forza non comune
____________________________________________________________________________________
NEL CALCIO, dice, che per regola, scendono in campo 2 squadre di calcio, cui componenti, che entrano in campo, sono 11 contro 11, e tutti questi altelti, fanno sport, persone, molto forte, anche molto fortunati, se uno di questo, avesse, una sedia a rotelle, a seguire i suoi passi, non credo fosse un calciatore di calcio. PER ricordare, il mio parere, prima, scende in campo l'uomo e poi, il calciatore.
RIVALI, 11 contro 11, amici, colleghi avversari, ma sempre atleti, che vogliono vincere la partita, e se poi, di fronte, ci sono due squadre, come FIORENTINA JUVENTUS, in piena pandemia, ecco che la domenica, si colora, di bello, x la competizione sportiva, ed è chiaro, che la juventus, è un po la piu' forte in ITALIA, anche se questo anno, non vincera' lo scudetto, ma rimane, sempre la JUVENTUS, una squadra, una societa', con lo stadio a se, e un centro sportivo, di proprieta'.
Torino, capitale di ITALIA, FIRENZE poi CAPITALE DI ITALIA, prima che divenissse ROMA...MA fermiamoci li.
INSOMMA, come vedo, delle volte, non entra in campo, solo 11 giocatori, delle volte, entrano in campo anche, le due citta', cui si puo' giocare, la partita, ed ecco, tanta rivalita' di amici, che possono essere, chiamati nemici, meglio di noi.
IO dico, che la JUVENTUS, chiamata la nemica, in fondo, sia meglio di noi, e come, è organizzata, lo possiamo capire...
MA LA MIA DOMANDA è QUESTA.............LA SIDA QUESTA SI PREPARA DA SOLA..........................................MA.........
___________________________________________________________________________________
DOVEVO Aspettare questa partita, per vedere, un po di impegno? Tutto l'anno, non avete fatto altro che impegnarvi. Giocavate distratti, quasi, contro voglia, poi, voci di mercato, qualche giocatore, se ne voleva andare. INSOMMA, io in questo anno, nella scheda della classificaa, della FIORENTINA, ho letto 15 sconfitte.
___________________________________________________________________________________
CAMPIONATO, sono 38 partite, totale,siamo alla 33 esima giornata, di vittorie solo 8, sono poche, troppo poche, di vittorie, e se le dovessimo vincere, da qui alla fine, sarebbero sempre piu' le sconfitte, che le vittorie. 10 pareggi, fanno 34 giornate di campionato.
___________________________________________________________________________________
Mi sto lamentando è vero, ma in fondo, perchè non aver quella determinazione, cui, certe volte, si vede nel calcio, ho nello sport, mi dispiace, e non è un motivo di lamento, ma di certezza.
SEMBRA STRANO, le partite meglio giocate, è con la JUVENTUS, sia alla andata, a TORINO, cui si vinse 3 a 0, e oggi, 1 a 1 ma nel vedere giocare, così, con impegno,
OGGI, mi è venuto in mente tutta la stagione.
____________________________________________________________________________________
DA Giovane giocavo a TENNIS, e anche giocato a calcio, e nello sport, l'agonismo, la voglia di superare l'altro, la determinazione, degli allenamenti, fanno superare molti ostacoli, anche superiore a noi. VLAHOLOVIC, lo visto migliorare, anche ora, e quella punizione sbagliata, mi ha fatto capire, che se stai a FIRENZE, invece di pensare, a molto guadagno, è meglio. FORSE, ha Firenze, saresti piu' padrone, e forse, ti alleneresti, con piu' tranquillita. E forse. allenadoti, quella punizione, la puoi buttare dentro. ORIMA O POI... Ma i soldi, molti, rovinano lo sportivo, secondo me, pero' non credo sia sbagliato. PERO' non credo che ha FIRENZE ti manca chi ti paga. parere da sportivo...
___________________________________________________________________________________
DUNQUE, inizio a capire, quello che sentivo dire, dal buo ciccio Graziani, che la FIORENITNA di quest'anno è una buona squadra, perchè se non lo fosse, non fermeresti, in un anno solare, due volte la JUVENTUS. NON è un caso, questi due risuìltati. PECCATO CHE TUTTE LE DOMENICHE, non si incontra la JUVENTUS, allora, altre squadre, se non le prendi con il piglio giusto, fai fatica a vincere.
____________________________________________________________________________________
ciao a tutti voi

Giuliano_kio

DOMENICA E SEMPRE DOMENICA

25 aprile 2021 ore 06:35 segnala

______________________________________________________________________________________DOMENICA e sempre domenica, bello bellissimo, la pace in famiglia, per noi.
Ma con il LOK DOWN, forse abbiamo riscoperto la familia, lo stare a casa. E pensare che quando ero piccolo, non vedevo l'ora per stare sempre tutti insieme, e la domenica, c'era sempre la partita, la fiorentina, da ascoltare con la radiolina, ed era domenica. Pura, non erano mai banali le giornate passate a casa.
POI gli anni passano e ti ritrovi gia' grande, e magari, non credevo che un giorno, io dal mio forno di casa, riuscissi, a sfornare, due pizze, un calzone, e non pensavo nemmeno, di invitare mai, in casa mia, alcune persone, amiche, per fare da cavie, al mi stile di cucinare. BE' sono sempre vive e vegete, non ho avvelenato nessuno, se è questo, che sospettavate.
Sono qui, che mi chiedo, ancora dove posso migliorare, e forse che farina utilizzare la prossima volta, che magari, ci sara' l'occasione, di poter rimpastare qualche cosa.
Ma intanto che ci openso, ripenso, come è stato dolce la cena di ieri sera, con la mia compagna, riscaldando al micro onde, diciamo un calzone, piu' grande, un po piu' pane, che mi era rimasto.
Lo abbiamo riscaldato al micro onde, ed era piu' nuono della sera precedente.
___________________________________________________________________________________
VI ho detto, che non sono uno chef, ma mi piace cucinare,e nel mio mondo, oltre a camion, viaggiare, mi è sempre piaciuto VEDENDO molti panifici, pizzerie, pasticcerie, pastifici, ho visto quante cose, si possono fare con, la farina, e sono molte.
E allora buona domenica, perche' domenica, è sempre domenica....ciao.........



Giuliano_kio

HO FATTO UN DOLCE ALLA ,,,,,,,IO BOIA......

17 aprile 2021 ore 07:02 segnala

_____________________________________________________________________________________
HO FATTO UN DOLCE, ma che ce di strano, dite voi, lo ho fatto un dolce, perchè in questi anni ne ho visitate, di panifici, pasticcerie, pizzerie, gelatai, ristoratori, per lavoro, chiaro, ma non mi ero mai cimentato mai, nemmeno, fino a qualche tempo fa ci pensavo, ma mi è venuto di istinto, ma chiaro, non sono certo diventato un pasticcere. NEMMENO pizzaiolo, anche se è un po' di tempo, mi sono messo, a intrugliare tra, impasti pizza, pane, solo per divertimento, fino a ieri sera, che dopo due impasti, uno di farina normale, e una di farina integrale, dopo, un mese di impasti mi era rimasta, un po di farina..
____________________________________________________________________________________
100 GRAMMI TRA FARINATA MANITOBA 0, E RIMACINATA 00, PIU' 100 GRAMMI INTEGRALE, FARINA.
CI HO MESSO, uova,2 scaldato latte, livito in polvere, ho iniziato a impastare tutto insieme, ci ho messo farina di mandorle, burro. ZUCCHERO 2 cucchiai
IMPASTO HA FATTO UNA PALLINA, che lo messo in frigo, e sono andato a mangiare un po' di pizza, che avevo, appena sfornata.
DOPO due ore, ci ho messo una confettura di fragola, lo riempita, con codetta cioccolato, granella di nocciola, e lo infornta, in forno per 180 gradi, per mezzora.
POI mi sono addormento, mia moglie, ha spento il FORNO, stamani, ho fatto l'assaggio. forse, ci avessi messo una vaniglina, e un arome di arancio, ho limone, ho unn essenza di agrume, sarebbe stato piu' saporti.SARA' per la prossima volta.
LO chiamanta torta GIULIANS, ma un dolce fatto alla ..........IO BOIA...............
____________________________________________________________________________________
QUANDO si segue l'istinto, non sempre vengono le cose migliori, ma acquisti personalita', e capisci dove sbagli. UN elemento, che nessuno, oltre te stesso, ho te stessa, se sei una donna, puo' insegnarti.
COME vedete, sono stato onesto, ma quel dolce GIULIANS, se lo faccio un altra volta, forse cambio, farine, e modo di farlo, poro' se in un futuro, faro' un altro dolce, almeno adesso, so, che non ci vuole furia, a preparare, pero' la codetta al cioccolato, che si è diffusa sul dolce, e la granella di nocciola, ha dato un po' di piu' nel gusto....
___________________________________________________________________________________
SE ci fosse una giuria, redo che prenderei un 4, per il lavoro, ma un 10 da me stesso, per essermi, imposto, alla..... IO BOIA.................

CIAO A TUTTI VOI....

Giuliano_kio

ANCHE I NAVIGATORI HANNO UN ANIMA UOMO CONTRO MACCHINA

17 aprile 2021 ore 06:36 segnala

______________________________________________________________________________________HO SEMPRE CAMMINATO, in vita mia, da una parte all' altra, seguendo i periodi della mia vita. MI guardo intorno, ed era ieri, 40 anni fa, che giravo in bicicletta, e andavo anche, in PIZZORA, per poi non sentire, piu' le gambe, a tornare in giu', dalla fatica.
Ho quando poi, presi una VESPA 50, cui io truccai 75, con pistone olimpia, perchè aveva, piu' resistenza, di un 75 tipo il polini, che forse, viaggiava piu' veloce, di quella mia vespa, ma aveva meno resistenza.
IO non volevo camminare piu' forte, ma dopo un giorno, cui, con la mia vespa 50 special, non riusciva, a montare la stecca di MATRAIA, per arrivare aCOLLE DI MATRAIA, decisi, che dovevo viaggiare, piu' sicuro. E una potenza, un po' piu' forte, in quel motorino anni 50 era indispensabile.
CON quella Vespa, con le ali sotto i piedi, come dice una canzone, mi sentivo libero, di viaggiare, ma sempre senza navigatore.
PASSANDO dal CIPOLLAIO, strada, che da PIETRASANTA, va a CASTELNUOVO GARFAGNANA,
la feci, dalla parte della VERSILIA, in quella galleria, fu la volta, che ebbi piu' paura, di tutte. ALLORA, negli anni 80, quella galleria, mai passata prima, era buia, e io, quella volta, anche se avevo la vespa truccata, e' mi sentii' piccolo piccolo, perchè quella volta, non avevo bisogno di velocita', ma di luce. Ma poi, arrivai nel mezzo, una salita' mi fece vedere, l'uscita.
AVEVO 17 ANNI, mi fermai, per un caffe', vidi, molti motori, di grossa cilindrata, e vedevo in quella moto, la LIBERTA' di camminare, viaggiare. QUEI TEMPI, la mascherina, non c'era e forse, nascevano i primi navigatori stradali. MA in realta' i sogni di viaggiare, la dava la cartina stradale.
_________________________________________________________________________________
POI, presi la patente di guida, ho camminato spesso, non solo versila, anche DOLOMITI, ex JUGOSLAVIA, allora anni 1987 1990, era sempre tutta unita, c'era, sempre il blocco ovest, e blocco est, in EUROPA, Poi sappiamo la storia, il muro di BERLINO crollo' e L' EUROPA, si è riunita, ma credo che l'uomo, il suo governo, non portera' mai la pace. SARA' una mia idea, speriamo toh, che mi sbagli.
MILITARE, servizio, ho scoperto TORINO IMPERIA, BOIOGNA, CITTA' non la mia, che in fondo, avevo sempre da orientarmi, con cartelli stradali, e dal mio intuito.
INSOMMA, ancora in quel periodo, non usavo il navigatore, anche se mi sarebbe piaciuto comprarlo, anche perchè non sentvo, la necessita di, farmi guidare, e non ci credevo.
____________________________________________________________________________________
INSOMMA, ho camminato, piedi, bicicletta, vespa 50, patente auto, e poi per lavoro, presi, PATENTE C.
Poco dopo entrai in una ditta, che trasportava x panificazione, ci sono rimasto 10 anni, sempre viggiato, LUCCA PISA LIVORNO, PISTOIA, E FIRENZE, i navigatori, cominciavano a essere piu' diffusi, la tecnolgia internet, iniziava a far sentire, che l' ERA TECNOLOGICA, era alle porte, era l'anno 2000, ANNO ZERO...
telefono cellulari, stavano iniziando a prendere il posto, del telefono di casa, e fino. 2000, 2010, INSOMMA, ho viaggiato, ma sempre senza navigatori, perchè non mi fidavo. ANZI, ritenevo, di essere un professore, e di conoscere tutte le strade, piu' che altro, ero fiducioso, del mio istinto. Ma credetemi mi sbagliavo.
____________________________________________________________________________________
ANNO 2000, ho parlato, andiamo avanti, e arriviamo al 2014, lavoro, CORRIERE, avevo cambiato lavoro, facevo il corriere, e insieme a me, in quegli anni ci erano le APP, E dai telefonini, degli anni 2000, NEL 2013, LI SMART PHON, oltre ha chiamare, andava su INTERNET, e ci vanno ancora oggi, e hanno la finzione, di scaricare le cossidette APP, e io anche se giravo nella mia citta', e avevo molta esperienza, capivo, che solo con il mio intendimento, non avrei mai trovato posti per consegnare pacco. SCARICANDO L'APP DI GOOGLE MAPS, iniziai a imparare a usare un navigatore. IL mio istinto per cercare posti nuovi, era crollato. DIPENDEVO tutto da una macchina, anzi da un cellulare, la riuscita del mio lavoro.
FINO a trovare dei dissapori, con il mio nuovo capo, allora me ne andai via, e dopo anni, tornai,al vecchio lavoro, ma li anni erano passati, siamo 2017, il posto di lavoro, uguale, il modo di pensare aziendale, adesso viaggiamo un po' per tutta la TOSCANA, e anche di piu'.
____________________________________________________________________________________
ENTRO in questo posto e per i primi tempi mi affiancano, un collega, ROBERTO, cui noi in azienda, chiamiamo con affettivita' simpaticissima, ZIO.
LUI la prima mattina, porta un navigatore, e lo mnette al vetro.
COSE che non pensavo nemmeno, che io avrei mai avuto bisogno, quel giorno io e lui si ando' a VITERBO.
lo zio, MI HA INEGNATO lui ha capire come viaggiare con il navigatore, perchè per uno come me, che non voleva mai, sottometteris a una macchina, era impesabile, pensare, che un giorno io, avrei potuto, aver bisogno... COME DETTO QUALCHE , riga piu' su, sbagliavo nella mia sicurezza, di viaggiare con il mio istinto.
RINGRAZIO, LO ZIO, di avermi sopportato, e piu' che altro di avermi insegnato a fidarmi del navigatre, al vetro, delle volte meglio del celluare, e piu' utile, perchè il navigatore, da vetro, non ha una scheda telefonica, e dunque, viaggia, sempre anche quando non ce rete.
____________________________________________________________________________________DOPO due settimane, rimango solo, e mi danno di andare VITERBO da solo, e nel mentre, comprai subito il navigatore, e li inizianono qualche dubbio sul navigatore.
PERCHè si è preciso, ma delle volte, no, e devo guardare, il telefonino.
I primi tempi, sbagliavo a leggerlo, e sbagliavo strada, chiesi alla ZIO, e mi disse, che lo dovevo seguire, infatti, dell volte, non leggendo bene il navigatore, con il camion mi sono trovato, in strade, che non ci dovevo andare, e ci sono sempre uscito.
UN giorno la ditta mi mando' a CARRARA, cui attaccata a LUNI, è gia' LIGURIA, giusto? in quel punto, mi persi, quella volta, e mi sono perso giovedi' scorso, solito punto, di quello di due tre anni fa.
SOLO che due e tre anni fa, ho dovuto chiamare lo ZIO, per farmi trovare, la destinazione. IO QUEL giorno credevo, di essermi sbagliato io, ha impostare, il navigatore, ma la cosa buffa, che giovedì scorso, mi sono ritrovato, nel solito punto, con una cosa, che mi ha ricordato due anni fa. ANCHE IL CELLULARE, ERA IN PANNE...UGUALE.....
___________________________________________________________________________________
GIOVEDI', avevo impostato, per andare a SANTO STEFANO MAGRA, MA SIA IL NAVIGATORE E IL CELLULARE NON ANDAVANO, e io ho proseguito, con il mio istinto, e ho trovato destinazione da me.
MA USCITO da quel labirito di strade, che ci sono a CASTELNUOVO DI MAGRA, dopo che ero arrivato sull' AURELIA, diciamo SARZANA, il navigatore, e il cellulari si sono sbloccati.
___________________________________________________________________________________
IL ricordo di due anni fa, mi ha fatto capire, che quando le strade sono molte, intrecciate tra loro, ha labirinto, dove, potete pensare bene un LABIRITO, ci sono molte strade collegate, per portarti, in un punto, preciso, che il navigatore stesso, non sa da dove farti passare.
METODO inserimento dati al navigatore, si fa CAP, VIA, NUMERO CIVICO, INVIA.
CAP di SANTO STEFANO MAGRA NON LO PRENDEVA, dunque rimanevo a CASTELNUOVO, DI MAGRA, il cellulare, non prendeva, dunque, l'istinto, mi ha salvato .
MA non voglio essere bravo, ma per una volta tanto, non è il caso, ma L'ISTINTO, la MACCHINA, I COMPUTER, secondo me, non ce l'hanno, un elemento tipico umnano, una cosa cui, la MACCHINA, COMPUTER, sono sottomessi all'uomo.
Ma nel caso i computer, si ribelleranno agli uomini, e succedesse, una cosa come in STAR WAR, BE' le capacita' umane, saranno davvero sotto messe a dira prova.
NON SCORDIAMO CASOMAI DI PREGARE DIO...SENZA DI ESSI L'UOMO SECONDO ME NON è NIENTE... SOLO UN ROTTAME, COME SI VEDONO AGLI SFATTINI, PARLANDO DI MACCHINE....
__________________________________________________________________________________
CIAO ha tutti voi, spero di poterlo mettere questo post, ma essendo lungo, non lo so..... ciao a voi

Giuliano_kio

KARAOKE . IL CANTO DEI SENTIMETI

10 aprile 2021 ore 02:05 segnala

-.....................................................................................
E Venne il giorno, che mi manca il karaoke, QUELLA voglia di cantare, che il tema della canzone, dell'artista, cui ci si impone con la nostra voce, sia un po' la nostra vicenda. DEVI canare, ma imitare l'artista, devi dipingerti il tema della canzone come un pigiama, cui la notte dorni. E seguendo la canzone, su you tube, e bello, perchè quella canzone, un po tu parli ha chi ti è vicino, e forse, non sarebbe bello, che questo canto rimanesse, nella stanza cui sono adesso
POTTREI orendere la chitarra, e suonarla, ma non sarebbe lo stesso, il mio canto libero, è un canto designato, che in quell'attimo si sposa con la vicenda cui ami.
NON sei un professionista, ma in quel momento, se la canti bene, puoi incantare molte persone come te, che ama cantare, enon ce niente, che ti fa sentire bene, quando senti, li altri amatori, del karaoke, rimangono incantati, per cui tu offri quel canto.
SI ti piace la canzone, la canti, l'artista, cui fa riferimento quella canzone, lo hai imitato, anche con sentimento, perchè ti piace la canzone, ti piace il cantante, e vedere gente intorno a te che apprezza, e chi ti ama, ti ha capito, che cantavi per lei.
KARAOKE, IL CANTO DEI SENTIMENTI, non siamo professionisti, cantanti non professionisti, sognatori si, di cose forse mai realizzabili, ma che il sogno di cantare, davanti ad altri come lui, lo fa sentire RE. Poi il giorno dopo, torna al suo lavoro, e con quella canzone che ha cantato, quella sera di festa, lo fa star bene.
FELICITA' incontrollabile, stabilita, non ricchezza da buttare via, piccoli re. non arroganza ma voglia di confrontarsi, di emanare energia positiva, quella di formare amicizia, bere una birra, mangiare due patatine, passare 2 ore rilassanti.
PER quelle cose, la ricchezza siamo noi, in piena liberta'. PECCATO, che non saremo mai cantanti veri, e non avremo mai successo, soldi e fama, ma la voglia di cantare, ti fa stare cosi.
TU cantiquella canzone, che in sentimana hai sentito alla radio di sfuggita, e lai voluta provare, come in un esame di maturita'. il giudice sei solo tu, nessuno ti puo' giudicare, se sbaglierai, ma la voce, il tempo e il ritmo lo prendi e al secondo passaggio della canzone, hai gia schiarito la voce, e il respiro, e gia' lineare con il tempo...
_________________________________________________________________________________
IL karaoke, è un esibizione canora non professionistica, ma solo amatoriale, ma che in certi momenti, chi si vuole diveritre, ho cimentarsi, deve fare i conti, ches se vuole divertirsi, deve sempre migliorare.
COME andare in barca a vela, viaggi sull'acqua se tieni su la vela....
ACCIDENTI A LOCHJ DOWN, ACCIDENTI AL COVID 19 E CHI LO INVENTATO, ACCIDENTI A TUTTI VOI, MI AVETE TOLTO, IL MIO PASSA TEMPO LIBERO MIGLIORE.....
VERGOGNATEVI.
SCUSATE il mio sfogo, ma posso cantare sia con chitarra. che con il karapke, am senza li amici, senza quel baretto dove si beve birra, e un piatto di patatine, due chiacchere, in una notte stellata, in estate...MA torneremo a cantare....ciao

Giuliano-kio

C.ROSSO TOUR X LE COLLINE CAPANORESI

05 aprile 2021 ore 15:49 segnala

____________________________________________________________________________________
SIAOMO in un lock down minore, non come l'anno passato, ma quanto basta il dover rimanere a casa, perchè non puoi uscire dal tuo comune.
Ma Pasqua, Pasquetta, primvera, inizio della bella stagione, inizio dei sogni.
L'inverno, finito, si puo' anche sognare nel freddo inverno, ma il sogno piu' bello, e svegliarsi in primavera, estate, e guardare, una bella giornata.
INVERNO, si puo anche rintanarsi, nel divano, davanti alla tv, calcio, commedie intrattenimenti, e fitcion, ci tengono compagnia,ma alle prime luci, dell'alba di una primavera, che sa di bella stagione, la voglia di uscire, ci dice.
Peccato il corona virus, è una minaccia per la nostra liberta, x il malanno, e anche per l'economia, che vacilla. Vai ha prendere un gelato con la propria consorte, e rischi di prendere una multa. SEMBRA, di esserte in un castigo, che piu ti dimeni, e piu ti castiga. NON è un certo il castigo di DIO, perchè lui non vuole certo il nostro male. Ma sembra un castigo, non poter uscire, quando le giornate si allungano, e vedi un po di sole.
____________________________________________________________________________________
USCIRE, e prendere un caffe' ho un gelato, per poi tornare a casa, non se ne ha voglia, ma causa CODICE ROSSO, non puoi certo andare a viareggio, per prendere un gelato, ci sarebbe da assistere, un po'di degrado, vedere tanti negozi chiusi, e poi, prendere una multa, non èil caso.
VIAREGGIO, mare, sole, ma non c'è solo Viareggio la Versilia, ci sono anche le colline toscane, che un po di fresco, primaverile, non fa male, anche per distrarsi un po, dal nostro immobilismo, da virus.
ALLORA, ieri sono andato a fare un giro nei colli capannoresi.
Ho preso da SAN GENNARO, ma poi girando a destra, e sono arrivato a GRAGNANO alto, si puo dire. NON C' ero mai stato, poi, preso x le pianacce, e sono arrivato a passando da Camigliano, TOFORI PETROGNANO, sono arrivato a SAN GENNARO, e da li, sono risalito a TOFORI, e passando da SAN PIETRO MARCIGLIANO, ho fato SANTA ANDREA IN CAPRILE, VALGIANO, e sono ritornato indietro, fino a MARLIA, a CANAPINO, per intendersi,, prima di rientrare in casa.
Ma il mio viaggio, non è finito, perchè per finirlo tutto, devo ripartire da MARLIA, Valgiano, andare ha MATRAIA, e andare fino alle pizzorne.
LO faro' domenica prossima, oggi riposo, e porto con me, anche delle bottiglie vuote da prendere acqua.
___________________________________________________________________________________
Meta finale sara' VILLA BASILICA, ma sto cercando una strada, che non lo mai fatta, e so che da COLLODI, arriva a SAN GENNARO.....
E IL mio viaggio nel tour delle colline capanoresi, finirebbe, restando nel mio comune, senza mai andare fuori. COLLODI, comune di PESCIA, so di andare fuori comune, e non so se lo rischio, ma la voglia di cercare quella strada, mi stimola...
SI oggi sono un po' giocondo, come al solito, mi va di scherzare, ma come diceva una canzone, di LUCIO DALLA di qualche anno fa, COSA SI DEVE SCRIVERE PER POI RIDERCI SOPRA, E CONTINUARE A SPERARE
LOCK DOWN CODICE ROSSO, snervato si, ma non smettero' mai di credere, in un futuro, non lontano, con la fine del virus....ciao a tutti voi

Giuliano_kio

FIORENTINA; E VENNE IL GIORNO DEL GIUDIZIO

24 marzo 2021 ore 00:28 segnala



CIAO ha tutti voi, come state? Spero bene e senza covid. Oggi giorno triste, per me tifoso viola le dimissioni di calcio di CESARE PRANDELLI-

____________________________________________________________________________________
io SE GUARDO LA fIORENTINA, LA GUARDO CON LI OCCHI DI UN TIFOSO, primo, non come un giornalista, cui ha da vivere srivendo. dunque, questo blog, per me, è solo, un HOBBY, cui delle volte, non parlo solo di calcio, ma anche di altre cose.
La Fiorentina, visto il caos che regna, tra dirigenti, incertezze societari, e chi piu chi meno dice sempre, mi sembra diventato un caos.
TUTTI CONTRO TUTTI, ed ecco il risultato, arriva il giorno del giudizio, con l' addio di CESARE PRANDELLI.
____________________________________________________________________________________
RICORDI CAOS FIORENITNA nel passato a memoria di uomo tifoso, ricordo, l'anno del' eosnero di GIGI RADICE, eravamo secondo ho giu di li, si ando' in serie B DIRETTI.
IL secondo episodio, il FALLIMENTO DI CECCHI GORI, tutti contro tutti e boom fallimento viola.
IN questo momento, con l' addio di CESARE PRANDELLI, rivivo quelle emozioni, e tutti i due anni siamo retrocessi.
IL proverbio dice non c'è due senza tre. MENO male che in questi anni, non ho mai fatto abbonamento, e sicuramente, è stata fonte di salute.
CESARE PRANDELLI, un uomo di calcio si è arreso vorra' dire pur qualcosa. IL TUTTO CONTRO TUTTI.
GRAZIE CESARE, IN BOCCA AL LUPO BEPPE IACHINI.....CIAO



Giuliano_kio