Tra speranza e convinzione, tra illusione desiderio e realtà

15 agosto 2012 ore 15:56 segnala
Immagina di posare la punta di una biro su un enorme foglio bianco.
Il primo punto che viene a crearsi rappresenta la tua prima esperienza sentimentale.
Man mano che la tua vita procede, il segno tracciato sul foglio comincia a spostarsi circolarmente, a 360°, aumentando verso l'esterno il suo raggio di azione, poichè allargandosi allarga anche l'ambito dei tuoi incontri, delle tue conoscenze personali. Comincia così a formarsi una sorta di spirale. Tutti quanti, più o meno consciamente, abbiamo un'idea di come dovrà, dovrebbe, sarà, sarebbe il vero definitivo amore della nostra vita. Quando quest'ultimo ci sembra sia arrivato, diventa il centro di questa spirale, poichè ferma, blocca (fino a eventuale cambiamento) il movimento della punta della biro. A questo punto non c'è più movimento verso l'esterno, poichè siamo talmente appagati da quanto abbiamo ottenuto, che la ricerca cessa. Allo stesso tempo, l'enormità di questo amore è tale da rendere microscopici, inapprezzabili, quasi ininfluenti, i punti precedenti. La stabilità emotiva ottenuta è tale da rendere nullo ogni altro movimento della biro. Gli anni passano, e tu e il tuo partner diventate nella migliore delle ipotesi legati come fratello e sorella (ma la passione, il batticuore, il desiderio continuo, il corteggiamento incessante, la scoperta quotidiana di cose nuove dove sono finiti?????), nella peggiore un integralista islamico in convivenza obbligata con un'ebrea. Tra speranza e convinzione, tra illusione desiderio e realtà, molti accettano questo status come passeggero o inevitabile restando insieme, altri si separano reinnalzando il muro di Berlino. Separarsi con figli non ancora maggiorenni può da un lato evitare ai ragazzi il trauma di assistere a liti giornaliere ma, innegabilmente, i figli hanno bisogno comunque di mamma e papà, possibilmente NIGHT&DAY365DAYS/YEAR. Non di meno, purtroppo, moltissimi ragazzi inconsciamente si sentono responsabili della separazione dei genitori, quando invece non è MAI colpa loro!!! Da amici, parenti, conoscenti e in alcuni casi da personaggi famosi, abbiamo l'esempio che esiste una terza soluzione per far ripartire la spirale di tutti: persone civili, intelligenti e razionali, per il benessere dei figli e anche proprio, che accettano che l'amore (QUELLO CHE SI SCRIVE !!!!AMORE!!!!) eterno non esiste. Che si può restare uniti per i figli e, senza combinare guai, instaurare una nuova relazione con qualcun altro che vuol far ripartire la spirale o, semplicemente, accetta di non possederti totalmente perchè non vuol essere posseduto/a totalmente. Estremizzando il concetto verso coloro che molti/e chiamano bastardi/e, che illudono qualche malcapitato/a con false promesse e speranze, viene comunque spontaneo chiedere: SE SEI STATO/A INGANNATO/A DA QUALCUNO/A CHE TI HA FATTO INNAMORARE E POI TI HA SCARICATO/A, IL SENTIMENTO D'AMORE CHE HAI PROVATO VERSO QUESTA PERSONA POCO CORRETTA, ERA FORSE MENO VERO O INTENSO PERCHE' LUI/LEI LO AVEVA BASATO SU UNA BUGIA???? O ERI COMUNQUE INNAMORATO/A???? E SEI SICURO/A CHE SE AVESSI SAPUTO TUTTO DAL PRINCIPIO NON AVRESTI COMUNQUE PERSO LA TESTA PER LUI/LEI??? Chiudo il messaggio con qualche domanda: quanti sono gli uomini che riescono a non mentire su sè stessi nel tentativo di portarsi a letto una donna? Quante sono le donne capaci di ammettere con sè stesse e con gli altri che si sentono "sporche" se vanno a letto presto (e non intendo a nanna)??? ma che comunque lo farebbero se ...la società, la religione, i sensi di colpa non avessero il controllo della loro vita??? DOMANDA PIU' IMPORTANTE: SE NON FAI DEL MALE A NESSUNO, CHE MALE C'E' A DIVERTIRSI UN PO' IN ATTESA CHE ARRIVI O TORNI QUELLO/A GIUSTO/A???? Ciao a tutti e per favore civiltà ed educazione se volete lasciare pareri. Grazie.
593d51e4-fb2c-4607-b1f4-4547043bddd4
Immagina di posare la punta di una biro su un enorme foglio bianco. Il primo punto che viene a crearsi rappresenta la tua prima esperienza sentimentale. Man mano che la tua vita procede, il segno tracciato sul foglio comincia a spostarsi circolarmente, a 360°, aumentando verso l'esterno il suo...
Post
15/08/2012 15:56:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. grodd.eck 16 agosto 2012 ore 00:22
    Contattato da persone (tutte donne, inutile dirlo) separate o in fase di separazione...
    Perchè, chiedo, mi inviate il vostro commento privatamente anzichè scriverlo qui??? Felicissimo di aver fatto e cercato la vostra conoscenza ma, io penso, non deve o non dovrebbe esserci vergogna, a meno che non vogliate tenere nascosta la vostra situazione o il vostro modo di pensare. Credete che il nuovo amore di cui siete in cerca vi stimerà meno se leggerà come la pensate veramente? O le vostre amiche/amici vi toglieranno il saluto? Allora sono persone che non vi meritano...si può non esser d'accordo su nulla e continuare a rispettarsi restando sulle proprie posizioni. Non deve necessariamente finire che qualcuno imponga le sue idee a qualcun altro...no???
  2. Bessy.1969 16 agosto 2012 ore 15:07
    Dopo due brevi tuoi messaggi, rileggo atgtentamente il blog ...sai non sono certa di essere concorde con te ...o per lo meno forse al 50% lo sono, ma l'altra parte è quella di una persona che ama la vita e crede fermamente che si può trovare una persona capace di condividere con te la vita,la stessa persona che nei momenti difficili non si chiude in se stessa, ma parla .. la stessa persona che cerca di trovare un modo ogni giorno con piccoli gesti per farti sentire importante e che ti ama nonostante la facilità con cui ci si può lasciare o separare o trovare un nuovo letto caldo ... sai, siamo troppo abituati a non sforzarci per ottenere ciò che vogliamo!Io non credo che nessuno possa imporre dei pensieri alle altre persone, perchè sarebbe davvero una tragedia e un non rispetto versone gli altri esseri umani. Credo che ognuno possa decidere chi, come e dove vivere questa meravigliosa cosa chiamata VITA ! ....
  3. grodd.eck 16 agosto 2012 ore 15:21
    non cerco persone che siano d'accordo con me
    cerco persone chi mi espongano il loro punto di vista per un confronto sano
    sono totalmente d'accordo con te sul fatto che siamo troppo abituati a non sforzarci
    contesto il fatto che si possa amare allo stesso modo tutta la vita
    io ci credevo ma mi son dovuto ricredere
    dell'amore immenso dei primi anni, pian piano resta solo l'affetto e la colpa può esser di entrambi o nessuno
    mi spiace se per la troppa razionalità infrango il sogno di qualcuno
    grazie per il tuo contributo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.