ah ah

28 dicembre 2009 ore 23:55 segnala
eh.. non sento nemmeno più la pioggia...e da oggi in poi mi fate particolarmente schifo... non rido cn voi..rido di voi... si . sono . una . stronza. egoista.

Dammi le spalle_

26 dicembre 2009 ore 14:59 segnala
Forse fingere che tu non ci sia non è la soluzione.forse.
Ma in questo momento è il solo modo in cui riesco a reagire.
fingere che tu non ci sia.
Domani mi ricorderò chi sei.
...e vedo solo cielo attorno a me.

XmaS

25 dicembre 2009 ore 19:52 segnala
Ed ho passato la mia solita mezz'ora chiusa in bagno fissando oltre lo specchio ed ascoltando ogni suono.. auguri.. a chi ci tiene...  

+18

13 dicembre 2009 ore 15:26 segnala
sweet eighteen .. e non sono stata ancora sull isola che non cè... o forse ci sono stata x tutto questo tempo...

sweet 18

03 dicembre 2009 ore 19:53 segnala
Lasciare passare il tempo come se non esistesse... ho 18 anni tra una settimana...e non riesco a pensare ad altro.. eppure non me ne frega niente... sarò solo un altro numero riconosciuta dallo stato. ma in fondo cosa cambia?smettono di dare dei soldi mensili ai miei. prendo la patente. potrei farmi piercing e tattoo senza i genitori. posso andare al fresco. e mandarci qualcuno. posso sposarmi. posso firmare un contratto. posso farmi intestare una sim per il telefono.  ma io.... sono sempre io.  
mi fisso allo specchio con indosso il vestito nero che avrei dovuto mettere per la MIA festa. mi sento BELLA. 
lo indosserò lo stesso.

vampire_

30 novembre 2009 ore 19:46 segnala
O tu, che come un coltello sei penetrata nel mio cuore gemente: o tu, che come un branco di demoni, venisti, folle e ornatissima,

a fare del mio spirito umiliato il tuo letto e il tuo regno - infame cui sono legato come il forzato alla catena,

come il giocatore testardo al gioco, come l'ubbriaco alla bottiglia, come i vermi alla carogna - maledetta, sii tu maledetta!

Ho chiesto alla veloce lama di farmi riconquistare la libertà, ho detto al perfido veleno di venire in soccorso della mia vigliaccheria.

Ahimè, che il veleno e la lama m'hanno disdegnato, e m'hanno detto: "Tu non sei degno di venir sottratto alla tua maledetta schiavitù,

imbecille! Se i nostri sforzi ti liberassero, i tuoi baci risusciterebbero il cadavere del tuo vampiro."

+

22 novembre 2009 ore 12:14 segnala
ma di solito il sabato sera si finisce in ospedale perchè si fa qualcosa...non perchè non si fa niente...  di questo passo sabato prossimo tutti in rianimazione...

ehh.. mi serve una camomilla!! ma come dico sempre anche un po' di marijuana è ben accetta...

14-11-09

15 novembre 2009 ore 15:39 segnala
è strano...oggi dovresti essere felicissima--lo sono infatti-




_si..lo sono per lui... sono euforica...ma ho tanto altro a cui pensare.._




i miei giorni sono in salita ma dopo un lungo cammino...se tutto va come deve andare... anche se ancora lontana riesco già vedere la vetta di tutto questo..

come fa la canzone dell'orso?

06 novembre 2009 ore 18:39 segnala
yoghi has a little friend , bubu, bubu. yoghi has a little friend, bubu bubu, bear!!

hai buttato un anello d'oro nel rudo

05 novembre 2009 ore 18:24 segnala
WE ARE NOT WHAT YOU THINK WE ARE.. WE ARE GOLDEN WE ARE GOLDEN..

E certo no? non scrivere mai ti amo al tuo ragazzo su internet...la sua amica potrebbe incazzarsi...






avevo visto solo 2 stelle. una nel cielo, l altra dormiva accanto a me. CI SONO PENSIERI CHE TI SCIVOLANO DENTRO NEL TEMPO DI UNA SIGARETTA ..COSI' MI CAPITA DI INALARE IL TUO NOME PER UN ISTANTE..DISTINTAMENTE..TRA I RUMORI DEL SABATO... OVUNQUE SEI..LA TUA NOTTE SIA COME LA DESIDERI... ti risuona mai nella testa la parola "vivere"? certi giorni mi capita...e sono quei giorni in cui la noia mi uccide piano piano... aspettando le 10 di sera per uscire a fumare tutte le mie "ultima" sigaretta ...comincio ad aspettare alle quattro del pomeriggio fisso il muro, mi guardo intorno... quando arrivano le dieci la noia sparisce, ma mi metto una mano pesante sulla coscienza e capisco di aver sprecato altre 6 ore della mia vita inutilmente..senza motivo, avrei potuto fare qualcosa, avrei potuto chiamare qualcuno. ma non l ho fatto. Le prossime sei ore le userò per pensarti. Ti amo anche oggi ma tu non lo sai.