Gnàààààà

12 luglio 2009 ore 21:25 segnala
Esattamente un anno fa... mi stavo abbracciando kon il migliore amico checca che si possa avere al mondo... non lo vedo da un anno esatto... ma proprio oggi ho la stessa gioia nel cuore...sto passando giornate... e piu ke altro nottate fantastike con tutti gli amici ke ho sempre desiderato avere... in macchina con la musica a balla ke ti fa pensare un sacco... anke stare sotto casa a fare del ciocco... è piu fantastikoso di hollywood... e poi ce lui.... e lui è il meglio...  amore t amo immensamente....   peki, de, zio, vi adoro un patello...  

Gnà Gnà

12 maggio 2009 ore 18:21 segnala
Ho iniziato all asilo oggi, ke karini i miei bimbi... Strano nel giro di un mese ho quasi kambiato idea su tutto...        il tempo sta passando...e sono ancora indecisa...         peki ho bisogno di te___   AmoRe ti amo iMMensamente...

Gnam__

05 marzo 2009 ore 18:46 segnala
e non so cosa dovrei spiegare se qualcuno mi venisse a chiedere perchè sto così bene. le parole non esistono.perchè alla fine ci sei tu. Ti amo immensamente_

Eh affogate nelle verifiche e nelle interrogazioni [di nuovo] ma finisce prima o poi... e finirà anche questa pioggia che ci toglie i nostri giorni... e pecorella...  adesso che ti si stappa il naso cominci già a sentire l'odore dell'estate_   p e r s e m p r e__

Il mio zaino pesa troppo..ma forse non è solo lo zaino....
se qualcuno potesse prestarmi un pò di tranquillità...
ma anche della marijuana è bene accetta.

Sober_

04 febbraio 2009 ore 19:45 segnala
A volte non vorrei  essere la ragazza che ride più di tutti ,o la ragazza che non vuole mai stare da sola. non vorrei  essere la tua telefonata alle 4 del mattino
solo perchè sono l'unica che tu conosci al mondo che non sarà a casa sobria quell'ora.
Per l’ennesima volta sono tornata a casa quando tutti stavano uscendo con una gran nausea
Non voglio ke questo sia il modo con cui  la mia storia potrebbe finire.

Sono stanca, tento di rimanere sobria, niente può toccarmi
ma perchè mi sento come se questa festa fosse finita?
non sento dolore dentro se mi perdo in un bicchiere d’alcool… ma forse tu puoi cambiare tutto questo, tu sei come una protezione . come sento questo essere sobria?

non voglio essere la ragazza che deve riempire il silenzio, la quiete mi spaventa perchè urla la verità
per favore non dirmi che , abbiamo avuto quella discussione
non la ricorderò, risparmia il fiato perchè tanto a che serve?

la notte sta chiamando?  mi bisbiglia dolcemente "vieni e gioca"
sto cadendo, e se permetto a me stessa di andare
sarò io l'unica da incolpare.
[niente può toccarmi ma perchè mi sento come se questa festa fosse finita? tu sei come una protezione come sento questo essere sobria?]

sto venendo giù, girando
cercando me stessa – sobria_ quando è buono è buono, l alcool è così buono finchè poi va male
finchè provi a trovare quella parte di te che una volta avevi. ho sentito me stessa piangere, non accadrà mai più spezzata nell'agonia cercando solo di trovare un amico

come sento questo essere sobria?
mi sentirò mai bella sobria?
dimmi tu, sentirò dolore?
come sento questo essere sobria?.

Lo s3gatto è insostenibile__

27 gennaio 2009 ore 19:56 segnala
L'ali arriva nel bosco, ma non vuole finire in mezzo ai matti. ma qui siamo tutti matti, loro sono matti, tu sei matta, e ti sarai accorta che... sono un pò svanito anche io....

Cium_ cium_ ciumooooooooooo

24 gennaio 2009 ore 15:59 segnala
Praticamente... senza più niente da dire...  questa settimana siamo affogati nelle verifiche.. troppo studio... ancora troppo freddo, e se questa neve non smette credo che mi verrà un esaurimento nervoso. voglio un salto temporale... 6 febbraio - mitico concerto__Pecorellaaaaaaaaaa... nn senti l'odore del fumoooooo???????...io siiiiii....ci dobbiamo fare tnt foto e pogare un tot!!!.. e poi altro salto temporale..30 marzo... concerto nightwish!!!... poi finalmente verrà il caldo ..di nuovo..anche se non vicinissima sento sempre di piu l'aria della fine della scuola...e di tutte le cose ke ci ripromettiamo di fare ogni estate per divertirci... per ora subisco la scuola...  [$0TT0 3FF3TT0 C1UM0 e 4LC00L]   .......Pecorella ti adoro......   Andre ti amo tnt tnt...

Re_play

24 dicembre 2008 ore 17:02 segnala
Non faccio altro ke pensare a come sono cambiate le cose da esattamente un anno fa... ma casualmente mi ritrovo nello stesso giorno alla stessa ora, un anno dopo, allo stesso punto di partenza.Apro gli occhi con la pesantezza del sonno sulle palpebre... fisso i numeri rossi della mia sveglia attraverso il vetro della lava-lamp bordeaux e blu. Appena le nove... ed io che la sera prima ero convinta ke finalmente avrei potuto dormire fino a tardi senza obbligo... Mi alzo trascinandomi dietro il piumino con le rose blu. prendo il cellulare dalla mia scatola zebrata. entro in bagno, apro l'acqua della doccia, ed eccomi qui. immobile. mi rendo conto di quello ke mi sta accandendo, esattamente gli stessi identici movimenti ke ho percorso lo stesso giorno di un anno fa, certo, la giornata continua, completamente inesorabilmente IDENTITCA. nn ci trovo niente di strano, solo quel sorriso ironico ke konservo verso la routine e la quotindianità della mia vita. Si fanno le dieci e trenta salgo in macchina e arrivo sempre li. C'è un supermercato come questo in ogni città d'Italia. La maggior parte dei clienti sono extracomunitari solitamente, ma oggi è la vigilia di Natale e con la crisi economica ke tira avanti da anni, le spese per le feste si fanno qui. Nei posti economici. Molte delle scatole e delle confezioni sono aperte, opera dei bambini ke cmq in ogni caso nn guarda nessuno. Sembra ke qui a nessuno importi niente dei prodotti, roba di serie c ke probabilmente se ci viene fatta una rapina nessuno dice niente. Spingo il carrello a mò di skate, sono l'ombra di mio padre che smadonna perkè i prodotti migliori sono finiti, mi passano di fianco un paio di persone, le scruto, sento il loro odore sgradevole, le loro voci irritanti e penso ke proprio nessuno si rende conto delle proprie azioni, dei propri minuscoli impercettibili movimenti, nessuno ci sta attento, nessuno. tranne me. Il mio passo è piu silenzioso del solito, e inizio a pensare cosa mai avrà in testa quello che mi fissa alla cassa tre, avrà si e no la mia età, ha le scarpe orrende e le sue mani fanno schifo. Non riesco a kapire se sta fantastikando sull unica parte di pelle ke mi rimane scoperta dalla felpa oppure mi guarda x qualke altro motivo. magari pensa ke gli faccio skifo. magari pensa le mie stesse cose. Magari.   Telefono al mio gay-sha boy per fargli gli auguri ironici. "Hey mò!- Sei il mio Dio- lo sai ke domani nasce tuo figlio per il duemilaottavo anno!!! non sei mica un po' stufo?" .."Non lo sarei se potessi essere con te, almeno per qst feste" "ci vediamo l'estate prossima" "certo musha".   Non faccio gli auguri a nessun'altro. mi stendo sul letto, fisso la lava lamp. mi giro verso i miei libri prendo quello in cima alla pila. l'ennesimo regalo di compleanno. è davvero bello. Leggo.   Certo, ho ancora mille pensieri ma quello ke prevale è sempre lo stesso di stamattina. Oggi è identico a un anno fa. Forse è oggi ke finisce l'anno per me. Forse da domani si inzia una nuova vita.  Bevo un bicchiere di tè freddo al limone, con un limone dentro. sgranocchio un torroncino.  Al nuovo anno. A un altra nuova ennesima vita.           La tua_

L'isola del tempo perso.

19 dicembre 2008 ore 20:21 segnala
L'amore non deve implorare e nemmeno pretendere.Lamore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sè.Allora non è piu trascinato. ma trascina.

Se prima ero vagamente confusa ora nn ho piu dubbi. Essere incolpata da qualkuno ke ha la coda di paglia è una delle cose ke mi fa imbestialire...   impariamo a farci delle domande? e magari anche a darci delle risposte.
No. non parlo col muro.  Tu non sai. Tu non ti rendi conto della tua potenza. Sei riuscito a stravolgere ogni mio sentimento di indifferenza. in amore. Sei riuscito a stravolgere ogni mio sentimento d'amore. in odio.
[Si. ti odio.]                     La SUA.