MOSAICO

08 marzo 2010 ore 21:59 segnala
mi cercavo...... era buio, completamente buio, solo odore di muffa e marciume...... facevo scorrere le mie mani sulle pareti, cercando un indizio.......
un mosaico..!!! sentivo le tesserine inclinate sotto le dita..... i colori sarebbero stati creati dal riflesso, se ci fosse stata luce..... luce diversa, realta' diverse, mi avevano detto...... ma la luce non c'era............
una sensazione....... mi voltai.......... un sottilissimo filo di chiarore, mi attraverso' come una lama.......... e si accesero gli azzurri........... i ricordi mi travolsero come un'onda di piena... il vento sussurrava..... strana gente costruiva barche in riva al mare...... schiuma bianca e salsedine.... avevo i capelli bagnati, e la pelle incrostata di sale......... sentii una carezza sfiorarmi il capo, alzai lo sguardo... Il sole cominciava a filtrare dall'alto, sembrava brillantissima pioggia..... ed esplosero i gialli............ in un attimo, l'atmosfera, ebbe tutti i colori dell'oro.... l'aria era tiepida, e profumava d'estate........ mi guardai intorno, mi piaceva quel posto, e per un attimo pensai fosse proprio quello, il punto d'arrivo....... ma un violento fiotto di luce mi investi'.... mi acceco'completamente, per qualche secondo... e, quando riaprii gli occhi, tutto vibrava sul rosso.... le emozioni mi scoppiarono nel cuore, salirono alla gola, entrarono nel cervello...... dilagarono per ogni dove...... l'ira mi avvolgeva, il furore turbinava come un uragano... le passioni mi facevano vibrare.... mi ribolliva il sangue.... non avevo pensieri, ma solo immediate emozioni, che mi facevano sussultare......... voltai gli occhi..... il verde mi avvolse..... un grande prato, un grande vecchissimo olmo.... sentivo odore di erba bagnata, rumori di cavalli e cavalieri..... uno mi si fece incontro, il suo abito violetto cambio' il colore del cielo..........
la vibrazione del viola mi scosse..... avevo ancora le mani incollate al mosaico... da una fessura filtrava una strana luce, era l'unica via d'uscita che avevo.......
sto ancora camminando, carponi, verso quella luce.... ora sembra rossa, ora gialla..... ora mi fermo in un angolo, pensando di addormentarmi, e dimenticare tutto...... ora corro, affannosamente. prima che la fessura si chiuda.........

epilogo
la tecnica, estremamente raffinata, del mosaico bizantino, consisteva nell'inclinare le tesserine, in modo che, la luce, creasse l'effetto cromatico desiderato..... naturalmente, se cambiava la luce, cambiava il colore.... luce diversa, colore diverso...... realta' diverse...............


scritto e inviato da Freya
11465552
mi cercavo...... era buio, completamente buio, solo odore di muffa e marciume...... facevo scorrere le mie mani sulle pareti, cercando un indizio.......un mosaico..!!! sentivo le tesserine inclinate sotto le dita..... i colori sarebbero stati creati dal riflesso, se ci fosse stata luce..... luce...
Post
08/03/2010 21:59:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. tecerco 11 marzo 2010 ore 14:23

    Ricordo, condivisione di vita vissuta, attraverso i colori del mosaico, cercati e appena sfiorati con le dita...C' un misto di desiderio di rivivere tutte quelle emozioni e di timore di esserne soffocata La nuova vita, l davanti, pronta ad accoglierti...

    Buona giornata.

    Tc

  2. guerriera2 12 marzo 2010 ore 19:50
    E' proprio cosi', tecerco:) a volte una nuova vita e' davanti a noi, sconosciuta e misteriosa.... diversa da cio' che, bene o male conosciamo.... La voglia di prenderla e' tanta.... Ma tanta pure la paura di sbagliare, ancora..... Penso si debba, sempre e comunque, chiudere gli occhi e saltare senza rete... La fortuna aiuta gli audaci, no..?:):)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.