La Libertà di vivere

07 luglio 2011 ore 08:04 segnala


Guarda dove gli occhi non possono arrivare..
Presta ascolto a silenzi privi di inutili parole..
Cerca il significato della vita non dove si fa trovare ma negli angoli nascosti del tuo cuore..
Tendi le tue braccia non verso chi se le aspetta ma verso chi saprà accarezzare la tua anima..
Fà che i tuoi piedi lascino orme sulla spiaggia del tempo senza stancarti di lasciarle pur quando le onde del mare faranno di tutto per cancellarle..
Dona il tuo cuore a chi saprà tenerlo delicatamente tra le proprie mani senza soffocarlo..
Non temere la tua fragilità..è grazie agli propri errori che si diventa uomini e donne..
..e quando ti sentirai persa nel buio…chiudi gli occhi..e si accenderà la luce del cuore..
..lì ritroverai la tua strada….
3b2bd069-ccf6-4f83-b909-e149e864b8d9
« IMMAGINE: http://naturaolistica.blog.kataweb.it/files/2008/12/bimbi-in-corsa-sul-mare.jpg » Guarda dove gli occhi non possono arrivare.. Presta ascolto a silenzi privi di inutili parole.. Cerca il ...
Post
07/07/2011 08:04:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Una Storia Semplice

05 luglio 2011 ore 08:46 segnala
Un giorno una donna camminava triste lungo una strada senza direzione..assorta nei propri pensieri.. Era giorno..eppure sentiva il buio intorno a sè. Era caldo..eppure sentiva solo brividi di freddo dentro di sé.. C’erano molte persone intorno a lei..eppure sentiva solo il peso della propria solitudine.



E mentre procedeva sotto il peso dei ricordi e delle proprie mancanze..ad un tratto inciampò in qualcosa..era una coperta..ma non era qualcosa..sotto quella coperta messa lungo la strada c’era qualcuno..

Era un viandante come lei ma la stanchezza l’aveva sopraffatto…

Lei si chinò su di lui e, con infinito amore, lo accarezzò.
Per un attimo i loro occhi si incontrarono..quelli di lui azzurri..il colore del cielo..quelli di lei ..il colore della speranza…



Non si dissero nulla..ma lei lo aiutò ad alzarsi e lui strinse forte la sua mano..lei strinse quella di lui..ed insieme si diressero verso una panchina che sembrava essere stata messa lì proprio x loro…



Con un gesto naturale lei lo abbracciò..e lui si strinse a lei. Entrambi si fecero dono di quella stanchezza che fino ad allora aveva fiaccato il loro animo e per pochi ma interminabili istanti, il loro silenzio disse cose che mai nessuno aveva pronunciato..e le loro labbra si sfiorarono…

Lui gli disse “sono solo un povero viandante..non ho molto da offrirti..ho solo un fazzoletto per asciugare le tue lacrime..ed un cuore per amare..è tutto quello che ho ma te lo dono per esserti fermata accanto a me..”

Il tempo passava..ma loro non se ne accorgevano…

Lei disse “ho un passato che mi accompagna..ho paura della sofferenza..ho paura di amare..lasciami andar via, ti prego..”

Lui la guardò con infinita dolcezza…ed in quell’istante capì di amarla…e dai suoi occhi azzurri scese una lacrima che rigò la sua guancia per poi cadere in terra..e dove cadde..come per miracolo..sbocciò un fiore.
Lui lo colse e glielo donò…dicendole..TI AMO..

a10f5cec-8043-42ff-af31-02f59c003316
Un giorno una donna camminava triste lungo una strada senza direzione..assorta nei propri pensieri.. Era giorno..eppure sentiva il buio intorno a sè. Era caldo..eppure sentiva solo brividi di freddo...
Post
05/07/2011 08:46:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Pensieri avvolti d'infinito

24 giugno 2011 ore 23:19 segnala


Ti cerco nei miei pensieri e di vedo assorta..seduta su una panchina mentre cerchi di interpretare il silenzio che avvolge l’orizzonte.
Fermo i miei passi veloci e mi siedo, cercando di trovare in quel silenzio parole che non sono mai state dette.
Come in un film d’epoca, vedo scorrere davanti a me fotogrammi di un passato lontano ma ancora presente dentro di me, ricordi scritti con l’inchiostro di un pensiero ancora troppo vivo per poter essere messo via..e mentre il sole, dopo aver fatto il suo dovere, a poco a poco lascia il posto alla luna..quell’orizzonte come per incanto si colora di musica che scende dentro di me a far compagnia ad un cuore tiepido che lotta per non abbandonarsi al buio.
E sul pentagramma della mia intimità quella musica diventa melodia..e tu, incorporea ma presente, la accarezzi e la avvicini al tuo cuore, colonna sonora di attimi pronti a diventare il nostro futuro.
60610642-1e75-4284-9ef5-dab9886d13d2
« IMMAGINE: http://www.studiogayatri.it/Immagini/La%20Natura%20Insegna/Luna.jpg » Ti cerco nei miei pensieri e di vedo assorta..seduta su una panchina mentre cerchi di interpretare il silenzio che av...
Post
24/06/2011 23:19:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    5