auguri mamma...

12 maggio 2013 ore 22:21 segnala
Su sulu cincu littari,e' sulu na parola,a dici guagluneddu senza bisognu e scola,nu nomu picciriddu,nu nomu randa assai,u dici a prima volta e non tu scordi mai,e' l'angelu custoda,u faru, a lucia,a fiamma, u sapa tuttu u mundu ca sa parola e' Mamma..e' a festa e tutti i mammi intra su misa e maju,a gola mi si chiuda ca a mamma eu non l'aiu..Nu fattu d'atri tempi mi torna chianu chianu,cc'a mente tornu arretu..nu tempu assai luntanu..Ohi mamma cchi on mi senti,ohi mammaredda mia miraculu d'amura facisti dintu e tia!..Nu jornu e primavera criasti a vita mia .ppe tanti, tanti misi restavi dintru e tia,poi vinna chiddu jornu e ammenzu a li doluri nescivi a chista vita..e avisti tant'aguri..non fummi chiu tutt'unu,non fummi cchiu ligati,du' mani m'acchiapparu..du' mani delicati..videtti u mundu umbratu,na stidda chi lucia..videttia prima vota a mammaredda mia!..Poi tanti juppuneddi ei tiraturi chiini e cirri e mpasciaturi e tanti pannulini..Mi davi sempra a minna e poi u pana cottu e ppemma staiu queta in manu nu viscottu..Passaru pochi misi e mi ricordu poi,ncignavi ppemma parru e dissi u nomu toi!..Chi festa chiddu iornue ti saddau lu cora ca dissi :MAMMA...figghia, dimmillu ,dillu ancora!..passaru i misi,l'anni, e sira e de matina qualunqua cosa fici eu t'ebbi cca, vicina,ma poi nu bruttu jornu dicisti:sugnu stanca e chinasti a capu ianca!...e quantu, quantu tempu e chiddu jornu amaru ed eu ti chiamu sempra ccu chiddu nomu caru!..mi resta nu ritrattu,dda,subba a scifunera..mi guardi comu a tandu..si sempra e na manera..na cornicedda scura davanti nu luminu ed eu ti guardu sempra e sugnu a tia vicinu..Intra su jornu bellu ,e pacia,d'allegria, e a festa e tutti i mammi,,..Madonna chi sta ncielu a mamma mia e' ccu tia ...,proteggila cc'u velu...I fiuri e tuttu u mundusu misi cca ppe tia e comu ogni annu dicu:"Auguri,Mamma mia"....
(Benito Castagna)

[(alla mia cara mamma e a tutte le mamme del mondo che oggi non abbiamo vicino per poterle stringere forte e dirle quanto le vogliamo bene e quanto ci mancano)
08a4c144-d49a-4457-86e1-f11a4428d0fd
Su sulu cincu littari,e' sulu na parola,a dici guagluneddu senza bisognu e scola,nu nomu picciriddu,nu nomu randa assai,u dici a prima volta e non tu scordi mai,e' l'angelu custoda,u faru, a lucia,a fiamma, u sapa tuttu u mundu ca sa parola e' Mamma..e' a festa e tutti i mammi intra su misa e...
Post
12/05/2013 22:21:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. tecerco 26 agosto 2013 ore 22:15
    un po' lo comprendo quel dialetto, ed molto bella, la composizione.. :rosa :bye
  2. alessia47 27 agosto 2014 ore 01:08
    :-( :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.