ELETTROCUZIONE DI UN'ANIMA INFATUATA

30 settembre 2021 ore 12:42 segnala
La mia morte cavalca un fulmine.
Sono l'eco di una scintilla,
un attimo scandito dal piombo di respiri affannati,
un naufrago che brancola nell'apnea di un passato
dove ti stringo ancora per mano.
Tra un istante apparterrò alle tenebre eterne,
forse troverò solo una manciata di polvere
su cui scolpire il ricordo del tuo volto,
forse dimenticherò i tiepidi petali delle tue carezze
sulle mie fredde lacrime
e tutto si esaurirà in un buio improvviso e atono.
Ma tu sei ancora qui, adesso,
più viva e dolce e dolorosa che mai.
Sei più potente di questa morte che arriva ineluttabile,
più profonda di questo abisso in cui affondo.
Sei più forte di questa tempesta
che incombe immobile nel mio sangue
ed io chiudo gli occhi per custodirti in questo buio istantaneo.
Chiudo gli occhi...
e ci sei ancora tu...

2d2f4666-37c7-40f5-891c-d3513cb606a8
La mia morte cavalca un fulmine. Sono l'eco di una scintilla, un attimo scandito dal piombo di respiri affannati, un naufrago che brancola nell'apnea di un passato dove ti stringo ancora per mano. Tra un istante apparterrò alle tenebre eterne, forse troverò solo una manciata di polvere su cui...
Post
30/09/2021 12:42:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.