c'era una volta

05 febbraio 2011 ore 15:55 segnala

...C'era una volta una ragazza che domand ad un ragazzo se voleva sposarsi con lei. Il ragazzo rispose di no. Da quel giorno, la ragazza visse felice per sempre, senza lavare, n cucinare, n stirare per nessuno, uscendo con le sue amiche e facendo l'amore con chi voleva, lavorando e spendendo i suoi soldi come voleva.   ***FINE***dal web

se ci avessero raccontato questa di favola senza romperci le scatole con quel fottuto principe azzurro, non sarebbe stato meglioooo????

11902691
...C'era una volta una ragazza che domand ad un ragazzo se voleva sposarsi con lei. Il ragazzo rispose di no. Da quel giorno, la ragazza visse felice per sempre, senza lavare, n cucinare, n stirare per nessuno, uscendo con le sue amiche e facendo l'amore con chi voleva, lavorando e spendendo i s... (continua)
Post
05/02/2011 15:55:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. unpensieroxte 08 febbraio 2011 ore 15:27
    Qualcuno me lo disse che ero un cogli:-x  a sposarmi :ok

    Ma sta testa dura :testata ha voluto provare e cos na vita de sacrifici e poi solo ora me posso god del mio senza pens agli altri

    ma porca miseria alla cenerentola fate e sirene ma a chi lo vanno a raccont .

    Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :boing :boing

     

    :firulì

    SP:bye :bacio

  2. tecerco 09 febbraio 2011 ore 19:09

    Sono per la via di mezzo. Dunque, al bimbo ed alla bimba andrebbero raccontate due favolette. Per prima, quella tradizionale. E per seconda, l'altra. Crescerebbero,i bimbi, piu' consapevoli di come vanno le cose del mondo e, una volta adulti, se costretti dalle circostanze a rinunciare al matrimonio, troverebbero una societ ed una accoglienza diverse da quelle che oggi si presentano agli adulti separati.

    Ciao. Buona serata.

    Tc:rosa

  3. unpensieroxte 10 febbraio 2011 ore 00:08

    :batadorme

    Spenn :rosa

  4. nelmionome 11 febbraio 2011 ore 15:55
    ...spontaneo chiedersi (o meglio chiederti...) cosa ha rappresentato per te la "figura" (in senso ideale) del Principe azzurro... Quando ero ragazzino credevo all'amore assoluto, alla "donna della vita"; oggi ho modificato, non cambiato, il mio parere. Credo che possano esserci (potenzialmente..) molte persone con cui dividere e condividere la vita. Non intendo dire che una vale l'altra ma che non c' un prototipo di donna ideale o di uomo ideale; ci sono soggetti con cui puoi passare una vita se vengono costruite e condivise le scelte, i percorsi e quant'altro, ma se questo non avviene o si interrompe, non si deve abbandonare la voglia di "condivisione" della vita affettiva con altri/e. Il virtuale ci insegna che l'idealizzazione pericolosa e da prendere con cautela; ci vale a maggior ragione nella vita. La vita di oggi non assolutamente facile ma come al solito si vive di luoghi comuni; ogni cosa dipende dai soggetti, dagli individui e ancora non si capisce che sbagliato dare la colpa solo all'esterno, alla societ. "Questa" siamo NOI. Invece siamo caduti nella trappola dell'individualismo esasperato dove l'interesse collettivo ridotto all'osso e la "massa", l'esterno, sono i soli colpevoli delle nostre delusioni. Partecipiamo di piu, ricostruiamo una cultura della socializzazione, dell'accoglienza e della comunicazione scevra da pregiudizi. Forse le cose potrebbero cambiare.

    Piacere di averTi letta... :-)

    franco
  5. comingback62 12 febbraio 2011 ore 07:35

    E se il ragazzo avesse risposto s?

    ciao, buon we.

    C.

  6. unpensieroxte 13 febbraio 2011 ore 08:48
    Buona Domenica :-))) 8-) :-)))

     

    e tanti :bacioOTTI

    SP:flower

  7. tecerco 13 febbraio 2011 ore 17:01

    Buona domenica e...Buon S.Valentino!

    Tc:rosa

  8. cosillo 13 febbraio 2011 ore 19:35

    :batavalentine

    Adriano

  9. Cuore.Vagabondo 14 febbraio 2011 ore 08:38

    buon inizio settimana e... :fiore buon san valentino a te  :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.