Sono le Donne che Scelgono gli Uomini..Non Il Contrario....

27 ottobre 2013 ore 20:39 segnala


Sembrava un giorno come tanti, ma non è affatto così...
C'e' infatti una sostanziale differenza da tutto ciò che ruota e scandisce le giornate di questo inizio autunno. Il lavoro nell'ultima settimana è stato a dir poco faticoso seppur comunque gratificante, per non parlare della settimana prima in cui mi sono dato malato un paio di giorni per aver modo di recuperare ed affrontare pieno di energia gli impegni che mi aspettavano. Ho passato la maggior parte del tempo carico come una molla, ho fumato molto, mangiato ad orari sempre diversi, dormito poco e condotto una vita sostanzialmente monastica. Arriva il fatidico venerdì, ma non è il venerdì in cui torno a casa...è un semplice venerdì come tanti in questa città, dove i locali sono quello che sono e la gente è quella che è. Io dal canto mio, pur di non avere a che fare con i nativi del luogo, mi sono creato un gruppo di amicizie internazionali, per non farmi mancare le care vecchie buone abitudini e l'atmosfera di casa. La serata passa piacevolmente tra una chiacchierata in inglese, spagnolo e qualche mezza frase di tedesco, ordino diverse volte al bar; poi visto che è una mite sera d'autunno approfitto ed esco fuori dal locale per accendermi una sigaretta. Adoro i posti che hanno sedie e tavoli all'aperto, così come trovo che sia un genio ed un benefattore dell'umanità chi si è inventato le colonne a gas che anche quando fa freddo ti permette di stare seduto fuori a bere e fumare senza patire il gelo. Tiro fuori l'accendino, faccio per accendermi la sigaretta e mi sento chiamare, mi volto e lei è seduta al tavolo accanto.

- Ciao senti, ti posso chiedere una sigaretta?
- Prego prendi pure
- Non sei di queste parti vero? Ti ho visto qui altre volte, ma il tuo accento...
- Anche tu hai un accento che non è di queste parti, ad essere più precisi mi è molto familiare, cosa fai di bello? Studi o Lavori?
- Lavoro e tu come mai sei qui?
- Amore e poi lavoro, ma ora mi è rimasto solo il secondo, è una lunga storia forse un giorno te ne parlerò. Da quanto sei arrivata?
- Sono qui dai primi di maggio, prima ero a Roma, ma le cose non sono andate come speravo e scaduto il contratto non mi è stato rinnovato, sai per via della crisi...
- Si la crisi è vero, oggigiorno è davvero difficile un po' per tutti.

Mentre parlavamo, una cosa che ho notato subito, è stato il modo in cui i suoi occhi mi hanno guardato tutto il tempo, è proprio vero che gli occhi sono lo specchio dell'anima di una persona.

- Senti se non hai da fare ed hai piacere, visto che adesso sto per andare, che ne dici se ci lasciamo i numeri di telefono così ci sentiamo e ci andiamo a prendere qualcosa da bere o un semplice caffè uno di questi giorni?
- Volentieri, ti chiamerò.

Lei si alzò e se ne andò, camminando fino in fondo alla via e scomparendo dietro l'angolo della strada illuminato dai lampioni. Io mi sono acceso un'altra sigaretta e sono rimasto a pensare... sono le donne che scelgono gli uomini e non il contrario, e dopo aver concluso questo, sono rientrato nel locale, ho ordinato di nuovo al bar, ho ripreso le conversazioni e la città mi sembrava persino meno brutta del solito quella sera.
c8199a4e-247a-4a1c-82f6-1c97dc2f0c2d
« immagine » Sembrava un giorno come tanti, ma non è affatto così... C'e' infatti una sostanziale differenza da tutto ciò che ruota e scandisce le giornate di questo inizio autunno. Il lavoro nell'ultima settimana è stato a dir poco faticoso seppur comunque gratificante, per non parlare della set...
Post
27/10/2013 20:39:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. Fumosa 27 ottobre 2013 ore 21:16
    resta la curiosità di sapere se ti ha chiamato/ti chiamerà...attenderò con ansia il prosieguo....speriamo non l'epilogo.... :-)
  2. Fumosa 27 ottobre 2013 ore 23:24
    ah....ti ha chiesto del fumo....una...Fumosa....buon segno direi.... :ok
  3. IlTo.scano 28 ottobre 2013 ore 18:18
    in realtà l'ho chiamata io, è un classico le donne non chiamano (sarebbe disdicevole) si fanno chiamare, è stato quantomeno apprezzabile l'approccio iniziale, ti chiedono il numero con la scusa di darti il loro affinchè siano poi richiamate...il prosieguo è tutto in divenire... ;-)
  4. Fumosa 28 ottobre 2013 ore 18:22
    tienici aggiornate...seiamo curiose e...un po' invidiose... ;-)
  5. Eleanor.Peacock 31 ottobre 2013 ore 08:00
    Poi dicono che il tabagismo fa male alla salute. Uno Zippo che apre una zipp.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.