Pensiero Nella Solitudine

24 gennaio 2012 ore 20:02 segnala


Nella solitudine e nel buio possono sorgere diversi pensieri ed è tra di essi che si vuole e si desidera solamente una compagnia speciale, quella compagnia che ti riempie il cuore di gioia e che ti fa star meglio..ma spesso non è cosi.......
Noi a volte quando siamo soli, senza aiuto e nel buio ,pensiamo sempre alla paura che ci circonda , cosi noi cominciamo a scappare e non affrontare mai quella PAURA.



Però se noi non affronteremo mai quella paura, saremo sempre pieni di ansia,per la paura che scorre nelle nostre vene. Anch'io una volta ero pieno di paura, però poi una persona speciale, mi disse che persino le paure debbano essere affrontate.



Per questo, io ora quando mi trovo solo, penso ad una persona che manda via tutte le paure che racchiudo dentro di me e che mi riempie il cuore di felicità, la persona a cui penso è la ragazza più importante della mia vita, perchè io tengo a lei con tutto il mio cuore. Cosi, io ogni volta che mi trovo nella solitudine, non ho mai paura, perchè finalmente ho capito che le paure devono essere affrontate.




Grazie M. per essere la persona che mi ha ispirato questo pensiero.

G.
baa2048a-c054-4fc4-8249-2a687469cf5e
« immagine » Nella solitudine e nel buio possono sorgere diversi pensieri ed è tra di essi che si vuole e si desidera solamente una compagnia speciale, quella compagnia che ti riempie il cuore di gioia e che ti fa star meglio..ma spesso non è cosi....... Noi a volte quando siamo soli, senza aiut...
Post
24/01/2012 20:02:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. insiemenoi.mkaf 24 gennaio 2012 ore 20:13
    Che grande lezione di vita ci hai dato con questo tuo "pensiero". Le paure fanno parte dell'essere umano, non c'è uomo che non le abbia sperimentate..e, se non le avessimo saremmo, esseri "amorfi". La paura nasce dalla razionalità..da quel senso dell'incognito che non ti fa vedere cosa c'è avanti semplicemente perchè te lo nasconde alla vista. Ma, come hai detto, se ci lasciassimo vincere da quelle paure ne resteremmo per sempre schiavi..resteremmo sempre schiavi di noi stessi. Le paure sono lì a ricordarci da una parte la nostra umanità e debolezza ma dall'altra devono farci da stimolo per andare "oltre" perchè se restassimo fermi sui nostri passi, quelle paure finirebbero per incatenarci e diventerebbero gabbia della nostra vita. Può non essere semplice il loro superamento ma la vita può solo essere vissuta..vivendola e per viverla, non si può e non si deve restare schiavi delle proprie paure.
    Grazie G. per questo insegnamento..spero lo sia anche per tutti coloro che ancora preferiscono soffrire nell'immobilismo piuttosto che lottare in primis per se stessi e la propria dignità ma anche per la persona che dicono di amare e con cui potrebbero avere un futuro, futuro in cui quelle paure non troverebbero più posto, semplicemente perchè un rapporto costruito quotidianamente sull'amore, sul dialogo e sulla condivisione anche delle difficoltà le spazzerebbe tutte via.
    M.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.