Scelte "radicali".....

20 maggio 2016 ore 10:36 segnala
..........forse uno dei pochi, anzi pochissimi che si batteva per degli ideali, quelli in cui profondamente credeva.....Un grande Uomo, uno di quelli a cui la poltrona nn interessava.......In vita mia non ho mai votato per il partito radicale, forse più per timore di "disperdere il voto" , che per reale mancanza di fiducia o per ideali politici differenti. Ho sempre guardato verso le battaglie radicali, e di Marco Pannella in particolare, con interesse e spesso condividendone le logiche e i contenuti. Le battaglie per i diritti civili e per le libertà portate avanti dai radicali in questi anni sono sempre stati temi importanti e verso i quali personalmente sono piuttosto sensibile. Ma come spesso capita, condividi, ma non partecipi. E vivi la tua vita giorno dopo giorno accettando, a volte, compromessi davvero inaccettabili. Per amore della pace, a volte per abitudine, a volte semplicemente perchè il tempo passa e pensi che le tue priorità siano altre. Arriva però quel giorno in cui capisci che non vi è più tempo da perdere, e che certe cose, certe abitudini, certi ritmi, non possono e non devono più rubarti la vita. Che tu vali più di quanto credi, e che nessuno può permettersi di succhiarti l'anima, anche se in silenzio, anche senza dolore fisico. E che prima di tutto, su questa terra, devi rispettare te stesso. e far rispettare la tua persona, la tua vita e la tua libertà. E i compromessi non possono più essere accettati. E allora chissà, forse è il momento di diventare più radicale, di pretendere di più per sentirti davvero libera e spezzare finalmente quelle catene tanto invisibili quanto resistenti. A costo di rimettere in discussione tutta l'impalcatura della tua vita.
Che la rivoluzione abbia inizio!!!
f405c45d-25f8-458a-9949-6aa470560ac8
..........forse uno dei pochi, anzi pochissimi che si batteva per degli ideali, quelli in cui profondamente credeva.....Un grande Uomo, uno di quelli a cui la poltrona nn interessava.......In vita mia non ho mai votato per il partito radicale, forse più per timore di "disperdere il voto" , che per ...
Post
20/05/2016 10:36:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Slalom...

08 maggio 2016 ore 13:34 segnala
Penso a quello che faccio, a quello che mi succede quotidianamente, e mi vedo in pista. Sugli sci, faccio lo slalom gigante ogni giorno. Un paletto, un altro paletto. E giù, velocissima, tra un ostacolo, evidente, e un altro meno evidente. E non si arriva mai al traguardo. Non esiste un traguardo!
323b80c0-3924-45c7-9182-a4cecd385b55
Penso a quello che faccio, a quello che mi succede quotidianamente, e mi vedo in pista. Sugli sci, faccio lo slalom gigante ogni giorno. Un paletto, un altro paletto. E giù, velocissima, tra un ostacolo, evidente, e un altro meno evidente. E non si arriva mai al traguardo. Non esiste un...
Post
08/05/2016 13:34:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Nessun problema.....

28 dicembre 2015 ore 14:47 segnala
non so se a voi sia mai capitato di avere una strana sensazione, un misto di gioia, malinconia, allegria, tristezza, e aspettativa. O di pace, non so.
Una sensazione che si accompagna ad un brivido di assoluto disimpegno verso qualsiasi cosa, problema, o pensiero. È una sensazione che dura pochi istanti, nei quali nulla ha più peso dell'aria, ma che racchiude cento complicati pensieri, che comprendono amore, affetto , illusione di non essere più arrabbiati con nessuno, convinzione che tutto andrà bene. E in quei momenti, i sospiri accompagnano un nodo alla gola che spesso sfocia in lacrime. Ti senti in grado di capire, accettare, e fregartene di tutto, di tutti i problemi, dai più grandi ai più insignificanti. Poi succede che, nel tempo di un sospiro, tutto torna come prima. Torniamo come prima, sempre un pochetto infastiditi, da piccoli o grandi problemi, da incomprensioni che ci tormentano, dal desiderio di chiarire il proprio punto di vista, sapendo che tanto questo non serve a nulla, se non ad accendere nuovi lumini di ansia e di inaccettazione, di incomprensiome. Non so se sia capitato mai anche a voi, se così non fosse, ho dei problemi :many :many :many
5da2bdad-70e9-4629-843f-cbc470c5f47f
non so se a voi sia mai capitato di avere una strana sensazione, un misto di gioia, malinconia, allegria, tristezza, e aspettativa. O di pace, non so. Una sensazione che si accompagna ad un brivido di assoluto disimpegno verso qualsiasi cosa, problema, o pensiero. È una sensazione che dura pochi i...
Post
28/12/2015 14:47:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Anche lui è andato......

17 dicembre 2015 ore 01:08 segnala
Ieri è morto l'uomo nero, ieri è morto l'essere più clandestino che abbia mai vissuto in Italia. Un vecchio, molto vecchio, è morto, e per questo, forse, per carità umana dovremmo solo star zitti e chinare il capo di fronte al destino comune dell'uomo. Tutti moriamo, prima o poi.
Alcuni troppo presto, determinando una perdita a volte pesantissima per il resto dell'umanità, a volte troppo tardi.
Io non riesco a stare zitta. Ieri è morto l'ideatore dell'Italia complottista, dell'Italia guasta nel profondo. Ieri è morto un essere, il cui comportamento, fin da giovinetto, è sempre stato mirato al rovesciamento della democrazia, dell'eguaglianza e del diritto dell'uomo. Ieri è morto un prevaricatore nascosto, un criminale, un individuo nato per offendere la dignità umana nel nome degli interessi privati di qualche manigoldo, che marionettava lui, facendosi marionettare.
Ieri è morto un individuo che ha preso parte in prima persona alla teorizzazione della strategia del terrore e dell'applicazione diretta e non teorica del terrore.
Ieri , finalmente, nel caldo del suo lettuccio, è morto un essere abietto, e molto prossimo al diavolo. Così come la sua vita, la sua morte è quasi clandestina. Che il suo non sia un riposo eterno, ma un fuoco eterno che impietosamente brucia, con lentezza inesorabile e inestinguibile, la sua dannata anima di dannato.
751e7e44-0bfa-44fd-9350-7c669b08a77b
Ieri è morto l'uomo nero, ieri è morto l'essere più clandestino che abbia mai vissuto in Italia. Un vecchio, molto vecchio, è morto, e per questo, forse, per carità umana dovremmo solo star zitti e chinare il capo di fronte al destino comune dell'uomo. Tutti moriamo, prima o poi. Alcuni troppo pre...
Post
17/12/2015 01:08:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Noi "Umani"......

24 novembre 2015 ore 02:48 segnala
Come siamo fatti noi della razza umana? Siamo fatti così, in balia del nostro essere umani, consci del nostro essere, umani. Esseri umani, troppo intelligenti, troppo umani. un pregio, un difetto. capacissimi di superare ostacoli apparentemente insormontabili, vivendo angosce personali insormontabili , incredibilmente allo stesso tempo. Troppo intelligenti, e ancora scimmie. Capaci e incapaci. Forti, deboli. Potenzialmente perle, praticamente sassi. Eppure, perle. Perle e sassi, contemporaneamente. superato un ostacolo difficoltoso, ci si ferma davanti a una rana perché ci spaventa....... Strana la "razza umana" !!!!
d66425e0-3613-4677-90ef-620a7ffa5c50
« immagine » Come siamo fatti noi della razza umana? Siamo fatti così, in balia del nostro essere umani, consci del nostro essere, umani. Esseri umani, troppo intelligenti, troppo umani. un pregio, un difetto. capacissimi di superare ostacoli apparentemente insormontabili, vivendo angosce personali...
Post
24/11/2015 02:48:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Far finta di nulla?

19 novembre 2015 ore 12:38 segnala
Aspettavo dicembre per andare in ferie:
Fino a ieri programmavo le mie vacanze serenamente, oggi mi ritrovo ad avere dubbi, perplessita ecc...... Mi chiedo se sia il caso di partire, qualcuno mi ha detto: siamo in guerra, perchè cercare la malasorte con il lanternino? Boh!!!!
dopo tutto quello che ho visto in questi giorni, la facilità con la quale si decide di armarsi e uccidere. Da est ad ovest, tra aerei di linea abbattuti, civili massacrati, a Parigi, a Raqqa, a Beirut, in Kenya, in Nigeria, in tutto questo mondo allucinante, dove mi pare di arrivare all'unica logica conclusione, rappresentata esclusivamente dalla triste realtà che all'uomo non interessa assolutamente nulla di se stesso......Che faccio?
34127ed2-f8e5-4aad-abe9-8f83e6876acc
Aspettavo dicembre per andare in ferie: Fino a ieri programmavo le mie vacanze serenamente, oggi mi ritrovo ad avere dubbi, perplessita ecc...... Mi chiedo se sia il caso di partire, qualcuno mi ha detto: siamo in guerra, perchè cercare la malasorte con il lanternino? Boh!!!! dopo tutto quello ch...
Post
19/11/2015 12:38:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Lo sapevate che......

13 novembre 2015 ore 23:59 segnala
Tutti possono passare attraverso alcuni momenti difficili ad un certo punto. La vita non è facile. E' qualcosa a cui pensare. Sapevate che le persone più forti di solito sono le più sensibili? Lo sapevate che le persone più gentili sono le prime ad essere maltrattate? Lo sapevate che quelli che si prendono cura degli altri, di solito sono quelli che ne hanno più bisogno? Lo sapevate che tra le cose più difficili da dire sono ti amo, mi dispiace, e mi aiuti? A volte solo perché una persona sembra felice, bisogna guardare oltre al suo sorriso per vedere quanto dolore può avere dentro. Abbiamo tutti bisogno di intenzioni positive in questo momento....
39d0184b-aeb0-47ad-94db-f39020606fde
« immagine » Tutti possono passare attraverso alcuni momenti difficili ad un certo punto. La vita non è facile. E' qualcosa a cui pensare. Sapevate che le persone più forti di solito sono le più sensibili? Lo sapevate che le persone più gentili sono i primi ad essere maltrattati? Lo sapevate che qu...
Post
13/11/2015 23:59:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Io........

11 novembre 2015 ore 00:34 segnala
Se qualcosa mi piace farla davvero e fallisco in un progetto, sono pronta a ricominciare da capo, come se non avessi mai fallito, come se la stessi facendo per la prima volta, con lo stesso entusiasmo di prima, dimenticando gli errori e trascurando l'insegnamento che l'esperienza del fallimento precedente può avermi lasciato.
Perché ho imparato che il ricordo dei fallimenti passati , troppo spesso, insegna solo a rinunciare alle proprie passioni, presenti e future.
255397a0-2ae5-4b3b-8813-57728e75e7db
Se qualcosa mi piace farla davvero e fallisco in un progetto, sono pronta a ricominciare da capo, come se non avessi mai fallito, come se la stessi facendo per la prima volta, con lo stesso entusiasmo di prima, dimenticando gli errori e trascurando l'insegnamento che l'esperienza del fallimento pre...
Post
11/11/2015 00:34:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Vale......Vale....

08 novembre 2015 ore 22:09 segnala
Certo, dispiace (a noi italiani, amanti o no delle moto, e probabilmente anche ad altri, non italiani, amanti della motogippì ) che Valentino Rossi oggi abbia perso il mondiale, si è avverato il detto "e per un punto Martin perse la cappa". Dispiace che non sia riuscito a vincere il decimo titolo mondiale nonostante una rimonta pazzesca fino al quarto posto.
Probabilmente Lorenzo e Marquez hanno fatto combutta, anzi, sicuramente. E probabilmente alla combutta ha partecipato anche Pedrosa, piazzandosi terzo, non permettendo a Rossi di prendere quei punti in più che forse potevano bastare, o quanto meno permettere a Rossi un sorpasso che gli avrebbe concesso di andare ad attaccare Marquez al secondo posto (e a quel punto bisogna vedere cosa si sarebbe inventato Marquez per non farlo passare) ma..... Però c'è un ma....
Mi chiedo, secondo voi, il fatto di essere Connazionali (Lorenzo Marquez e Pedrosa sono iberici) non conta nulla? Davvero credete che questo piccolo particolare non abbia avuto il suo peso? Dal punto di vista Spagnolo i tre non hanno fatto altro che giocare, a casa loro. per la stessa bandiera , che non è quella italiana. Perché accusarli delle peggiori cose per ciò che probabilmente, fossero stati italiani, avremmo visto come un gesto di grande amore patrio da parte dei tre? Giudicarli in modo così violento, becero, perché? Nemmeno lo stesso Valentino Rossi è stato così duro quanto i suoi "tifosi", nei confronti dei motociclisti in questione, perché lui, probabilmente lo ha capito, e ha parlato di biscottone, che sportivamente può anche essere pesante da digerire, ma comunque comprensibile.
In secondo luogo. La sconfitta del vecchio Valentino Rossi, oggi, in termini futuri, ai giovani spagnoli torna molto utile. L'ambizione di tutti questi ometti a due ruote, così come quella di Rossi , è diventare il più titolato pilota di sempre, e per fare questo, devi vincere tu, e far perdere chi sta più avanti di te. Tra dieci anni, Marquez potrebbe avere nove titoli, ed essere a un passo dal decimo, e diventare il più forte di sempre. E questo vale non solo per Vale e Marquez. Ma anche per Lorenzo e Pedrosa. Quindi, si sono comportati, oltre che da fratelli spagnoli, anche da futuri contendenti per il titolo più agognato, e cioè " il più forte di tutti i tempi" . E a Valentino, che questo lo sa bene, jè rode , di brutto!
Per cui, a me, personalmente, dispiace, fino a un certo punto, in quanto italiano (oddio...) Ma sinceramente nel comportamento degli spagnoli, non ci ho visto tutto ciò di così deplorevole. Dovremmo essere dei signori, e fregarcene, e continuare a guardarli dall'alto dei titoli vinti da Valentino, e dagli altri italiani che da sempre hanno dimostrato di essere i piloti migliori del mondo. Invece che fare ancora una volta le vittime dell'antisportività, le vittime predestinate, noi poverelli, trattati male, noi odiati, noi italiani piagnoni, che sono pronti a battersi anche per un Valentino Rossi di cui in sostanza non ce ne frega una benemerita mazza! L'importante è che suonino l'inno, ma anche di questo in realtà non ce ne frega proprio nulla, e che piazzino la bandiera italiana (non importa se poi il rosso lo mettiamo all'asta e il verde al lato vento) , e che tutti si gioisca della vittoria di un nostro connazionale (a questo proposito, mi chiedo cosa ne pensa il gran capo Estiquatsi)
Detto questo, Forse, se noi italiani sportivi (nel senso di guardatori di GP in TV, di partite di calcio in TV, di partite di tennis in TV, e con la pancia grande e gonfia di birra, quindi sportivi campioni di sollevamento gomito e bicchiere, sportivi in senso lato, per dirlo alla Barracciu, e non certo in senso stretto ) invece di piangere, facessimo un applauso al vincitore Spagnolo, e agli spagnoli, e alla Spagna che nel gran premio di casa oggi ha piazzato tre piloti sul podio.... beh, sono convinto che agli iberici, presi in contropiede, , jè roderebbe molto di più.
Perché il vero vincitore è colui che perde e applaude il vincitore. E se poi quest'ultimo, per vincere, ha bisogno di una spintarella da dietro, da parte del amiconemico di merenda, a maggior ragione! Un bell'applauso e un corale...... MASTIGRANAZZ!!!!!!
04275d78-a4c5-4fff-8376-1bf601d7ceb2
Certo, dispiace (a noi italiani, amanti o no delle moto, e probabilmente anche ad altri, non italiani, amanti della motogippì ) che Valentino Rossi oggi abbia perso il mondiale, si è avverato il detto "e per un punto Martin perse la cappa". Dispiace che non sia riuscito a vincere il decimo titolo...
Post
08/11/2015 22:09:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Allerta meteo...

12 ottobre 2015 ore 02:03 segnala


Se..... Pulissimo i tombini e gli argini e i greti dei torrenti
Perché noi di fiumi in Sardegna non ne abbiamo....
Se...... Facessimo ponti a regola d'arte
Invece di ripeter errori su errori
Se..... Fossimo tutti un po' meno incivili
E non sporcassimo l'ambiente con le plastiche
Se...... Fosse tutto come non è.....
Forse oggi una pioggia sarebbe una pioggia
Un acquazzone sarebbe un acquazzone
Una tempesta sarebbe una tempesta
E non si chiamerebbe tutto
Allerta meteo
33d0d7f9-9667-4d08-a99f-16059df2d2e7
« immagine » Se..... Pulissimo i tombini e gli argini e i greti dei torrenti Perché noi di fiumi in Sardegna non ne abbiamo.... Se...... Facessimo ponti a regola d'arte Invece di ripeter errori su errori Se..... Fossimo tutti un po' meno incivili E non sporcassimo l'ambiente con le plastiche S...
Post
12/10/2015 02:03:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3