Mike Tyson: "L'uomo dentro la leggenda"

08 aprile 2021 ore 02:26 segnala
Mike Tyson, bastava soltanto il nome per incutere terrore nell'avversario.
Di tutti gli sportivi è quello che da sempre mi ha più affascinato, non soltanto per la sua forza bruta o perché insieme a Mohamed Ali è sempre citato come il più grande di tutti, no, non è questo che di lui mi affascina, o meglio non solo questo.
Quello che più mi affascina di questo personaggio è la sua continua e incessabile voglia di lottare e non intendo solo sul ring, ma nella vita e se ci pensate poi il paragone tra vita e ring non è poi così assurdo. Diversamente dalla boxe, Tyson nella vita ha avuto moltissimi K.O. Cresciuto a Brownsville, uno dei quartieri più pericolosi di Brooklyn, molestato sessualmente da un estraneo quando aveva 7 anni, arrestato 39 volte a soli 13 anni, accusato di stupro e incarcerato per 3 anni, più volte in bancarotta a causa di un divorzio economicamente disastroso e alla cattiva gestione dei suoi guadagni, l'uscita indecorosa dal mondo della boxe a causa di quello che è diventato il morso per antonomasia, la dipendenza dalla cocaina e dall'alcol, la morte della figlia, solo per citarne alcuni. Eppure ad ogni caduta ha saputo sempre rialzarsi, magri non sempre nel modo migliore, ma non ha mai mollato ed è proprio questo a rendere Mike Tyson una vera e propria leggenda. Potrà piacere oppure no, risultare simpatico o antipatico, ma ciò non toglie che la sua caratteristica migliore come lottatore sul ring della vita sia proprio quella di non cedere, di finire il round in piedi, anche il peggiore. Questo grande pugile mi ha regalato tante emozioni e qualche delusione, ma quando il 28 novembre 2020 dopo 15 anni di assenza dal ring è tornato a combattere contro Roy Jones per un incontro di beneficenza e in piena pandemia è stata per me una delle più belle pagine sportive a cui io abbia assistito, anche se dalla poltrona di casa. Mi ha insegnato che è questo che fanno le leggende: Non smettono mai di esserlo.
3bcec2d0-b46d-4866-b022-c972b58e3cac
Mike Tyson, bastava soltanto il nome per incutere terrore nell'avversario. Di tutti gli sportivi è quello che da sempre mi ha più affascinato, non soltanto per la sua forza bruta o perché insieme a Mohamed Ali è sempre citato come il più grande di tutti, no, non è questo che di lui mi affascina, o...
Post
08/04/2021 02:26:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Daimon90 08 aprile 2021 ore 06:59
    Bravo!!! Forza Mike!!!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.