lovers in the rain...

16 marzo 2013 ore 12:21 segnala


...pioviggina nel buio ... camminiamo sulla strada,
vedendo oggi, l’oblio del domani,
con gli sguardi innamorati, sorridiamo senza dubitare,
vedi, camminiamo tenendoci per mano.
 
provavi piacere appesa al mio braccio,
felice con gli occhi luminosi tra la frivola folla,
perché devo affliggermi per una dolorosa parola,
non posso pensare che un giorno non sarai più qui.
 
tutte quelle persone che ieri ci guardavano in fondo alla strada,
non superano la visione della tua bellezza pura,
e il loro desiderio di seguirci come un animale affamato,
ahimè! stasera è molto forte ciò che ho creduto.
 
in fuga dalla folla ... è stato bello essere in due,
fendendola, noi due figure di primo piano,
le vetrine addobbate come le tue guance color rosa,
il tuo volto piano piano prendeva un aspetto più languido.
 
come le bestie silenziose e tremanti,
le coppie innamorate si moltiplicheranno,
le loro corone di spine sulla fronte saranno ammorbidite,
in una maglia di amore e felicità insieme.
 
dimentico il momento, di questi appassiti minuti,
con i miei occhi inquieti di un orafo virtuoso,
cesello queste immagini dischiuse,
questa poesia è più introversa ... dei miei sogni.
a5af64a9-2f65-4cd2-933f-c1785874ef9a
« immagine » ...pioviggina nel buio ... camminiamo sulla strada, vedendo oggi, l’oblio del domani, con gli sguardi innamorati, sorridiamo senza dubitare, vedi, camminiamo tenendoci per mano.   provavi piacere appesa al mio braccio, felice con gli occhi luminosi tra la frivola folla, perché devo ...
Post
16/03/2013 12:21:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    5

la mia linea di condotta...

09 marzo 2013 ore 10:25 segnala
...e la moralità...



se la compassione può malmenare i cuori buoni,
non posso che ammettere la sua lezione morale,
la mia anima si affligge da ciò che lo rattrista.

per un raggio di gioia che illumini i miei scritti,
basta un nulla, l’amore degli altri,
che torni a scaldare la mia penna.

può succedere di tutto, ieri come oggi,
trascino il mio tempo con la noia eterna,
pagine che rivolgo a quelli che ho dimenticato.

osservo la natura con occhi felici,
se scrivo nero!!! è il mio grande rammarico del passato che fu,
che oscura le mie pagine della sua malinconia.

credete nella legge dei grandi numeri, amici lettori?
poiché, essi occorrono nelle mie gioie, felicità,
nei versetti umili che offro a leggere.

Voi siete, la mia linea di moralità,
come la mia poesia per la sua semplicità,
il meglio di me stesso, lo leggo nei Vostri sorrisi.

scrivo .... ogni rima e il mio cielo sembra più chiaro,
a volte, è vero, ho dubitato, ho sofferto,
non era nel mio cielo che una nuvola passeggera.

il mio cuore è confuso da ciò che intravede,
amici lettori, se l'amore vi porterà a me,
questo amore è certamente un dono, della “Vostra Grazia”.


e09c60d7-791e-47be-8352-8479d8202713
...e la moralità... « immagine » se la compassione può malmenare i cuori buoni, non posso che ammettere la sua lezione morale, la mia anima si affligge da ciò che lo rattrista. per un raggio di gioia che illumini i miei scritti, basta un nulla, l’amore degli altri, che torni a scaldare la mia...
Post
09/03/2013 10:25:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    8

che cosa è un amico su un social network?

02 marzo 2013 ore 12:14 segnala
un amico su internet è certamente un "farsi valere", una "proiezione di se" addirittura "un’illusione", ma non è la stessa cosa nella vita?
"una persona con la quale si costituisce se stessi, in questo tempo (global web), dove i soggetti parlano comunicando attraverso un mezzo”.
in sintesi, non è "penso dunque sono", ma “comunico dunque sono”, ed è molto rassicurante, perché si sente meno la solitudine, il vuoto esistenziale che caratterizza questo mondo. al contrario, si è in rapporto con gli altri, "fantasmi", certamente, ma consentono l ' "io sono", l' "io esisto".
in altre parole, gli amici sul net rassicurano e, il tutto si riflette anche nella nostra vita reale, non è del tutto asociale, anzi, penso che sia una buona cosa.
aggiungo che il vuoto emotivo non può essere riempito ed è per questo che cresce il desiderio “esisto”, con il suo corollario, la frustrazione, naturalmente, ma il desiderio viene comunque, riattivato. tuttavia, è il carburante del nostro motore; quindi, "il social net è in primo luogo la capacità di comunicare senza il corpo, e questo, senza dubbio alcuno, facilita il rapporto".
credo che mettere il dito sul tasto, influenzi di più (presenza fisica), le nostre emozioni, la nostra rabbia, le nostre paure o entusiasmi. questa forma relazionale "senza corpo" ci porta fuori dalle nostre catene (sociale, familiare, professionale, culturale ecc.) che a volte pesano e, per le quali, non possiamo sempre essere noi stessi.
con internet, siamo in grado di uscire dai nostri circoli piuttosto ristretti “formattati”, per ritrovare una leggerezza, anche banale, ma necessaria come una boccata d’aria fresca, nella nostra vita difficile e tesa; alcuni capiscono, comprendono e aiutano, mentre altri rispondono con aggressività, che non impedisce, del resto, in nessun modo di essere seri.
internet permette "uno spazio libero in modo che non vi è la costituzione di un modello predefinito, è molto più orizzontale ... è in formati brevi ... nel bene e nel male ... va a sedimentare forme relazionali che oggi, sono fonte di cultura, molto diverse da quelle che abbiamo conosciuto”.
la nostra cultura giudaico-cristiana, con tutti i suoi valori di gusto dello sforzo, di tempi lunghi, di autorità, di competenza, del merito, eccetera, è modificata in un'altra forma di spazio sociale e culturale che è già in vigore e sostituisce i vecchi modelli.




p.s. l’amicizia virtuale, si dimostra nei comportamenti, non facendo parte di una lista…o elenco...
cadba174-abe3-4ac7-afd4-d0cd599d335c
un amico su internet è certamente un "farsi valere", una "proiezione di se" addirittura "un’illusione", ma non è la stessa cosa nella vita? "una persona con la quale si costituisce se stessi, in questo tempo (global web), dove i soggetti parlano comunicando attraverso un mezzo”. in sintesi, non è...
Post
02/03/2013 12:14:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    17
  • commenti
    comment
    Comment
    13

tutti a casa...

23 febbraio 2013 ore 11:28 segnala
...barca che affonda
casa che crolla
gregge senza "Pastore"
questo sei ITALIA.
con i tuoi politici corrotti
e con la Giustizia ingiusta.
con la tua miseria,
l'ignoranza e i pregiudizi.
con la tua (pacata a volte),
arroganza mafiosa
a tutti i livelli o ceti.
con la tua mentalità
fasulla e medievale
basata sull'apparenza e
mai sulla sostanza.
col tuo lavoro nero,
con gli ospedali che sembrano macelli,
con gli enti pubblici
che vanno alla deriva.
SEI TANTO BELLA QUANTO SELVAGGIA

lancia il tuo SOS ITALIA
perché la tua salvezza soltanto dal "*****cambiamento*****" può venire,
tanto sei nella melma
fino al collo...


8dd9c68b-4438-4364-acaf-a5c307290c1b
...barca che affonda casa che crolla gregge senza "Pastore" questo sei ITALIA. con i tuoi politici corrotti e con la Giustizia ingiusta. con la tua miseria, l'ignoranza e i pregiudizi. con la tua (pacata a volte), arroganza mafiosa a tutti i livelli o ceti. con la tua mentalità fasulla e...
Post
23/02/2013 11:28:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    14

tu sei bella...

13 febbraio 2013 ore 12:28 segnala
...Auguri a Voi che gentilmente visitate il blog!!!
testo e video by james


94d34849-e0eb-4c6a-b3f0-2daf9e6c964e
...Auguri a Voi che gentilmente visitate il blog!!! testo e video by james « video »
Post
13/02/2013 12:28:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    7

il gusto di un bacio

09 febbraio 2013 ore 11:24 segnala
rubato… forse no!



i resti di un bacio indugiano sulle mie labbra,
il suo odore come un racconto rubicondo, quasi una leggenda,
il suo gusto di miele mi spaventa,
la creazione di questo divario che già temo.

ora è così vuoto, rimane in un soggiorno dorato,
e, se l'aria diventa calda mi tocca,
sento il suo respiro per il momento,
per poi sguainare in una dolce schermaglia.

sussurri, sospiri, brividi di memoria,
una leggera scossa di papavero tra le labbra
un sorriso che si trascina avanti con speranza,
che sembra sfuggire in parole vaghe.

il suo colore è umano, il suo suono è vivo,
il giorno è nel mio cielo, con piaceri feroci,
la mia ricerca di un bacio come un predatore nel vento,
mi fa battere il cuore, il dolce sapore etereo.

perché lo spazio è remoto e non aperto,
separa i cuori come magneti rimossi,
il cielo nel suo splendore dell'amore che passa
si esce da questo bacio, come il lirismo del vento.


3fbb0b29-6f8d-4717-8c30-12fb8b7301f5
rubato… forse no! « immagine » i resti di un bacio indugiano sulle mie labbra, il suo odore come un racconto rubicondo, quasi una leggenda, il suo gusto di miele mi spaventa, la creazione di questo divario che già temo. ora è così vuoto, rimane in un soggiorno dorato, e, se l'aria diventa...
Post
09/02/2013 11:24:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    18

il risveglio della mia musa o ...

02 febbraio 2013 ore 11:34 segnala
…quando la mia musa si riflette nella mia poesia!!!

ella, cammina senza rumore sulle mie rime,
aggiungendo ai miei piedi , il suo piede egizio,
davanti al suo dolce profilo che trovo sublime,
assorbo i suoi sogni che diventano i miei.

ha un bel colore come il candore di un giglio,
la vedo malgrado tutto attraverso le mie rime,
il tessuto che la avvolge presenta delle nobili pieghe,
là, dove la bellezza del suo corpo diventa intimo.

lei è molto giovane, quasi una bambina,
il suo fascino non è senza un certo imbarazzo,
è dolce vederla, stasera mentre scrivo,
quando spinge la mia penna alla sbadataggine.

il suo ingenuo sorriso nasconde profondità,
ed una parte di me stesso, rimane segreta,
il suo scibile così sottile si mischia con la mia felicità,
non so se l’incanta o se sconfina.

è un suono cristallino che tintinna nella sua voce,
rendendola fiabesca e più soave,
con lei penso alle muse di una volta,
ascoltando la sua parola che mi rende schiavo.

La sera scende frettolosa, io piccolo scrittore,
rabbrividisco e i miei scritti si velano di ametista,
e, il presentimento della prossima primavera,
non si addice, alla sua grazia triste.



”La Musa” di Picasso Pablo

p.s. In questo mondo tormentato
quante penne scrivono poesie?
E, quante di esse, vengono lette?
Malgrado ciò, le nostre muse ci sono sempre fedeli,
e non ci abbandonano.

Complimenti e Applausi a Loro!
5dadbee8-9e43-451f-a752-92b5ec0f8b9b
…quando la mia musa si riflette nella mia poesia!!! ella, cammina senza rumore sulle mie rime, aggiungendo ai miei piedi , il suo piede egizio, davanti al suo dolce profilo che trovo sublime, assorbo i suoi sogni che diventano i miei. ha un bel colore come il candore di un giglio, la vedo...
Post
02/02/2013 11:34:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    22

passi di danza...

26 gennaio 2013 ore 14:12 segnala
...la vita è come dei passi di danza
non sempre si trova il coraggio di cogliere l’occasione...





incatenati dai timori ed esitazioni
angosciati da ansie e riflessioni
in grado di trovare l’imprudenza
e l'innocenza dell'infanzia
agire senza porci domande
seguire gl’impulsi senza paura
le ragioni del cuore
ascoltare l’intuito con fiducia
rimuovere questo velo di pudore
soffiare le paure tra le nuvole
evacuare tutte le lacrime
e le grida silenziose di dolore
strappare il limbo della timidezza
che previene il tentativo di osare
ritrovare solo la spontaneità
e, mai perdere la speranza
ascoltando la passione del cuore
egli solo conosce la migliore soluzione
per la nostra felicità
il silenzio della mente, perché
la vita è come passi di danza
non sempre si trova il coraggio di cogliere l’occasione
di avvertire la presenza nella sua assenza
tra luci e ombre
una notte di esistenza
solo un lume di candela
sui giorni di sofferenza
quando l'anima si perde…


35250e29-42a9-49cf-a644-bd4e90865e10
...la vita è come dei passi di danza non sempre si trova il coraggio di cogliere l’occasione... « immagine » incatenati dai timori ed esitazioni angosciati da ansie e riflessioni in grado di trovare l’imprudenza e l'innocenza dell'infanzia agire senza porci domande seguire gl’impulsi senza...
Post
26/01/2013 14:12:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    16

il lungo silenzio...

01 gennaio 2013 ore 10:05 segnala
...il grande silenzio dell'attesa…



in questa tarda ora, quando le luci si spengono,
tutto diventa calma avvolta in un crespo nero,
nella mia casa, il silenzio interiore è come un fruscio,
un silenzio, così pesante che lo sento cadere.

in questa lunga notte fredda di dicembre,
fuori, la pioggia ferisce le belle rose di Natale,
la sera viene a porre la sua cappa nera di cenere nella mia camera,
le ore si sgranano distendendosi all’orologio del cielo.

come un burattino confuso ho aspettato invano la Tua presenza,
avevo la preveggenza che in questo giorno grigio, non saresti venuta,
ascoltavo tra due gocce d'acqua, questo breve e lungo silenzio,
sperando con tutto il cuore di sentire l'eleganza dei tuoi passi.




avevo paura dell’assenza di rumore alla mia porta,
non sapevo perché, la confusione non si rompeva,
tuttavia, fuori truppe di gocce d’acqua in gruppo,
colpivano inutilmente i vetri della veranda.

conoscere il grande segreto del silenzio celeste,
sapere perché la musica della pioggia non si placava,
avvertire, l'assenza del rumore della Tua presenza,
urtava i miei timpani ed in questo momento, è ancora là…


5e45dc0b-9d2a-44b8-b653-f8ffc7189a40
...il grande silenzio dell'attesa… « immagine » in questa tarda ora, quando le luci si spengono, tutto diventa calma avvolta in un crespo nero, nella mia casa, il silenzio interiore è come un fruscio, un silenzio, così pesante che lo sento cadere. in questa lunga notte fredda di...
Post
01/01/2013 10:05:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    18

2013...

28 dicembre 2012 ore 10:49 segnala
…la gioia di questo giorno stringe la città,
nei suoi giardini segreti, l'ombra è in fiore,
in un fuoco d'artificio di grandi dimensioni, vuole inorgoglirsi,
l'anno nuovo va a rinascere come un fiore tranquillo.

il pino silvestre ci rallegra con le sue lunghe dita intorpidite,
un vento di follia illumina la sua tristezza,
sembra che sia il velo di una carezza,
che tesse in questa fine dell’anno, il nuovo giorno.

AUGURI cari amici !!!
conservo di Voi, nel mio cuore una bella e indelebile immagine!!!
beviamo lo spumante senza essere troppo discreti,
serriamo la coppa come un tesoro segreto,
questa bevanda che arrossisce i nostri volti.

così va, cantando questa folla, nella città
che divinizza la serenità di mezzanotte,
le campane di gennaio sono colorate nelle chiese,
chiamano frementi al nuovo anno.

gennaio, nasce nella notte, ad un’ora precisa,
dicembre si cancella dai giornali,
muore all'ombra del nuovo anno,
riempiendo le nostre guance di milioni di baci.

Felice Anno Nuovo,
Baci…


dec607e5-4c9d-4061-ad78-94aeff86aeaf
…la gioia di questo giorno stringe la città, nei suoi giardini segreti, l'ombra è in fiore, in un fuoco d'artificio di grandi dimensioni, vuole inorgoglirsi, l'anno nuovo va a rinascere come un fiore tranquillo. il pino silvestre ci rallegra con le sue lunghe dita intorpidite, un vento di follia...
Post
28/12/2012 10:49:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    32