aprite la porta...

20 dicembre 2012 ore 14:38 segnala
...porta da aprire
un avvenire da definire
un passato da cui fuggire
per un presente da amare
offrendo un sorriso
una rosa pronta a sbocciare
un profumo da scoprire
per una vita da vivere.

parole che bisogna osare dire
per andare incontro ai desideri
nel donare piacere
per una vita da benedire
sguardi da leggere
condividere il sorriso
una felicità futura
una scelta di vita.

un cuore da aprire
un passato da scoprire
un regalo per essere
un futuro da scrivere
una storia da descrivere
delle pagine da sfogliare
un passato da seppellire
per un futuro da scoprire.


parole da raccogliere
emozioni da dire
sentimenti da offrire
un cuore pronto a fiorire
coraggio, aprite le porte
accogliete l’amore
aprite mente e cuore
per costruire un futuro migliore.


spalle per sostenere
addolciscono il dolore
i timori da seppellire
per un miglior avvenire
guardarsi dentro
per essere in grado di parlare
dei sentimenti da vivere…

è la strada che ho scelto
per un futuro da amare…


c3892927-1cc0-4869-95af-537a130fcfa7
...porta da aprire un avvenire da definire un passato da cui fuggire per un presente da amare offrendo un sorriso una rosa pronta a sbocciare un profumo da scoprire per una vita da vivere. parole che bisogna osare dire per andare incontro ai desideri nel donare piacere per una vita da...
Post
20/12/2012 14:38:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15
  • commenti
    comment
    Comment
    30

the love song of... J

13 dicembre 2012 ore 16:21 segnala
...quando da dietro l’invetriata,
all’improvviso,
fermavo i pensieri
e lentamente ti scivolavo sul corpo
e quando, altre volte,
anche se per caso, inutilmente
ti avevo capito
e rientravo in me
per sentirti ancora lontana
e quando la voluttà ci spossava
e i tuoi occhi pieni
di rassegnata malinconia virile
non parlavano
ma s’accendevano e sfumavano
ai colori…





Amai
le cose sfatte
e le bellezze smorte
e le corone di parole
che ti cingevano il capo
e ti cadevano ai piedi a piangere
la carne morta
e le veglie d’amore
di sogni e desideri
raccolti in un vaso e bevuti
nella notte più buia della speranza.



4e8cb0a3-842f-45d7-ab15-18a4f09cd5e1
...quando da dietro l’invetriata, all’improvviso, fermavo i pensieri e lentamente ti scivolavo sul corpo e quando, altre volte, anche se per caso, inutilmente ti avevo capito e rientravo in me per sentirti ancora lontana e quando la voluttà ci spossava e i tuoi occhi pieni di rassegnata...
Post
13/12/2012 16:21:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    20

un ciclamino a Natale…

08 dicembre 2012 ore 11:45 segnala
...alcuni lo vedono come un cambiamento climatico.





un sole invernale morde i miei piccoli petali viola ametista,
m’illumina dolcemente, rivelandomi lo splendore in miniatura,
singolo fiore isolato, in un fazzoletto di trifoglio dorato,
unico al gelo, dalla corolla setata.

sale dolcemente una musica in fuga dal mio profumo,
essa porta alle narici lunghi odori inquieti,
veglia nell'ombra degli amori infinitamente defunti.
respirami! senza vedermi, senza toccarmi, mia cara Poesia.

i fiori come un capriccio del tempo nella parte soleggiata del mio giardino,
la neve sparita, scopre i gambi dei miei fiori,
così, mi avvio goffamente in quest'anno che si avvia alla fine,
per te che hai saputo trovarmi, inalo l’amabile profumo.

in questo paesaggio, ieri bianco e innevato, irreale,
lontano dall’annunciare il piacere delle lunghe giornate primaverili,
lo stame pieno di polline che non oso innalzare verso il cielo,
si commuove di questa solitudine negli oscuri e latenti desideri.

preso d’una vertigine imbarazzante, nudo come un verme, tremo dal freddo,
fremo nella mia eccitazione, aspetto, aspetto che tu mi raccolga,
solo il calore della tua ombra si proietta su di me,
e, oscura la luce verde delle mie foglie.
7e3ae084-78e0-4664-9cf6-3faa4ace8e45
...alcuni lo vedono come un cambiamento climatico. « immagine » un sole invernale morde i miei piccoli petali viola ametista, m’illumina dolcemente, rivelandomi lo splendore in miniatura, singolo fiore isolato, in un fazzoletto di trifoglio dorato, unico al gelo, dalla corolla setata. sale...
Post
08/12/2012 11:45:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    16

l'inchiostro...

24 novembre 2012 ore 13:50 segnala
…è la mia narcosi

dalla mia narcosi, aspetto cose meravigliose
suona nella mia testa di cose immaginarie,
gli occhi socchiusi, vedo ombre di luce leggere,
che ballano sulla scia del mio calamaio felice.

il bacio nuziale della mia penna è chimera,
avvolge la mia mente, inseguendo il buio,
come un albero che tende i suoi rami verso il cielo,
cerca nella notte, il suo cammino di luce.

più di un'ombra, non un respiro si muove,
il movimento sembra essersi fermato in tutto il mondo,
il tempo diventa un dolce brivido dell'eternità,
come la mia anima, con tutti i miei sogni.

può il mio stato, partorire l'immaginario?
perché i suoi petali bianchi possono sfiorare la mia carne,
ricadendo sul mio sogno in leggere voluttà,
cui la soavità mi ubriaca più di ieri.

ma questo sonno canta! canta i miei pensieri,
abbraccia il misterioso tramonto del giorno,
in un’angoscia suprema che glorifica l'amore,
il miracolo delle anime e delle loro carni abbracciate.

ho chiuso solo gli occhi, anche se tutto è nero,
la vista si confonde, le mie mani sfiorano il tuo viso,
è netta in me questa immagine dura,
la dura realtà della vita e della speranza.

sì! immagino l'autunno, il suo vento e la sua pioggia,
il suo odore raffinato nel suo fogliame intorpidito,
anche se il mio cuore è ubriaco solo di amore,
è in questa ebbrezza che scrivo la mia poesia.



6362ef0b-4870-40d8-b23b-3c68d000cf6a
…è la mia narcosi dalla mia narcosi, aspetto cose meravigliose suona nella mia testa di cose immaginarie, gli occhi socchiusi, vedo ombre di luce leggere, che ballano sulla scia del mio calamaio felice. il bacio nuziale della mia penna è chimera, avvolge la mia mente, inseguendo il buio, come un...
Post
24/11/2012 13:50:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    15

lupus est homo homini...(Plauto)

18 novembre 2012 ore 11:14 segnala
l'uomo è un lupo per l'uomo,
ma l'uomo può anche amare.



l'uomo ha messo piede sulla luna,
per suo interesse, calcolato alla velocità della luce,
il suo genio distruttivo, diventa la sua tribuna,
esplora tutto l'universo senza scrupoli,
su un terreno dove ha costruito la sua fortuna senza imbarazzo,
sul mare e anche lassù in aria,
l'uomo trova sempre una ragione opportuna,
conduce se stesso in guerra immaginando il suo inferno.
in questo cammino di fuoco dove ha costruito solo odio,
semina rovine, disgrazie e miseria,
mostra il suo potere dal suo sovrano esercito,
per opporlo al diritto dei popoli e alla ragione del cuore.
ignora la sofferenza, glorifica la stupidità umana,
sporca, gocciolando profondamente, il cuore dei fiori,
viola i trattati, strappa l’imene,
s’innaffia del sangue di così triste liquore.
il rispetto appare come viltà, il figlio canzona il padre,
non crede più nel suo ruolo positivo,
poiché si vive solo per se stessi, pozione triste e amara,
ostaggi, crimini, stupri, sfidano tanti governi,
l'onore e la virtù, fiori all'occhiello,
sono fusi negli stampi di monete d'argento,
dove il culto del danaro precipita folle intere,
con un deciso passo verso la nostra sepoltura.
tutto diventa una fiamma ruggente .... già un brontolio ci minaccia,
la tempesta gonfia le vele nell’aria diventata sorda,
e che arrossisce confusa nello spazio più profondo,
rotola la sua rabbia di fuoco nel cielo scuro e pesante.

Chi? … se non, l'uomo può riportare un limpido respiro,
su questi momenti oscuri e sui nostri cuori alterati.
Chi? … se non l'uomo, può far riascoltare il rumore delle mille fontane,
fra gli ululati dei tanti lupi, affamati.


7d6380bf-9678-4750-a0b0-3fade29ebbf5
l'uomo è un lupo per l'uomo, ma l'uomo può anche amare. « immagine » l'uomo ha messo piede sulla luna, per suo interesse, calcolato alla velocità della luce, il suo genio distruttivo, diventa la sua tribuna, esplora tutto l'universo senza scrupoli, su un terreno dove ha costruito la sua fortuna...
Post
18/11/2012 11:14:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    20

lettera a mio figlio...

14 novembre 2012 ore 13:52 segnala
Con le mie mani
Con il mio cuore
Con il mio amore


avvolto il mio cuore
nella tenerezza più pura
e intriso d’amore,

amore più immenso del mondo,
te lo dono
con le mani trepidanti.

con il mio cuore nelle mani tese
sussurro milioni
di parole d’amore
dolcissime per Te.

Amore mio
Pargolo mio
Dolcezza mia
Gioia mia


potrei stare a elencare
queste dolci parole
tutta la vita.

per poterle elencare
tutte passerebbe
il mondo intero
perché sono infinite
ma non il mio amore.

Tu sei, il mio grande bimbo…



olio su tela, lettera a mio figlio di: (Jorn Asger)
p.s. non è facile scrivere, in momenti particolarmente difficili della vita di chi si ama...intensamente...
01609885-dc9e-4b23-9abd-f98f381c2abb
Con le mie mani Con il mio cuore Con il mio amore avvolto il mio cuore nella tenerezza più pura e intriso d’amore, amore più immenso del mondo, te lo dono con le mani trepidanti. con il mio cuore nelle mani tese sussurro milioni di parole d’amore dolcissime per Te. Amore mio Pargolo...
Post
14/11/2012 13:52:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    22

il profumo delle Rose...

10 novembre 2012 ore 09:11 segnala
oggi ... le Rose diventano trasparenti,
le sfumature rosa mi dicono addio,
dal colore fragile come un’ombra che le perseguita,
sono un sogno e sono meravigliose.

lo vedo dai loro petali fragili,
che imperlano la morbida mattina nascente,
i cui colori naturali vanno e vengono,
questo dolce evento è toccante.

tutte queste rose che ho amato nei sogni,
alcune, hanno il potere di attrarre i miei singhiozzi,
in esse, anche nel cuore schiuso scorre la linfa,
un meraviglioso amore vive sotto i loro socchiusi occhi.

certo che si apriranno, ma a che ora?
diventano come un gioiello rosa rubino,
come l’amore che colora le ore del mio cuore,
i cui sepali saranno una graziosa benda.

e, mentre il fiore nel mio giardino sognato,
farà delle carezze sui suoi teneri piedi nudi,
avvicinerò la mia testa stregata,
affinché al mio orecchio sussurrino le parole aspettate.

resterà malgrado tutto il fiore nell'ombra,
sempre presente al cuore, invisibile allo sguardo,
mi abiterà fedele come l'ombra,
non romperò l'incanto sparso.

per ricordarne il dolce fascino che fu,
nel mio giardino innamorato, oggi deserto,
forse un ricordo di lei, misconosciuto,
molto vago e più leggero rifiorirà nell'aria...


054b3f1d-b6b0-4d33-acdb-71cb7daf40be
oggi ... le Rose diventano trasparenti, le sfumature rosa mi dicono addio, dal colore fragile come un’ombra che le perseguita, sono un sogno e sono meravigliose. lo vedo dai loro petali fragili, che imperlano la morbida mattina nascente, i cui colori naturali vanno e vengono, questo dolce evento...
Post
10/11/2012 09:11:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    17
  • commenti
    comment
    Comment
    44

quel giorno...

02 novembre 2012 ore 10:41 segnala
la morte non significa nulla per chi è spiritualmente forte.

il tempo distorce l'immagine ingannevole,
delle tombe bagnate illuminate dai fiori,
nel diluvio di un giorno sfortunato,
la vita è gioia che impreziosisce i cuori.

quel giorno quando sarò morto scoprirò,
un sacco di cose che non ho mai avuto,
sulla mia tomba, il mondo inventerà,
una vita che non ho mai conosciuto.

è caratteristica per i morti ricordarne le virtù,
come rima avrò la piuma di un angelo,
è stato un uomo così buono, ti ricordi?
tutta questa ipocrisia, che strano!!!

purtroppo così, non è bello,
un uomo che ha scritto la sua miseria,
un uomo che non vede i suoi difetti,
alla ricerca della luce che fu.

amico che mi leggi....non sono uno straniero,
se vieni a me, un giorno nel cimitero,
sono li immobile, soffermati,
almeno sulla mia tomba, Ti prego, sii sincero.

per me il tuo dolore, non sarà un nome al buio,
un angelo lo trasmetterà a dispetto del tempo,
quando la sera poserà sui tuoi rossi crisantemi,
il suo punto di ombra, donerà argentei riflessi.


a7d1f119-76b1-4571-9a2b-186fa9596065
la morte non significa nulla per chi è spiritualmente forte. il tempo distorce l'immagine ingannevole, delle tombe bagnate illuminate dai fiori, nel diluvio di un giorno sfortunato, la vita è gioia che impreziosisce i cuori. quel giorno quando sarò morto scoprirò, un sacco di cose che non ho mai...
Post
02/11/2012 10:41:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    16
  • commenti
    comment
    Comment
    32

27/09/2009 12:10:55

13 ottobre 2012 ore 15:46 segnala
Da quella lontana mattina di tre anni fa, nella quale entrai a far parte di questa community, ne è passato di tempo. Mai avrei pensato come quell’iscrizione, potesse in un qualche modo influenzare la mia vita. Se queste parole sembrano scritte soltanto per il gusto di farlo, Vi posso assicurare che non è così. Gli anni passati all’interno di questo “fantastico” gruppo, mi hanno aiutato in diversi modi, dato l’opportunità di conoscere meravigliose persone e di confrontarmi con loro. In questi anni, innumerevoli conoscenti virtuali, si sono susseguiti e ringrazio ognuno di questi perché il contatto con loro mi ha permesso di migliorare. Ricordo ancora i momenti dell’addio di alcuni compagni di viaggio, mentre se ne andavano, scegliendo la propria strada, mi sorprendevo spesso nel riflettere che un giorno sarebbe toccato a me passare il testimone ma lo vedevo come un qualcosa lontano dal presente che stavo vivendo, che non sarebbe mai arrivato perché, in fondo, avevo molto tempo a disposizione prima di dover passare ai saluti.
Per questo motivo oggi, 13 ottobre 2012, mi viene così difficile trovare le parole da scrivere: “tanti ricordi affollano la mia mente e non riesco ancora a credere che sia arrivato anche per me il momento di salutare tutti quanti”. Sono ormai passati poco più di tre anni, tutti vissuti insieme tra alti e bassi, tra critiche ed elogi. Grazie davvero!!!
Sono una persona romantica e sentimentale, c’è chi questo lo sa bene: per questo motivo, invece di scrivere la solita frase strappalacrime, preferisco citare la frase di una delle mie canzoni preferite: “the hardest part of ending is starting again!”; “la parte più difficile di una fine è iniziare di nuovo”.
In bocca al lupo per il futuro, sperando che sia pieno di successi come il passato vissuto insieme!






per te caro lettore,
queste poche parole di un viaggiatore
una bella storia (che per il momento), finisce,
un po’ come la notte!
ma una cosa è certa
tra Noi, è stata una grande avventura!

tu, il lettore diventato un vero amico
si, rimarrai nella mia mente,
se tu sapessi quanto mi fa star male
e per finire questa pagina ...
la fine del viaggio ... c'è : “è l'attracco”…

tu amico/a mio/a, spero che capirai la mia decisione,
grazie nel comprendere il mio punto di vista…
…questa decisione inaspettata… dettata da una risposta a un commento molto deciso che ha destato in me, una triste e grande sorpresa…
Blog in pausa…
5b34ea2c-59e0-42ca-843e-4b4b5a6bd136
Da quella lontana mattina di tre anni fa, nella quale entrai a far parte di questa community, ne è passato di tempo. Mai avrei pensato come quell’iscrizione, potesse in un qualche modo influenzare la mia vita. Se queste parole sembrano scritte soltanto per il gusto di farlo, Vi posso assicurare che...
Post
13/10/2012 15:46:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    21

l'autunno e i suoi segreti…

13 ottobre 2012 ore 11:35 segnala
...quando i miei sogni indugiano in questi luoghi…

…soffio di tramontana sopra la foresta,
tu, mi porti oggi nel familiare bosco,
bello come un fiore, pronto per gioie future.

snello, il tuo corpo freme per i nostri segreti,
aureola nel giorno coronato da foglie di alloro,
la tua bellezza in capelli lunghi intrecciati.

foglie oblunghe che servono da corsetto,
recintano quel bel corpo da fata,
che sembra ancora cinta di flora.

mescoli tutto l'oro dell'autunno, dai ricci capelli,
con un raggio di sole, illumini il seno eretto,
ombre in movimento scolpite in un bellissimo arco.

eteree grazie vestono i nostri segreti più teneri,
foglie di castagno gigante e misterioso,
velata castità di un amore fragile e puro.

ribelle contro me, hai le braccia di una fata,
provo serenità, con le mie, nelle tue mani annegate,
e in un lungo bacio, pieghi il mio volere.

ti vedo sorridere anche se sei inquieta,
Donna che non ti vuoi scoprire del tutto,
eppure ti libri nuda sotto l’armatura.

restano qui, i dolci sorrisi chiusi in una nocciola,
dopo tanti sguardi, i miei occhi sono in estasi,
e ancora non credo, ad una simile avventura.

i tuoi capelli belli, mi hanno stregato,
vorrei coniugare le nostre voluttà,
accarezzandone il loro segreto.

essi sono vaghi e mutevoli come il grano dorato,
la loro ombra indecisa sulla fronte da fata,
dal fascino inquietante.

sei la mia fata!!! ammiro tanta bellezza,
le tue azioni appartengono all'eternità,
il tuo sorriso entra nelle mie vene.

ornata con il candore della nudità,
così eccitante in tutti i suoi aspetti,
amo i ricordi quando diventano avventura.

eccolo qui dunque, il dolce segreto della foresta,
non è una supplica o un sogno della mia fata,
in questo modo, risveglio il mio dolce futuro...


7a0e2e93-6395-41b0-809c-6ea175ae7587
...quando i miei sogni indugiano in questi luoghi… …soffio di tramontana sopra la foresta, tu, mi porti oggi nel familiare bosco, bello come un fiore, pronto per gioie future. snello, il tuo corpo freme per i nostri segreti, aureola nel giorno coronato da foglie di alloro, la tua bellezza in...
Post
13/10/2012 11:35:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    6