Il dolore

22 dicembre 2020 ore 18:44 segnala
A volte la forza del non dire è maggiore che la scelta del silenzio.
Eh sì, perché per fare silenzio ci vuole una capacità conosciuta a pochi.

Non parlo di quel silenzio vigliacco, che urla divorando parole, il cui contenuto è conosciuto a mille; parlo di quel silenzio che è.


Nella mia vita, ho conosciuto una sola persona capace di tale "reato".

Ricordo quel momento, mi trovavo in una piazza gremita di gente, il secondo si è fermato improvvisamente.
Tutto andava bene fino a quell'attimo "bastardo":
" da questo momento non dobbiamo più vederci e né sentirci "

E così fu

Non valsero a nulla le mie richieste di spiegazione e per molto tempo le mie supposizioni vennero troncate una ad una.


Questo è il vero silenzio, trancia l'anima, esclude il suono dell'intimo tamburo dove risiede la tua sopravvivenza e a quel punto scopri che altri 1000 possono farti male.

0bd6b443-661c-4500-b7fe-d9a3f99723e3
A volte la forza del non dire è maggiore che la scelta del silenzio. Eh sì, perché per fare silenzio ci vuole una capacità conosciuta a pochi. Non parlo di quel silenzio vigliacco, che urla divorando parole, il cui contenuto è conosciuto a mille; parlo di quel silenzio che è. Nella mia vita, ho...
Post
22/12/2020 18:44:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. Zaccarius 23 dicembre 2020 ore 09:23
    senza nessuna spiegazione?
  2. leggendolamano 23 dicembre 2020 ore 10:19
    Mi spiace dire che mi piace perchè la situazione non mi piace affatto.
    Spero solo sia stata metabolizzata senza tranumi
  3. Jojo.990 23 dicembre 2020 ore 10:28
    @leggendolamano é successo molti anni fa, non ero innamorata, sicuramente interessata a proseguire.

    È stata però l'unica volta nella mia vita che ho sentito " il silenzio " e il dolore che provoca .
  4. s.hela 23 dicembre 2020 ore 14:05
    Dev'essere stato il silenzio più forte e doloroso che possa esistere...

    Un caro saluto e auguri per un Natale di Luce nel Cuore .


    Giulia :rosa
  5. Jojo.990 23 dicembre 2020 ore 15:49
    @s.hela
    Grazie Giulia, ricambio a te e ai tuoi cari.

    Giorgia
  6. shadowzt 24 dicembre 2020 ore 15:10
    Difficile scegliere se è peggio questo (volontario) o una morte improvvisa.
  7. Jojo.990 24 dicembre 2020 ore 15:24
    @shadowzt sai, in un caso, conosci la motivazione del silenzio.
  8. shadowzt 24 dicembre 2020 ore 15:27
    @Jojo.990 ma nell'altro almeno sai che è vivo. Vabè ogni cosa ha le sue difficoltà
  9. Jojo.990 24 dicembre 2020 ore 15:30
    @shadowzt sì hai ragione, ma insieme al silenzio manca il futuro ed ogni altra cosa.

    In questo caso mi limitavo al dolore che provoca il silenzio.
  10. chissadoveequando 25 dicembre 2020 ore 07:33
    Se può consolarti,qualsiasi tipo di rapporto con una persona capace di agire in quel modo non ti avrebbe fatto stare bene, o se sì, sarebbe stato fasullo e momentaneo. Meglio che sia finito. Buon Natale!
  11. manuel817 31 dicembre 2020 ore 19:17
    buon anno JoJo
  12. Palm26 04 gennaio 2021 ore 09:29
    Riservo quel tipo di silenzio esclusivamente a chi sta giocando con i sentimenti. Per gli altri ci sono gli addii o silenzi tradizionali che possono essere comunque dolorosi.
    Queste situazioni sgradevoli, tuttavia, ci fanno crescere! Felice 2021 Jojò!
  13. Jojo.990 04 gennaio 2021 ore 11:55
    @palm26 che sia l'anno della realizzazione dei tuoi desideri.
  14. Ah.ahahah 09 gennaio 2021 ore 17:47
    Sembra che il problema non sia il silenzio, ma la mancanza di risposte, ma probabilmente per silenzio intendevi il tacere quelle rispose di cui si ha bisogno per accettare un evento.
  15. manuel424 29 marzo 2021 ore 14:18
    :ok

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.