Incontri con il dolore

19 gennaio 2021 ore 15:28 segnala
Alla cassa di un supermercato, una donna davanti a me, spettinata, vestita a caso, un paio di pantaloni viola e dalla giacca spuntava un felpa arancione.
Quelle donne uscite velocemente, senza volersi più guardare nemmeno allo specchio. Una spesa composta da patatine, qualche birra e qualche confezione di prosciutto. Accompagnata dal marito, altrettanto a caso.

Mentre paga con qualche banconota, tirate su da varie tasche della giacca, mi guarda, abbasso gli occhi, colta nell'attimo di sguardo da compatimento, me ne vergogno.

-"signorina, io tremo", mi mostra la mano.

Conosco bene quel verbo ma lei tremava soltanto.

La guardo in modo diverso, le sorrido.
-"signorina lei sa cosa sono le crisi di panico?"

Vorrei risponderle ma non so se merita la mia risposta, mi sento brutta come lei, sento gli occhi del mondo addosso. Faccio cenno con la testa, sì.

-"signorina, la smetta di fissarmi allora"

Prendo in mano il cellulare, le mostro un numero. La signora non capisce all'istante ma poi legge a chi è intestato, chiede alla cassiera una penna e prende nota.

-"signorina grazie"

070d4099-ecb0-4858-8f40-762f9c4dd9f9
Alla cassa di un supermercato, una donna davanti a me, spettinata, vestita a caso, un paio di pantaloni viola e dalla giacca spuntava un felpa arancione. Quelle donne uscite velocemente, senza volersi più guardare nemmeno allo specchio. Una spesa composta da patatine, qualche birra e una...
Post
19/01/2021 15:28:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    20

Commenti

  1. FrankieGoesToHole 19 gennaio 2021 ore 16:04
    Percorso da un brivido prendo ancora una volta atto della meravigliosa creatura che sei. Far commuovere è un'arte rara, preziosa, che una volta scoperta non può essere dimenticata. Mai
  2. JonathanLivingston83 22 gennaio 2021 ore 22:32
    Ci sono situazioni in compresenza con una vita intera, altre più brevi. Solo poche persone sanno. E non "sanno" di concetti ma "sanno" del dolore.
  3. Palm26 23 gennaio 2021 ore 18:51
    Quando c'è la sensibilità e la volontà basta un suggerimento, un sorriso o un numero di telefono per essere di aiuto. Se poi si sono vissute alcune situazioni l'intesa è ancora più facile! :)
  4. Eivor 16 febbraio 2021 ore 20:13
    :cuore
  5. ResilienzaERoghi 01 maggio 2021 ore 18:31
    immagino si tratti del numero di un terapeuta... o ho capito male?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.