C'erano una volta i biasanott

29 agosto 2020 ore 10:45 segnala


Biasanott,in bolognese,significa "mangianotte",quindi sia persone che non dormono mai,altre che fanno le ore tarde,si godono la notte.
Come dice il titolo: "c'erano una volta a Bologna".
Con amici da ragazzi si andava alle 2 di notte in un locale,per mangiare cipolle con fagioli e bere una buona birra.Si poteva,sia per la gioventù che per la sicurezza di camminare per le strade di notte.
Purtroppo,come ho scritto in altri post relativi a parchi pubblici,ora si teme di passeggiare di notte.
Quel locale mitico ha chiuso da anni,ma anche con gli amici di allora ora no fagioli con cipolle e non solo per la digestione,alle 2 di notte.
Ora i pusher sono ovunque e non sono di certo "cordiali",come non lo sono altri tipi che si incontrano per strada con cattive intenzioni.
Ammesso che ci fossero stati anche una volta,di sicuro erano pochissimi e non si sarebbero mai azzardati a colpire i biasanott.
Il tempo passa,molte cose migliorano,a Bologna sono peggiorate e non poco.
Mi dispiace che a dirlo sia un bolognese che ama la sua città,nonostante tutto
57da2fc9-023c-44c4-bc55-36338916a47a
« immagine » Biasanott,in bolognese,significa "mangianotte",quindi sia persone che non dormono mai,altre che fanno le ore tarde,si godono la notte. Come dice il titolo: "c'erano una volta a Bologna". Con amici da ragazzi si andava alle 2 di notte in un locale,per mangiare cipolle con fagioli e be...
Post
29/08/2020 10:45:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. eurekaa77 30 agosto 2020 ore 23:20
    cosi' triste ..... :-(
  2. k.limo56 31 agosto 2020 ore 10:28
    molto.... :-(

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.