...a un figlio/a

17 agosto 2020 ore 00:39 segnala




Portami in strada, figlio, che ho ancora buone gambe;
a camminare senza rotta fissa con te non mi sentirò vecchia...
Invitami a casa tua, figlio, domenica mattina;
a condividere il tuo buon tavolo e sentirmi accompagnata...
Parlami con affetto, figlio, non mi sfidare né ti agitare;
noi vecchi siamo come bambini ci piace che ci viziano,
ci sorridete senza disagio...
Festeggia le mie ricorrenze, non criticare le mie follie;
cercherò di essere coraggiosa anche se sorgono amarezze...
Non allontanarmi dalla tua parte, non parlarmi con rabbia;
ho ancora la mia mente chiara, i ricordi di un tempo...
Vieni a trovarmi a casa, figlio mio, io non ti chiederò nulla;
solo la tua presenza e contemplare il tuo viso...
Non lasciarmi triste e sola, non mettermi a letto;
i dottori si sbagliano, il dolore è nell'anima..


b30fa988-a787-4056-9f18-247a9e5a3c56
« immagine » « immagine » Portami in strada, figlio, che ho ancora buone gambe; a camminare senza rotta fissa con te non mi sentirò vecchia... Invitami a casa tua, figlio, domenica mattina; a condividere il tuo buon tavolo e sentirmi accompagnata... Parlami con affetto, figlio, non mi sfidar...
Post
17/08/2020 00:39:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.