Nostalgie,mancanze e pensieri...

08 aprile 2008 ore 02:45 segnala
Bhe dopo parecchio tempo che nn ho potuto piùscrivere ritorno a farelo ora alle h: 02.47....
cmq innanzi tutto mi scuso con tutti ma nn ho potuto scrivere x dei vari motivi familiari....
mia madre x un malessere che ancora nn si è capito a cosa è stato dovuto, ha trascorso 1 mese in ospedale... immaginatevi voi quanta voglia e quanto tempo avevo per scrivere qualcosa... poi cose che apitano.. è morta una mia zia e un amico che bene o male conosceva tutta Matelica...
cmq qyesta sera è serata di pensieri.. quindi tutte le domande, le plausibili risposte e i vari pensieri li scrivo tutti come mi vengono poi vado a nanna che magari è anche ora....
Questa sera mi sono ritrovata a pensare a come i rapporti tra le persone possano cambiare, vuoi per il tempo che passa, vuoi per accidenti che capitano lungo il cammino. Qualche volta fa male, altre volte non ci si fa nemmeno caso, distratti dal vivere quotidiano e dai mille pensieri che invadono la mente. Ma a volte rimane come un vuoto, un segreto desiderio di ritrovare nella propria quotidianità quanto ormai è passato, cambiato.
Così ci si sforza e si va avanti, le maniche rimboccate e magari con il pensiero rivolto a qualcos'altro, per non sentire quel sottile dolore che ogni tanto, la sera, torna a farsi sentire e porta con sé nostalgie e sopiti malumori. O rancori. Avete mai osservato con attenzione gli occhi delle persone che conoscete?Gli occhi sono probabilmente l'unica parte del nostro corpo che non possiamo condizionare, o costringere a "mentire". Possiamo fingere calma, possiamo atteggiare le mani ed il busto alla rilassatezza quando invece vorremmo correre via, possiamo mentire con la più assoluta impassibilità, ma la verità attraversa sempre con un guizzo i nostri occhi che svelano ogni inganno a chi sa osservarli. Probabilmente gli occhi sono lo "specchio dell'anima" perché costituiscono il "ponte" principale che ci permette di interagire con il mondo circostante e mettono in comunicazione diretta ambiente e cervello, come se quei due cerchietti neri posti al loro centro fossero una bocca vorace che ingoia tutta la luce ed i colori.
Avvolte ti manca qualcuno senza un perchè
A volte, senza sapere quasi il motivo, si sente la mancanza di una persona. Forte. Chiara. Intensa. Sai che ti manca, sai che vorresti averla vicino ma sai anche che non è possibile.
E quelle volte si fa davvero fatica per impedire che l’intera diga che è stata costruita per vivere in pace crolli e lasci inondare la tua anima, ovunque, spargendo senza possibilità di scampo la nostalgia per le valli delle emozioni.
Forse i perchè li sai anche, in qualche recesso della tua mente, forse. Ma sai anche che potrebbe fare più male andare a ricercarli piuttosto che tentare di drenare pian piano l’acqua e rendere la diga un fiume che scroscia, impetuoso ma bellissimo.
Credo, nella mia ingenuità, che sia un concetto molto zen. O forse è un abuso di parole: serve pazienza, molta pazienza. La propria anima non può essere stravolta, ma solamente evoluta.
E in definitiva, mi manca un abbraccio. Questa sera solo nostalgie, un mezzo sorriso ed i gatti che fanno le fusa accanto a me.
Bhe come promesso ho finito di scrivere tutto ciò che avevo nel mio piccolo cervello e tutte le sensazioni che provavo ora mi metto a letto...
Buonanotte a tutti un bacio :batadorme
9120144
Bhe dopo parecchio tempo che nn ho potuto piùscrivere ritorno a farelo ora alle h: 02.47.... cmq innanzi tutto mi scuso con tutti ma nn ho potuto scrivere x dei vari motivi familiari.... mia madre x un malessere che ancora nn si è capito a cosa è stato dovuto, ha trascorso 1 mese in ospedale......
Post
08/04/2008 02:45:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. neapolismen 08 aprile 2008 ore 04:03
    E che i pensieri le nostalgie non blocchino il nostro vivere,la nostra vita,il nostro stare con gli altri,la nostra voglia di amare ed essere amati.Di guardarsi intorno e capire che la vita è bella,che l"amore volteggia nell"aria ed attende che gli apriamo la porta del nostro cuore per invaderci e sconvolgere la nostra vita.Siamo fatti per amare non per rimpiangere e sperare che ritorni.....Altrimenti l"illusione ha la meglio.L"amore non è illusione,è vita,e va vissuto con il cuore la mente ed il corpo.Non solo con i pensieri e con la mente......!!!!! ;-) :ok Giusto???
  2. topopigro68 02 maggio 2008 ore 22:55
    spero che tua mamma stia meglio e abbiano scoperto e risolto il suo problema....Per il resto belli i tuoi pensieri soprattutto sul fatto che gli occhi non mentono mai proprio perché sono lo specchio dell'anima e se anche noi siamo bravi a mentire loro ci fregano sempre....meno male che ormai la gente non ti guarda più negli occhi.....ciao dal topo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.