SEQUENZE IPNOTICHE

22 gennaio 2021 ore 11:05 segnala


Nella danza tra gli specchi, puoi osservare il movimento come anche le tracce che lascia nel tempo, come tratteggi evanescenti, scie temporanee di quel che si è stati in un certo momento. Al di fuori tutto può sembrare fermo, ma è solo l'illusione del guardare con distrazione.
Nella danza del tempo, siamo tutti ballerini di fila e gli errori di ognuno diventano trascurabili, offuscati come sono dall’immensa scenografia.
Nelle danze tra i ricordi, si diventa protagonisti per il solo rievocare.
Tempo, spazio e l'unione di entrambi nel ricordo.
La trascurabilità di tutto questo.
L'egocentrismo della polvere.



a828fddd-8c04-48db-a85f-d617d8d1ba46
« immagine » Nella danza tra gli specchi, puoi osservare il movimento come anche le tracce che lascia nel tempo, come tratteggi evanescenti, scie temporanee di quel che si è stati in un certo momento. Al di fuori tutto può sembrare fermo, ma è solo l'illusione del guardare con distrazione. Nella ...
Post
22/01/2021 11:05:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. leggendolamano 08 febbraio 2021 ore 06:17
    siamo scatole cinesi contenute e contenenti. vero vi amo polvere egocentrica ma anche un granello di polvere contiene l’essenza dell’universo, solo in scala diversa
  2. angolodiluce 05 aprile 2021 ore 20:56
    Nella dimensione di infiniti spazi tutto ciò che viviamo è infinitamente trascurabile ma nella nostra dimensione gli egocentrismi e le nostre vanità sono la scenografia in cui viviamo e che ci rendono vivi..

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.