la magia dei gruppi

21 luglio 2011 ore 18:45 segnala
ho finalmente capito il senso dei "GRUPPI"...

girovaghi per le stance principali in cerca di una qualche attrattiva che ti spinga a soggiornarvi più a lungo di un "buongiorno";quando lo trovi resti lì...
2...3....4....5...8...12.....e così via..
passano giorni,mesi fino a che,incosapevolmente,inizia il processo di "selezione naturale" ove tra i cento utenti che entrano ed escono,visualizzi quelli che fanno al caso tuo;quelli che diventano i tuoi "virtual-amici"

GRUPPO
lo dice la parola stessa:un insieme di persone le quali per affinità di carattere,pensiero,ideali,pareri si uniscono...


l idea di dover dare un nome al gruppo non ti fa dormire la notte...
deve essere divertente ma non stupido
serio ma non pesante
allegro ma non scadente
che racchiuda il concetto,la vera essenza della creazione ma che attragga l untente..
immagini,presentazioni,regole,presentazioni,amministratori,moderatori tutto pronto...
l apertura della stanza,la prima utenza,le risate,la coesione tra lo staff su cui vi regge tutto il proggetto..

insomma vista cosi,verrebbe anche a me voglia di fondare un gruppo;malauguratamente...sono una persona riflessiva,attenta,osservatrice,scrupolosa,pessimista...
io vedo
I CONTRO...
si,perchè in ogni gruppo che si rispetti esistono i pro e i contro..
esiste la finta amica,la falsa cortesia,la finta risata,la dolce bugia,il perfido bacio,l ipocrita schiettezza,gelosia mal celata...
troppo drammatica?
no semplicemente TROPPO realista...
...
dopo 20 anni di amicizia la vostra amica fa sesso con vostro marito al matrimonio nel bagno delle donne...

perchè in chat,dove è la fantasia,l inpersonificazione in un ideale di vita non corrispondente completamente o per nulla al reale,dovrebbe essere diverso...
non vuol forse dire partire già nella finzione del contesto?!
credo proprio di si..
ecco perchè (oggi mi è capitato più di una volta)quando "leggo"persone litigare,offendersi,maledirsi,dannarsi,rido come se qualcuno mi facesse il solletico...
immagino IL CORLEONE di chat imbufalirsi fissando un monitor,trucidando la tastiera respirando profondamente essendo in iperventilazione pre infarto fulminante...
per concludere a cosa serve un gruppo?
una frequentazione ristretta di un nuero indefinito di persone che decide,basandosi su le poche sensazioni avute e dalle parole "LETTE",di isolarsi dal resto vivendo la propria unione in una piccola stanza aperta al resto,fino a che gli eventi,o il destino distruggano come sabbia quel che precendetemnte sembrava essere una solida struttura.

"vieni a via XXX numero X zona XXXX"
e mentre l ennesimo TEMPO asciuga il mio riso tramutato in lacrime penso...
"eppure qualche volta devo andarci davvero..non per fargli male no!ma per guardare in faccia l imbecille che si sfornza di scrivere queste stratosferiche CAZZATE!!"...

ma,nel dubbio la pazza resto sempre IO

saluti
la risvegliante



ec1707b7-dd3c-404e-8d5a-ee10fd7cc190
ho finalmente capito il senso dei "GRUPPI"... girovaghi per le stance principali in cerca di una qualche attrattiva che ti spinga a soggiornarvi più a lungo di un "buongiorno";quando lo trovi resti...
Post
21/07/2011 18:45:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.