ricordi

26 luglio 2011 ore 11:19 segnala
"Il ricordo è un modo d'incontrarsi..."
(Kahlil Gibran)


capita di perdersi....
l estenuante lotta per la sopravvivenza,l ansimante corsa nel voler vivere il più possibile,gli innumerevoli fallimenti,la soffocante perdita,gli insormontabili ostacoli,i tormentati errori...

spesso scivoliamo in un vortice infinito di catastrofi,senza rendertene conto la tua vita prende una piega i cui punti risultano essere scoordinati e deboli..
ma quando si decide il personaggio che si vuole impersonare,bisogna portarlo avanti poichè,nessuno,riuscirà mai a comprendere il cambiamento e continuerà a trattarti come fossi la stessa persona di ieri...
e quando il peso è maggiore della forza che li regge inevitabilmente si cede,si "SCIVOLA"in un vortice infinito di sensi di colpa,di consapevolezze,di rimpianti,di dolori;fa talmente male che la mente corre frenetica alla ricerca di un qualcosa,di un motivo che ti tenga saldamente impiantato al suolo,che ti permetta di non perdere la testa
"I RICORDI"
chiudi gli occhi e ricordi quando quel che ti riempiva la vita era il sole,quel che ti illuminava gli occhi era la luce,quel che ti spingeva era la curiosità della conoscenza del proprio essere....

"Ci vuole più coraggio per dimenticare che per ricordare..."
(Sören Kierkegaard)

e ci provi!
per l ennesima volta,i ricordi ti hanno tenuto incatenato alla vita,ti hanno dato un motivo per non mollare,che bisogna semplicemente cambiare strada..
e provi!
con sforzo cerchi di dimenticare,di allontanare tutto quello che ti ha ucciso...
lavori su te stesso,modificandoti,cerchi di capire quel che ti fa sorridere..
e finalmente ce l hai fatta!!
quando,guardandoti alla specchio,provi amore ti rendi conto di avercela fatta!!
quando riesci a dire quel che pensi senza tenerlo dentro per poi morirvici..
quando ritrovi la gioia del semplice sorriso...
ce l hai fatta!!

"Il ricordo è un traditore che ferisce alle spalle..."
(Sören Kierkegaard )


non si dimentica mai,semplicemente si mette da parte...
e basta uno sguardo,una canzone,una parola,per lasciare riaffiorare il ricordo degli errori che non vorresti più commettere...
"SCIVOLI"dinuovo,maledicendoti per averlo fatto,incolpando te stesso per aver ceduto nuovamente a tutto quel che ti ha rovinato...

"una notte...
correvo toccando pareti bagnate..
con le ughie mi aggrappavo ad esse..
cercando una via di fuga..
era buio..
disperata mi accasciai...
LUCE!..
intorno mi guardai...
terrorizzata mi resi conto che,per tutto quel tempo,
non avevo fatto altro che girare creando una voragine senza via d uscita..."

"chi è causa del suo mal pianga se stesso..."
(detto.)

ed è per questo che non ho mai pianto con nessuno....

nel dubbio la pazza resto sempre IO
saluti
la risvegliante
a68e4715-90d7-4ead-8527-880325590500
"Il ricordo è un modo d'incontrarsi..." (Kahlil Gibran) capita di perdersi.... l estenuante lotta per la sopravvivenza,l ansimante corsa nel voler vivere il più possibile,gli innumerevoli fallimenti,la soffocante perdita,gli insormontabili ostacoli,i tormentati errori... spesso scivoliamo in un...
Post
26/07/2011 11:19:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.