stato-mafia.....

26 luglio 2011 ore 15:59 segnala
"Come evitare di parlare di Stato quando si parla di mafia?"
(Giovanni Falcone)


riflettevo...

"Mafia è un termine diffuso con cui ci si riferisce ad una particolare tipologia di organizzazioni criminali.È costituita da gruppi, chiamati famiglie, organizzati al loro interno sulla base di un rigido sistema gerarchico, composto da gregari di diverso livello. L'intero territorio controllato è suddiviso in "mandamenti". Questi possono inglobare due o più quartieri in città oppure due o più paesi in provincia. Ogni mandamento è composto da famiglie che, insieme, eleggono un "capo mandamento" che rappresenta le stesse nella "commissione provinciale". Ogni capo mandamento elegge un sottocapo e da 1 a 3 consiglieri. Il grado immediatamente sotto è il "capo decina" che comanda direttamente parte dell'esercito delle famiglie: i "picciotti". Un ulteriore livello di importanza è il rappresentante della provincia che fa gli interessi di quest'ultima nella "commissione interprovinciale"."

"Lo Stato è un ordinamento giuridico politico che a fini generali esercita il potere sovrano su un determinato territorio e sui soggetti a esso appartenenti. Esso comanda anche mediante l'uso della forza armata, della quale detiene il monopolio legale"


vede anche voi quel che vedo io?

come si può non parlare di stato quando si sta parlando di mafia se,entrambe,hanno la stessa costruzione organizzativa?

"Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo."
(Johann Wolfgang Göethe)


siamo schiavi di un sistema da noi stesso creato,incatenati ad una falsa libertà poichè troppo vigliacchi per pretendere la vera libertà..
schiavi dei nostri limiti..
dei nostri preconcetti..
ipocriti nei nostri discorsi..
piangiamo quando un ragazzo/a per mano MAFIOSA muore,ma tacciamo quando per cause MAFIOSE un uomo si toglie la vita...
declamiamo giustizia quando una nostra figlia ci viene strappata via,ma caliamo il capo quando giustizia MAFIOSA pareggia i conti...
prostrati a DIO chiediamo l aiuto per un figlio drogato,ma idifferenti osserviamo spacciatori di morte vendere veleno...
quale pietà vogliate che io abbia per loro?
quale umanità vogliate che i miei occhi guardino costoro?
vi commuovete dinanzi ad un dolce vecchietto mentre piangendo vi racconta cos'è la persecuzione dimenticando che da secoli,coloro i quali hanno subito brutalità,massacrano essere umani per un predominio territoriale dimenticando cosa voglia dire essere succubi e vittime...

"Chi più sa chiacchierare, più è bravo."
(pirandello)

ed è di questo che viviamo,è di questo che ci nutriamo di "chiacchiere"..
di chiacchiere e vane promesse..
elegiamo il falso,votiamo la chiacchiera,piangiamo miseria,moriamo d illusioni...

"Dove c'e' una grande volonta' non possono esserci grandi difficolta'"
(machiavelli)


ed è questo che ci manca...
la volontà perchè è piu facile lamentarsi riversando la colpa ad altri che rivolgere il dito verso noi stessi...
il non provare con la sicurezza di non sbagliare,sbagliando due volte...
come pecore in marcia senza una meta,senza pensieri,senza dei propri pareri,ci lasciamo trasportare da chi detiene il potere che noi stessi gli abbiamo dato...

...un pastore senza gregge non è un pastore...

e se una di queste ha il coraggio di voltarsi allora tutte si volteranno e potranno considerarsi non pecore ma pastori...
il potere non lo detiene il capo bensi il gruppo...e se il gruppo decidesse che il capo "scelto"non sia in grado di esercitare ciò che per "scelta"gli è stato concesso,questi possono spogliarlo della richezza che essi stessi hanno voluto donare lui...

imprimete nel cervello che DIO stesso ha donato all uomo la possibilità di scegliere tra il bene e il male..
ricordate che la vita è una scelta..
non dimenticate mai che se viviamo queste situazione è perche NOI abbiamo SCELTO di viverle...
cambiare?
il cambiamento reale si ottiene nel preciso momento in cui si ha la piena consapevolezza di poter SCEGLIERE....
ma nel dubbio la pazza resto sempre IO
saluti
la risvegliante
60ab2507-1bd0-42ce-9cc5-cec66f808007
"Come evitare di parlare di Stato quando si parla di mafia?" (Giovanni Falcone) riflettevo... "Mafia è un termine diffuso con cui ci si riferisce ad una particolare tipologia di organizzazioni...
Post
26/07/2011 15:59:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. CaraPoesia 26 luglio 2011 ore 16:07
    " Come evitare di parlare di Stato quando si parla di mafia"
    " Come evitare di parlare di mafia quando si parla si Stato "
    impossibile...sono la stessa cosa!!!
    buona giornata

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.