Ciclicità inverse

19 marzo 2021 ore 17:08 segnala
La carta profuma di inchiostro, e rugosa scivola sotto le dita lentamente.
A destra di una scrivania antica, dagli angoli densi di olio nutriente, un calamaio ed una penna che segnano il tempo.
Scrivere è dare dinamicità a qualcosa che è passato, che rende vivo il segmento di vita ormai perso.
Eppure una clessidra se la giri, stratifica dieci cento ed ancora mille volte lo stesso fondo.

Essere protagonisti di se stessi, attori di qualcosa che guardiamo girati ma che salda ancora al presente.
Anni divisi tra cuore e ragione, libertà di un volo senza rotta e radici penetranti nella terra umida.
Non c'è calcolo nei bisogni interiori, né risposta al suono che attragga un istinto.
E' vestirsi di un nulla il ricordo, srotolarsi nella polvere grigia che si nutre di emozioni.

Le Emozioni

Amore profondo e bulimico, come richiamo a quelle vibrazioni che ne derivino.

Oggi meno di ieri, più di domani e poi un clic

Questo mio "nido" straniero adesso, ma tremendamente dentro
389b527b-72dc-4c72-aea4-599175f63496
La carta profuma di inchiostro, e rugosa scivola sotto le dita lentamente. A destra di una scrivania antica, dagli angoli densi di olio nutriente, un calamaio ed una penna che segnano il tempo. Scrivere è dare dinamicità a qualcosa che è passato, che rende vivo il segmento di vita ormai...
Post
19/03/2021 17:08:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. Elazar 20 marzo 2021 ore 15:44
    ...e l'armonia vince di mille secoli il silenzio....
  2. jesuis.Arlequin 31 marzo 2021 ore 09:11
    :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.