Oggi sto in vena....piove

02 maggio 2014 ore 16:44 segnala

e quando piove vien fuori tutto.....che in fondo poi mi sento a casa qui. Un piccolo nido solitario, perchè tanto si è assolutamente soli quando si scrive, anche se c'è chi ti legge se leggi, se commenti o resti zitta, quel germe interiore che magicamente diventa "ispirazione" si alimenta sostanzialmente della malinconia da schermo, e quindi ne senti il richiamo quasi come musa per un poeta...ben venga allora questa pioggia, e questo cielo plumbeo che profuma di umido.
Mi accoccolo comoda, tiro su le maniche della felpa fucsia( oggi ho deciso di mettermi in tuta), e voglio starmene in tranquillità.
C'era una sorta di meta che dovevo raggiungere: uno scoglio che spezzava la continuità della spiaggia, tuffato nel mare lasciava un rigo che azzerava le differenza nella pietra, e lì dovevi arrivare per sederti e riprenderti dalla corsa. Avevo delle cuffie spugnose con cui "sparavo" i Duran Duran e gli Spandau nel cervello, alternandoli ai Pink Floyd e i Depeche Mode, una musica che a tutt'oggi gradisco, nella parte di me lontana dalle dolcezze pucciniane e concertistiche. E più ascoltavo più correvo più ero felice di aver raggiunto lo scopo, per poi piegare il busto sulle gambe sostenendomi con le ginocchia le mani. Respiri profondi, gocce di sudore sulla fronte ed un benessere fisico enorme. Forse 19 anni...? giù di lì...avevo ancora lo stabilimento balneare, e la sera quella famosa ora "del bagnino", segnava il passaggio dal mare/lavoro al mare/piacere, così la sabbia diventava oro, il colore argentato dell'acqua un invito ai tuffi e la temperatura ammorbidita un gioco quasi erotico da vivere con lei. Lo scenario inaspriva tra i pini della amata realtà dannunziana, perchè lì tu entravi nello spessore dell'opera letteraria, della poesia della prosa, dei sentimenti gioiosi e di quelli tristi, ed un luogo quasi magico fatto di terra bagnata e di corteccia il suo palcoscenico. Quasi una degustazione visiva ed olfattiva di svariati "mondi", puntellati da periodi storici, da lezioni stimolanti di filosofia della mattina o noiosissimi da scartare, ma tutti impregnati della stessa sostanza che odora di una età pulita.
"Perchè vivi sempre con questo velo di malinconia negli occhi?"...quando ti ho guardato avevi la tenerezza di chi non sa capirti, e la risposta non avrebbe avuto seguito, quindi ho omesso volutamente di dartela...
Oggi mentre questi goccioloni stanno rigando tutti i vetri del mio negozio, mi piacerebbe fare una cosa, ma una di quelle cose che non puoi dire a nessuno, e forse nemmeno programmare perchè il fascino sta proprio nella spontaneità dei doni, e quando un dono un sorriso o un piccolo pensiero, escono dalle dita dopo aver maturato per bene nel cuore, allora non serve nemmeno spiegarli, non serve dare un perchè o una giustificazione. Lo farei e basta, come farebbe una farfalla se lasciata sulle punte delle dita, potesse alzarsi al cielo in un volo bellissimo tra i mille pigmenti ancora accecanti delle sue ali.

Che bello guardare le nuvole e bagnarsi il viso.
:rosa
7a02647e-1634-40aa-9c3f-59565189c225
« immagine » e quando piove vien fuori tutto.....che in fondo poi mi sento a casa qui. Un piccolo nido solitario, perchè tanto si è assolutamente soli quando si scrive, anche se c'è chi ti legge se leggi, se commenti o resti zitta, quel germe interiore che magicamente diventa "ispirazione" si alim...
Post
02/05/2014 16:44:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. UnPensieroFelice 03 maggio 2014 ore 08:16
    Buongiorno Stè.
    Sono anni che ti leggo ed immutata e forte ogni volta arriva l'emozione dei tuoi pensieri.
    Oggi risalta forse ancor di più ciò che rende affascinante la tua persona....un velo di malinconia.
    Si , un minuto donato di malinconia .
    Dannunziana malinconia.
    :-) :rosa :ok


  2. Lady.Wilde 03 maggio 2014 ore 10:05
    in questo istante ti sto abbracciando, come si abbracciano gli Amici.....ma quelli veri sul serio.
    mi lusinga la tua costanza, la capacità immutata di respirare le mie emozioni, senza sapere di me null'altro oltre quanto vi lascio....
    si può dire ti voglio bene in un blog? si?.... :rosa
    Ste
  3. UnPensieroFelice 03 maggio 2014 ore 11:02
    Si puo'
  4. NellAnimaMia 03 maggio 2014 ore 13:36
    Buon fine settimana :rosa
  5. UnPensieroFelice 27 maggio 2014 ore 14:21
    :-) :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.