..

17 luglio 2005 ore 20:49 segnala
ho passato davvero due giorni bellissimi :love le mie stelline sono sempre meravigliosamente splendide :tvb ma anche gli altri nn erano da meno :love1 nn vedo già l'ora di ristrapazzarvi tuttiii :love sperando di imparare ad usare la macchina fotografica nel frattempo :haha vi voglio beneeeeeee

..

27 giugno 2005 ore 18:50 segnala
L'aria sofferente non conferiva maggior interesse al pallido volto dai tratti comuni; una sofferenza di difficile definizione che poteva indicare vaire cause: privazioni, angosce, e quel patimento che nasce dall'indifferenza proveniente dall'aver sofferto molto. [...] Mi accorsi che un'espressione di intelligenze discreta animava vagamente il suo viso. Ma l'aria depressa, la fredda angoscia stagnante fasciavano così perfettamente la sua fisionomia che era difficile penetrarla. [...] Scambiai con lui una frase banale, ed egli mi rispose con una frase simile. La sua voce era opaca e tremula come quella delle persone che non sperano in niente perchè conoscono la perfetta inutilità della speranza. Fernando Pessoa presenta Bernardo Soares °Il libro dell'inquietudine°

Cronache da porcilandia

25 giugno 2005 ore 20:13 segnala
ogggggi mi sn vista cn la mia porcona :tvb che mi ha anke regalato due porsellini pizzini :shy che ci somigliano troppo :sbong :hoho abbiamo visto il nostro ammmmmore gigante :love1 lo dobbiamo troppo comprare :urlo e poi c'era il fratello di eminem ke voleva rapirmi la porca :pianto uffff e venerdì la stronzola mi abbandona per due mesi :pianto e io come fazzio :pianto te lovvvvvo tanto tanto tanto tanto scema mia :urlo :batalove

Monotonia

20 giugno 2005 ore 22:17 segnala
La calda e opaca cenere include l'umidità esterna. Ricordiamo, vita mia, i nostri pensieri fino al rimpianto. Il vento simbolico soffia più freddo contro i vetri bagnati. I nostri cuoiri, ahimè!, si sentono più vecchi mentre cercano di vivere ancora una volta. La notte ferisce. La rossa brace tende a un rosso più caldo! Ahimè! Quando ricordo vorrei poter dimenticare. Quali vaghe e fredde folate entrano nella mia anima come da una porta! La mia anima è il centro vivo dei sogni che non ci sono più. La brace sobbalzi ancora di più! Più ancora si avvicini il fuoco! Com'è facile ricordare quando la memoria vuol dire rimpianto! Il vento umido è alto attorno ai miei pensieri solitari. I miei occhi non si allontanano dal fuoco, le mie labbra sussurrano un vago nome. Spostate inutilmente quella brace! Tutta la nostra nima è rimpianto. Rimpianto di ciò che ricordiamo e rimpianto di ciò che dimentichiamo. O freddo e selvaggio soffiar del vento attraverso l'umida oscurità! Sulla tomba del mio passato risplende una rosa rossa in pieno rigoglio. Le tenebre portano via la cenere. Io non la rimuovo, eppure la agito. La nostra vita vuole ricordare e il nostro desiderio dimenticare. Il mio mistero viene a toccarmi la spalla fino a farmi paura. La rosa rossa è morta. Così come quel che ero è ora morto. Potessi sperare di dimenticare, pallida cenere, senza struggere o rammaricarmi! O potessi sperare di ricordare senza desiderare di dimenticare! Fernando Pessoa

..

23 maggio 2005 ore 22:09 segnala
Ma sono stufo di sognare, stanco di essere lo stesso negli spazi deserti dell'esteriorità, indolente giocatore di una partita con la vita, stella lontana, ma risplendente su terre morte senza nome. Fernando Pessoa :rosa

..

12 maggio 2005 ore 22:48 segnala
Nei tuoi occhi mi ritrovo nell'attimo prima in cui sto per baciarti l'universo si ferma un'istante perché vuole ammirarti tutto il resto mi passa alle mani come la sabbia del mare resta solo un diamante che brilla e che continua a brillare ogni volta che mi torni in mente continua a brillare in un angolo della mia mente ti continuo ad amare. :cuore

seta

08 maggio 2005 ore 21:03 segnala
Torneranno. E' sempre difficile resistere alla tentazione di tornare, non è vero?

Arcobaleno

05 maggio 2005 ore 14:51 segnala
Rimasi lì ferma per un po' ad osservare la direzione in cui era sparito. Ripetevo a me stessa di aver fatto la cosa giusta, che andava bene così, eppure dentro di me sentivo di aver perso qualcosa per sempre. Banana Yoshimoto :rosa

..

02 maggio 2005 ore 17:26 segnala
But if you got to go, It's all right. But if you got to go, go now, Bob Dylan

It ain't me babe

28 aprile 2005 ore 16:42 segnala
Go 'way from my window, Leave at your own chosen speed. I'm not the one you want, babe, I'm not the one you need. Bob Dylan