...

13 maggio 2009 ore 23:50 segnala

Ho difeso le mie scelte io

ho creduto nelle attese io

 ho saputo dire spesso di no

con te non ci riuscivo.

 Ho indossato le catene io ho

 i segni delle pene lo so che non volendo

 ricorderò quel pugno nello stomaco.

A novembre la città si spense in un istante

tu dicevi basta e io rimanevo inerme

 il tuo ego è stato sempre più forte di ogni mia convinzione.

A novembre la città si accende in un istante

il mio corpo non si veste più di voglie

e tu non sembri neanche più così forte

come ti credevo un anno fa novembre.

Ho dato fiducia al buio ma

ora sto in piena luce e in bilico

 tra estranei che mi contendono

la voglia di rinascere

A novembre la città si spense in un istante

tu dicevi basta e io rimasi inerme

il tuo ego è stato sempre più forte di ogni mia convinzione.

A novembre la città si accende in un istante il mio corpo

non si veste più di voglie e tu non sembri neanche più così forte c

ome ti credevo un anno fa novembre.

E tu parlavi senza dire niente

cercavo invano

di addolcire quel retrogusto amaro di una preannunciata fine.

        

 

Con me o senza me

20 maggio 2008 ore 01:10 segnala

 

Vorrei scrivere per te
qualcosa che...
che ti dica beh..
sto pensando a te
e tu dove sei
se non sei con me
l'amore che cos'è..
è pensare a te
e vieni a casa mia
quando vuoi
dormirai con me
solo se vorrai..

Non ti voglio fermare
io ti lascerò andare
c'è sempre una partenza,
stai con me o stai senza
perchè credo che amare sia lasciar
liberi di fare..
stai con me o senza me
stai con me o senza me..

Vorrei vivere con te
anche solo un giorno dai
mi basterebbe sai
che meraviglia sei
per uno come me
che scappa sempre
da ogni storia che
lega le caviglie..

Non ti voglio fermare
io ti lascerò andare
c'è sempre una partenza,
stai con me o stai senza
perchè credo che amare sia lasciar
liberi di fare..
stai con me o senza me
stai con me o senza me..

La Vita.... l’Amicizia.... l’Amore....

16 maggio 2008 ore 14:59 segnala

 

gracias Abdel1987

La Vita.... l’Amicizia.... l’Amore.... Nella vita si può incontrare gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, e quando finalmente la si incontra sapremo come essere riconoscenti per quel regalo. Quando la porta della felicità si chiude, un’altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi. Non confondiamo l’amico comune con quello Vero perchè quello Vero è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti come se fosse stata la miglior conversazione mai avuta. E’ vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi. Dare a qualcuno tutto il tuo amore non è un assicurazione che sarai amato a tua volta! Non ti aspettare amore indietro; aspetta solo che cresca nei loro cuori, ma se non succede, accontentati che cresca nel tuo. Ci vuole solo un minuto per offendere qualcuno, un’ora per piacergli, e un giorno per amarlo, ma ci vuole una vita per dimenticarlo. Non cercare le apparenze, possono ingannare. Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi. Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per cambiare tutta la giornata. Trova quello che fa sorridere il tuo cuore. Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero! Sogna ciò che ti va; Vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare. Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano, speranza sufficiente a renderti felice. Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così. Le persone posso apparire felici hai tuoi occhi ma non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino. La felicità è ingannevole per quelli che piangono, quelli che fanno male, quelli che hanno provato, solo così possono apprezzare l’importanza delle persone che hanno toccato le loro vite. L’amore comincia con un sorriso, cresce con un bacio e finisce con un....... Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e i tuoi dolori. Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sorrida!!!......

il tuo sorriso

14 maggio 2008 ore 19:15 segnala

IL TUO SORRISO

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l' aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l' acqua che d' improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d' argento che ti nasce.

Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d' aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della vita.

Amor mio, nell' ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d' improvviso
vedi che il mio sange macchina
le pietre della strada,
ridi, perchè il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.

Vicino al mare, d' autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora.

Riditela della notte,
del giorno, delle strade
contorte dell' isola,
riditela di questo rozzo
ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi
e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno,
quando tornano i miei passi,
negami il pane, l' aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perchè io ne morrei.

Pablo Neruda

paz

14 maggio 2008 ore 19:07 segnala

E poi e poi, gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose. E tutti, sai, vantano un orgoglio cieco di verità fatte di formule vuote... E tutti, sai, ti san dire come fare, quali leggi rispettare, quali regole osservare, qual'è il vero vero... E poi, e poi, tutti chiusi in tante celle fanno a chi parla più forte per non dir che stelle e morte fan paura... Al caldo del sole, al mare scendeva la bambina portoghese, non c'eran parole, rumori soltanto come voci sorprese, il mare soltanto e il suo primo bikini amaranto, le cose più belle e la gioia del caldo alla pelle... Gli amici vicino sembravan sommersi dalla voce del mare... O sogni o visioni, qualcosa la prese e si mise a pensare, sentì che era un punto al limite di un continente, sentì che era un niente, l'Atlantico immenso di fronte... E in questo sentiva qualcosa di grande che non riusciva a capire, che non poteva intuire, che avrebbe spiegato, se avesse capito lei, quell' oceano infinito... Ma il caldo l'avvolse, si sentì svanire e si mise a dormire e fu solo del sole, come di mani future; restaron soltanto il mare e un bikini amaranto... E poi e poi, se ti scopri a ricordare, ti accorgerai che non te ne importa niente e capirai che una sera o una stagione son come lampi, luci accese e dopo spente e capirai che la vera ambiguità è la vita che viviamo, il qualcosa che chiamiamo esser uomini... E poi, e poi, che quel vizio che ti ucciderà non sarà fumare o bere, ma il qualcosa che ti porti dentro, cioè vivere, vivere e poi, poi vivere e poi, poi vivere...

La Vita

09 maggio 2008 ore 04:30 segnala

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella vita
ci sono dei momenti
in cui una persona
ti manca molto
e tu vorresti tirarla fuori
dai tuoi sogni per stringerla
molto forte
tra le tue braccia!


Quando la porta della felicità si chiude
un’altra si apre, ma noi continuiamo
a guardare la porta chiusa
e non diamo importanza
a quella appena aperta..



Non fidarti delle apparenze
sono spesso ingannevoli...

Cerca qualcuno che ti trasmetta
la sua allegria affinché la giornata
più triste diventi migliore..
Cerca qualcuno che faccia
ridere il tuo cuore...



Sogna ciò che desideri sognare...
Vai là dove ti auguri di andare...
Cerca di essere
ciò che desideri essere... Perché la vita
è unica ed esiste
solamente una possibilità
di fare le cose che vogliamo...



I fortunati
non hanno necessariamente
il meglio del meglio... Cercano semplicemente
il meglio di quello che essi
incontrano sulla loro strada..



II più bel futuro dipenderà sempre
dalla necessità
di dimenticare il passato...
Non potrai andare
tanto avanti nella vita
se non avrai superato
gli errori del passato
e tutto ciò che ferisce
il tuo cuore..



Vivi pienamente la vita
vai sereno
alla fine delle cose
in modo da sorridere sempre
malgrado le lacrime
degli



altri..



Nella vita
non contano i respiri
ma i momenti che
ti hanno tolto
il respiro...



Gli attimi più belli …



… Le emozioni
l’amore! …

kahlil gibran

09 maggio 2008 ore 04:21 segnala

La mente soppesa e misura,
ma è lo spirito che giunge al cuore della vita
e ne abbraccia il segreto;
e il seme dello spirito è immortale.
Il vento puo' soffiare e placarsi,
e il mare fluire e rifluire:
ma il cuore della vita
è sfera immobile e serena,
e in quel punto rifulge
una stella che è fissa in eterno.

Kahlil Gibran "Gesu' figlio dell'uomo"  

TRISTEZZA

Interrogo la tristezza e scopro
che non ha il dono della parola;
eppure, se potesse,
sono convinto che pronuncerebbe
una parola più dolce della gioia.

Kahlil Gibran "Prose Poems"

 

RITORNAR BAMBINI

Le cose che il bambino ama
rimangono nel regno del cuore
fino alla vecchiaia.
La cosa più bella della vita
è che la nostra anima
rimanga ad aleggiare
nei luoghi dove una volta
giocavamo.

Kahlil Gibran "Self-Portrait"