Alberi stanchi

19 febbraio 2021 ore 10:19 segnala


fronde bagnate senza ritegno
Urlano al vento il loro sdegno
Fronde riverse miti e piagate
Sognano estati calde e assolate.

A Braccia aperte somiglio a loro
Su terra arida vivo e lavoro.

Non urlo al mondo il mio tormento
non ogni dubbio comportamento.

Compostamente io vivo il presente
Occhi nel vuoto e la mente assente,

Quello che arriva sarà il domani
Ora c’è polvere nelle mie mani.
fdb8be3a-bac2-4e94-a0a1-2a2ffa1d966a
« immagine » Fronde bagnate senza ritegno Urlano al vento il loro sdegno, Fronde bagnate senza ritegno Urlano al vento il loro sdegno Fronde riverse miti e piagate Sognano estati calde e assolate. A Braccia aperte somiglio a loro Su terra arida vivo e lavoro. Non urlo al mondo il mio tormento ...
Post
19/02/2021 10:19:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12

Commenti

  1. EtruscanLady 19 febbraio 2021 ore 17:03
    Loro, gli alberi, vivono della loro linfa, noi dobbiamo imparare da essi, attendono con ansia ciò che oggi non hanno ma resistono imperterriti nonostante le ferite aspettando tempi migliori che, sono certa, arriveranno per tutti, Dobbiamo crederci!
    Anche poeta...
  2. leggendolamano 19 febbraio 2021 ore 17:21
    la speranza è ultima a morire e unica rimasta nel vaso di Pandora
  3. ninfeadelnilo 19 febbraio 2021 ore 18:23
    L'uomo ha violato la natura in tutti i modi nell'aria, nelle acque, nella terra, disboscato alberi senza sapere che le radici sono importanti nel terreno, come è importante il verde per la nostra atmosfera. Buon pomeriggio. :rosa :-)
    Raffy :fiore
  4. leggendolamano 19 febbraio 2021 ore 18:50
    Ad alberi stanchi corrispondo uomini poveri perchè la ricchezza è daa da ciò che ci circonda e, come giustamente dici tu, dalle radici che ci ancorano emotivamente e sentimentalmente alla nostra terra.
  5. ninfeadelnilo 19 febbraio 2021 ore 19:41
    Trovo molto bello l'accostamento degli alberi all'uomo. Infondo siamo tutti particelle del creato. :-))
  6. ombra.dargento 20 febbraio 2021 ore 08:27
    radici sopravvivono al deserto, fino al bramato temporale.
  7. leggendolamano 20 febbraio 2021 ore 08:29
    già: si chiama resilienza....
  8. leggendolamano 20 febbraio 2021 ore 08:32
    @ninfeadelnilo: delle volte mi sento un albero semovente..
  9. ninfeadelnilo 20 febbraio 2021 ore 18:00
    ..albero semovente :haha Ci sono persone che per avere un contatto con la natura, abbracciano un albero, il che può sembrare strano ma le vibrazioni degli alberi, danno effetti benefici alla nostra salute.
  10. leggendolamano 20 febbraio 2021 ore 18:03
    sapessi qu ti al eri ho abbracciato nella mia vita per arrampocarmici sopra quanti meli prugni e ciliegi per rubarne i frutti
  11. ninfeadelnilo 20 febbraio 2021 ore 18:49
    io rubavo le pannocchie e le more i fichi :haha che ladruncoli :many però il gusto era più buono. Amo la natura, sono belle sensazioni e bei ricordi.:fiore :fiore fiore ciao
  12. s.hela 21 febbraio 2021 ore 11:05



    La Terra è viva se noi la trattiamo bene , la Terra si ribella se noi ce ne freghiamo .


    Complimenti per il post

    Un caro saluto

    Giulia :bye
  13. leggendolamano 21 febbraio 2021 ore 11:08
    Giulia, grazie a te per la considerazione, mi hai scritto mentre stavo commentanto il tuo post sulla vanità... torno a finire il commento... tempismo perfetto... sincronie?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.