Credo

02 febbraio 2010 ore 20:27 segnala
Credo che gli errori si pagano, il conto la vita lo presenta sempre .


La vita non si ferma e quello che era ieri oggi non lo è più.
Le cose cambiano in fretta cambiano per non cambiare mai


Credo che la vita non ti da una seconda possibilità non concede repliche passa e non torma
Credo che il tempo passa ma la ferita non guarisce ,il tempo passa ma il ricordi riaffiorano, il tempo passa ma lo stomaco fa ancora male. Il tempo passa ma nulla cambia.


Credo che quando ami qualcuno ami anche i suoi difetti
questa è la differenza tra amare è voler bene........................


Credo che amiamo solo una volta nella vita e forse riusciamo a rovinare tutto ...........


Ma il viaggio contnua.......
11399591
Credo che gli errori si pagano, il conto la vita lo presenta sempre . La vita non si ferma e quello che era ieri oggi non lo è più. Le cose cambiano in fretta cambiano per non cambiare mai Credo che la vita non ti da una seconda possibilità non concede repliche passa e non torma Credo che il tempo ... (continua)
Post
02/02/2010 20:27:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

E' come una magia.......

12 dicembre 2009 ore 09:30 segnala
Vivo la vita lasciandomela scivolare addosso come l'acqua, scivola sulla pelle , ti puo' bagnare, ti puo scaldare e rinfrescare, ma non puo entrare, scivola via e passa.



Ma ci sono momenti che tutto cambia, momenti che le cose non sono piu le stesse, momenti in cui un rettangolo di stoffa, diventa un tappeto volante e come una favola cominci a sognare. Ti rirtovi a volare tra le stelle , puoi toccare il cielo con un dito, senti come se nulla piu contasse veramente se non volare.



Rimani incantato dalla luce delle stelle , resti accoccolato nel loro calore, vorresti che tutto questo non finisse piu....



E' una magia e come tutte le magie, dopo un grande bagliore ,ritorna l'oscurita della vita a riportarti alla realta.



Ma quei momenti rimarranno impressi dentro a me, fanno già parte di me , loro sono me...............



Non so se il paradiso esiste ma se eiste veramente è sicuramente cosi.



adesso basta parlare fammi tornare volare...........................
11304304
Vivo la vita lasciandomela scivolare addosso come l'acqua, scivola sulla pelle , ti puo' bagnare, ti puo scaldare e rinfrescare, ma non puo entrare, scivola via e passa. Ma ci sono momenti che tutto cambia, momenti che le cose non sono piu le stesse, momenti in cui un rettangolo di stoffa, diventa ... (continua)
Post
12/12/2009 09:30:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Il quinto elemento.

11 ottobre 2009 ore 14:34 segnala

Sono qui che cerco le parole , quelle parole che non ti ho mai detto, quelle parole che credevo non esistessero e che non si potessero mai pronunciare.

Bene quelle parole ora sono i miei pensieri,che come il vento non li puoi affrerrare, ne vedere ,ma li puoi sentire.

Ascolta i mie pensieri, se stai in silenzio, li potrai sentire, se chiudi gli occhi li potrai vedere,se ti lascerai trasportare da loro li potrai anche toccare.

Guarda i miei pensieri!, li puoi vedere? puoi vedere le forme ,i colori, puoi sentire la terra sotto i piedi, il colore del mare.......allora se riesci a fare tutto questo tu stai guardando i miei sogni.......

No non spaventarti tu non stai songando, tu fai parte parte di essi , tu sei il sole che con la sua fiamma scalda , tu sei la terra su cui percorro il mio cammino , tu sei il mare profondo dove nascono i mie pensieri .tu sei  l'aria fresca della mattina, aria che profuma , tu sei il Quinto elemanto che da senso alla mia vita.

Tu rendi Caldo il Freddo, Luminosa, L'Oscurita , Solido L'Impalpabile,Tu rendi piena una vita vuota.

Queste sono le parole che non ti ho mai detto le parole che avevo perso dentro di me.

11171741
Sono qui che cerco le parole , quelle parole che non ti ho mai detto, quelle parole che credevo non esistessero e che non si potessero mai pronunciare. Bene quelle parole ora sono i miei pensieri,che come il vento non li puoi affrerrare, ne vedere ,ma li puoi sentire. Ascolta i mie pensieri, se sta... (continua)
Post
11/10/2009 14:34:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

A chi tocca dare le carte?

29 settembre 2009 ore 01:07 segnala

Dicono che la vita è come una partita a carte....io credo sia più come un solitario giochi solo tu , giochi tu e il Destino .

Le carte non hanno una coscenza, loro fanno solo quello per cui sono nate, non mentono , non dicono neanche la verita , solo tu decidi come giocarle .

Io credevo nelle mie carte, credevo nella loro lealtà , credevo di saperle gestire , le avevo messe in fila pensavo che avrei potuto giocarle tutte fino alla fine .Progettavo tutte le mie mosse , non ero certo un bravo giocatore questo è sicuro, ma comunque cercavo di finire la partita.

Devo dire che è stata una partita intensa , a volte bella e a volte brutta , ma comunque era la mia partita.

Poi ad un tratto qualcuno mi ha fatto cadere le carte e fine della partita

Adesso le sto raccogliendo le carte .Ma non sono piu in fila

Vengono su a caso, non so come giocarle , mi confondono, non so piu che fare.

Prima di tornare a giocare la mia partita, dovrò rimettere in fila le carte e solo dopo tornerò a giocare la mia partita.

E il Viaggio Continua......

11144663
Dicono che la vita è come una partita a carte....io credo sia più come un solitario giochi solo tu , giochi tu e il Destino . Le carte non hanno una coscenza, loro fanno solo quello per cui sono nate, non mentono , non dicono neanche la verita , solo tu decidi come giocarle . Io credevo nelle mie c... (continua)
Post
29/09/2009 01:07:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

La Stazione

20 settembre 2009 ore 21:19 segnala

La prima volta che sono andato in stazione sono rimasto senza fiato......non sapevo bene cosa ci stavo facendo ma era un posto bellissimo.

Sentivo come una corrente elettrica che partiva del cervello e defribillava il cuore, era bellissimo.

E adesso devo cercare il mio treno,fosse facile ce ne sono tanti e tutti diversi......

Ci sono treni merci ,sono lenti ma carichi di ricchezze, E poi ci sono gli intercity veloci tecnologici si fermano in pochi posti e ripatrono subito.Ci sono i treni dei pendolari incasinati sueraffollati, non sai mai dove sederti.E i treni locali vanno piano si fermano sempre, ce ne sono tanti. Insomma non è una scelta facile. adesso sono qui che giro per la stazione a cercare il mio treno,perchè non posso rimanere senza ,devo non solo decidere la direzzione ma devo sperare anche che ci sia posto e mi facciano salire. Quando trovero il mio treno prenderò un posto vicino al finestrino , per vedere il paesaggio che viene risucchiato all'indieto. portandosi via tutte l e cose con se..... come una magia .

E il viaggio continua.......

11125696
La prima volta che sono andato in stazione sono rimasto senza fiato......non sapevo bene cosa ci stavo facendo ma era un posto bellissimo. Sentivo come una corrente elettrica che partiva del cervello e defribillava il cuore, era bellissimo. E adesso devo cercare il mio treno,fosse facile ce ne sono... (continua)
Post
20/09/2009 21:19:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

E adesso che faccio?

18 settembre 2009 ore 18:08 segnala

Quando a metà della tua vita, ti accorgi di aver perduto il tuo biglietto,hai paura che il controllore se ne accorga quindi cominci a spostarti da una carrozza all'altra, nella speranza che nessuno ti veda.

Cominci a cambiare spesso nella speranza che nessuno ti noti , comici a parlare come se nulla fosse cambiato ,lamentandoti del servizio ricevuto e di quanto hai pagato e dovuto far sascifici per il tuo biglietto.

Ha...se solo sapessero che non hai piu il tuo biglietto,se solo avessero visto la faccia che hai fatto quando quel giorno  hai messo la mano in tasca e non lo hai trovato più.

Ma il viaggio continua......solo in modo diverso,prima avevi un posto di prima calsse , lo avevi cercato fra tante poltrone con il tuo biglietto in mano,fino a che non lo hai trovato. Si era li che ti stava aspettando, era il tuo c'era scritto sul tuo biglietto.E nessuno pensavi avrebbe potuto sedersi al tuo posto.

Adesso non puoi piu sederti su quella poltrona,non hai piu il tuo beglietto, devi continuare a spostarti, su un'altra poltrona , su uno sghabello , passeggiando in corridoio , ma non potrai piu tornare sulla tua poltrona.

Avanti quindi non possiamo fermarci,potrebbe arrivre il controllore,deve esserci un'altra poltrona dove potermi sedere,non posso fare tutto il viaggio in piedi.

E il viaggio continua...................

11120319
Quando a metà della tua vita, ti accorgi di aver perduto il tuo biglietto,hai paura che il controllore se ne accorga quindi cominci a spostarti da una carrozza all'altra, nella speranza che nessuno ti veda. Cominci a cambiare spesso nella speranza che nessuno ti noti , comici a parlare come se null... (continua)
Post
18/09/2009 18:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment