Una pagina dolorosa del mio libro, Artù

06 settembre 2020 ore 00:26 segnala
28giugno 2019
  ciao Dxxxxx, in questo momento di solitudine avrei bisogno di te, Artù ormai sta morendo, è solo ossicini,stamattina ho caricato il mio tesoro con l'intento di farlo sopprimere ma prima volevo portarlo in spiaggia, la spiaggia dove lui correva con il suo grande amore nonché compagna di vita che era la piccola Priscilla,per me è stato devastante guardarlo perchè non riusciva nemmeno a reggersi in piedi però quando ha visto l'acqua piano piano è entrato e si è seduto tranquillo a godersi la frescura mattutina,l'ho preso in braccio per farlo uscire e l'ho messo sull'asciugamano , credimi era in uno stato di beatitudine che desideravo morisse in quell'istante tanto era sereno con il vento che leggerissimo gli scompigliava la pelliccetta,Dio mio quanto ho pianto, ma ero incantata a guardarlo perché mi dava la sensazione di avergli fatto un ultimo regalo, la libertà e l'odore del mare,che bella sensazione poi l'ho rimesso nella borsa per portarlo in macchina dato che non cammina se non pochi passi e sono andata a Trieste sperando che ci fosse il mio veterinario ma purtroppo lui non era di turno stamattina,ho girato la macchina per tornare indietro a Monfalcone dove c'è una clinica che è aperta anche il sabato mattina ma strada facendo guardavo quel musetto spuntare dalla borsa dove lui stava beatamente assaporando il vento che entrava dai finestrini aperti,gli ho pulito gli occhietti l'ho accarezzato incessantemente, poi ho cambiato strada andando nel posto dove di solito scorrazza insieme a Briciola e l'ho messo per terra, lui mi ha guardata e per la prima volta non mi ha chiesto di buttare il sasso per giocare, io l'ho fatto lo stesso e lui si è avvicinato dando un cenno di movimento del codino ma non ha avuto la forza di correre per riportarmi il ciotolo e dopo qualche passo ha fatto la pipì,fiumi di lacrime e confusione mentale. Ormai è alla fine questo lo so ma mentre per gli altri cani ho preso decisioni immediate per lui è tutto un tormento,non so se ha dolori spero di no ma è certo che la sua debolezza ormai lo sta consumando, oggi non vuole nemmeno bere acqua,cosa sia giusto io non lo so più. Sbaglio a pensarlo come un umano, ma la fine sua più bella sarebbe proprio quella di morire a casa sua tra le sue cose e accanto a chi lo ama immensamente, una iniezione può accelerare la morte ma cosa cambia?
l'ho riportato a casa e lui dopo essersi bagnato la bocca è andato a mettersi sotto la panca che è un luogo fresco,non so cosa farò, è la prima volta in vita mia che non sono decisa, forse perché stavolta sono proprio sola nella mia solitudine,ripenso sempre al gesto che ti ha fatto Dxxxxx, non l'aveva mai fatto con nessuno quello di accovacciarsi sulla tua pancia, ti ha scelto e in quel momento aveva sentito davvero tutto il bene che c'era tra di noi,dovevi essere tu la mia difesa dopo che lui se ne sarebbe andato invece mi hai abbandonata senza dire una parola,adesso me ne starò seduta fuori al fresco con il mio amore in braccio con la speranza che si addormenti per sempre.Lo invidierò solo per una cosa perché quando lui se ne sarà andato potrà vedere dove sei lui avrà le risposte che non ho potuto avere io,ti voglio bene lascia i tuoi rancori tesoro, non hanno senso in questo poco tempo che abbiamo da vivere sereni sognavo di festeggiare il più bel compleanno della mia vita con te invece sarò ancora sola
30 giugno
non so perché sento il bisogno di dirtelo ma Artù è morto adesso fra le mie braccia, un pezzo del mio cuore è morto con lui
9ec1c7f2-85f6-4ff6-aee0-d04168486411
28giugno 2019   ciao Dxxxxx, in questo momento di solitudine avrei bisogno di te, Artù ormai sta morendo, è solo ossicini,stamattina ho caricato il mio tesoro con l'intento di farlo sopprimere ma prima volevo portarlo in spiaggia, la spiaggia dove lui correva con il suo grande amore nonché compagna...
Post
06/09/2020 00:26:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. vagarsenzameta 06 settembre 2020 ore 06:48
    :rosa :rosa :rosa
  2. eurekaa77 06 settembre 2020 ore 13:36
    posso solo immaginare il tuo dolore, ma mi dispiace tanto - perdere un amico ti lascia un vuoto dentro il cuore forse per sempre - coraggio! :-)
  3. zoroapiedi 06 settembre 2020 ore 20:35
    è commovente hai descritto perfettamente cio che si prova e che non si vorrebbe mai provare
  4. Lory53cuoreselvaggio 06 settembre 2020 ore 21:10
    i nostri amici ci vivono accanto senza giudicarci non chiedono nulla se non qualche carezza e pappa se c'è, condividono i nostri disagi ma anche i momenti felici, sono amici che capiscono ogni nostra parola ma non sanno esprimersi nella nostra lingua, io devo molto ai miei piccoli. Sono partita per Bergamo per fare un intervento ed ero sola, piangendo mi sono girata a guardarli e ho fatto una promessa " se ritornerò viva lo farò per Voi " e cosi è stato. Hanno asciugato fiumi di mie lacrime e hanno scodinzolato quando abbiamo giocato come bambini, non posso pensare alla mia vita senza di loro, ogni volta che un amico si addormentava ne prendevo un altro e ognuno di loro mi ha lasciato in eredità tanto, tantissimo amore.
  5. Aria59 06 settembre 2020 ore 22:15
    Non si dimenticano mai, vero? Tornano in mente con le loro pose buffe, con le loro piccole manie, sono stati parte della nostra vita. Ti abbraccio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.