....

11 gennaio 2006 ore 14:01 segnala
Sono una moneta alla fonte, tu il mio desiderio sospeso.. la mia voglia di rivivere...

un'immagine

10 gennaio 2006 ore 10:45 segnala
"Guardo un monitor e leggo le poesie che mi hai mandato eppure invece di essere felice per quelle parole che pur tu condividi, sono vuoto perchè mi manchi tu e perchè invece di fissare questo monitor avrei di gran lunga preferito perdermi nei tuoi occhi e godere del tuo sguardo sorridente...mi maledico di essere così razionale..."

quando meno te lo aspetti...

27 dicembre 2005 ore 16:06 segnala
arriva qualcuno, un gesto, una parola, un sorriso, e tutto ti sembra più bello. Tutto questo poi ti arriva da una persona dalla quale non te lo saresti mai aspettato. Sogniamo spesso ad occhi aperti colui che ci darà la possibilità di sorridere ancora, e poi lo incontri non è il tuo tipo, molto diverso da quello che è il tuo tipo ideale, ma poi infinitamente dolce da farti dimenticare qualunque cosa.. infinitamente dolce da farti sentire una principessa, infinitamente sensuale da farti venire una voglia di farci l’amore... e si quando meno te lo aspetti la vita ti riserva delle sorprese incredibili...

Contromano

10 ottobre 2005 ore 12:03 segnala
Dammi la mano andiamo via dai tuoi perché Sali sul treno e siediti Qui un posto c'è Sul finestrino danno il film di un altro anno che va Prenderemo quello che verrà Lo faremo soli Ora tutto parlerà di noi Sui binari di questa realtà Ce ne andiamo, vieni Tu non raccontarlo mai Dormi piano c'è il sole su Genova Fammi un regalo sorridi un po' Sei bella ma Dai svegliati che andiamo c'è il mondo contro mano che va Prenderemo quello che verrà Lo faremo soli Ora tutto parlerà di noi Sui binari di questa realtà Ce ne andiamo, vieni Tu non raccontarlo mai Ti darò quel che vorrai Per due giorni riderai Vedrai Che non ci penserai Prenderemo quello che verrà Lo faremo soli Ora tutto parlerà di noi Sui binari di questa realtà Ce ne andiamo, vieni Tu non raccontarlo mai

Eternità

07 ottobre 2005 ore 15:21 segnala
Amata mia, deve essere cambiato il tempo perchè nel mio giardino sboccia una rosa. averti qui è più di quello che aspettavo è più del giorno che sognavo e sognavo... tu fai a me quello che il sole ha fatto a lei t'amo e temo, temo e t'amo come un suono che se spegni resta lì poi perdono e poi tremo quando sa di asenza tutto attorno a me. Farò di te, l'indirizzo del mio cuore, farò con te il sesso mai provato, farò di te eternità... Amata mia, sei fuoco in un camino spento, sei acqua quando ho tanta sete, sei una rosa..una rosa. Non c'è amore che non viva un pianto, non c'è.. mai un inverno, e nessun'ombra fermerà questo mio vivere di te, mai una morte, mai un dolore, mai nessuno, mai nessuno più così Avrò con te, l'intesa mai raggiunta, avrò con te una vita di traguardi, avrò con te...eternità! E chissà l'eternità, cosa ci riserverà, quanto ci regalerà, quanto poi ci toglierà... avrò occhi da bambino e un aereoplano per volare e un'altra rosa da guardare...

L'ALTRA DONNA....

30 settembre 2005 ore 18:50 segnala
È ancora tutto all'aria da ieri sera, è più comodo in albergo, paghi il conto e te ne vai; ma in certe cose tu ci credi ancora, far l'amore nel tuo letto, prepararmi il tuo caffè; è poi mi lasci andare via, quando è ora, perché ognuno ha la sua vita, e la mia non è con te. Sei l'altra donna, la libertà, quella che sa e non può dir niente, quella che all'alba rimane sola, e che non può mai lasciare impronte, con me non puoi cercare casa, o uscire insieme a far la spesa, sei l'altra donna, quella importante, quella che ha tutto e non ha niente, di me. Mio figlio è un'altra storia, un altro amore, tu non puoi partecipare, Dio lo sa se io vorrei. Tu in macchina con me non puoi fumare, mozziconi col rossetto. parlerebbero di te; ma in fondo tu che colpa hai del mio cuore, delle ore che mi manchi, dei problemi che mi dai. Sei l'altra donna, la libertà, quella che sa perché ritorno, e quanta pace tu mi sai dare...... "l'altra donna, essere l'altra donna..."

Mai ascoltata questa canzone... con la sua introdu

22 settembre 2005 ore 18:47 segnala
è proprio bella, sarà che oggi piove, mi sento incazzata da morire :testata, ma mi piace proprio sentire questa canzone... Convivendo la mia parte peggiore si miscela con la tua migliore Il mio peggior difetto può far diventare te migliore Il nostro letto Una partenza e mai un arrivo un bagno attesa e libertà un vieni anche tu!!!! Un si o un no sincero senza dover mai temere offesa o delusione Siamo nati da condivisione e, credo, ne moriremo privi………. IMMAGINA, quando correvi libero con le tue scarpe scomode e tanta voglia di far ben IMMAGINA, regali senza meritare leggendo dei coriandoli quelle atmosfere uniche IMMAGINA, la prima notte fuori casa la sensazione di esser grande ma di non poter decidere IMMAGINA, la tua ragazza moglie diNdi chi ha saputo attenderla e poi ha spento la sua stella IMMAGINA, l'umore di tua madre che quando perdeva l'autobus e ritardava in fabbrica IMMAGINA, tuo padre quante cose ancora aveva da capire lui come poteva insegnarle a te IMMAGINA, quando sognavi timido nei pomeriggi da inventare di nebbia e di rivincite IMMAGINA, quei giorni che hai dato tutto e che nessuno lo ha capito e ti sei sciolto in lacrime IMMAGINA, se sangue fosse fragola se rabbia fosse una carezza se odio fosse bacio in bocca Non perdere di quel ragazzo non perdere la bella parte di vivere e quindi mettici l'anima e vivila e vivila!

Amo te...

22 settembre 2005 ore 18:26 segnala
Amo te, e cominci a tremare sei la parte di me, lo sai più distante da amare Amo te, che sei fare di tutto e che porti più luce qui in questo buco di cuore. Ho imparato a sentirmi migliore E a capire che dare, porta spesso ad avere Vivi il meglio nel meglio del meglio che ho, e non darti un motivo, e non darti un’età prendi il sole che c’è perché spesso sei nuvola su di te davvero. Il lavoro mi passa e arriva la sera e di colpo mi accorgo che c’è primavera la mia casa diventa calda e ti aspetto... Io....amo te, tanto che quasi mento, tanto che c’è di più soltanto solo quando si muore e fai scegliere a me il tuo vestito migliore, è quasi ora di uscire, vivo e scrivo di te... Vivi il meglio nel meglio del meglio che ho, e non darti un motivo, e non darti un’età prendi il sole che c’è perché spesso sei nuvola su di te davvero. Il lavoro mi passa e arriva la sera e di colpo mi accorgo che c’è primavera la mia casa diventa calda e ti aspetto...e ti aspetto...

L'appuntamento

20 settembre 2005 ore 12:01 segnala
Ho sbagliato tante volte ormai che lo so già che oggi quasi certamente sto sbagliando su di te ma una volta in più che cosa può cambiare nella vita mia... accettare questo strano appuntamento è stata una pazzia! Sono triste tra la gente che mi sta passando accanto ma la nostalgia di rivedere te è forte più del pianto: questo sole accende sul mio volto un segno di speranza. Sto aspettando quando ad un tratto ti vedrò spuntare in lontananza! Amore, fai presto, io non resisto... se tu non arrivi non esisto non esisto, non esisto... e cambiato il tempo e sta piovendo ma resto ad aspettare non m'importa cosa il mondo può pensare io non me ne voglio andare. io mi guardo dentro e mi domando ma non sento niente; sono solo un resto di speranza perduta tra la gente. Amore è già tardi e non resisto... se tu non arrivi non esisto non esisto, non esisto... luci, macchine, vetrine, strade tutto quanto si confonde nella mente la mia ombra si è stancata di seguirmi il giorno muore lentamente. Non mi resta che tornare a casa mia alla mia triste vita questa vita che volevo dare a te l' hai sbriciolata tra le dita. Amore perdono ma non resisto... adesso per sempre non esisto non esisto, non esisto... :batacanta

questa ancora e poi basta...

19 settembre 2005 ore 11:20 segnala
Che cos'è? C'è nell'aria qualcosa di freddo che inverno non è Che cos'è? Questa sera i bambini per strada non giocano più Non so perchè l'allegria dei miei amici di sempre non mi diverte più, uno mi ha detto che... Lontano dagli occhi lontano dal cuore e tu sei lontana, lontana da me per uno che torna e ti porta una rosa mille si sono scordati di te Lontano dagli occhi lontano dal cuore e tu sei lontana, lontana da me Ora so che cos'è questo amaro sapore che resta di te quando tu sei lontana e non so dove sei, dove vai e so perchè non so più immaginare il sorriso che c'e' negli occhi tuoi quando non sei con me Lontano dagli occhi lontano dal cuore e tu sei lontana, lontana da me per uno che torna e ti porta una rosa mille si sono scordati di te Lontano dagli occhi lontano dal cuore e tu sei lontana, lontana da me (Sergio Endrigo)