Giuliano.g

15 maggio 2021 ore 21:09 segnala
Avrei voluto m'accompagnassi
all'uscita della tua vita
come s'accompagna un amico alla porta
dopo una serata insieme.
M'hai lasciato solo a dolermi
d'esser un ospite sgradito...
peccato.
Anche se è poco
t'avrei donato il meglio di me.
433f918e-ec17-4d37-9696-ef5724f0b426
Avrei voluto m'accompagnassi all'uscita della tua vita come s'accompagna un amico alla porta dopo una serata insieme. M'hai lasciato solo a dolermi d'esser un ospite sgradito... peccato. Anche se è poco t'avrei donato il meglio di me.
Post
15/05/2021 21:09:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Ladro.

15 novembre 2020 ore 23:08 segnala





Non hai il tuo cuore,
perso, no,
non in una sera d'amore tra luci della citta',
nemmeno sulla riva del mare,
tra scompiglii e folate assassine,
non lo hai nemmeno regalato,
alle mie parole, ai versi, ai sospiri,....
l'avresti fatto se,
tu,
avessi potuto,
ma il cuore piu' non avevi,no,
io, aspettavo il tuo sonno,
io, ladro d'amore,
te l'ho rubato,
sappilo.


58b40a73-efa5-48c1-a254-d062bb9a77f3
« immagine » Non hai il tuo cuore, perso, no, non in una sera d'amore tra luci della citta', nemmeno sulla riva del mare, tra scompiglii e folate assassine, non lo hai nemmeno regalato, alle mie parole, ai versi, ai sospiri,.... l'avresti fatto se, tu, avessi potuto, ma il cuore piu' non avevi...
Post
15/11/2020 23:08:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Donne.

11 novembre 2020 ore 23:06 segnala





Le donne vanno e vengono,
sono stagioni, petali che cadono,
le donne invecchiano con paura e contano le rughe,
non tendono le mani, e spengono i lampioni,
le donne sono figlie e amanti, mai cose tue,
e ti ricordano che devi morire.
Le donne uccidono i loro figli
per il gusto di ridar loro
la vita.
Perennemente madri.



cdfec31d-1d37-4c95-a93d-c5bd0c5cd6e9
« immagine » Le donne vanno e vengono, sono stagioni, petali che cadono, le donne invecchiano con paura e contano le rughe, non tendono le mani, e spengono i lampioni, le donne sono figlie e amanti, mai cose tue, e ti ricordano che devi morire. Le donne uccidono i loro figli per il gusto di ri...
Post
11/11/2020 23:06:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Covid.

08 novembre 2020 ore 23:28 segnala




Mi sono fermato a leggere
un frammento della tua disperazione,
mi sono chiuso in una stanza e ho ascoltato il mio respiro,
certo che niente sarebbe successo
se avessi urlato il mio addio.
E t'ho visto andar via,
solo scrutando la terra della tua tomba,
e t'ho sentito sussurrare un addio
poggiando l'orecchio sulla terra che ti copriva.
Ciò che resta, come una folata di foglie ballerine,
son le risate, le nostre frasi d'amore,
mi sono fermato a leggere
un frammento della tua disperazione come fosse la mia,
e ti porto nel cuore
come un portafortuna,
una tazza di cioccolata in inverno.
Arrivederci.



05f20e34-8777-4529-8ed7-5ffe1b891b40
« immagine » Mi sono fermato a leggere un frammento della tua disperazione, mi sono chiuso in una stanza e ho ascoltato il mio respiro, certo che niente sarebbe successo se avessi urlato il mio addio. E t'ho visto andar via, solo scrutando la terra della tua tomba, e t'ho sentito sussurrare un ...
Post
08/11/2020 23:28:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Cose serie.

02 novembre 2020 ore 18:03 segnala


Una sera che di solatio ha il sapor di un barbaresco,
e l'amore scivola come caduta tra quello che resta di te.
E' una cosa seria l'amore...
nulla concede al sesso o alla tua bellezza.
C'è.
Esiste.
A prescindere dal tuo ostinar d'essere una cosa normale,
un insieme di abiti, mascara, unghie finte e robacce,
c'è, ostinato, pervicace e rompiballe,
entra come un ospite non richiesto,
s'appressa a un boccone che fermenta sotto il palato,
rallenta masticazione e spinge lacrime a precipitar in gola.
E' una cosa seria, dicevo, l'amore;
questa tua ignoranza,
questo esser carne, battiti e trascinar corpi
verso un nulla,
un bailamme di insensatezze, ti offende.
Nemmeno Dio la vorrebbe una cosa così.


d741f8d1-cb72-4152-9245-73afd6cefe6b
« immagine » Una sera che di solatio ha il sapor di un barbaresco, e l'amore scivola come caduta tra quello che resta di te. E' una cosa seria l'amore... nulla concede al sesso o alla tua bellezza. C'è. Esiste. A prescindere dal tuo ostinar d'essere una cosa normale, un insieme di abiti, mascara,...
Post
02/11/2020 18:03:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Amata immortale.

30 ottobre 2020 ore 20:07 segnala





Non voglio disturbarlo questo amore,
non voglio sugger nulla del suo lacrimar commozione,
mi basta sorvolar, aereo inconscio, questa particella di Dio,
fluttuar, muto e compito, tra le volute ariose dei tuoi baci.
Non voglio esserci quando piangerai di morte improvvisa,
perchè un sospiro resta un sospiro,
attimo dopo attimo fino all'esalar disperazione,
ma pur sempre un sospiro,
e un amore coosì,
è un sospiro,...
di Dio, ma pur sempre, purtroppo
un sospiro.



1f2f6316-d8ca-4d79-82c3-faa7a41979ca
« immagine » Non voglio disturbarlo questo amore, non voglio sugger nulla del suo lacrimar commozione, mi basta sorvolar, aereo inconscio, questa particella di Dio, fluttuar, muto e compito, tra le volute ariose dei tuoi baci. Non voglio esserci quando piangerai di morte improvvisa, perchè un ...
Post
30/10/2020 20:07:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

18 Marzo 2017: il primo.

25 ottobre 2020 ore 20:22 segnala




Il baro e la margherita.

Aver di sogni e desideri,
e cuocere d'ansia nell'aspettar che tu arrivi,
delego a te, fiore di campo,
il diritto d'essere felice.
Che stupidità.
T'ho chiesto un battito del tuo cuore,
uno solo,
e tu m'hai dato...una margherita...
e 50% di un sogno.

Si, no,
si, no,
si......si.

Ho barato.
Ma tu non devi saperlo.
Ora mi devi quel battito, cercalo.

Lo devo fare.
Devo barare.
Un desiderio o lo compri
o lo rubi.



c96e33fc-e87d-40cc-966f-ee467e07864d
« immagine » Il baro e la margherita. Aver di sogni e desideri, e cuocere d'ansia nell'aspettar che tu arrivi, delego a te, fiore di campo, il diritto d'essere felice. Che stupidità. T'ho chiesto un battito del tuo cuore, uno solo, e tu m'hai dato...una margherita... e 50% di un sogno. Si, no...
Post
25/10/2020 20:22:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Musica.

17 ottobre 2020 ore 22:49 segnala




La religione della musica
che del silenzio fa una chiesa,
e di battiti d'ali, commozioni che ardono in gola.
Quelle navate di sguardi attenti,
di dita che nervose si torcono,
quelle palpitazioni che scivolano tra le file,
ci riempiono di invidia e gioia.
Poi un attimo di silenzio e d'attonito sghibottir,
e il nostro omaggio esplode come un blizzard,
eccola la magia di quelle note
perse nello strugger dei miei versi.



e10c78a3-b104-4c70-bf13-cfa79964d70d
« immagine » La religione della musica che del silenzio fa una chiesa, e di battiti d'ali, commozioni che ardono in gola. Quelle navate di sguardi attenti, di dita che nervose si torcono, quelle palpitazioni che scivolano tra le file, ci riempiono di invidia e gioia. Poi un attimo di silenzio e...
Post
17/10/2020 22:49:28
none

Edith e Marcel.

09 ottobre 2020 ore 18:10 segnala


Come avrei potuto immaginar amore
o disperazione,
come?
Nei sensi che bruciavano di maledizioni e mortalità,
s'annegò quel che restava di vita infame e triste,
Marcel, miraggio di eternità,
pane per la mia fame, luce per i miei occhi....Marcel,
ti sei portato via i miei giorni, la mia fame, tutta me,
Marcel non scherzavo, non con te, quando d'una via rosa ti parlavo,
Marcel uomo fortunato,
non hai, il nostro amore,
visto sfiorire.
Marcel.



c9c13059-80b2-413f-b6dd-afddd3e29ed0
« immagine » Come avrei potuto immaginar amore o disperazione, come? Nei sensi che bruciavano di maledizioni e mortalità, s'annegò quel che restava di vita infame e triste, Marcel, miraggio di eternità, pane per la mia fame, luce per i miei occhi....Marcel, ti sei portato via i miei giorni, la mi...
Post
09/10/2020 18:10:43
none

Xylella.

08 ottobre 2020 ore 22:01 segnala




Avrei guardato gli occhi di donna innamorata,
come l'ansa d'un bosco annegato in una verzura,
e ne avrei amato lo splender nel buio.
Avrei sospirato per l'inarcar di ciglia,
per una pausa piu' lunga e inappropriata,
per un ritardo di piu' d'una vita.
Avrei e avrei,
se tu non fossi quello che sei:
un insieme di nulla,
un olivo divorato da xylella,
una orbita vuota,
un me senza il mio cuore.



52f751d0-1270-4577-b502-b2f870b44225
« immagine » Avrei guardato gli occhi di donna innamorata, come l'ansa d'un bosco annegato in una verzura, e ne avrei amato lo splender nel buio. Avrei sospirato per l'inarcar di ciglia, per una pausa piu' lunga e inappropriata, per un ritardo di piu' d'una vita. Avrei e avrei, se tu non fossi...
Post
08/10/2020 22:01:43
none