Semplicità.

04 ottobre 2020 ore 17:51 segnala




Prima del mio corpo,
è il mio cuore che t'ama,
sono le notti illuni a parlarmi di te,
non qualcosa dei tuoi lineamenti
del tuo modo di camminare
o di come ravvii quella ciocca ribelle, no.
E' quel muscolo ribelle, che sbatte furioso
a farmi pianger per un tuo sorriso,
una marea di sconforto, a dolermi del tuo non esserci,
a fissare un punto, uno qualsiasi e a perdermi come un ebete.
E' il mio cuore il mio padrone,
che non pensa che ci sia complessità nell'amarti:
il mio amore è una linea retta,
un semplice purezza, fredda come un decembrino mattino,
qualcosa che a una morte s'avvicina,
qualcosa che a una vita s'avvicina.



9e3ad006-23df-4ae1-8326-1e5e8177ca80
« immagine » Prima del mio corpo, è il mio cuore che t'ama, sono le notti illuni a parlarmi di te, non qualcosa dei tuoi lineamenti del tuo modo di camminare o di come ravvii quella ciocca ribelle, no. E' quel muscolo ribelle, che sbatte furioso a farmi pianger per un tuo sorriso, una marea di ...
Post
04/10/2020 17:51:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.