i ricordi come aquiloni

12 aprile 2010 ore 23:08 segnala
con il vento tra le mani

guardo me stesso condurre la mia anima

un cuore con le ali

in balia di ricordi soffiati nella mia mente

da un vento che non riesce a strapparli a me

con maestria li conduco

li lascio e li riprendo

con un vento che soffia contro

ma nonostante tutto a mio favore

libratevi libratevi pure

ma non riuscirete mai a lasciare la mia mente

vi allontanerete solo perchè v' illudiate di esser liberi

per poi riportarvi a me dove resterete fino alla fine dei miei giorni

fedeli compagni di un cuore prigioniero

come un aquilone nelle mani del suo conduttore
11521130
con il vento tra le mani guardo me stesso condurre la mia anima un cuore con le ali in balia di ricordi soffiati nella mia mente da un vento che non riesce a strapparli a me con maestria li conduco li lascio e li riprendo con un vento che soffia contro ma nonostante tutto a mio...
Post
12/04/2010 23:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. did.lina 14 aprile 2010 ore 11:42

    I ricordi   sono la nostra storia, la nostra vita...Quelli belli, ma specialmente quelli dolorosi: magari li possiamo anestetizzare...per impedire che ci facciano troppo male , ma non li potremo mai rimuovere. E quando li lasciamo uscire da noi...tornano ancora a noi, perchè sono "noi".   Sono pensieri i nostri aquiloni , a volte colorati e altre volte opachi...

    Come sempre le tue poesie mi inducono riflessioni importanti

     

    Ciao Max

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.