Lame rosse

06 aprile 2013 ore 23:20 segnala

La brezza di prima mattina
dipinge di primavera la mia esistenza
m'inoltro nei boschi tra sali scendi
luci ed ombre tra fruscii e canti
raggi tra le foglie sul mio volto
ascolto la vita in cui immergo la mia
gocce di sudore scivolano su me
nutrono la mia fatica
come rugiada d'alba un fiore
respiro piano per non perdere un attimo
della vita per cui vorrei morire
con il sole tra le foglie che sorride
ad un sottobosco ancora assopito dalla notte
e d'improvviso l'incanto
il cupo bosco s'apre
e tra il candore di una ghiaia accecante
creazioni di una natura bizzarra
castelli di fate e gnomi
s'innalzano verso un cielo cobalto
realtà illusione e fantasia
donata da una natura creativa
dove la mia anima smarrita
trova ristoro anche se pagato
con sudore che nutre il mio corpo stanco.









42ea42f3-308f-40d2-96c2-c9779894cf39
« immagine » La brezza di prima mattina dipinge di primavera la mia esistenza m'inoltro nei boschi tra sali scendi luci ed ombre tra fruscii e canti raggi tra le foglie sul mio volto ascolto la vita in cui immergo la mia gocce di sudore scivolano su me nutrono la mia fatica come rugiada d'alba un...
Post
06/04/2013 23:20:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.