osso di seppia

11 aprile 2011 ore 23:08 segnala
osso di seppia il mio cuore
al sole in cerca di calore
steso al primo tepore mi abbandono
inerme osso di seppia spento
ultima traccia di una vita vissuta
resiste il mio cuore di seppia
al sole rianima la sua voglia di vivere
al volo di un gabbiano affida il suo richiamo
salato come le lacrime del dolore
l'osso inerme al sole
quel sole di prima stagione
e si respira già il desiderio d'amore
la vita che si riprende la vita
anche di un osso di seppia come il mio cuore
duro a morire spolpato dalla carne
resta solo il sale al sole
ma la vita è dentro, batte lenta
aspetta solo chi saprà ascoltarla
chi saprà assaporare la dolcezza del suo silenzio
nascosto in quell'osso di seppia al sole
salato come lacrime di dolore

133c3e5f-70f1-4619-b025-dd65b22bfb14
osso di seppia il mio cuore al sole in cerca di calore steso al primo tepore mi abbandono inerme osso di seppia spento ultima traccia di una vita vissuta resiste il mio cuore di seppia al sole...
Post
11/04/2011 23:08:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. mare.xsempre 12 aprile 2011 ore 00:26
    splendida poesia...e nn mi commuovo facilmente cn le poesie...anzi purtr.la mia vena poetica è diventata nel tempo pari a zero :rosa
  2. did.lina 14 aprile 2011 ore 11:13
    è la vita che vuole vivere! Splendidamente descritta in qusti tuoi versi
    Ciao! :-))
  3. merri50 17 aprile 2011 ore 14:47
    bellissima la poesia..è lacrime di dolore sempre sono salate..ciao è un bacio dolce...
  4. FUOR.IDALTEMPO 18 luglio 2011 ore 23:50
    La tristezza nasce nei cuori delle persone sensibili,e se a volte pare gioia,è solo dolore che per un attimo si è ...travestito!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.